quelli che aspettano i dati del 27/3

tsahal

Am Israel Chai
Sospeso dallo Staff
Registrato
3/4/03
Messaggi
5.534
Punti reazioni
2.991
tutti fuori?
 

Allegati

  • CAFIR.gif
    CAFIR.gif
    12,7 KB · Visite: 369
MF

Carifirenze vara un aumento di capitale da 191 milioni

Carifirenze vara un aumento di capitale da 191 milioni di euro, che sarà votato all'assemblea in programma alla fine di aprile. Dell'aumento, 125,1 milioni saranno a titolo gratuito, mediante l'utilizzo delle riserve, entro il 27 aprile 2007, e 66 milioni a pagamento, da proporre in opzione ai soci al prezzo nominale di 0,60 euro (elevato da 0,57 euro), entro il 27 luglio 2007. Lo ha deliberato ieri il cda dell'istituto fiorentino, in cui sono soci, accanto alla Fondazione Cr Firenze, i gruppi Bnp Paribas e Sanpaolo-Imi. Lo scopo è rafforzare patrimonialmente l'istituto in modo da ottenere un rating migliore per l'accesso al mercato dei capitali, necessario per finanziare la crescita della banca, che prevede l'incorporazione di Cr Mirandola e l'apertura di nuove filiali in Emilia Romagna e nel Lazio. Secondo quanto illustrato in una nota della banca, ´successivamente a tali aumenti è prevista un'operazione di raggruppamento di azioni ordinarie tale da portare il valore nominale delle stesse a un euro per azione'. Il cda per il bilancio si terrà il 27 marzo.[/QUOTE]
 
notare i volumi della salita fino a 3.33€ (che le han fatto fare +33% in pochi giorni), e i volumi coi quali è scesa del 13% alle quotazioni attuali.

chi ha orecchie x intendere, intenda. :censored:

a breve i 3.15 sono alla portata di mano, e ulteriori discese fino alla ema50 (2.835) sono solo OTTIME OCCASIONI x incrementare :cool:
 

Allegati

  • cfi.png
    cfi.png
    12,6 KB · Visite: 368
un primo ingresso leggero a 2,87 con un secondo più in basso...per ogni buon conto...
pel
 
ema50 bucata...in caso di ulteriori discese, si potrebbe arrivare a 2.71(ema100)
vediamo se ora parte il rialzo...
 
sono rientrato a casa alle 13 ed eravamo alla stessa quota ..sono passati 700000 pezzi in piu...e comprano in continuazione sulla lettera
 
CFI nella sua salita nell'ultimo anno, si è sempre appoggiata alla linea blu per poi ripartire.
oggi questa linea passava da 2.71, e da 2.73 ha rimbalzato.
in un anno di grandi profitti per le banche, non voglio pensare sia l'unica ad aver fatto pena, quindi provo a rischiare.
la salita fino a 3.33 non credo sia stata solo figlia della speculazione.
 

Allegati

  • cfi.png
    cfi.png
    14,4 KB · Visite: 254
Ultima modifica:
dal minimo di 2.73€ (-3.26%), una buona chiusura a 2.78€ a -1.5%.
se i mercati aiutano, si potrebbe riprendere a salire....
 
2.8975 (+4.19%) e volumi quasi doppi rispetto a ieri.mi sembra 1ottima reazione :)
 
Dove previsto, cliccare sul titolo per vedere le quotazioni
News n. 7217 del 29/03/06 14.00.46 Agenzia: CompanynewsGroup
BANCA CR FIRENZE SPA: APPROVATI I RISULTATI 2005

BANCA CR FIRENZE (Cassa di Risparmio di Firenze), IT0001000725
Sport e tempo libero - 15
--------------------------------------------------------------


RIUNITO IL CDA DI BANCA CR FIRENZE SpA :
Approvati i risultati dell'esercizio 2005

Utile netto consolidato a Euro 171,0 milioni, in crescita del 19,8% rispetto
ai 142,7 milioni del 2004

Utile netto consolidato per azione a Euro 0,150

Margine d'intermediazione lordo a Euro 945,4 milioni, +3,2% rispetto ai 916,1
milioni del 2004

Spese di funzionamento a Euro 625,9 milioni, +2,2% rispetto ai 612,7 milioni
del 2004

Risultato operativo netto a Euro 263,1 milioni, +9,1% rispetto ai 241,2
milioni del 2004

ROE al 14,6% (13,7% nel 2004).

