Rinvio a giudizio per gli aggressori ( poliziotti) di Stefano Gugliotta

  • Ecco la 68° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    La settimana è stata all’insegna degli acquisti per i principali listini internazionali. Gli indici americani S&P 500, Nasdaq e Dow Jones hanno aggiornato i massimi storici dopo i dati americani sui prezzi al consumo di mercoledì, che hanno evidenziato una discesa in linea con le aspettative, con l’inflazione headline al 3,4% e l’indice al 3,6% annuo, allentando i timori per un’inflazione persistente. Anche le vendite al dettaglio Usa sono rimaste invariate su base mensile, suggerendo un raffreddamento dei consumi che hanno fin qui sostenuto i prezzi. Questi dati, dunque, rafforzano complessivamente le possibilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Fed (le scommesse del mercato sono ora per due tagli nel 2024). Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

River Plate

InfiniteLoop
Registrato
20/10/08
Messaggi
14.357
Punti reazioni
418
Rinviati a giudizio 9 agenti della Polizia di Stato resisi protagonisti del pestaggio ai danni dfi Gugliotta dopo Roma/Inter di Coppa Italia:
Il padre del ragazzo: «Ogni volta che passo davanti allo stadio raggelo»
Parla Mario Gugliotta: «Non tutti quelli che indossano la divisa sono uguali; Stefano è rimasto sotto choc, è molto segnato»
ROMA - «Meno male. Era ora di chiarire». Stefano Gugliotta ha esultato alla notizia della richiesta di rinvio a giudizio del gruppetto di agenti, per l'accusa nove, che lo avevano pestato in via del Pinturicchio, scambiandolo per un tifoso scalmanato, pare della Roma, lui che è pure laziale. «Sono contento», dice mostrando un incisivo nuovo di zecca, visto che l'altro, era volato per via dei calci e dei pugni.
La novità giudiziaria è stata un sollievo anche per il papà. Che a dire il vero, per usare le sue parole, non si è «mai abbattuto più di tanto». «A noi è andata bene. Molti ragazzi ci sono rimasti sotto. Ora stanno a camposanto. Penso a Uva, a Cucchi e tanti altri», spiega Mario Gugliotta, 53 anni, autista, da tre mesi disoccupato.
«UN PO' DI MARCIO» - «Non dico che tutti quelli che indossano la divisa sono uguali, ma un po' di marcio c'è. E andrebbe stanato». Odio? Rancore? «No, noi non ne proviamo. Ma il dispiacere c'è. Bastava dire: "Ho preso una cantonata, ho sbagliato". E invece è stata una corsa a dire il contrario..."Io non sono stato, io non sono stato". Per fortuna che c'era quel video».
Già il video del pestaggio...
«Ringraziamo ancora ora chi lo ha girato, altrimenti chissà che film sarebbe uscito fuori su mio figlio. Intanto quella sera venne arrestato. Sì, c'è ancora questa accusa di oltraggio in ballo. E' una cosa strana: lui sarebbe colpevole e nello stesso tempo è parte civile. E' tutto in mano agli avvocati».
Cosa è cambiato nella vostra vita dopo quella sera?
«Abitiamo vicino allo stadio e io e mia moglie ogni volta che passiamo davanti a una camionetta raggeliamo. Non so, abbiamo questa reazione. Stefano è rimasto scioccato. E' stato molto segnato, è sempre giù d'umore, travolto da una notorietà, se così possiamo dire, che non ci interessava. E pensare che non era neanche andato allo stadio. Aveva visto una parte della partita con me, in tv».


Chiaramente tutto a fari spenti, nessuno che ha dato la notizia:)
 
Luca, del tifoso alcolizzato genoano ancora non dici nulla? :D
 
Certo che un tifoso della Lazio che viene pestato dalla polizia perchè scambiato per tifoso della Roma :D sembra una comica se non ci fosse in ballo l'unica cosa che conta al mondo, un sacco di soldi.

Bellissima la barzelletta del povero ragazzo sempre giù di morale...:rolleyes:
 
Bene.

Questi vigliacchi saranno processati... per il bene dei loro colleghi onesti e di tutti i cittadini.
 
Certo che un tifoso della Lazio che viene pestato dalla polizia perchè scambiato per tifoso della Roma :D sembra una comica se non ci fosse in ballo l'unica cosa che conta al mondo, un sacco di soldi.

