Rimodulazione investimento

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

richiekotzen

Nuovo Utente
Registrato
2/12/07
Messaggi
14
Punti reazioni
2
Ciao a tutti voi di fol!
Ho due obbligazioni nel mio ptf
IT0004497043 ubi banca scad 30/06/14 (tv:eur6m+0,80%) attuale prezzo di vendita 90 circa, cospicua minus
IT0004576994 ENEL scad 26/02/16 (tv:eur6m+0,73%) attuale prezzo di vendita 88 circa (prese in collocamento)
le quali, vista la recente introduzione della rit.20% e dell'esaltante rally dell'euribor, non soddisfano i miei flussi attesi di cassa.
Fermo restando che le uniche cose certe sarebbero le commissioni di vendita/acquisto altri titoli, come potrei rimodulare il tutto?
Mi interesserebbe anche accorciare la scadenza dell'Enel 16...
che ne dite, senza creare un doppio thread, posso inserirmi nel http://www.finanzaonline.com/forum/obbligazioni-titoli-di-stato/1368700-occasioni-bond-max-18-mesi.html ?
Oppure avete altri titoli da segnalarmi?
Anticipatamente vi ringrazio!
 
CUT
non soddisfano i miei flussi attesi di cassa.
CUT
Mi interesserebbe anche accorciare la scadenza dell'Enel 16...

se cambi ci vai a rimettere.
quel che devi guardare sono i rendimenti a cui vai a vendere i titoli e li vai a comprare.
Ha senso vendere per saltare su rendimenti più alti, non il contrario

attualmente i rendimenti sulle scadenza brevi sono crollati, penso, per colpa delle aste BCE 1% a tre anni
questo se prendi emittenti smili ai tuoi (per giudizio sull'affidabilità). Se vai su grecia...

sorry per il flusso di cassa: non è REALMENTE incrementabile!
certo, puoi prenderti cedole al 7%, ma per averle usi molto più capitale di quello che vendi e ti ritrovi a rimetterci...

se ti servono soldini, vendi parte di quello che hai rassegnandoti per la perdita realizzata.
 
Indietro