RAI 3 : per un "buco" di soli 8.000 Euro si rischia la casa all'asta!

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

P.A.T.

Nuovo Utente
Registrato
8/5/01
Messaggi
31.000
Punti reazioni
1.380
Interessante la puntata puntata odierna di “Mi Manda RaiTre”, condotta da Andrea Vianello, che si è occupata di “cartelle pazze”, con la protesta dei cittadini perseguitati dalle società di recupero crediti per cartelle esattoriali
sbagliate che riportavano importi non dovuti.

In trasmissione hanno detto che la società di recupero crediti del San Paolo di Torino

http://www.gestline.it/canale.asp

ricorre al pignoramento e alla vendita all’asta degli immobili dei cittadini e in trasmissione si sono viste le storie di chi rischia di perdere la casa per crediti inesistenti di poche migliaia di euro.

Dei cittadini inconsapevoli di sono visti mettere automaticamente all'asta la propria abitazione per poche migliaia di lire ed in trasmissione hanno raccontato il loro dramma, costretti a dormire sotto i ponti.

Verso la fine della trasmissione è intervenuto il direttore centrale dell'Agenzia delle Entrate di Roma che ha garantito ai cittadini italiani che una legge specifica d'ora in poi permette di non ipotecare e mettere all'asta la casa a tutti coloro che hanno debiti non superiori a 8.000 Euro.

Credo sia importante sapere dell'esistenza di questo limite di 8.000 Euro per informare le proprie scelte di rischio nella vita.

Molti dicono "se va male in borsa tanto non pago.." ...

sara vero ? :rolleyes:
 
E' SEMPLICEMENTE DELINQUERE: se l'agenzia delle entrate pignorasse a me una casa per crediti inesigibili gli farei una causa talmente pesante che lla fine pignorerei l'agenzia delle entrate steessa per il danno arrecatomi. Gli farei un cul.o talmente grosso che non basterebbero 10 bilanci per risarcirmi i danni!!
 
Goldrake Return ha scritto:
E' SEMPLICEMENTE DELINQUERE: se l'agenzia delle entrate pignorasse a me una casa per crediti inesigibili gli farei una causa talmente pesante che lla fine pignorerei l'agenzia delle entrate steessa per il danno arrecatomi. Gli farei un cul.o talmente grosso che non basterebbero 10 bilanci per risarcirmi i danni!!


concordo pienamente, questi signori possono permettersi questi comportamenti quando si trovano di fronte persone inesperte che fanno la loro vita normale, che sono spaventate nell'imbarcarsi in avventure giudiziare contro quelle che considerano vere e proprie istituzioni come banche assicuraziuoni o quant'altro....
invece ...
calci in bocca

calci in bocca
 
e secondo voi vi sembra facile affrontare delle cause del genere.....
 
Ci vuole una rivoluzione........................ come i cari francesi...............
 
Goldrake Return ha scritto:
E' SEMPLICEMENTE DELINQUERE: se l'agenzia delle entrate pignorasse a me una casa per crediti inesigibili gli farei una causa talmente pesante che lla fine pignorerei l'agenzia delle entrate steessa per il danno arrecatomi. Gli farei un cul.o talmente grosso che non basterebbero 10 bilanci per risarcirmi i danni!!

E dopo quanti anni pensi avresti il risarcimento?
 
felpa ha scritto:
E dopo quanti anni pensi avresti il risarcimento?


Intervento sacrosanto il tuo. Purtroppo ormai la libertà di "non fare" (o di fare a orologeria) è diventata una forma di potere che nessuno ha mai pensato di poter attribuire, ma che tanti signorotti usano con metodo e disinvoltura.

