se grillo vuole che i partiti siano finanziati dalla mafia, lo dica

sta di fatto, che da quando esiste il finanziamento pubblico i partiti sono degenerati, sono diventati sempre più deboli e imbelli, si sono resi ridicoli e spregevoli agli occhi di tutti, parodie di quello che furono quando il finanziamento pubblico non c'era

Già, e se non erro fino alla metà degli anni settanta non c'era, eppure prima c'erano dei bei partitoni in Italia e senza apparati come ora. C'era molto volontariato rivoluzionario e reazionario...certo, qualche soldo dagli usa e dalla urss arrivava, ma vuoi mettere ora? KO!
 
Ma nessun politico che spende le cifre che spendono questi qua può essere considerato SERIO! Nemmeno se per ipotesi fa un buon lavoro, perchè comunque guadagnano come e meglio dei meglio professionisti di altre dipendenze private! Non può essere così caro fare buona politica! :no:
Specialmente di questi tempi!

il problema è che fare politica (quando nn hai incarichi che ti sovvenzionino ) può costare e impegna molto tempo. se fatta bene. in parlamento i politici seri oramai sn pochi. su questo concordo. anche se nn bisogna fare di tutta l'erba un fascio.

si è andati da un estremo all'altro. il movimento 5 stelle ha grillo. ma se nn ci fosse grillo??? come li raccoglievano i soldi x le campagne elettorali??? senza un personaggio di dominio pubblico???

A questo punto senza il finanziamento pubblico le Tangenti da parte di lobby e imprenditori diventeranno legali a livello del codice penale.....cm negli Usa o in Inghilterra....
 
Già, e se non erro fino alla metà degli anni settanta non c'era, eppure prima c'erano dei bei partitoni in Italia e senza apparati come ora. C'era molto volontariato rivoluzionario e reazionario...certo, qualche soldo dagli usa e dalla urss arrivava, ma vuoi mettere ora? KO!

prima c'erano i finanziamenti di vaticano e dell'unione sovietica.....l'urss finanziava a schifo.......senza ritegno. idem Usa.

Ma secondo voi in piena guerra fredda davano 2 spiccioli???
:wall::wall::wall:
 
il problema è che fare politica (quando nn hai incarichi che ti sovvenzionino ) può costare e impegna molto tempo. se fatta bene. in parlamento i politici seri oramai sn pochi. su questo concordo. anche se nn bisogna fare di tutta l'erba un fascio.

si è andati da un estremo all'altro. il movimento 5 stelle ha grillo. ma se nn ci fosse grillo??? come li raccoglievano i soldi x le campagne elettorali??? senza un personaggio di dominio pubblico???

A questo punto senza il finanziamento pubblico le Tangenti da parte di lobby e imprenditori diventeranno legali a livello del codice penale.....cm negli Usa o in Inghilterra....

Allora mettiamola così: M5S ha Grillo, ma forse gli altri partiti non hanno un Bersani, un D'Alema, un Berlusconi? Un Monti? Un Maroni e prima un Bossi? Perchè questi "personaggi" non riescono a convincere milioni di italiani a dare anche solo un euro ciascuno come è riuscito ad ottenere Grillo? Come vedi il "vulnus" è alla fonte. Se gli italiani non si fidano di questi, e fanno bene, se ne devono andare e smettere di prendere dei soldi dagli stessi italiani che NON glieli vorrebbero dare! :yes:
 
Pare che molti grillini non ci arrivino proprio
e comunque ripetono a pappagallo le caz.zate
che sparge il loro santone che scimmiotta berlusconi
e bossi nel fiutare (a dx e a sx)
le emozioni viscerali del "popolo" per raccattare consensi.

Si è sprecato nei confronti dei sindacati,
timidissimo con la mafia.
Disse che i sindacati "vanno eliminati"
(poi corretto in "sono già stati eliminati dalla storia").
Non sa quel che dice. Tutti i dittatori hanno cominciato così.
E le folle seguono...
La storia insegna che è meglio avere corpi intermedi
corrotti e malati piuttosto che non averli.
 
