Regionali Piemonte, “l’idillio tra Cirio e Chiamparino” si scontra con i debiti della

Altre 36 ore e il Piemonte sarà LIBERO!

Così tra 36 ore ci sarà la gestione della sanità stile Cota Bis :clap:
L'ultima volta abbiamo rischiato il default in 4 anni di gestione. Speriamo di battere il record e finalmente di fallire :clap:
 
Così tra 36 ore ci sarà la gestione della sanità stile Cota Bis :clap:
L'ultima volta abbiamo rischiato il default in 4 anni di gestione. Speriamo di battere il record e finalmente di fallire :clap:

il fallimento per chi non sa gestire le cose sarebbe solo un esito DOVEROSO.
Qualsiasi sia il soggetto coinvolto: stati, aziende, banche, regioni, famiglie, individui.
 
il fallimento per chi non sa gestire le cose sarebbe solo un esito DOVEROSO.
Qualsiasi sia il soggetto coinvolto: stati, aziende, banche, regioni, famiglie, individui.

Anche gli ospedali e la sanità?
Anche la rianimazione di un ospedale? Oppure un Pronto Soccorso?

Così per capire quanta gente morirebbe in qualche ora,post default .
 
Anche gli ospedali e la sanità?
Anche la rianimazione di un ospedale? Oppure un Pronto Soccorso?

Così per capire quanta gente morirebbe in qualche ora,post default .

Tieni aperti rianimazione e pronto soccorso.
Per il resto si va altrove.
 
...non si parla più e perché nessuno ha pagato per l'iniquo, costoso spreco di denaro pubblico , nello scandalo dei derivati?:cool:
Questi gestivano la cosa pubblica...firmando contratti capestro sui derivati, senza neanche ...capire cosa firmavano?
 

Allegati

  • image.jpg
    image.jpg
    77,7 KB · Visite: 2
Tieni aperti rianimazione e pronto soccorso.
Per il resto si va altrove.

In caso di default salterebbe anche la rianimazione...ed i PS...così per rendere bene un'idea. Visti i costi estremamente elevati soprattutto della rianimazione.
 
In caso di default salterebbe anche la rianimazione...ed i PS...così per rendere bene un'idea. Visti i costi estremamente elevati soprattutto della rianimazione.

I soldi per quelli li si trova.
Ma chiude tutto il resto.
Come è sacrosanto che sia.
 
Maste il Piemonte ormai sta rimanendo indietro... In Lombardia e Veneto la sanità è in mano leghista da anni ( Veneto soprattutto) e le cose vanno bene nonostante qualche problema ogni tanto.
 
I soldi per quelli li si trova.
Ma chiude tutto il resto.
Come è sacrosanto che sia.

I soldi dove si trovano? Come in Venezuela? (dove la sanità è praticamente fallita?) Forse dai privati (visto il nostro patrimonio mobiliare).
 
I soldi per quelli li si trova.
Ma chiude tutto il resto.
Come è sacrosanto che sia.

Stile americano, si chiudono tutti i servizi pubblici non essenziali e si taglia di brutto finché non si sistemano i conti... quando faremo così saremo una nazione seria, anzi quando si arriverà a non fare buchi....
 
Maste il Piemonte ormai sta rimanendo indietro... In Lombardia e Veneto la sanità è in mano leghista da anni ( Veneto soprattutto) e le cose vanno bene nonostante qualche problema ogni tanto.

Anche il Piemonte ha avuto la Lega dal 2010 al 2014 (e non andò proprio bene...)
Ed in Veneto la situazione sta diventando come da noi...
Resiste solo la Lombardia per fortuna (Formigoni avrà anche dato in pasto alcune realtà come la Maugeri alla Ndrangheta, ma almeno ha creato un sistema pubblico-privato eccellente).

Il Pd in Piemonte ha salvato il salvabile,fatto ordinaria amministrazione e stop (ma non basta per rilanciare la sanità piemontese).

In Liguria invece il Pd ha rovinato la sanità (molto meglio la gestione dell'attuale assessore leghista).
 