Bisogna chiedere.. Comunque allegri ragazzi... se i Signori non rispondono si ha il "diritto" di chiedere ancora... :(
 
Ci sono due tipi di trasmissioni che non guardo mai e sono le serie televisive con gli infermieri e dottori e Mi manda rai3, mi mettono entrambi 'na tristezza :'( :'(
detto questo ieri facendo zapping non ho resistito dal guardare quella trasmissione, ho trovato tutta la faccenda allucinante :eek: e per quelli della Gestline sarabba anche del tutto normale, ma è pazzesco, ma in che mondo viviamo, delinquenti. :wall: :wall: :wall:
poi non ho capito una cosa, ma se mettono all'asta un appartamento che mettiamo vale 100 mila euro, oltre agli 8000 euro si devono aggiungere almeno altri 5000 euro di spese per notai e magnamagna vari e i restanti 87 mila a chi andranno?
:eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek:
 
vorrei sottolineare alcune cose:
-il torto iniziale, non sfugga, è di chi non paga le cartelle esattoriali (salvo ovviamente singoli casi di errori specifici)
-le agenzie di riscossione agiscono in base alla legge e comprano i debiti dagli enti locali (cioè anticipano loro quanto poi andranno a riscuotere)...a monte spesso c'è l'errore dell'ente locale (rectius: del singolo impiegato interessato solo alla sua busta paga che non fa bene il suo dovere)
-il pignoramento immobiliare era possibile prima di dicembre...anche qui, le agenzie di riscossione, ripeto, agiscono in base alla legge e giustamente vogliono recuperare il credito che spetta a loro...se in parlamento abbiamo gente che fa con i piedi le leggi non è colpa delle agenzie ma di chi è in parlamento e lavora male per 15.000 euro al mese
-qualora le agenzie agiscano in evidente malafede e scorrettezza potete benissimo far valere i vostri diritti, senza alcun timore, avanti il giudice di pace della vostra città dove mediamente le cause, ivi comprese quelle di risarcimento del danno, si definiscono entro un anno
ciao
 
Ciao a tutti,
ieri sera vedendo la trasmissione un rappresentante del ministero ha detto che è nata una nuova agenzia. la riscossione SPA. Speriamo che sia gestita direttamente e nn affidata ad un mix di banche (come accade oggi) sennò sarebbe come verniciare a nuovo un catorcio....
Saluti.
 
Webster ha scritto:
vorrei sottolineare alcune cose:
-il torto iniziale, non sfugga, è di chi non paga le cartelle esattoriali (salvo ovviamente singoli casi di errori specifici)
-le agenzie di riscossione agiscono in base alla legge e comprano i debiti dagli enti locali (cioè anticipano loro quanto poi andranno a riscuotere)...a monte spesso c'è l'errore dell'ente locale (rectius: del singolo impiegato interessato solo alla sua busta paga che non fa bene il suo dovere)
-il pignoramento immobiliare era possibile prima di dicembre...anche qui, le agenzie di riscossione, ripeto, agiscono in base alla legge e giustamente vogliono recuperare il credito che spetta a loro...se in parlamento abbiamo gente che fa con i piedi le leggi non è colpa delle agenzie ma di chi è in parlamento e lavora male per 15.000 euro al mese
-qualora le agenzie agiscano in evidente malafede e scorrettezza potete benissimo far valere i vostri diritti, senza alcun timore, avanti il giudice di pace della vostra città dove mediamente le cause, ivi comprese quelle di risarcimento del danno, si definiscono entro un anno
ciao

Hai centrato perfettamente la questione: in riferimento a quanto da te postato al p. 1), io aggiungo però che molti errori capitano proprio poichè agli impiegati che lavorano le cartelle esattoriali non gliene frega una mazza se commettono un errore che poi porta delle conseguenze drammatiche per alcune famiglie.
Se però si introducesse il principio della responsabilità patrimoniale e diretta del singolo impiegato, molti errori non succederebbero. E' vero che esiste la legge che parla della "responsabilità del procedimento" ma in Italia è praticamente inapplicata.
 
Gestline fa di peggio: ora hanno messo all'asta la casa di una persona per via di cartelle esattoriali intestate al precedente proprietario dell'immobile.
 
Voltaire ha scritto:
Gestline fa di peggio: ora hanno messo all'asta la casa di una persona per via di cartelle esattoriali intestate al precedente proprietario dell'immobile.
a rogito ultimato ?
 