Masse amministrate in crescita del 5,7% a Euro 35.874 milioni (33.931 milioni
nel 2004)

Il CDA ha proposto la conferma del dividendo per azione pari a Euro 0,052 con
stacco cedola il 15 Maggio 2006
Definiti ulteriori dettagli in merito all'operazione di aumento di capitale

In sequenza con l'aumento di capitale a titolo gratuito per un controvalore
massimo di nominali Euro 125,1 milioni ed emissione di un numero massimo di
151.638.156 nuove azioni, verr? effettuato un aumento di capitale a pagamento
per un controvalore complessivo, comprensivo dell'eventuale sovrapprezzo, che
il Consiglio ha stabilito in Euro 150 milioni.

Il Consiglio di Amministrazione di Banca CR Firenze Spa, presieduto da
Aureliano Benedetti, ha oggi approvato il progetto di bilancio d'esercizio
della Societ? e il bilancio consolidato per l'anno 2005, presentati dal
Direttore Generale Lino Moscatelli. Nella stessa seduta sono stati definiti
ulteriori dettagli riguardanti la proposta di aumento di capitale a pagamento.

Il Consiglio ha inoltre deciso di proporre all'Assemblea un dividendopari a
Euro 0,052 per azione, invariato rispetto all'anno precedente, su di un utile
netto della Capogruppo di 118,1 milioni di Euro, in crescita del 21,8%
rispetto al 2004. La data di pagamento sar? il 18 maggio 2006 con stacco
cedola il 15 maggio 2006. Gli Azionisti beneficeranno inoltre del suddetto
aumento di capitale gratuito con assegnazione di nuove azioni in numero
massimo di 151.638.156.

Il progetto di Bilancio 2005 di Banca CR Firenze Spa, la proposta di aumento
di capitale gratuito e a pagamento e la proposta di dividendo verranno portati
all'approvazione dell'Assemblea degli Azionisti convocata, in sede ordinaria e
straordinaria, per il prossimo 27 Aprile.

RISULTATI DELL'ESERCIZIO 2005

I risultati consolidati, a seguito del contributo positivo di tutte le aziende
partecipate, evidenziano un'ottima performance del Gruppo il quale ? stato in
grado di superare l'obiettivo di redditivit? a suo tempo stabilito dal piano
industriale 2003-2005 (EPS a Euro 0,110 contro Euro 0,104) e di raggiungere,
sostanzialmente, quello di efficienza (cost/income a 65,4% contro 65,1%).

In dettaglio i risultati evidenziano quanto segue:

CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO

Il margine d'intermediazione lordo ha chiuso a 945,4 milioni di euro, in
crescita del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

All'interno di questo aggregato il margine d'interesse, 502,9 milioni di euro,
registra una crescita dell'8,2% grazie soprattutto alla crescita degli
interessi attivi da clientela, determinata principalmente dall'espansione
degli impieghi a medio/lungo termine;

Le commissioni nette e recuperi su depositi a risparmio e su conti creditori
risultano sostanzialmente stabili a 327,5 milioni di Euro (-0,5%); il
risultato ? stato influenzato da un lato dal positivo andamento del comparto
del risparmio gestito e della raccolta amministrata e dall'altro da minori
recuperi su conti correnti e depositi a risparmio. E' opportuno sottolineare
che il valore delle commissioni alla fine del 2005 ? stato anche penalizzato
dall'applicazione del c.d. metodo del costo ammortizzato con ripartizione su
un arco pluriennale di alcune tipologie di commissioni attive mentre nei
valori del 2004 tali commissioni venivano contabilizzate integralmente
nell'esercizio;

Positivo il contributo della voce dividendi e utili da partecipazioni che sale
a 67,6 milioni di euro da 59,0 del 2004 (+14,6%) mentre ? di segno negativo
quello dell'aggregato risultato delle attivit? e passivit? finanziarie sceso
da 46,4 milioni di Euro del 2004 a 42,8 (-7,8%);

La nuova voce di bilancio risultato netto della gestione assicurativa, pari a
Euro 4,6 milioni e in discesa del 72,8%, ? influenzata dall'applicazione della
fair value option nella valutazione dei titoli legati alle riserve tecniche
della controllata Centrovita Assicurazioni che comunqueregistra, a fine 2005,
un risultato netto in aumento del 2,1% a Euro 12,5 milioni, confermando
ulteriormente il positivo andamento del comparto.

Al margine d'intermediazione netto, passato da 853,9 milioni di Euro a 889,0
(+4,1%), si giunge dopo rettifiche nette per 56,4 milioni di euro, in discesa
del 9,3% rispetto ai 62,2 milioni del 2004. In particolare le rettifiche nette
su crediti scendono del 10,7% (da 62,2 milioni a 56,4).

