S&P minaccia un nuovo taglio del rating italiano se non ci sarà ripresa nel 2013.

investo74

Investo
Registrato
27/2/08
Messaggi
19.737
Punti reazioni
1.471
S&P minaccia un nuovo taglio del rating italiano se non ci sarà ripresa nel 2013. Pesa anche l'incertezza politica

Standard & Poor's potrebbe tagliare il rating dell'Italia se la recessione proseguirà nel secondo semestre del 2013. L'agenzia americana percepisce inoltre un «rischio significativo» che il Pil del paese continui a contrarsi anche nella seconda metà dell'anno prossimo. In una nota, S&P afferma di «attendersi che l'economia italiana continui a contrarsi nel 2012 e nel 2013 prima di tornare a un debole tasso di crescita del Pil non superiore all'1%».

E andiamo ! :o
 
Infantili minacce vendicative x rivalersi del fatto che codesti signori(S & P London) sono dei rinviati a giudizio da parte di magistrati italiani?
 
Ormai hanno perso la faccia....lo sanno tutti che non servono ad un q.uazzo, non ultima, l'assegnazione della tripla aaa:D:Da Lheman Brothers fino a poki giorni prima del.....default.:D:D::D


RIDICOLI .:yes::bye:
 
Ero indeciso tra loro e GS su chi avesse allungato sottobanco la cagnotta al Banana...ora ne ho certezza :D
 
Infantili minacce vendicative x rivalersi del fatto che codesti signori(S & P London) sono dei rinviati a giudizio da parte di magistrati italiani?
...o perchè Monti c'entra qualcosa con le banche americane? Riflettete gente...
 
Indietro