Erano cartelle riferite a periodi precedenti l'acquisto dell'immobile, non c'era ipoteca sulla casa e nemmeno è stato avvisato della vendita all'asta perché le notifiche le hanno fatte al debitore, quindi al precedente proprietario.
 
Guarda che forse non hai capito una cosa: il coltello dalla parte del manico ce l'hanno loro, le agenzie di riscossione che adesso, grazie alla riforma voluta dal ministro Tremonti hanno il potere di ipotecarti la casa senza avvisarti, mica tu.

le leggi per far pagare i debiti dovuti sono giustissime ma accanto a queste dovrebbero farne altre che prevedano sanzioni e pene severe a chi ingiustamente, per sbaglio o per leggerezza, vanta crediti non dovuti.
Ci penserebbero più di una volta a emettere una cartella esattoriale.
 
:eek: :eek: :eek: :eek:
storie assurde!!se qualcuno esce fuori dalla ragione e fà una strage lo capirei pure :rolleyes:
 
globet ha scritto:
:eek: :eek: :eek: :eek:
storie assurde!!se qualcuno esce fuori dalla ragione e fà una strage lo capirei pure :rolleyes:

assolutamente.

se fosse capitato a me, io quel Rossini li', al secondo sorrisetto, l'accoppavo.

Devo dire per fortuna che la mia esperienza con l'agenzia delle entrate è ottima, mi è arrivata una cartella di 3000 per le tasse sul TFR, un errore , dovuto ad un mio errore in quanto NON dovevo indicare il tfr nel 740, poichè tasse già trattenute alla fonte.

Morale in mezz'ora mi hanno risolto il problema, con due documenti..........

Tremo pero' adesso all'idea di una multa per divieto di sosta notturno su marciapiede (lavaggio strade) che uno ******* mi ha appioppato.

Ho pagato nei ntermini, ma poi mi è arrivata la sopratassa del 100%, altr 90 euro, che mi rifiuto per principip di pagare.........


chissà che mi succederà..............
 
P.A.T. ha scritto:
Guarda che forse non hai capito una cosa: il coltello dalla parte del manico ce l'hanno loro, le agenzie di riscossione che adesso, grazie alla riforma voluta dal ministro Tremonti hanno il potere di ipotecarti la casa senza avvisarti, mica tu.

Se ti capitasse davvero un'odissea simile, anche tu saresti disarmato come quei poveracci di ieri sera, che il legale pure ce l'avevano (si sono pur visti in studio), ma evidentemente nulla hanno potuto contro il potere del mondo bancario.

guarda che la certezza del diritto e del risarcimento per danni morali e materiali non e' un articolo "inventato". Il guaio e' che nessuno ricorre subito alle vie legali chiedendo i danni: questo e'! Perche' se si ricorresse alle vie legali costituendosi parte civile e "incazzandosi" come si deve.....vedresti che non sarebbe piu' semplice nemmeno "emetterle" le cartellette stupide!

In italia c'e' il brutto vizio di "incavolarsi" e di non intavolare immediate cause, con denuncie civili e (se ricorre il caso) penali a sostegno....
 
seidifiori ha scritto:
le leggi per far pagare i debiti dovuti sono giustissime ma accanto a queste dovrebbero farne altre che prevedano sanzioni e pene severe a chi ingiustamente, per sbaglio o per leggerezza, vanta crediti non dovuti.
Ci penserebbero più di una volta a emettere una cartella esattoriale.

ma pensate che non ci siano queste leggi ?? C'e' il diritto al risarcimento, qazzo! Ma informiamoci! Si chiama "lite temeraria" e gli fate un qulo grosso come una casa! Abbiate il coraggio di andare SUBITO da un legale e chiedere danni, risarcimenti ed effettuare denuncie!! Non andate allo SPORTELLO a farvi prendere per il qulo!!

(SCUSATE LO SFOGO) ;)
 
Indietro