Le spese di funzionamento fanno registrare una crescita contenuta nel 2,2%,
passando da 612,7 milioni di Euro a 625,9. Positivo ? stato il contributo
delle rettifiche di valore nette su attivit? materiali e immateriali (-8,2%) e
degli altri proventi di gestioni netti (+17,6%). Il costo del personale,
influenzato dal rinnovo del contratto nazionale di lavoro e dalla voce
contributi al Fondo Integrativo Pensioni della Capogruppo precedentemente
contabilizzata tra gli accantonamenti per rischi e oneri, ha fatto registrare
una crescita del 3,8% che porta a 389,4 milioni di Euro il valore di fine
esercizio. Le altre spese amministrative, in crescita del 5,0% a Euro 226,7
milioni, risentono, tra l'altro, dell'aumento delle tariffe dell'imposta di
bollo introdotto nel 2005.

Il risultato operativo netto chiude cos? a 263,1 milioni di Euro, in crescita
del 9,1%.

L'utile netto consolidato chiude a 171,0 milioni di Euro, facendo registrare
una crescita rispetto all'anno precedente del 19,8%. Al raggiungimento di
questo risultato ha contribuito anche il risparmio fiscale legato
all'applicazione di un'imposta sostitutiva sulle rivalutazioni degli immobili.

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO

Gli impieghi netti a clientela raggiungono i 13.147 milioni di Euro, in
crescita dell'5,1%. Importante il contributo dei mutui che passano da Euro
5.354 milioni a 6.039 (+12,8%).

In un portafoglio gi? caratterizzato da una elevata qualit? e a fronte di
impieghiin crescita, le sofferenze lorde diminuiscono del 2,2% mentre le
nette salgono a Euro 146 milioni (+6,1%). Il rapporto sofferenze
lorde/impieghi lordi pari al 2,30% ben rappresenta la qualit? del credito.

La raccolta totale da clientela ha toccato i 35.884 milioni di euro, in
crescita del 5,8%, con una dinamica delle componenti di diretta e indiretta
sostanzialmente simile: la raccolta diretta ? salita infatti del 5,3% (a Euro
15.753 milioni) mentre quella indiretta del 6,1% (a Euro 20.132 milioni).
All'interno di quest'ultima si segnala la crescita delle gestioni patrimoniali
(+15,5% a Euro 3.040 milioni) e dei prodotti assicurativi (+6,4% a Euro 2.738
milioni).

ANDAMENTO DEI SETTORI DI ATTIVITA'*

L'esercizio 2005 ha visto un miglioramento complessivo della redditivit? di
tutti i settori di attivit? concentrato, come di consueto, nel segmento
retail. Di seguito alcuni dati di sintesi.

+-------------------------+-------+-------+---------+
| | 2005 | 2004 | |
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Retail | | | |
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Utile netto | 117| 75| +55,0%|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Capitale allocato medio| 468| 435| +7,6%|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Redditivit? | 25,0%| 17,3%| +7,6 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Cost/income | 71,1%| 72,7%| -1,6 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Imprese e Private Bkg. | | | |
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Utile netto | 34| 32| +5,1%|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Capitale allocato medio| 246| 223| +10,4%|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Redditivit? | 13,7%| 14,4%| -0,7 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Cost/income | 57,6%| 55,1%| +2,5 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Finanza | | | |
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Utile netto | 15| 15| -----|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Capitale allocato medio| 109| 112| -2,6%|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Redditivit? | 13,6%| 13,0%| +0,6 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Cost/income | 35,9%| 37,0%| -1,1 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Wealth Management | | | |
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Utile netto | 30| 24| +22,7%|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Capitale allocato medio| 82| 68| +22,2%|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Redditivit? | 36,0%| 35,9%| +0,1 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+
| Cost/income | 27,2%| 30,4%| -3,2 pp|
+-------------------------+-------+-------+---------+


* La partecipata Findomestic Banca Spa - credito al consumo - ? stata
consolidata al patrimonio netto. Conseguentemente il risultato della stessa
non ? ricompreso nei dati del prospetto.

AUMENTO DI CAPITALE A PAGAMENTO

Il Consiglio di Amministrazione ha definito ulteriori dettagli riguardanti la
proposta di aumento di capitale per la parte a pagamento, da offrire in
opzione agli azionisti, che sar? sottoposta all'approvazione dell'Assemblea il
prossimo 27 Aprile:

l'importo complessivo sar? pari a 150 milioni di Euro, salvo arrotondamenti e
comprensivo dell'eventuale sovrapprezzo. L'operazione prevede l'emissione di
massime 110 milioni di nuove azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,60
ciascuna;

il prezzo unitario di emissione di ciascuna nuova azione sar? pari al prezzo
teorico ex-diritto, cos? detto theoretical ex right price (TERP), del titolo
ordinario della societ? scontato nella misura che verr? determinata dal
Consiglio di Amministrazione entro un massimo del 35%. Il TERP sar? calcolato
sulla base del minore tra:

la media aritmetica semplice dei prezzi ufficiali del titolo rilevati in
ciascun giorno di Borsa aperta compreso nei centottanta giorni di calendario
antecedenti il giorno della determinazione del prezzo di emissione,

il prezzo ufficiale del titolo rilevato nel giorno antecedente il giorno della
determinazione del prezzo di emissione;

il termine ultimo di sottoscrizione delle azioni di nuova emissione ? fissato
al 30 Novembre 2006. Qualora entro tale data il deliberato aumento di capitale
non fosse integralmente sottoscritto, il capitale stesso si intender? comunque
aumentato per un importo pari alle sottoscrizioni raccolte.

