SAIPEM porto sicuro? vol.2

momelosegno

Nuovo Utente
Registrato
28/8/18
Messaggi
531
Punti reazioni
55

Saipem: S&P alza rating da BB a BB+, outlook stabile​

02/12/2022 17:45 MF-DJ
MILANO (MF-DJ)--S&P Global Ratings ha alzato il rating su Saipem a BB+ da BB, mantenendo un outlook stabile. "La societa'' ha completato un importante traguardo con la cessione delle proprie attivita'' di perforazione onshore. Cio'' ha portato l''indebitamento netto al di sotto di 0,5 miliardi di euro, con la societa'' che continua a dirigersi verso una posizione senza debiti", hanno spiegato gli analisti. "La capacita'' dell''azienda di incrementare il proprio portafoglio ordini nel 2022 e garantire un''elevata visibilita'' per i risultati del 2023 e del 2024 conferma inoltre la nostra previsione della solida capacita'' della societa'' di emergere da un debole 2021", ha continuato l''agenzia. Gli analisti hanno spiegato, infine, che "l''outlook stabile riflette le nostre previsioni secondo cui Saipem sara'' in grado di migliorare la redditivita'' e ridurre ulteriormente il debito, ripristinando il suo storico track record di esecuzione disciplinata".
zag
 

momelosegno

Nuovo Utente
Registrato
28/8/18
Messaggi
531
Punti reazioni
55
Qualcuno riesce a scaricare l'elenco società shortate con questo link?
PNC - AREA PUBBLICA - Liferay
Solo poco tempo fa si apriva, ora si scaricano solo l'elenco dei fondi short ma non le società interessate.
 