Bellissima la barzelletta del povero ragazzo sempre giù di morale...:rolleyes:

Chissà che un giorno non possa capitare anche a te... ;)
 
Certo che un tifoso della Lazio che viene pestato dalla polizia perchè scambiato per tifoso della Roma :D sembra una comica se non ci fosse in ballo l'unica cosa che conta al mondo, un sacco di soldi.

Bellissima la barzelletta del povero ragazzo sempre giù di morale...:rolleyes:

lasciando stare che è un tifoso laziale ( quindi qualche colpa ancestrale ce l'ha comunque), questo stava per i ca.zzi suoi in motorino a 3 km dallo stadio e stava andando ad una festa....gonfiato solo per un giacchetto rosso:rolleyes:

e stavolta c'era il videdo, che ha fatto tanto scalpore...figuriamoci le volte in cui non ci sono video.

so così...gente repressa che po solo menà 10 contro 1..:)
 
lasciando stare che è un tifoso laziale ( quindi qualche colpa ancestrale ce l'ha comunque), questo stava per i ca.zzi suoi in motorino a 3 km dallo stadio e stava andando ad una festa....gonfiato solo per un giacchetto rosso:rolleyes:

e stavolta c'era il videdo, che ha fatto tanto scalpore...figuriamoci le volte in cui non ci sono video.

so così...gente repressa che po solo menà 10 contro 1..:)

essì perchè quando ci sono "le manifestazioni sportive fuori dallo stadio" invece i tifosi sono 100 vs 1.
e i veri casinisti sono al massimo una ventina. gli altri sono lì ad aggregarsi.
mi sa che di gente repressa ce ne è sia una da parte che dall' altra.
l' unico discorso è che i gendarmi non tirano le monetine, i lavandini, i motorini (sigh :'() e i vari danni fuori dallo stadio non li fanno :rolleyes:
li prendono :D
 
essì perchè quando ci sono "le manifestazioni sportive fuori dallo stadio" invece i tifosi sono 100 vs 1.
e i veri casinisti sono al massimo una ventina. gli altri sono lì ad aggregarsi.
mi sa che di gente repressa ce ne è sia una da parte che dall' altra.
l' unico discorso è che i gendarmi non tirano le monetine, i lavandini, i motorini (sigh :'() e i vari danni fuori dallo stadio non li fanno :rolleyes:
li prendono :D

Dovresti spiegare azzo c'entra questo con l'episodio in questione... dato che si parla di un caso specifico, molto ben documentato... dove quei nove somari fanno la parte dei vigliacchi violenti...
 

:p

Io ci sono passato in mezzo durante il g8 a Genova.

Nel marasma avrebbero preso a manganellate anche la loro madre, non mi stupisce per nulla che uno che passa per caso e si trova in mezzo al casino venga preso a bastonate.

Mi fa ridere il discorso del ragazzo sempre giù di morale per spillare un po' di soldi di risarcimento per il danno biologico. :rolleyes:

Vorrei vedere se chiedessero al ragazzo e alla famiglia se potessero scegliere tra vedere i 9 poliziotti liberi con un bel risarcimento economico in tasca o i poliziotti in galera per un bel po' di anni e zero soldi per loro cosa sceglierebbero questi amanti delle questioni di principio e della legalità. :specchio:
 
c'entra c'entra, perchè sebbene questi siano dei codardi dovresti metterti dall' altra parte, dove ricevi monetine, lavandini e ogni ben di dio.
insulti e via dicendo. quando invece stai facendo semplicemente il tuo lavoro.
e per giunta di domenica o di sabato magari.

tu mi risponderai. beh è il loro lavoro.

ma è anche vero che alla lunga situazioni del genere ti fanno crescere solo la rabbia, il disprezzo verso certa gente che fa solo casino e che rischia di farti male senza che tu possa difenderti (beccati una bomba carta vicino poi ne riparliamo)
è ovvio che, siccome non siamo robot, certa gente avrà le proprie reazioni.
questo non si può contestare.

