Salvini: l’unico che può salvare l’Italia è Draghi

fallugia

Apota
Registrato
2/11/15
Messaggi
39.641
Punti reazioni
3.289
Pare abbia detto proprio così.

In tre anni Draghi da complice della Germania nel massacro italiano a salvatore della patria.

Poche idee ma confuse.
 
Deve cambiare felpa e alla svelta da sovranistamtrumpiano a macronianoeuropeista. Ciao ciao le pen benvenuto andreotti. Il gregge contento ritornerà liberista
 
Deve cambiare felpa e alla svelta da sovranistamtrumpiano a macronianoeuropeista. Ciao ciao le pen benvenuto andreotti. Il gregge contento ritornerà liberista

Basta con le felpe, ora cambia mascherine

salvini-trump-borsellino.jpg
 
Pare abbia detto proprio così.

In tre anni Draghi da complice della Germania nel massacro italiano a salvatore della patria.

Poche idee ma confuse.

L'italiano medio è convinto che, mettendo un grande politico al servizio del Paese, si possano risolvere i problemi italici.
Ammettiamo che in Italia ci sia un politico con lo spessore di una Merkel, siete convinti che le cose cambieranno?
Certo che no.
La risposta è molto semplice (non semplicistica)
Se facciamo riferimento alla Germania, una Merkel può bene governare perché é supportata da un SISTEMA alle spalle che funziona.
In Italia non esiste un sistema che funzioni. E' un sistema, figlio della nostra cultura, che ci portiamo avanti fin dai tempi di Cavour. Un sistema che si plasma in base alle convenienze del momento.
Puoi mettere un bravo comandante, ma se la nave è una carretta a pezzi, ben poco può fare.
Si comincino a cambiare i motori, riparare le falle, a fare le dovute manutenzioni, a mettere le persone giuste al posto giusto (per capacità e non per diritto divino), si rispettino a pieno i protocolli perché la nave non sia mai in difficoltà. Solo allora un comandante capace potrà gestire la nave senza rischiare di andare a sbattere..... ma capisco che siano concetti complessi che l'italiano tifoso non può comprendere (o accettare) :o
 
Pare abbia detto proprio così.

In tre anni Draghi da complice della Germania nel massacro italiano a salvatore della patria.

Poche idee ma confuse.

Beh ormai la lega è diventata europeista, però tutti questi contorsionismi sconcertano l'elettorato.
 
L'italiano medio è convinto che, mettendo un grande politico al servizio del Paese, si possano risolvere i problemi italici.
Ammettiamo che in Italia ci sia un politico con lo spessore di una Merkel, siete convinti che le cose cambieranno?
Certo che no.
La risposta è molto semplice (non semplicistica)
Se facciamo riferimento alla Germania, una Merkel può bene governare perché é supportata da un SISTEMA alle spalle che funziona.
In Italia non esiste un sistema che funzioni. E' un sistema, figlio della nostra cultura, che ci portiamo avanti fin dai tempi di Cavour. Un sistema che si plasma in base alle convenienze del momento.
Puoi mettere un bravo comandante, ma se la nave è una carretta a pezzi, ben poco può fare.
Si comincino a cambiare i motori, riparare le falle, a fare le dovute manutenzioni, a mettere le persone giuste al posto giusto (per capacità e non per diritto divino), si rispettino a pieno i protocolli perché la nave non sia mai in difficoltà. Solo allora un comandante capace potrà gestire la nave senza rischiare di andare a sbattere..... ma capisco che siano concetti complessi che l'italiano tifoso non può comprendere (o accettare) :o
Concordo, un leone può fare ben poco se guida un esercito di asini...per carità sempre meglio di un asino lui stesso ma resta il problema di fondo.
 
cit ciò che diceva Cossiga di draghi
Mario Draghi? Un vile affarista, parola di Francesco Cossiga - YouTube


ripeto lega finita se sostiene quel tizio.

Non finisce niente, si va avanti come a teatro, cambi lo sfondo il costume il trucco e lo spettacolo continua.
Certamente tutto questo è aiutato dal popolo che vota, e non mi riferisco solo a quello leghista che parlava di terroni sporchi e parassiti, ma di tutti i partiti. Siamo un popolo che ha votato tutto e tutti, per poi rinnegare cio che abbiamo fatto senza prenderci le responsabilità, spesso dimenticandoci del passato di qualche ora trascorsa.
Ci hanno insegnato a votare turandoci il naso, cosa pari a farsi *********** con la vasellina.
Guardate solo 5mesi fa cosa diceva il popolo giovane, quello che dovrà costruire il paese, con diritto di voto.

