Quanto ci avete impiegato per raggiungere il successo nel trading?

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

Canados

LosersAverageLosers
Registrato
16/11/05
Messaggi
1.945
Punti reazioni
87
c'è un top trader che credo sia un caso più unico che raro....la sua storia è a portata di tutti e se non sbaglio la costanza l'ha raggiunta in meno di un anno..voi?
 
Mò che ci arrivo te lo dico :D :D
 
Canados ha scritto:
c'è un top trader che credo sia un caso più unico che raro....la sua storia è a portata di tutti e se non sbaglio la costanza l'ha raggiunta in meno di un anno..voi?
Quella non è costanza...
 
DOMANDA: Domenico, complimenti davvero…il tuo nome sui giornali e un bel capitale da parte…non male per tre mesi di lavoro….

RISPOSTA: Grazie per i complimenti ma, ci tengo a dire che questi tre mesi sono il risultato di un anno e mezzo di sacrifici e studio continuo, di notti trascorse a studiare analisi tecnica e mercati finanziari dopo giornate di lavoro (ero commerciante).



DOMANDA: Ci vuoi tracciare il tuo profilo? Che persona sei? Cosa ti piace e cosa odi? Come ti sei avvicinato al trading on line?

RISPOSTA: Ho 35 anni, esercitavo il mestiere del commerciante fino al settembre scorso, poi ho deciso di fare il professionista, e mi sono dedicato al trading a tempo pieno. Sono una persona normalissima, una di quelle persone che puoi incontrare tutti i giorni.

Praticamente non odio niente e mi piace, quando è possibile, passare una serata in compagnia degli amici.Mi sono interessato al trading per puro caso: a dicembre 1999 seguivo i TG che parlavano in continuazione delle performance stratosferiche ottenute dalle società della New Economy ed ho pensato di interessarmi alla cosa.
Dopo aver studiato per 15 gg. circa, ho deciso di provare un acquisto, allora il titolo che catalizzava la mia attenzione era FINMATICA, ed a fine dicembre ho acquistato un lotto minimo a 30€ (allora il lotto minimo era l'equivalente di 30.000.000 di lire). Il titolo rimase in fase laterale per altri 10-12 gg. circa ma io avevo intenzione di tenere per almeno 3 mesi quando poi mi accadde un evento spiacevole: verso in banca degli assegni che, purtroppo vengono smarriti dalla stessa banca e, nonostante le garanzie offertami dal direttore decido di liquidare le azioni per coprire altri assegni da me emessi, in attesa di vedermi riaccreditare gli assegni smarriti (si parlava di un mese circa). Vendo quindi Finmatica a 31€ circa, realizzo una piccola plusvalenza e vado a depositare il tutto sul mio c/c.

Passano pochi giorni ed il titolo comincia a fare follie, in brevissimo tempo da 31€ si porta fino a 180€ ed io incomincio ad imprecare contro la cattiva sorte, in quel periodo (da vero ignorante) ero sicuro che tutto dovesse salire e sicuramente avrei tenuto in carico il titolo anche a 180€ vendendo cmq intorno ai 150€. Mi sarei ritrovato con 150.000.000 di lire in tasca, una cifra che per me era davvero esagerata ma, il destino mi aveva voltato le spalle, non potevo certo pensare che da li ad un anno avrei ringraziato la banca per lo smarrimento degli assegni, se avessi realizzato quella esorbitante plusvalenza mi sarei convinto ancora di più che qualunque titolo della New Economy poteva solo andar su e non avrei cominciato a studiare l'analisi tecnica ed altro perdendo sicuramente oltre alla plusvalenza anche il mio, seppur modesto, capitale.

Quest'episodio non l'avevo mai raccontato...comunque da li inizio a studiare, e confesso che quando tutto saliva io riuscivo a perdere (ero uno dei pochi) fino ad aprile del 2000…Poi le cose sono cambiate radicalmente, e con tanta umiltà (mi ero prefissato un obbiettivo di 150.000-200.000 lire al giorno) ho cominciato a guadagnare.
 
Ultima modifica:
Canados ha scritto:
c'è un top trader che credo sia un caso più unico che raro....la sua storia è a portata di tutti e se non sbaglio la costanza l'ha raggiunta in meno di un anno..voi?

prova a fare questa domanda a giotto, se ne hai il coraggio :eek:

per fortuna siamo nella sezione trading, quindi dovremmo essere al sicuro. Giotto è agli arresti domiciliari nella sezione analisi tecnica.... da lì non può muoversi OK!
 
Ultima modifica:
L.W. ha scritto:
prova a fare questa domanda a giotto, ne ne hai il coraggio :eek:

per fortuna siamo nella sezione trading, quindi dovremmo essere al sicuro. Giotto è agli arresti domiciliari nella sezione analisi tecnica.... da lì non può muoversi OK!

chi è?
 
L.W. ha scritto:
prova a fare questa domanda a giotto, ne ne hai il coraggio :eek:

per fortuna siamo nella sezione trading, quindi dovremmo essere al sicuro. Giotto è agli arresti domiciliari nella sezione analisi tecnica.... da lì non può muoversi OK!

:D :D :D :D
 
Chantal ha scritto:
Mò che ci arrivo te lo dico :D :D
volevo scrivere la stessa cosa, ma ho pensato: "fammi leggere le prime risposte, va'!...."


