Regimi fiscali e Minusvalenze..come rimediare..?

giomf

Nuovo Utente
Registrato
11/6/02
Messaggi
2.955
Punti reazioni
57
Mia madre ha avuto per 2,5 anni circa (da febb 2000 a dicem 2002) una
GPF (gest. patrimoniale in fondi) con Sgr Italiana, ma nella GPF c'era
presente anche una piccola parte di Sicav (fondi esteri).
E' stato disinvestito tutto con perdita a dicembre 2002.
La Sgr scrive ora una lettera in cui si dice :
Il risultato maturato della sua GPF, calcolato ai fini dell'imposta sostitutiva
del 12,5 % prevista dal D.L. 21/11/97 n. 461 ha evidenziato i seguenti
imponibili negativi :
xxxxxx Euro Anno di rif. 2000 Utilizzabile entro il 2004
xxxxxx Euro Anno di rif. 2001 " " 2005
xxxxxx Euro " 2002 " " 2006

Tali importi potranno da Lei essere utilizzati con una delle seguenti modalità:
1 ) Deducendoli da eventuali redditi diversi di natura finanziaria da indicare nella
sua dichiaraz-redditi per effetto di quanto previsto da art. 5 D.Lgs 461/97
(tassazione attraverso la dichiarazione annuale)
2 ) Deducendoli dal risultato positivo conseguito su un eventuale altro mandato
(GPF o altro intrattenuto presso altro intermediario) sottoposto al regime
fisc. del "risparmio gestito" ai sensi art. 7 D.Lgs 461/97
3 ) Deducendoli da eventuali redditi diversi di natura finanziaria conseguiti
nell' ambito del regime fisc. del "risparmio amministrato" di cui all' art. 6
del D.Lgs 461/97

Considerato che :
-- la persona in questione è abbastanza anziana,
-- ha ora investitoquello che aveva disinvestito tutto in un Fondo Monetario
-- fa regolare denuncia dei redditi perchè possiede piccola parte di un immobile
-- se dovesse cambiare investimento, come livello di rischio, potrebbe
essere al massimo orientata verso la rischiosità di Obbligazioni o, al max. ,
Fondi Obbligaz Paesi Emergenti, NO fondi azionari, o comunque strumenti
rischiosi solo in piccola parte.

DOMANDE

1 ) La fiscalità persa (non è il termine giusto ma mi capite ugualmente) può
essere recuperata solo con strumenti finanziari o anche nella semplice
denuncia dei redditi....?
2 ) Se forse ho capito bene lei dovrebbe acquistare uno strumento finanziario
che gli porterà quasi sicuramente plusvalenze con cui compenserà a
quelle minusvalenze....
3 ) Però io questi concetti non li ho chiari. Io so che i fondi italiani sono tassati
durante l'anno (sempre) e quando esco sto a posto col fisco (?). Quelli
esteri (Sicav) sono tassati solo al loro disinvestimento.
QUAL' E' IL MODO PIU' PRATICO E COMODO CON CUI MIA MADRE
POSSA RIMEDIARE ?
4 ) Ora mi è venuto un dubbio per me. Forse nelle prossime settimane disinvestirò
totalmente le quote di 2 miei fondi (Italiani)(perchè voglio passare ad altri
investimenti. In questi 2 fondi, da quando vi sono entrato (2000) anche qui
ho perso anch'io.......cioè disinvestirei in perdita.........mi giungerà anche
a me una lettera della Sgr in cui mi parlerà delle minusvalenze....?
Mi devo già preparare un modo per recuperarle....?

Vi prego di dare spiegazioni CHIARE con termini semplici per profani in materia.....

MILLE GRAZIE
 
Ultima modifica:
3 ) Però io questi concetti non li ho chiari. Io so che i fondi italiani sono tassati
durante l'anno (sempre) e quando esco sto a posto col fisco (?). Quelli
esteri (Sicav) sono tassati solo al loro disinvestimento.
QUAL' E' IL MODO PIU' PRATICO E COMODO CON CUI MIA MADRE
POSSA RIMEDIARE ?
4 ) Ora mi è venuto un dubbio per me. Forse nelle prossime settimane disinvestirò
totalmente le quote di 2 miei fondi (Italiani)(perchè voglio passare ad altri
investimenti. In questi 2 fondi, da quando vi sono entrato (2000) anche qui
ho perso anch'io.......cioè disinvestirei in perdita.........mi giungerà anche
a me una lettera della Sgr in cui mi parlerà delle minusvalenze....?
Mi devo già preparare un modo per recuperarle....?



Assolutamente no, in quanto nel tuo caso il possesso dei fondi avviene direttamente, nell'altro il possesso è indiretto a mezzo gestore e dunque le modalità di recupero delle minusvalenze è diverso il che vuol dire che titolare del credito d'imposta nel primo caso è il gestore nell'altro appartiene al titolare del contratto di gestione.

Saluti.
 
DOMANDE

1 ) La fiscalità persa (non è il termine giusto ma mi capite ugualmente) può essere recuperata solo con strumenti finanziari o anche nella semplice denuncia dei redditi....?
2 ) Se forse ho capito bene lei dovrebbe acquistare uno strumento finanziario che gli porterà quasi sicuramente plusvalenze con cui compenserà a quelle minusvalenze....
[/B]

1)Le minusvalenze non possono in alcun caso essere compensate con redditi da lavoro (dipendente o autonomo) evidenziati nella dichiarazione dei redditi.
2)Certo. Deve realizzare plusvalenze. Non può invece compensare l'attuale credito d'imposta con gli interessi/cedole di titoli di stato/obbligazioni
 
Indietro