pietropanz

Nonno Pensionato
Registrato
2/9/04
Messaggi
1.794
Punti reazioni
118
Saipem: qui la cura funziona (Mi.Fi.)
Oggi 08:55 - MF-DJ
ROMA (MF-DJ)--Una cura da cavallo con inevitabili effetti collaterali ma indubbiamente efficace. Circa 10 mesi dopo il profit warning con svalutazioni per un miliardo di euro e a quasi 5 mesi dalla conclusione dell''aumento di capitale, scrive MF-Milano Finanza, Saipem si avvia a chiudere il 2022 con la ragionevole certezza di centrare il traguardo di 550 milioni di margine operativo lordo e di un debito netto inferiore a 300 milioni di euro e avendo incassato due upgrade del rating da parte di S&P (l''ultimo arrivato il 2 dicembre). La raccolta di nuovi ordini da parte dei clienti, intanto, ha gia'' superato gli 11 miliardi di euro nei primi 11 mesi. Il peggio, insomma, e'' decisamente alle spalle. Il nuovo amministratore delegato Alessandro Puliti, il manager che dall''Eni di Claudio Descalzi e'' andato ad affiancare Francesco Caio da febbraio scorso fino alle dimissioni di quest'' ultimo ad agosto, ha rivisto al rialzo le stime per fine 2022 avendo gia'' lo sguardo al 2023, sostenuto da solide premesse: il portafoglio ordini assicura l''impiego di almeno il 74% della flotta Saipem, i ricavi sono attesi in crescita anche grazie alle commesse in Qatar da 4,6 miliardi e persino il Mozambico, dove il maxi-contratto con Total e'' ancora fermo, potrebbe riservare una buona sorpresa forse gia'' dal primo trimestre. La linea di Puliti. Ma, al di la'' dei conti e dell''asticella delle commesse che continua a salire anche in queste ultime settimane, c''e'' una linea che l''amministratore delegato ha tracciato e in base alla quale misura l''efficacia di ogni azione manageriale: il valore dell''azione, che non deve scendere sotto quello di sottoscrizione dell''aumento di capitale, ovvero 1,013 euro. Dicono i suoi piu'' stretti collaboratori che lo ripeta continuamente alla sua squadra di manager, sventolando le tante lettere dei piccoli azionisti che si lamentano dei corsi azionari di Saipem negli ultimi anni ma che hanno ugualmente deciso di aderire alla ricapitalizzazione da 2 miliardi di euro di luglio 2022, sostenuta da Eni e Cdp. Per riagguantare quella soglia ci sono voluti mesi. Ancora a fine settembre il titolo quotava addirittura sotto i 60 centesimi, anche per effetto del significativo pacchetto di azioni messo in vendita dalle banche che avevano garantito l''aumento. La prima vera spinta (0,97 euro) e'' arrivata con i conti dei 9 mesi e il rialzo delle guidance, quando l''azione Saipem ha registrata un''impennata di oltre il 17%, vertigine che gli azionisti non provavano da tempo. Altra accelerazione e'' seguita a meta'' novembre all''annuncio dell''infornata di commesse per 800 milioni di euro tra Africa e Medio Oriente: quotazione a 1,13 euro, record post-ricapitalizzazione. Qualche inciampo capita ancora. Lo si e'' visto pochi giorni fa con lo scivolone seguito alle notizie legate al contenzioso in Algeria. La Corte Suprema algerina si e'' pronunciata sul procedimento penale relativo al progetto Gnl3 Arzew, rigettando tutti i ricorsi, compreso quello di Saipem. Questo dopo che la Corte d''Appello aveva confermato la sentenza di condanna di primo grado. Secondo il teorema accusatorio, nell''esecuzione del contratto Gnl3 Arzew (valore originario: 2,9 miliardi di euro) sarebbero state commesse irregolarita''. Saipem si riserva di impugnare la decisione della Corte Suprema algerina. Intanto ha gia'' accantonato nel bilancio gli oneri corrispondenti e ha comunicato al mercato che la sentenza "non pregiudica la validita'' della manovra finanziaria e la realizzazione degli obiettivi del piano strategico 2022-2025". Ma il contraccolpo sul titolo si e'' avuto lo stesso. La promozione di S&P. indubbio pero'' che il mercato apprezza la nuova Saipem e prova ne e'' il consenso Bloomberg sulle indicazioni delle banche d''affari, che conta 8 raccomandazioni buy sull''azione, nove neutral e solo due sell, con un target price medio a 1,25 euro. Venerdi'' 2 dicembre si e'' aggiunto l''upgrade di S&P sul rating a lungo termine di Saipem, passato da BB a BB+. "La capacita'' dell''azienda di aumentare il portafoglio ordini nel 2022 e garantire un''elevata visibilita'' per i risultati 2023 e 2024 supporta la nostra visione della maggiore capacita'' dell''azienda di emergere da un 2021 molto debole", scrive S&P. "Le prospettive stabili riflettono la nostra previsione che la societa'' continuera'' a ridurre la leva finanziaria ripristinando al tempo stesso il suo track record di esecuzione disciplinata e una migliore redditivita''". Cosa si aspetta ora il mercato. Saipem, e'' opinione condivisa tra gli analisti e anche di S&P, potrebbe intraprendere altre azioni di rinforzo alla liquidita'', come la monetizzazione delle risorse (compresa la partecipazione del 10% in Kca Deutag) e la rinegoziazione di contratti gia'' esistenti, a cavallo tra 2023 e 2024. interessante notare che, in un mercato che offre spunti positivi all''intero settore oil&gas, Saipem abbia un portafoglio ordini molto ricco rispetto ai concorrenti. Il raffronto proposto da S$P e'' in dollari: rispetto ai 22,7 miliardi (10 miliardi dei quali in esecuzione nel 2023) della societa'' italiana, Subsea e'' ferma a 7 miliardi e Technip Energies a 13,5 miliardi. Quanto all''outlook per il prossimo anno, S&P prevede un ebitda tra 750 e 850 milioni di euro con un free operating cash flow positivo per 100-200 milioni. red fine

MF-DJ NEWS
 

dimm

Nuovo Utente
Registrato
1/9/01
Messaggi
23.212
Punti reazioni
487
ma perche acquistate spm , perche e scesa tanto? nel 2012 aggiungendo gli adc e svalutazioni quotava 2.310 €. o no
 

tvmb

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
14/8/22
Messaggi
142
Punti reazioni
5
che potenza...........
 

tvmb

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
14/8/22
Messaggi
142
Punti reazioni
5
crollo improvviso
 

tvmb

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
14/8/22
Messaggi
142
Punti reazioni
5
venduto tutto...addios
 

sprecagi

Nuovo Utente
Registrato
24/3/13
Messaggi
7.240
Punti reazioni
142
venduto tutto...addios
Il nick tvmb che per caso vuol dire Termovalorizatore
Microbiologico:D:love::cool:
Comunque bel tempismo a vendere ieri
dato che oggi è scesa a 0.993 e hai avuto la possibilità
di un buon Rientro
Buona giornata:D
 

