Se il medico o il meccanico ti frega..l'economia può aiutare

ramirez

Nuovo Utente
Registrato
6/11/05
Messaggi
26.172
Punti reazioni
522
L’economist non è solo politica ed economia. O perlomeno spesso invita a riflettere su temi apparentemente banali.
prendiamo questo p.es.
traduco e faccio un sunto..
G. Domenighetti un economista dell’ Uffico cantonale per la salute del Ticino, Svizzera
si chiede perché i chirurghi facciano più operazioni del necessario.
Prima conclusione: più il paziente è ‘sofisticato’ meno i chirurghi ci mettono
le mani. Infatti i pazienti più informati (i dottori appunto) subiscono, in media,
meno operazioni dei residenti del Ticino.
I chirurghi (i meccanici, gli esperti di computer, i taxisti ed altri) appartengono ad
una classe di esperti che godono di una posizione privilegiata: non solo rendono un
servizio ma spesso dicono al cliente ciò di cui lui necessita..
I loro servizi sono conosciuti come ‘’credence goods’ perché il cliente, in buona fede,
ritiene che essi gli abbiano dato ciò che gli serve…
Ma come gli studi dimostrano, i clienti possono essere ‘overcharged’ . Un meccanico
che avrà sostituito una guarnizione fatturerà un nuovo motore..o rimpiazzerà il
motore quando sarebbe sufficiente cambiare una guarnizione.
(o nuovi freni al posto delle sole ‘pastiglie’).
Alla fine i consumatori, sapendo che probabilmente saranno ‘fregati’ in ogni caso
non cercheranno il meccanico che fa pagare di meno i lavori più semplici
ma cercheranno quello che fa pagare di meno i lavori più impegnativi.
Risultato: gli ‘esperti’ attraggono clienti ‘tagliando’ i prezzi sui servizi più
onerosi ma non perderanno clienti aumentando i prezzi dei lavori più piccoli.
Conseguentemente i costi dei piccoli e grandi lavori tenderanno a convergere.
Per molti servizi vengono fissate delle tariffe ‘flat’.
Sfortunatamente alcune ‘pricing solutions’ funzionano solo se i taxisti o
i meccanici sono ‘fully employed’. Se non hanno problemi a trovare
un altro cliente probabilmente non ‘abuseranno’ del cliente attuale.
Nei momenti di quiete, invece, è probabile che cerchino di ‘overtreating’
il cliente. Conclusione dello studio: se temi di essere ‘bidonato’
cerca quello più indaffarato al momento….
Ora a parte la ‘simpatia’ dell’articolo a me viene spontanea una considerazione.
Viviamo in un’ economia dove i servizi contano per 2/3 o 3/4 pertanto
siamo tutti a rischio di essere bidonati (e sono abbastanza sicuro che lo siamo
effettivamente) . Quando facciamo considerazioni sul tenore di vita
dei cittadini teniamo quindi presente questa ‘tassa occulta’ che tutti paghiamo.
E ancora quando si dice che alcune classi non hanno risentito della crisi
o del changeover dell’euro….qui c’è una (piccola) spiegazione…
ramirez
 
Ultima modifica:
Indietro