RINASCIMENTO ALERION

La domanda corretta di Simply Wall ST doveva essere: " Ma questo debito preoccupa JG?" (il proprietario di quasi il 90%)
..... e la risposta è evidentemente NO

Trimestrale 2024

L’Indebitamento Finanziario Netto del Gruppo al 31 marzo 2024 è pari a 499,9 milioni e riflette l’incremento di circa 41,2 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2023 (pari a 458,7 milioni di euro). La variazione riflette principalmente l’apporto dei flussi di cassa generati dalla gestione operativa nel corso del primo trimestre 2024, il fabbisogno di circolante, l’acquisto di azioni proprie e la spesa per investimenti effettuata nel periodo.




Bilancio 2023
L’Indebitamento Finanziario
al 31 dicembre 2023 è pari a 458,7 milioni di euro, in aumento di 73,2 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2022 quando risultava pari a 385,5 milioni euro, la variazione risente della spesa per gli investimenti principalmente in Romania e Italia, nonostante la positiva performance in termini di cash flow operativo generato nel corso dell’esercizio.




E francamente non mi sembrano dati preoccupanti ..... e del resto per realizzare il PI devono esserne fatti ancora di investimenti.
Semmai la domanda più interessante è perché JG ha usato il debito anche per acquistare azioni proprie (senza effetti sulla stabilità del titolo) e soprattutto perché non recupera mezzi propri aumentando il flottante e riducendo oneri finanziari dei bond? ..... il tutto andrebbe a vantaggio della quotazione che non è bassa (opinione personale) per via del debito

..... moltiplica EBITDA per il multiplo di settore e togli il debito e vedrai che capitalizza molto meno del suo valore oggi! 😉
G da l'impressione di voler acquisire più azioni possibile utilizzando la Equita Sim è riuscito anche a acquisirle a prezzi convenienti. Non lascia azioni a nessuno e quindi non aumenta il flottante ..... forse lui ha un idea chiara sulle prospettive del titolo ..... intanto Gli impianti in Romania crescono a ritmi alti ....bene
 
Alerion Clean Power S.p.a. on LinkedIn: #italianinvestmentconference #italianinvestmentconference
Screenshot_20240518-215914-023~2.png
 
mai visto in borsa un titolo così manovrato e dire che ne ho e avuti parecchi
 
Ma come fa a restare quotata con uno flottante quasi inesistente..non è che verrà delistata,che va di moda
 
Ieri si è svolta la "Italian Conference Investments". Ecco le domande che Kepler ha posto al ns CEO:
When will you increase the free float?
Key questions:
▪Share liquidity. Investors are waiting for an increase in the free float to increase the share liquidity and make the stock investable. When should we expect these deals to be carried out?
▪Alerion released the guidelines of its 2024-28 business plan in summer 2023 but has never organised a CMD to meet investors and explain the plan's underlying hypothesis. Meanwhile, the energy price scenario has changed dramatically. When should we expect an update to the plan and a meeting with investors to discuss your targets in more detail?
▪IRR of projects. What are your targets for the expected IRR-WACC spread on the additional renewable capacity by source and by country? Could you explain your assumptions for the IRR on greenfield projects that you are developing?
Other questions
▪Hedging policy. In Q1, you were able to partially offset the power price decline thanks to hedging and the restored value of the GRIN incentive in Italy (EUR42/MWh vs. zero in 2023). Could you provide more details on the price level for your hedging policy?
▪Do you expect the permitting process to become faster and help accelerate investments in renewables both in Italy and your core European countries thanks to FER-X and “eligible area” draft laws, based on European Commission guidelines?
▪Cost inflation. Do you expect to have seen the peak of cost inflation? Are you suffering from an increase in capex/MW due to cost inflation?
▪PPAs. PPAs are becoming increasingly strategic for renewable players. Could you disclose how much of the volumes have been contracted? Has PPA pricing stabilised at an interesting level after the spot price decline? How much have the contracted prices of the recently signed PPAs increased YTD?

Aspettiamo fiduciosi le risposte dalla quali, probabilmente, dipenderà la valutazione del titolo. per certo, lo scarso flottante sta tenendo alla larga molti investitori, deprimendo le quotazioni del titolo
 
La domanda corretta di Simply Wall ST doveva essere: " Ma questo debito preoccupa JG?" (il proprietario di quasi il 90%)
..... e la risposta è evidentemente NO

Trimestrale 2024

L’Indebitamento Finanziario Netto del Gruppo al 31 marzo 2024 è pari a 499,9 milioni e riflette l’incremento di circa 41,2 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2023 (pari a 458,7 milioni di euro). La variazione riflette principalmente l’apporto dei flussi di cassa generati dalla gestione operativa nel corso del primo trimestre 2024, il fabbisogno di circolante, l’acquisto di azioni proprie e la spesa per investimenti effettuata nel periodo.




