Ristrutturazione bagno e detrazioni, necessaria la cila?

dragstar

Nuovo Utente
Registrato
11/7/04
Messaggi
1.612
Punti reazioni
19
Ciao a tutti,
farò ristrutturare bagno completamente, quindi anche impianto acqua, braga, elettrico, etc.

Ho alcune domande sulla detrazioni del 50%:
  1. Serve un qualche documento come la cila o possa fare fai da te un atto notarile? Ho letto articoli tipo questo che parlano di possibile detrazioni senza cila.
  2. Se pago con fattura via bonifico l'artigiano ed acquisto separatamente i materiali a carico mio (doccia, rubinetteria varia, piastrelle etc), come faccio a scaricare quest'ultimi?
  3. Posso accedere al bonus mobili?
  4. Iva si paga al 10 o si è esenti?
  5. Dovrebbero iniziare i lavori del 110 o 90 nel palazzo, cambia qualcosa per me a livello detrazioni su questa mia ristrutturazione etc?


Grazie
 
Ultima modifica:

aemme1

Asse Menagent n°1
Registrato
22/12/04
Messaggi
5.844
Punti reazioni
344
Ciao a tutti,
farò ristrutturare bagno completamente, quindi anche impianto acqua, braga, elettrico, etc.

Ho alcune domande sulla detrazioni del 50%:
  1. Serve un qualche documento come la cila o possa fare fai da te un atto notarile? Ho letto articoli tipo questo che parlano di possibile detrazioni senza cila. detrazioni senza cila; sconto in fattura con cila
  2. Se pago con fattura via bonifico l'artigiano ed acquisto separatamente i materiali a carico mio (doccia, rubinetteria varia, piastrelle etc), come faccio a scaricare quest'ultimi? gli importi delle fatture (parlanti, cioè pagate con metodi di pagamento tracciabili, vanno indicati l'anno successivo nella dichiarazione dei redditi)
  3. Posso accedere al bonus mobili?
  4. Iva si paga al 10 o si è esenti? paghi l'iva
  5. Dovrebbero iniziare i lavori del 110 o 90 nel palazzo, cambia qualcosa per me a livello detrazioni su questa mia ristrutturazione etc? non cambia nulla, però devi valutare se per entrambe ti conviene chiedere la detrazione o lo sconto in fattura

Grazie

risposte in rosso
:bye:
 

dragstar

Nuovo Utente
Registrato
11/7/04
Messaggi
1.612
Punti reazioni
19
Grazie delle risposte. Dalle mie ricerche confermo le tue risposte ma Leroy Merlin mi dice che devo fare obbligatoriamente la cila per detrazione..non capisco...
 

JacksonT

Nuovo Utente
Registrato
15/2/17
Messaggi
25.501
Punti reazioni
570
Grazie delle risposte. Dalle mie ricerche confermo le tue risposte ma Leroy Merlin mi dice che devo fare obbligatoriamente la cila per detrazione..non capisco...

Se vogliono la CILA aprila..costa 50 euro e un qualunque geometra/architetto può aprirla in pochi giorni
 

aemme1

Asse Menagent n°1
Registrato
22/12/04
Messaggi
5.844
Punti reazioni
344
Grazie delle risposte. Dalle mie ricerche confermo le tue risposte ma Leroy Merlin mi dice che devo fare obbligatoriamente la cila per detrazione..non capisco...

https://www.leroymerlin.it/speciale-bagno/ristrutturare-bagno

Avrai capito male o si sono spiegati male, anche perché la Cila te la farebbero loro e costa parecchio.

Le fatture per le detrazioni (materiali, mano d'opera) vanno direttamente nel 730 come per il bonus mobili.