:D :D :D
 
Canados ha scritto:
Un esempio per tutti è stata l'intervista a Capecce, in una sola settimana ha prodotto 16.000 accessi singoli sulla pagina html di StudioBorsa che l'ospitava…è bastato poco in definitiva….
Achille magari non è conosciuto a livello capillare come può essere un V.I.P. dello sport; ma la "gente del web" è accorsa per leggere le sue risposte alle nostre semplici domande.
In tale ottica il fenomeno, essendo appunto di "nicchia", colpisce ancora di più…..

Non "studiare" la preistoria, non serve, tempo perso. E' passata e non si ripeterà più
 
ma quale successo....
al massimo ho raggiunto la decenza....
 
Cw...

Con i cw ha fatto i soldi anche mio nipote...sfruttando l' inefficienza dei mercati...Infatti se questi personaggi li fai lavorare con due futures se fanno su e su e' gia molto....


CREDIME:::::


Il giochino di comprare un azione per muovere il sottostante e' finito.....

OK!
 
leones1981 ha scritto:
ma quale successo....
al massimo ho raggiunto la decenza....
Leones
fai un decente campionato pure te magari...
e intanto vai a lavorare...
che sei sicuro di prendere la paga a fine mese...
e se non ti fai licenziare...
la prendi anche il mese dopo.
;)
Ma e' una intervista un po' anzianotta quella a Domenico...
o sbaglio???
 
*genio

Penso che sia un po vecchiotta anch' io perche' adesso con tutti i soldi che hanno fatto si sono aperti un forum di finanza...dove raccontano come si fa a guadagnare.....sono tutti cosi quelli che fanno i soldi ...appena li fanno vanno a insegnarlo agli altri

MAH::::::::::::::::


OK!
 
ciprendosempre ha scritto:
Penso che sia un po vecchiotta anch' io perche' adesso con tutti i soldi che hanno fatto si sono aperti un forum di finanza...dove raccontano come si fa a guadagnare.....sono tutti cosi quelli che fanno i soldi ...appena li fanno vanno a insegnarlo agli altri

MAH::::::::::::::::


OK!


bravo...
e proprio questa è la cosa che mi fa dubitare di loro...
appena fanno qualche soldo diventano tutti scrittori...

doppio mah.....



genio..
per me niente campionato, non posso proprio... ;)
 
Ultima modifica:
Canados ha scritto:

è un un personaggio simpatico che bazzica nella sezione at, con qualche serio disturbo mentale :o :p

ti posso dire che l'amico giotto ha dei problemi di personalità multipla; problemi non diversi da quelli della Franzoni. (permaflex, leister, gi8, sorella lina...)

ogni volta sente parlare di trading ha pure degli attacchi di panico e, ancor peggio, ogni volta che sente parlare di profitti derivanti dal trading :o :

io lo sto curando nella sezione at OK!
pian pianino gli faccio vedere i profitti... la sua situazione sta migliorando

:D :p
 
Canados ha scritto:
Internet, banale dirlo, è stranissima.
La Rete ha modificato le regole, sconvolto i ruoli; creato e, ultimamente, dissipato anche interi patrimoni.
La cosa che mi sorprende maggiormente è la sua enorme potenza divulgativa.
In Italia se si scrive un libro e si ha la fortuna di pubblicarlo e d'essere comprato da 30.000 persone si parla tranquillamente di "best seller".
Eppure, il Web ha cambiato le carte in gioco; gli scritti hanno un maggiore impatto: un grande bacino di lettori potenziali quasi a costo zero.
Un esempio per tutti è stata l'intervista a Capecce, in una sola settimana ha prodotto 16.000 accessi singoli sulla pagina html di StudioBorsa che l'ospitava…è bastato poco in definitiva….
Canados
che ti potrebbe anche capitare che qualc'uno poi ti va a denunciare...
siccome non si capisce se l'articolo lo hai copiato
e se sei te che l'hai intervistato il Domenico mio amico....
meglio citare la fonte un'altra volta...
che nuova per chi la legge qua...
ma vecchia per chi conosce un po' di connessi ed annessi.
Non so se mi spiego...
che oggi e' capitata anche a me...
di trovar un mio articoletto in internet...
senza che ci ho dato il permesso...
ed adesso a quello ci chiedo 100.000 euro o 1 milione???

ict10copyright.gif

;)

Piu' facile che lui prenda il bastone...
povero me.
 
ciprendosempre ha scritto:
CREDIME:::::


Il giochino di comprare un azione per muovere il sottostante e' finito.....

OK!

scusa, hai sbagliato proprio nick :D

cambialo con nonciprendopropriomai

ho provato + volte a comprare eni per far muovere il cw, ma niente, non funziona :D ;)
 
genioarcipelago ha scritto:
Canados
che ti potrebbe anche capitare che qualc'uno poi ti va a denunciare...
siccome non si capisce se l'articolo lo hai copiato
e se sei te che l'hai intervistato il Domenico mio amico....
meglio citare la fonte un'altra volta...
che nuova per chi la legge qua...
ma vecchia per chi conosce un po' di connessi ed annessi.
Non so se mi spiego...
che oggi e' capitata anche a me...
di trovar un mio articoletto in internet...
senza che ci ho dato il permesso...
ed adesso a quello ci chiedo 100.000 euro o 1 milione???

ict10copyright.gif

;)

Piu' facile che lui prenda il bastone...
povero me.

ne ho tagliato un pezzo..magari è come le fotocopie...si può copeare solo il 20% di un libro
 
Canados ha scritto:
ne ho tagliato un pezzo..magari è come le fotocopie...si può copeare solo il 20% di un libro

Canados
cerchi grane???
:D ;) OK!
manca sempre la fonte...
la fonte.
Non ti si chiede un milione di euro.
 
Indietro