Riforma del Condomio peggiorativa per i disabili

chantal_bbb

Utente Registrato
Sospeso dallo Staff
Registrato
12/9/12
Messaggi
26.142
Punti reazioni
518
Non so cosa ne pensate, ma trovo questa clausola particolarmente obbrobbriosa ed indegna di un Paese civile :


Riforma del condominio
Legge 11.12.2012 n° 220 , G.U. 17.12.2012


Art. 5

1. Dopo il primo comma dell'articolo 1120 del codice civile sono inseriti i seguenti:

«I condomini, con la maggioranza indicata dal secondo comma dell'articolo 1136, possono disporre le innovazioni che, nel rispetto della normativa di settore, hanno ad oggetto: 1) le opere e gli interventi volti a migliorare la sicurezza e la salubrita' degli edifici e degli impianti; 2) le opere e gli interventi previsti per eliminare le barriere architettoniche......"

Per l'approvazione delle opere e degli interventi previsti per eliminare le barriere architettoniche, sarà necessaria sia in prima che seconda convocazione 500 millesimi e metà degli intervenuti.

Questa clausola peggiorativa, costituirà un ulteriore intralcio alla faccia di chi è affetto da disabilità e nonostante tutte le belle parole circa la necessità di garantire il diritto di liberà di movimento.

Una vergogna! Per quanto mi riguarda, l'eliminazione delle barriere architettoniche dovrebbe poter avvenire d'ufficio, senza necessità alcuna di passare attraverso l'approvazione dell'assemblea. Più che una guerra ai falsi invalidi, sembra una guerra ai veri invalidi.
 
Indietro