Cmq occhio a fare un progetto chiavi in mano con LeroyMerlin perché le imprese che lavorano con loro non sono di buona qualità e i lavori risultano piuttosto approssimativi. Inoltre, nel caso tu scegliessi lo sconto in fattura, le eccedenze di materiale te le dovrai tenere (segue la logica dei saldi) mentre se scegli la detrazione puoi dargliele indietro. Quindi, se non hai problemi a detrarre, compra pure i materiali da loro ma con la detrazione e fatti fare il lavoro da un muratore e un idraulico che conosci già (pagherai qualcosa di più ma almeno sei tranquillo: d'altronde è una cosa che fai una o due volte nella vita) :bye:
 

il Barbin

Nuovo Utente
Registrato
25/1/18
Messaggi
512
Punti reazioni
55
Minimo 500 euro per una cila, ma comunque per poi portare tutto in detrazione la cila per un bagno non serve
 

dragstar

Nuovo Utente
Registrato
11/7/04
Messaggi
1.612
Punti reazioni
19
Minimo 500 euro per una cila, ma comunque per poi portare tutto in detrazione la cila per un bagno non serve

quindi mi confermate che per portare in detrazione bagno senza fari movimenti di muro etc, non serve nulla oltre alla fatture?
che saranno
- fattura artigiano
- fattura idraulico
- fatture per materiali

il bonus mobili rientra, ma che modulistica servirebbe?
Grazie
 

aemme1

Asse Menagent n°1
Registrato
22/12/04
Messaggi
5.844
Punti reazioni
344
quindi mi confermate che per portare in detrazione bagno senza fari movimenti di muro etc, non serve nulla oltre alla fatture?
che saranno
- fattura artigiano
- fattura idraulico
- fatture per materiali

il bonus mobili rientra, ma che modulistica servirebbe?
Grazie

nessuna modulistica. Te l'ho già scritto sopra: indichi le spese nel 730 e conservi le fatture/scontrini fiscali (oppure porti tutte le ricevute al caf/commercialista che ti fa la dichiarazione dei redditi).

Vedi qua per i dettagli:
https://www.agenziaentrate.gov.it/p...DetrRistrEdil36/Bonus+mobili+DetrRistrEdil36/
:bye:
 

dragstar

Nuovo Utente
Registrato
11/7/04
Messaggi
1.612
Punti reazioni
19
ma se facessi anche la cucina nuova, stesso discorso?
 

dragstar

Nuovo Utente
Registrato
11/7/04
Messaggi
1.612
Punti reazioni
19
La pratica CILA viene sui 50 euro + il costo del professionista che la predispone.
Poi sei a posto per i lavori che dovrai svolgere, si sa mai.

ma appunto, ci deve essere un professionista, non si può fare fai da te. giusto?
 

freekess

Nuovo Utente
Registrato
29/8/06
Messaggi
740
Punti reazioni
54
nessuna modulistica. Te l'ho già scritto sopra: indichi le spese nel 730 e conservi le fatture/scontrini fiscali (oppure porti tutte le ricevute al caf/commercialista che ti fa la dichiarazione dei redditi).

Vedi qua per i dettagli:
https://www.agenziaentrate.gov.it/p...DetrRistrEdil36/Bonus+mobili+DetrRistrEdil36/
:bye:

...basta fare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio. Qualcuno qui ha un testo da utilizzare in tal senso o ne ha fatta una in passato?
 

Raian

Stay Foolish
Registrato
5/10/08
Messaggi
10.944
Punti reazioni
388
io sto facendo ristrutturazione edilizia

quindi se compro alcuni materiali da solo posso scaricare direttamente la fattura? travi coppi etc

l'impresa dice che deve essere lei ad acquistare ma vuole ricaricare del 8% i miei prezzi

che iva mi applicano? posso chiedere il 10%

grazie
 

claudia_b

Nuovo Utente
Registrato
15/10/11
Messaggi
4.248
Punti reazioni
414
io sto facendo ristrutturazione edilizia

quindi se compro alcuni materiali da solo posso scaricare direttamente la fattura? travi coppi etc

l'impresa dice che deve essere lei ad acquistare ma vuole ricaricare del 8% i miei prezzi

che iva mi applicano? posso chiedere il 10%

grazie

Se compri tu i materiali il venditore applica l'IVA al 22, se te li fornisce la ditta esecutrice dei lavori ti fattura tutto al 10.
 

claudia_b

Nuovo Utente
Registrato
15/10/11
Messaggi
4.248
Punti reazioni
414
Mi sembrava di aver letto che se il comune non richiede la cila allora basta l'autocerficazione. Se invece il comune richiede la cila....