Allora mettiamola così: M5S ha Grillo, ma forse gli altri partiti non hanno un Bersani, un D'Alema, un Berlusconi? Un Monti? Un Maroni e prima un Bossi? Perchè questi "personaggi" non riescono a convincere milioni di italiani a dare anche solo un euro ciascuno come è riuscito ad ottenere Grillo? Come vedi il "vulnus" è alla fonte. Se gli italiani non si fidano di questi, e fanno bene, se ne devono andare e smettere di prendere dei soldi dagli stessi italiani che NON glieli vorrebbero dare! :yes:

Nel Pdl Silvio più volte sana i buchi di bilancio (perchè moltissimi del Pdl nn ridanno indietro 1/3 dello stipendio).
Nel Pd il grosso problema sn i dipendenti. troppi. e personalmente gli affitti alti pagati alle fondazioni.

Il problema è che per ridurre un male si è dato un farmaco troppo forte che creerà nuove complicazioni.
Se Grillo vincesse le elezioni. E arriva Murdoch che gli offre 150 mln di euro per avere il monopolio della tv italiana secondo voi cosa fà ??? O meglio cosa farebbe qualsiasi persona di questo mondo???Me compreso.
 
Pare che molti grillini non ci arrivino proprio
e comunque ripetono a pappagallo le caz.zate
che sparge il loro santone che scimmiotta berlusconi
e bossi nel fiutare (a dx e a sx)
le emozioni viscerali del "popolo" per raccattare consensi.

Si è sprecato nei confronti dei sindacati,
timidissimo con la mafia.
Disse che i sindacati "vanno eliminati"
(poi corretto in "sono già stati eliminati dalla storia").
Non sa quel che dice. Tutti i dittatori hanno cominciato così.
E le folle seguono...
La storia insegna che è meglio avere corpi intermedi
corrotti e malati piuttosto che non averli.

Pare che voi democratici a giorni alterni non vogliate proprio accettare il fatto che IL POPOLO HA DETTO NO! al finanziamento pubblico.
Vorrei quindi sapere perchè dovrei finanziare un partito per il quale la volontà popolare non conta nulla.
E ricordatevi che l'Italia andrà avanti anche senza il piddì.
 
Pare che voi democratici a giorni alterni non vogliate proprio accettare il fatto che IL POPOLO HA DETTO NO! al finanziamento pubblico.
Vorrei quindi sapere perchè dovrei finanziare un partito per il quale la volontà popolare non conta nulla.
E ricordatevi che l'Italia andrà avanti anche senza il piddì.

Ti sei fatto domanda e risposta, alla grillo
 
Pare che voi democratici a giorni alterni non vogliate proprio accettare il fatto che IL POPOLO HA DETTO NO! al finanziamento pubblico.
Vorrei quindi sapere perchè dovrei finanziare un partito per il quale la volontà popolare non conta nulla.
E ricordatevi che l'Italia andrà avanti anche senza il piddì.

Magari lui fa parte di quella insignificante minoranza che al referendum ha votato a favore del finanziamento e ora molto DEMOCRATICAMENTE pretende di avere ragione sulla stragrande maggioranza degli italiani. Già, ma lui è contro le dittature... :wall::wall::wall::wall::wall:

E' fin troppo facile, come si muovono li fulmini... :D:D:D:D:D
 
Ti sei fatto domanda e risposta, alla grillo

Veramente non ho fatto altro che riportare un semplice fatto storico che voi democratici della domenica non volete proprio accettare.
Comunque la domanda è ancora valida.
 
Magari lui fa parte di quella insignificante minoranza che al referendum ha votato a favore del finanziamento e ora molto DEMOCRATICAMENTE pretende di avere ragione sulla stragrande maggioranza degli italiani. Già, ma lui è contro le dittature... :wall::wall::wall::wall::wall:

E' fin troppo facile, come si muovono li fulmini... :D:D:D:D:D

E certo che è facile,
a mela rispondete con pera
 
Veramente non ho fatto altro che riportare un semplice fatto storico che voi democratici della domenica non volete proprio accettare.
Comunque la domanda è ancora valida.

Torno a dire che, come vostra abitudine,
non mi hai risposto nel merito di quanto ho scritto sulle
fesserie del santone.
Ovvio che io sono per il rispetto della volontà popolare.
 
I finanziamenti ai partiti furono introdotti con un basso profilo negli anni 70 sulla base del principio che in questo modo si sarebbe messo un argine alla corruzione.

Nei decenni e con vari nomi i finanziamenti ai partiti sono cresciuti a livelli che non hanno paragoni in nessun altro paese occidentale, peraltro da aggiungere alle enormi somme che inciuciando furono via via riconosciute x stipendi, vitalizi a tutti i livelli, indennità rimborsi, etc, che configurano una ovvia truffa legalizzata.