quando ero militare..
ho visto personalmente vari atalanta/brescia. i derby del casino insomma.
non solo quelli..
in un caso ho avuto l' accortezza di non mettermi dalla parte sbagliata quando, in una carica, 4-5 coetanei, vigliacchi, si sono sganciati e hanno randellato un povero sc"i"emo che si era dimenticato di scappare.
però non tutti mica possono reagire bene.

da una parte li reputo codardi, dall' altro so cosa passano ogni volta..
la sfortuna di questa persona è che si è ritrovata lì nel momento sbagliato. e non è stato fatto così, solo per codardia, è stato fatto perchè quando si ordina una carica o altro, verso determinate persone non stai a guardare per il sottile. meni il primo che ti capita o al massimo lo lasci per altre persone lì vicino.
non puoi permetterti di fermarti a ragionare. stai cercando di "distruggere" (in senso lato) un gruppo o di dare un esempio per togliere le altre persone che possono pure distruggere alcune proprietà del suolo pubblico.

come ho scritto sono sì dei vigliacchi, ma attenzione a fare di tutta l' erba un fascio e a far sembrare come scrive river che la gente che lavora lì è solo repressa.
di gente repressa ce ne è fin troppa. da ambo le parti. alcuni, magari molti.. sono stati repressi....
e stai sicuro che non sono mica i poveri tifosi..
 
c'entra c'entra, perchè sebbene questi siano dei codardi dovresti metterti dall' altra parte, dove ricevi monetine, lavandini e ogni ben di dio.
insulti e via dicendo. quando invece stai facendo semplicemente il tuo lavoro.
e per giunta di domenica o di sabato magari.

tu mi risponderai. beh è il loro lavoro.

ma è anche vero che alla lunga situazioni del genere ti fanno crescere solo la rabbia, il disprezzo verso certa gente che fa solo casino e che rischia di farti male senza che tu possa difenderti (beccati una bomba carta vicino poi ne riparliamo)
è ovvio che, siccome non siamo robot, certa gente avrà le proprie reazioni.
questo non si può contestare.

quando ero militare..
ho visto personalmente vari atalanta/brescia. i derby del casino insomma.
non solo quelli..
in un caso ho avuto l' accortezza di non mettermi dalla parte sbagliata quando, in una carica, 4-5 coetanei, vigliacchi, si sono sganciati e hanno randellato un povero sc"i"emo che si era dimenticato di scappare.
però non tutti mica possono reagire bene.

da una parte li reputo codardi, dall' altro so cosa passano ogni volta..
la sfortuna di questa persona è che si è ritrovata lì nel momento sbagliato. e non è stato fatto così, solo per codardia, è stato fatto perchè quando si ordina una carica o altro, verso determinate persone non stai a guardare per il sottile. meni il primo che ti capita o al massimo lo lasci per altre persone lì vicino.
non puoi permetterti di fermarti a ragionare. stai cercando di "distruggere" (in senso lato) un gruppo o di dare un esempio per togliere le altre persone che possono pure distruggere alcune proprietà del suolo pubblico.

come ho scritto sono sì dei vigliacchi, ma attenzione a fare di tutta l' erba un fascio e a far sembrare come scrive river che la gente che lavora lì è solo repressa.
di gente repressa ce ne è fin troppa. da ambo le parti. alcuni, magari molti.. sono stati repressi....
e stai sicuro che non sono mica i poveri tifosi..

Soul forse non ricordi il video in questione...qui nn si parla di cariche, di posto sbagliato, di branco....questo stava a 3 km dallo stadio e stavaa in motorino diretto ad una festa.
Se quei 9 pezzi mer.da fanno una cosa del genere devono pagare il doppio proprio perchè appartenenti alle forze dell'ordine, punto.

senza se e senza ma.

Altri episodio li commentiamo di volta in volta.
 
Soul forse non ricordi il video in questione...qui nn si parla di cariche, di posto sbagliato, di branco....questo stava a 3 km dallo stadio e stavaa in motorino diretto ad una festa.
Se quei 9 pezzi mer.da fanno una cosa del genere devono pagare il doppio proprio perchè appartenenti alle forze dell'ordine, punto.

senza se e senza ma.

Altri episodio li commentiamo di volta in volta.

.
 
Somari, ma somari che menano solo in branco.
Una vergogna per tutte le nostre forze dell'ordine.
In galera, ma nella stessa cella degli ultras, per favore.
 
Indietro