Le interviste Imbruttite - Gallipoli 2020 (CORONAVIRUS edition) - YouTube
 
L'italiano medio è convinto che, mettendo un grande politico al servizio del Paese, si possano risolvere i problemi italici.
Ammettiamo che in Italia ci sia un politico con lo spessore di una Merkel, siete convinti che le cose cambieranno?
Certo che no.
La risposta è molto semplice (non semplicistica)
Se facciamo riferimento alla Germania, una Merkel può bene governare perché é supportata da un SISTEMA alle spalle che funziona.
In Italia non esiste un sistema che funzioni. E' un sistema, figlio della nostra cultura, che ci portiamo avanti fin dai tempi di Cavour. Un sistema che si plasma in base alle convenienze del momento.
Puoi mettere un bravo comandante, ma se la nave è una carretta a pezzi, ben poco può fare.
Si comincino a cambiare i motori, riparare le falle, a fare le dovute manutenzioni, a mettere le persone giuste al posto giusto (per capacità e non per diritto divino), si rispettino a pieno i protocolli perché la nave non sia mai in difficoltà. Solo allora un comandante capace potrà gestire la nave senza rischiare di andare a sbattere..... ma capisco che siano concetti complessi che l'italiano tifoso non può comprendere (o accettare) :o
Concordo. È un sistema sano che produce la Merkel, non la Merkel che rende un sistema sano.
Poi i due fenomeni si autoalimentano. Un paese marcio esprime politici marci che rendono ancora più marcio il paese...e così via.
Sono decenni ormai che cerchiamo l’uomo della provvidenza, che di volta in volta si è chiamato Berlusconi, Prodi, Monti, Renzi...adesso siamo a Draghi.
 
a noi ci basta CONTE ,l'uomo caduto dal cielo
 
Si, però la prossima volta che ci dicono "Votate questi che non hanno esperienza, nessuna professionalità, forse saranno onesti perchè fino ad ora non hanno amministrato niente, uno vale uno, sorteggiamoli....peggio di prima è difficile che facciano...." magari cerchiamo di non caderci.
 
Beh ormai la lega è diventata europeista, però tutti questi contorsionismi sconcertano l'elettorato.

anche i suoi alleati ue (afd, rassemblement, veri finlandesi, indipendentisti fiamminghi etc) si gratterebbero la crapa ...

comunque all'interno della destra i rapporti di potere non sono piu quelli di un anno fa, sia x i soliti sondaggi, sia per gli interessi in ballo
in primo luogo attualmente i nr di fdi+fi iniziano ad avvicinarsi a quelli della lega e la meloni in decenni di politica non è stata alleata
del berlusca x due mesi, il tempo di cambiare nome ad an
in secondo luogo ci sono grandi interessi in gioco e se c'è una soluzione x sparigliare le carte e avere piu voce in capitolo sul controllo della
spesa prox ventura non ci si faranno problemi ideologici
 
Concordo. È un sistema sano che produce la Merkel, non la Merkel che rende un sistema sano.
Poi i due fenomeni si autoalimentano. Un paese marcio esprime politici marci che rendono ancora più marcio il paese...e così via.
Sono decenni ormai che cerchiamo l’uomo della provvidenza, che di volta in volta si è chiamato Berlusconi, Prodi, Monti, Renzi...adesso siamo a Draghi.

E aggiungo: un sistema marcio desidera che ci sia una persona valorosa ( o presunta tale), ma non per santificarlo, anzi, per bruciarlo. Nella prima fase va messo in pasto al popolo (un po' come si fa con i grandi acquisti per le squadre di calcio) e tutto il mondo politico opportunista ne cavalca l'onda; poi, magicamente, quando la squadra non funzia e i risultati non arrivano, inizia a scaricarlo o peggio, a farlo diventare il vero caprio espiatorio di un fallimento annunciato.
 
Si, però la prossima volta che ci dicono "Votate questi che non hanno esperienza, nessuna professionalità, forse saranno onesti perchè fino ad ora non hanno amministrato niente, uno vale uno, sorteggiamoli....peggio di prima è difficile che facciano...." magari cerchiamo di non caderci.

Oscilliamo tra l’uomo della provvidenza e l’uomo qualunque.
Paese da ricovero, altro che recovery.
 
E aggiungo: un sistema marcio desidera che ci sia una persona valorosa ( o presunta tale), ma non per santificarlo, anzi, per bruciarlo. Nella prima fase va messo in pasto al popolo (un po' come si fa con i grandi acquisti per le squadre di calcio) e tutto il mondo politico opportunista ne cavalca l'onda; poi, magicamente, quando la squadra non funzia e i risultati non arrivano, inizia a scaricarlo o peggio, a farlo diventare il vero caprio espiatorio di un fallimento annunciato.
Esatto. Lo mandano in alto per poi impiccarlo accusandolo di tutti i mali.
Storia già vista in passato.
 
Beh ormai la lega è diventata europeista, però tutti questi contorsionismi sconcertano l'elettorato.

Con la lega di 2 settimane fa ci stava pure manifestazione pro Trump davanti ambasciata USA. Ma sappiamo tutti che per sdoganarsi dovrà fare bacio pantofola alla ue e a biden la cosa da capire è se lo farà con stile o meno
 
Indietro