La corruzione nel frattempo è diventata endemica e i rapporti con mafia e malaffare sono cresciuti fino a configurare l'unico settore che non conosce crisi.

Non è tanto questione di finanziamenti pubblici, che in modo sobrio e estremamente controllato, potrebbero avere un senso. Il problema è il grande numero di ladri e parassiti che negli ultimi decenni si sono dati alla politica, a destra, a sinistra, al centro, con risultati sotto gli occhi di tutti.

Proprio per questo già 20 anni fa il 93% degli elettori italiani decise di abrogare i finanziamenti alla politica e proprio per questo aspettiamo che si arrivi finalmente al rispetto della decisione presa a enorme maggioranza tramite quel referendum
 
I finanziamenti ai partiti furono introdotti con un basso profilo negli anni 70 sulla base del principio che in questo modo si sarebbe messo un argine alla corruzione.

Nei decenni e con vari nomi i finanziamenti ai partiti sono cresciuti a livelli che non hanno paragoni in nessun altro paese occidentale, peraltro da aggiungere alle enormi somme che inciuciando furono via via riconosciute x stipendi, vitalizi a tutti i livelli, indennità rimborsi, etc, che configurano una ovvia truffa legalizzata.

La corruzione nel frattempo è diventata endemica e i rapporti con mafia e malaffare sono cresciuti fino a configurare l'unico settore che non conosce crisi.

Non è tanto questione di finanziamenti pubblici, che in modo sobrio e estremamente controllato, potrebbero avere un senso. Il problema è il grande numero di ladri e parassiti che negli ultimi decenni si sono dati alla politica, a destra, a sinistra, al centro, con risultati sotto gli occhi di tutti.

Proprio per questo già 20 anni fa il 93% degli elettori italiani decise di abrogare i finanziamenti alla politica e proprio per questo aspettiamo che si arrivi finalmente al rispetto della decisione presa a enorme maggioranza tramite quel referendum.

...infatti tangentopoli scoppiò nonostante il finanziamento pubblico, quindi chi afferma che "ci vuole per evitare il malaffare" è assolutamente in errore! :cool:
 
Cicerone anche a me sta storia dell'abolizione al finanziamento ai partiti mi sembra una cavolata nel senso che rispetto al bilancio italiano le cifre sono davvero irrisorie sembra sia piú una questione di principio che altro...
Piuttosto darei la possibilitá a ogni italiano di finanziare chi vuole detraendo dalla dichiarazione dei redditi tipo 5x1000...
Grillo fa tanto il figo che il 5stelle non ha speso una lira.Ma quanto sarebbero costati i suoi spettacoli in giro x l'Italia?
Senza Grillo a fare marketing oggi erano dietro a fermare il declino...

Non è una questione di principio, ma di ESEMPIO. Che capzo di esempio hanno dato oggi al popolo italiano secondo te? Quello che danno da decenni e cioè che della gente glie ne frega una cippa!
 
bene i finanziamenti dallo stato

1]
i partiti prendo 4,5 volte di + che nelle altre nazioni.

2]
i rimborsi dovrebbero essere basati in funzione della rendita, dato che fanno schifo dovrebbero prendere uno schifo di rimborso.

3]
se non sei daccordo di questo allora sei colluso e prendi parte di quei soldi o non riesci + a pensare con la tua testa.
 
1]
2]
i rimborsi dovrebbero essere basati in funzione della rendita, dato che fanno schifo dovrebbero prendere uno schifo di rimborso.

anche uno schifo di rimborso x questi risultati fallimentari sarebbe come premiare la mer_da che, lasciandosi alle spalle un dolce effluvio, scivola silente nella fossa biologica

non scherziamo, in un epoca in cui l'unica industra funzionante è quella della corruzione e del malaffare dobbiamo anche finanziarli ?
 
Torno a dire che, come vostra abitudine,
non mi hai risposto nel merito di quanto ho scritto sulle
fesserie del santone.
Ovvio che io sono per il rispetto della volontà popolare.

Veramente il titolo della discussione è il finanziamento pubblico ai partiti.
Comunque, timidissimo con la mafia è una tua opinione, a me non pare.
I sindacati vanno eliminati? No, ma ridimensionati di molto direi proprio di sì.
Il santone le azzecca tutte? No, direi di no.
Se il pd rispettasse appieno la volontà popolare e dimostrasse coerenza ed onestà lo prenderei in seria considerazione.
Fino a quel giorno Grillo sarà un santone, ma loro rimarranno dei pagliacci.
 
Indietro