Ragion di Stato: possiamo fidarci ?

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

freude

Blus a Balus !
Registrato
12/10/08
Messaggi
47.540
Punti reazioni
1.422
Quello che succede in questi giorni ed è successo in questi anni rende perplessi. E' ovvio che può e deve esistere un livello in cui si giocano carte che vanno al di là di quanto possiamo sapere e discutere in un qualunque insieme di cittadini.

Il problema è la radicale sfiducia, conquistata con anni e anni di indefesso impegno volto al mero ingozzo, nei confronti di una classe dirigente che non riesce a non farsi i propri interessi personali nell'ordinario, figuriamoci nello strategico, nel geopolitico, etc

Di qui l' "impressione" che i nostri cari burocrati e eletti nelle liste decise da lorsignori stiano lavorando x certificarsi come funzionari regionali di interessi particolari e altrui. A volte non sembra poi neppure un'impressione. :rolleyes:

Non credo sia possibile, se vediamo patetici mezzucci per mantere in piedi un regime clientelare, x usare un eufemismo, con i suoi costi strutturali crescenti e l'ondata di povertà che sta sommergendo milioni di persone, credere alle barzellette tristi che riguardano i rapporti con altri stati e la necessità di armamenti gestiti da altre nazioni quanto a tecnologie, software, sviluppo.

Non so perché, ma se mi vedo costretto a cercare di eleggere qualcuno che controlli la cassa a livello comunale, provinciale, regionale, statale, rimango perplesso sulla qualità strategica di scelte di grande respiro.

Sbaglio ?
 
Indietro