momelosegno

Nuovo Utente
Registrato
28/8/18
Messaggi
531
Punti reazioni
55

Saipem: esercita opzione acquisto drillship Santorini per 230 mln usd​

06/12/2022 09:35 MF-DJ
MILANO (MF-DJ)--Saipem ha esercitato l''opzione di acquisto relativa alla drillship di settima generazione Santorini, che sta gia'' operando nella flotta Saipem sulla base di un contratto di noleggio a lungo termine siglato nel 2021 con Samsung Heavy Industries. Il prezzo di esercizio dell''opzione di acquisto, si legge in una nota, e'' pari a 230 milioni di dollari, da versarsi entro la fine del 2022. La Santorini, la cui costruzione e'' stata completata nel 2021, e'' una nave tecnologicamente avanzata, dotata di due Bop (Blow Out Preventer), con lo standard piu'' elevato per le navi da perforazione ultra-deepwater, dispone di sistemi di automazione all''avanguardia e di moderne soluzioni che permettono l''ottimizzazione dell''impatto ambientale. La nave e'' attualmente operativa negli Stati Uniti (Golfo del Messico) per l''esecuzione di un contratto con Eni avente scadenza nel terzo trimestre del 2023. La decisione d''investimento si basa su un rendimento atteso dell''investimento ("Irr") superiore al 15%, con un payback period di 5 anni, stimati sulla base del contratto in essere (che copre buona parte del prossimo esercizio) e delle prospettive commerciali della Santorini. Il backlog dell''attivita'' drilling offshore di Saipem ammonta ad oggi ad oltre 1,5 miliardi di euro, il valore piu'' alto degli ultimi 6 anni. I contratti in essere (inclusi i periodi opzionali), determinano un impegno della flotta di circa l''80% per il 2023 e di circa il 60% per il 2024. L''investimento nella Santorini verra'' finanziato interamente con la cassa disponibile. Rimane confermata la guidance sul livello della posizione finanziaria netta pari a circa 300 milioni di euro (post Ifrs 16) a fine 2022.
com/zag

Oggi scende per questa notizia, io invece credo che nel medio/lungo periodo sarà una vicenda positiva.
Anzichè continuare a pagare un noleggio molto costoso hanno deciso di comprare anche in previsione di futuri profittevoli impiegni.
 

sprecagi

Nuovo Utente
Registrato
24/3/13
Messaggi
7.240
Punti reazioni
142
Condivido e non è detto che non approfitti per prendere un altro lotticino
 

pink pantera

slava povertà
Registrato
28/12/14
Messaggi
13.211
Punti reazioni
554
beh, se scende per questa notizia siamo all'assurdo dato che ADDIRITTURA si conferma pfn fine 2022 a 300 nonostante esborso per l'acquisto. Di solito, i titoli che acquistano, salgono:D
Se fosse così nel primo trimestre, quando ci sarà il closing per la vendita della nave per 70 ml, faremo più 10:asd:
Non ci investo molto nel medio periodo solo perchè ho paura della causa nigeriana, altrimenti per me ,ora come ora, sarebbe un rigore a porta vuota.
Oramai saipem, dopo la vendita dell 'onshore, non è + un petrolifero , è anche un petrolifero, con tecnologie quasi uniche e che quindi ,nel futuro avrà una buona marginalità.
Il fatto dell'ultimo PW, secondo me, ora come ora è un fattore positivo dato che i controlli saranno molto più serrati ed i costi molto più controllati.
Poi, dopo, tutto può accadere, ma sembra proprio che stia andando per la giusta strada,nonostante l'altalena del titolo.
 

sprecagi

Nuovo Utente
Registrato
24/3/13
Messaggi
7.240
Punti reazioni
142
Per me scende non per l, 'acquisto della nave ma per i bombardamenti ucraini in Russia
 

pink pantera

slava povertà
Registrato
28/12/14
Messaggi
13.211
Punti reazioni
554
Per me scende non per l, 'acquisto della nave ma per i bombardamenti ucraini in Russia
mah, che la guerra oramai durerà anni, è scontato. Fino alla morte di putin non succederà nulla, poi dopo, la situazione si muoverà,ma non è detto in meglio,anzi...
Per me scende solo perchè si prevede recessione e quindi meno investimenti,ma sopratutto perchè gli americani, dopo aver alzato tp , rating e lodato il management, ora ci shortano a bestia.
Altrimenti non c'è nemmeno un motivo per scendere sotto adc, visto che dopo sono uscite solo news positive e il budget è stato addirittura migliorato.
Sono gli amerikkioni che fanno sempre quello che vogliono......non solo in borsa
 

dimm

Nuovo Utente
Registrato
1/9/01
Messaggi
23.212
Punti reazioni
487
su indice ogi lasceremo i 24000 , e spm a seguire xme . o no