Regionali Piemonte, “l’idillio tra Cirio e Chiamparino” si scontra con i debiti della

Anche da noi il principale problema è sul personale.Fino al 2017 le assunzioni erano praticamente bloccate causa dissesto finanziario.
Come noto soliti problemi...irrisolti da tempo...

In modo specifico nel mio distretto Asl mancherà da agosto (causa pensione) un palliativista per le cure domiciliari/palliative.
Dovrebbero metterci un anestesista,ma non lo troveranno mai...(sono già tutti iperoccupati ed una ha lasciato l'Italia).Magari qualcuno avrà la ''brillante idea'' di mettere un neolaureato (incosciente ed inconsapevole) alle cure palliative :clap::clap::clap:

Nel frattempo il direttore del distretto,che dovrebbe provare a risolvere la situazione,ha vinto un concorso ed andrà altrove (rimarremo con un facente funzioni). Scappa anche lui :clap::clap::clap:

Immagino sia un posto piccolo e poco attrattivo. nei posti maggiori e reparti specializzati (es cardiochirurgia a Padova) hanno assunto 4/5 nuovi chirurghi ( presi anche da altri ospedali della regione, sempre in ottica di concentrare le competenze) allungato gli orari delle operazioni programmate fino alle 18/19 e le liste di attesa sono diminuite tantissimo.... perfino sui trapianti stanno diminuendo le attese....
Si sta assistendo anche ad una diversa situazione tra sanità di alto livello e quella territoriale, in posti che magari perdono abitanti causa crisi demografica ( e non abbiamo visto ancora nulla)
 
DESTRE molto SINISTRE e SINISTRE molto DESTRE nel maneggio del DENARO in questi ultimo 20 anni hanno devastato il PIEMONTE con le loro politiche .

Tali nefaste politiche hanno creato sacche di sottosviluppo degne del profondo SUD come nel BIELLESE , parte della provincia di NOVARA , parte del VERBANO CUSIO OSSOLA, e parte del torinese che dell'astigiano .Il cuneese essendo una provincia a trazione prevalentemente agro turistca NON ne ha sofferto .

Ora, se in questa occasione non ci libereremo di tale fardello noi in PIEMONTE resteremo schiacciati da tale fardello.

Facciamo un esempio del come in PIEMONTE vengono buttati i soldi
A NOVARA ho notizia che stanno progettando un ospedale da circa 300 milioni di euro per tre quarti finanziato da privati in cui per l'ETERNITA' l'ASL pagherà l' AFFITTO . A oggi hanno solo definito il "costo " dell'opera ma non hanno ancora detto quanto pagheremo di affitto per l'eternità .


Dall' opedale di Novara arriverà l'ultima chicca di buona ammistrazione dei denaro pagato in tasse dagli italiani da una DESTRA molto SINISTRA nel maneggio dei soldi...soldi ...soldi ..soldi
 
Indietro