Anche il Piemonte ha avuto la Lega dal 2010 al 2014 (e non andò proprio bene...)
Ed in Veneto la situazione sta diventando come da noi...
Resiste solo la Lombardia per fortuna (Formigoni avrà anche dato in pasto alcune realtà come la Maugeri alla Ndrangheta, ma almeno ha creato un sistema pubblico-privato eccellente).

Il Pd in Piemonte ha salvato il salvabile,fatto ordinaria amministrazione e stop (ma non basta per rilanciare la sanità piemontese).

In Liguria invece il Pd ha rovinato la sanità (molto meglio la gestione dell'attuale assessore leghista).

In Veneto non è così male, stanno soprattutto concentrando sugli ospedali più grandi, c'è una certa mancanza di personale ma con una ristrutturazione seria si sentirebbe molto meno ( bisogna eliminare i codici bianchi dal pronto soccorso). Poi siamo nel mezzo di un passaggio generazionale importante, stanno smettendo medici che hanno portato certi reparti a livelli molto alti e i sostituti devono ancora guadagnarsi la piena fiducia ( non avviene in pochi mesi).
Nel Veneto manca poi un tassello fondamentale, il nuovo ospedale a Padova che chissà mai quando sarà fatto... Essendo il più grande della regione crea problemi avere una cosa vecchia di decenni non più adeguata
 
DESTRE molto SINISTRE e SINISTRE molto DESTRE nel maneggio del DENARO in questi ultimo 20 anni hanno devastato il PIEMONTE con le loro politiche .

Tali nefaste politiche hanno creato sacche di sottosviluppo degne del profondo SUD come nel BIELLESE , parte della provincia di NOVARA , parte del VERBANO CUSIO OSSOLA, e parte del torinese che dell'astigiano .Il cuneese essendo una provincia a trazione prevalentemente agro turistca NON ne ha sofferto .

Ora, se in questa occasione non ci libereremo di tale fardello noi in PIEMONTE resteremo schiacciati da tale fardello.

Facciamo un esempio del come in PIEMONTE vengono buttati i soldi
A NOVARA ho notizia che stanno progettando un ospedale da circa 300 milioni di euro per tre quarti finanziato da privati in cui per l'ETERNITA' l'ASL pagherà l' AFFITTO . A oggi hanno solo definito il "costo " dell'opera ma non hanno ancora detto quanto pagheremo di affitto per l'eternità .
 
In Veneto non è così male, stanno soprattutto concentrando sugli ospedali più grandi, c'è una certa mancanza di personale ma con una ristrutturazione seria si sentirebbe molto meno ( bisogna eliminare i codici bianchi dal pronto soccorso). Poi siamo nel mezzo di un passaggio generazionale importante, stanno smettendo medici che hanno portato certi reparti a livelli molto alti e i sostituti devono ancora guadagnarsi la piena fiducia ( non avviene in pochi mesi).
Nel Veneto manca poi un tassello fondamentale, il nuovo ospedale a Padova che chissà mai quando sarà fatto... Essendo il più grande della regione crea problemi avere una cosa vecchia di decenni non più adeguata

Anche da noi il principale problema è sul personale.Fino al 2017 le assunzioni erano praticamente bloccate causa dissesto finanziario.
Come noto soliti problemi...irrisolti da tempo...

In modo specifico nel mio distretto Asl mancherà da agosto (causa pensione) un palliativista per le cure domiciliari/palliative.
Dovrebbero metterci un anestesista,ma non lo troveranno mai...(sono già tutti iperoccupati ed una ha lasciato l'Italia).Magari qualcuno avrà la ''brillante idea'' di mettere un neolaureato (incosciente ed inconsapevole) alle cure palliative :clap::clap::clap:

Nel frattempo il direttore del distretto,che dovrebbe provare a risolvere la situazione,ha vinto un concorso ed andrà altrove (rimarremo con un facente funzioni). Scappa anche lui :clap::clap::clap:
 
Indietro