Al Consiglio di Amministrazione verranno attribuiti i pi? ampi poteri per dare
attuazione alle deliberazioni relative all'operazione tra i quali il potere di
determinare il prezzo di emissione secondo i criteri sopra esposti, il
rapporto di sottoscrizione e di apportare le necessarie modifiche allo statuto
sociale.

Si ricorda che, ad esito delle operazioni di aumento del capitale sociale in
forma gratuita e a pagamento, e comunque non prima di tre mesi dal
completamento di quest'ultimo, avr? luogo il raggruppamento delle azioni
ordinarie rappresentative del capitale sociale nella misura di sei nuove
azioni ordinarie del valore nominale di Euro 1,00 ogni 10 azioni ordinarie del
valore nominale di Euro 0,60 detenute.

Firenze, 27 Marzo 2006

? CompanynewsGroup
 
1paio di notizie non buone, ma che comunque non sembrano scoraggiare troppo il titolo, che sembra tenere egregiamente...
in questo mercato dove c'è fermento per aggregazioni bancarie, vale la pena tenere..basterebbe qualche rumor di stampa x farla ritornare al volo a 3€

****************************************************************
MARKET TALK: C.R.Firenze, Deutsche Bank taglia Tp a 2,8 da 3
MF-Dow Jones - 03/04/2006 11:12:34
MILANO (MF-DJ)--Deutsche Bank ha tagliato il target price di C.R.Firenze a 2,8 da 3 euro, confermando ad hold il rating sul titolo. La revisione tiene conto di risultati per il 2005 del 10% inferiori alle attese e di ipotesi conservative alla base del nuovo business plan. Gli analisti hanno alzato dell'1,7% la stima di utile 2006 e hanno tagliato dello 0,8% quelle del 2007 e del 2008. Db ha aggiornato anche le stime sul margine di interesse netto (riducendo dello 0,5% quella del 2006, dell'1,1% quella del 2007 e dell'1,4% quella del 2008) e sui costi (-2,9% la previsione sul 2006, -2,4% quella sul 2007 e -3,1% quella sul 2008). C.R.Firenze -0,9% a 2,86 euro.
****************************************************************
MARKET TALK: C.R.Firenze, Kepler alza Tp a 2,2 euro
MF-Dow Jones - 03/04/2006 11:04:12
MILANO (MF-DJ)--Kepler ha alzato il target price di C.R.Firenze da 1,9 a 2,2 euro dopo la presentazione del nuovo business plan definito dagli stessi analisti "sostenibile". L'upgrade segue l'incremento delle stime 2006-08, proprio per tenere conto dei target del nuovo piano, e l'inserimento nel modello di valutazione dell'operazione di aumento da capitale da 150 mln. Nonostante cio' il broker conferma il rating reduce alla luce di una valutazione eccessiva. C.R.Firenze -0,9% a 2,86 euro.
 
in close siamo tornati al livello di una settimana fa...che sia di buon auspicio per una bella salita?
 
Finanzaonline.com - 28/04/2006 16:40 - Denaro battente su CariFirenze. Il titolo dell'istituto fiorentino sale dell'1,08%, scambiando a quota 2,81 euro. A sostenere le quotazioni dell'azione sono indiscrezioni di stampa che parlano di una possibile Opa in arrivo. Ieri Carige ha arrotondato la sua partecipazione in Carifirenze salendo al 2,5 per cento. La banca genovese è vicina alla cordata tra le fondazioni e CariRavenna, che controlla il 50% del capitale e il 39% dei diritti di voto. Carifirenze capitalizza 3,1 miliardi: la quota sul mercato vale 675 milioni di euro :) :) :) :cool:
 
notizie fresche sul prossimo ADC????
In particolare, quando dovrebbe partire??
 
1 saluto a te carissimo amico...tsahal (che nomignolo difficile hai!)
 
esplosioni di volumi negli ultimi 20minuti...notizie in arrivo?? :cool:
 

Allegati

  • cfi.gif
    cfi.gif
    9,4 KB · Visite: 135
Potrà ancora non essere il momento, ma il risiko è ormai maturo
 
Indietro