Bilancio 2023
L’Indebitamento Finanziario
al 31 dicembre 2023 è pari a 458,7 milioni di euro, in aumento di 73,2 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2022 quando risultava pari a 385,5 milioni euro, la variazione risente della spesa per gli investimenti principalmente in Romania e Italia, nonostante la positiva performance in termini di cash flow operativo generato nel corso dell’esercizio.




E francamente non mi sembrano dati preoccupanti ..... e del resto per realizzare il PI devono esserne fatti ancora di investimenti.
Semmai la domanda più interessante è perché JG ha usato il debito anche per acquistare azioni proprie (senza effetti sulla stabilità del titolo) e soprattutto perché non recupera mezzi propri aumentando il flottante e riducendo oneri finanziari dei bond? ..... il tutto andrebbe a vantaggio della quotazione che non è bassa (opinione personale) per via del debito

..... moltiplica EBITDA per il multiplo di settore e togli il debito e vedrai che capitalizza molto meno del suo valore oggi! 😉
Quant'è affidabile l'intelligenza artificiale di Simply wall ?
Messaggio contenuto nella discussione 'ALERION Proiettata verso i 60 €' ALERION Proiettata verso i 60 €
Commenti 👆 nel tread del 2022
Screenshot_20220607-144256~2.png
 
Ultima modifica:
Ieri si è svolta la "Italian Conference Investments". Ecco le domande che Kepler ha posto al ns CEO:
When will you increase the free float?
Key questions:
▪Share liquidity. Investors are waiting for an increase in the free float to increase the share liquidity and make the stock investable. When should we expect these deals to be carried out?
▪Alerion released the guidelines of its 2024-28 business plan in summer 2023 but has never organised a CMD to meet investors and explain the plan's underlying hypothesis. Meanwhile, the energy price scenario has changed dramatically. When should we expect an update to the plan and a meeting with investors to discuss your targets in more detail?
▪IRR of projects. What are your targets for the expected IRR-WACC spread on the additional renewable capacity by source and by country? Could you explain your assumptions for the IRR on greenfield projects that you are developing?
Other questions
▪Hedging policy. In Q1, you were able to partially offset the power price decline thanks to hedging and the restored value of the GRIN incentive in Italy (EUR42/MWh vs. zero in 2023). Could you provide more details on the price level for your hedging policy?
▪Do you expect the permitting process to become faster and help accelerate investments in renewables both in Italy and your core European countries thanks to FER-X and “eligible area” draft laws, based on European Commission guidelines?
▪Cost inflation. Do you expect to have seen the peak of cost inflation? Are you suffering from an increase in capex/MW due to cost inflation?
▪PPAs. PPAs are becoming increasingly strategic for renewable players. Could you disclose how much of the volumes have been contracted? Has PPA pricing stabilised at an interesting level after the spot price decline? How much have the contracted prices of the recently signed PPAs increased YTD?

Aspettiamo fiduciosi le risposte dalla quali, probabilmente, dipenderà la valutazione del titolo. per certo, lo scarso flottante sta tenendo alla larga molti investitori, deprimendo le quotazioni del titolo

Tempi di risposta?

F72605FA-57D6-40C8-9915-86B39D8E5759.jpeg
 
con 3000 az si scende del 2%..........però
 
manovre in corso.........lettera piena
per mera curiosita' ,ma che senso ha tenere quotato un titolo che ha un flottante inesistente e perche' non toglierlo dal listino e avere cosi' molti obblighi societari in meno...qualcuno puo' dare una risposta articolata?
 
Forse per avvantaggiarsi della trasparenza sul valore che una quotazione fornisce.
Penso si riescano ad ottenere finanziamenti in modo più semplice ed eventualmente fornisre come garanzia le azioni ad un prezzo meglio definibile
 
Forse per avvantaggiarsi della trasparenza sul valore che una quotazione fornisce.
Penso si riescano ad ottenere finanziamenti in modo più semplice ed eventualmente fornisre come garanzia le azioni ad un prezzo meglio definibile
stare quotati ha un costo elevato ,per non parlare degli obblighi di comunicazione etc...l'unico motivo vero per rimanere quotati e' accedere al mercato di capitali ,ma se hai un flottante cosi' scarso il motivo viene meno...boh
 
È giusto ciò che dici sibillo, ma al tempo stesso quando l'azione ha fatto quella splendida cavalcata da 16 arrivando sui 40 vi è da dire che il flottante era sempre quello attuale, ovvero il risicato 10% circa, eppure se ne vedevano di scambi rispetto alla lenta agonia dell' ultimo anno e mezzo
 
Se la guardo a mente fredda e senza possedere l'azione assomiglia a qualcosa di gia' visto.
Un findo che entra con una percentuale e delista con opa quelle sul mercato.
A che prezzo ? non so quanto vale alerion se quello di borsa e' il prezzo giusto..
 
Indietro