E' quello che so anch'io: ci sono Comuni che per il rifacimento totale del bagno, compresi impianti e massetto, chiedono la CILA, altri no. Il mio, ad esempio, mi ha richiesto a suo tempo la CILA.
 

dragstar

Nuovo Utente
Registrato
11/7/04
Messaggi
1.612
Punti reazioni
19
cmq sono state dette tante inesattezze in questo post.

è vero che si possono fare ristrutturazioni senza cila, ad esempio a genova c'è questa tabella https://smart.comune.genova.it/site... ordinata per procedimenti (rev.18.06.18).pdf dove ci sono le descrizioni delle attività etc..
Ma per il bonus mobili, serve avere fatto una ristrutturazione non in edilizia libera perchè se no, non se ne ha diritto..

Quindi da quello che sto capendo:
1) ristrutturazione bagno con cila --> si detrae 50% ristrutturazione e 50% mobili
2) ristrutturazione bagno senza cila, solo comunicazione in comune di attività in edilizia libera --> si detrae 50% ristrutturazione e niente mobili...

una grossa differenza
 

il Barbin

Nuovo Utente
Registrato
25/1/18
Messaggi
512
Punti reazioni
55
cmq sono state dette tante inesattezze in questo post.

è vero che si possono fare ristrutturazioni senza cila, ad esempio a genova c'è questa tabella https://smart.comune.genova.it/site... ordinata per procedimenti (rev.18.06.18).pdf dove ci sono le descrizioni delle attività etc..
Ma per il bonus mobili, serve avere fatto una ristrutturazione non in edilizia libera perchè se no, non se ne ha diritto..

Quindi da quello che sto capendo:
1) ristrutturazione bagno con cila --> si detrae 50% ristrutturazione e 50% mobili
2) ristrutturazione bagno senza cila, solo comunicazione in comune di attività in edilizia libera --> si detrae 50% ristrutturazione e niente mobili...

una grossa differenza


no guarda, non è così come dici tu e hai scritto tu delle inesattezze nel tuo ultimo post. non inventiamoci correlazioni inesistenti....
la discriminante non è la CILA, ma il fatto che ci sia o meno una "manutenzione straordinaria", così come intesa dall'AdE per beneficiare poi delle detrazioni.

Ad esempio, si ottiene il bonus mobili anche solo sostituendo e installando un condizionatore con pompa di calore, oppure una caldaia. Secondo te per montare un condizionatore o una caldaia vai dal geometra ad aprire la CILA in Comune? Questo perchè l'AdE ha deciso che questi interventi sono comunque equiparabili a manutenzione straordinaria.
E quindi puoi trascinarti dietro il Bonus Mobili. Fonte: AdE nelle sue linee guida ufficiali: https://www.agenziaentrate.gov.it/p...2021.pdf/08565088-428b-ba64-1ce9-1823d86cbef4


Tra gli interventi di manutenzione straordinaria, anche se in edilizia libera, rientra anche il rifacimento dei bagni (fonte: AdE, vedi documento).

ora, vero che qui salta spesso fuori il discorso "dipende da comune a comune" se si può o meno rifare il bagno senza CILA con annessi regolamenti edilizi locali.
ma onestamente, quei casi in cui qualcuno racconta l'esperienza del "nel mio comune è richiesta la CILA" è solo perchè a dirglielo è stato al telefono il primo tecnico del comune che probabilmente se gli si chiedeva di scriverti la stessa cosa via PEC metteva già il telefono perchè lui per primo non sapeva cosa diceva.

nel 99% dei comuni italiani non richiedono la CILA....mai sentito nessuno che per un bagno spende 1.000 di CILA e parcella tecnico...
poi sta in capo a ognuno se vuole perdere tempo e soldi a fare qualcosa di inutile e aprire la CILA per rifare un bagno. comunque taglia la testa al toro: invece di chiamare in comune, chiama un geometra o un architetto del tuo comune e chiedigli se c'è bisogno della CILA....

di sicuro se ti rifai un bagno senza CILA ti detrai al 50% il bagno e pure i mobili....fai conto che dal 1 gennaio 2023 il bonus mobili si abbassa ancora e hai al massimo 2.500 euro di detrazioni...