Secondo esperti geopolitici le forze russe inUcraina aumenteranno a 700/800.000 unità

tutmosi

Nuovo Utente
Registrato
20/9/03
Messaggi
15.648
Punti reazioni
484
Sicuramente Putin prima o poi come tutti i mortali lascera' questo mondo ma l'Ucraina sara' ancora qui.....indipendente, nella Ue e forse anche nella Nato......
Scommetto che anche dall'aldila' lo zar sara' parecchio incazzaxto......:)
In un video recente Musetti (Limes)afferma che a Mosca si parla di successione di Putin che dovrà essere più intransigente ...pare che l'attuale capo della Wagner ambisca al potere.
 

gmc

Nuovo Utente
Registrato
3/4/08
Messaggi
24.765
Punti reazioni
804
In un video recente Musetti (Limes)afferma che a Mosca si parla di successione di Putin che dovrà essere più intransigente ...pare che l'attuale capo della Wagner ambisca al potere.
ci troveremo sicuramente meglio a trattare con uno che fa prendere a mazzate sul cranio i traditori , un fine diplomatico con le mani su un arsenale atomico .
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.581
Punti reazioni
3.272
In un video recente Musetti (Limes)afferma che a Mosca si parla di successione di Putin che dovrà essere più intransigente ...pare che l'attuale capo della Wagner ambisca al potere.
Deve prima presentarsi alle elezioni e vincerle.
 

Sir Wildman

The White Knight
Registrato
21/6/03
Messaggi
86.292
Punti reazioni
2.867
È semplicemente una balla che l'Ucraina sbilanci questo equilibrio.
Ok. Quindi mi spieghi perche' gli americani sono cosi' ossessionati dall'Ucraina da prima ancora di euromaidan?? Ricordi? Rivoluzione colorata, 5 miliardi investiti, ecc ... perche'? Se non conta un kezz cosa ci fanno la?
 

Sir Wildman

The White Knight
Registrato
21/6/03
Messaggi
86.292
Punti reazioni
2.867
Non l'ha sbilanciato affatto, ma lo farà dopo questa invasione. È già scritto. La Russia si terrà la Crimea e anche il Donbass ma l'Ucraina entrerà di fatto o ufficiosamente nella NATO comunque.
Se vuoi scommettere...tanto siamo qui anche tra un anno.:ROFLMAO:
E il vantaggio per noi, visto che sembri felice, quale sarebbe? Perche' tu abiti in italia, e l'Ucraina, o parte della stessa nella nato, rende piu' probabile che ti chiamino al fronte, non meno. In Ucraina, se non te ne sei accorto, e' pieno di gente fuori di melone. Cosa succede se fanno qualche ******* provocatoria e i russi rispondono? La terza guerra mondiale per l'ucraina? Ma come state messi?
Voi dite che io sono antioccidentale, ma la realta' che qua di antiqualcosa ci siete solo voi: anti-italiani. 77 anni che stiamo in pace, ora andiamo in guerra per l'ucraina, paese che etnicamente e' per meta' russo e che altro non e' che uno dei piu' grandi centri mondiali dei peggiori traffici. Come diceva Gekko in Wall Street, dovrei mettermi a vendere gabbie per i matti. Se ad un politico anni 50-80 uno avrebbe prospettato una cosa del genere lo avrebbe mandato, piu' che giustamente, a fan**lo.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.581
Punti reazioni
3.272
Ok. Quindi mi spieghi perche' gli americani sono cosi' ossessionati dall'Ucraina da prima ancora di euromaidan?? Ricordi? Rivoluzione colorata, 5 miliardi investiti, ecc ... perche'? Se non conta un kezz cosa ci fanno la?
Non sono affatto "ossessionati". E' Putin che è ossessionato. L'Occidente vuole liberare i paesi ex sovietici, che hanno il diritto di stare con noi col mondo libero e avanzato e allontanarsi dalla Russia che li ha oppressi per decenni. Possono? Se non possono che Putin vada affangalla e si fa lo stesso. Si è fatto per tutti gli altri, si fa anche per l'Ucraina. La storia non può tornare indietro per compiacere il tiranno di turno. PEr te non hanno diritto? Come la Polonia, la Romania, l'Ungheria e tutti gli altri? Hanno diritto o no? Se è sì, allora si fa in modo che ciò accada. Se è no amen. Ma per me è sì. E non solo per me, a quanto pare. Lo è per loro, lo è per tutto il mondo libero.
Fattene una ragione Sir.
 

Alice88

Bunny
Registrato
25/6/02
Messaggi
37.261
Punti reazioni
1.041
Non sono affatto "ossessionati". E' Putin che è ossessionato. L'Occidente vuole liberare i paesi ex sovietici, che hanno il diritto di stare con noi col mondo libero e avanzato e allontanarsi dalla Russia che li ha oppressi per decenni. Possono? Se non possono che Putin vada affangalla e si fa lo stesso. Si è fatto per tutti gli altri, si fa anche per l'Ucraina. La storia non può tornare indietro per compiacere il tiranno di turno. PEr te non hanno diritto? Come la Polonia, la Romania, l'Ungheria e tutti gli altri? Hanno diritto o no? Se è sì, allora si fa in modo che ciò accada. Se è no amen. Ma per me è sì. E non solo per me, a quanto pare. Lo è per loro, lo è per tutto il mondo libero.
Fattene una ragione Sir.
Putin non aveva obiezioni all'ingresso dell'Ucraina nella UE, non voleva solo che entrasse a far parte della NATO.

E come ha detto il Sir l'Ucraina nella NATO sarebbe un pericolo per tutti noi.
A parte il fatto che siamo così affidabili che accordi, patti ecc. li onoriamo solo se ci conviene per cui vorrei vedere (si fa per dire) se l'Italia si mobiliterebbe perché l'Ucraina ha provoacato qualcuno!!
 

Sir Wildman

The White Knight
Registrato
21/6/03
Messaggi
86.292
Punti reazioni
2.867
Non sono affatto "ossessionati". E' Putin che è ossessionato. L'Occidente vuole liberare i paesi ex sovietici, che hanno il diritto di stare con noi col mondo libero e avanzato e allontanarsi dalla Russia che li ha oppressi per decenni. Possono? Se non possono che Putin vada affangalla e si fa lo stesso. Si è fatto per tutti gli altri, si fa anche per l'Ucraina. La storia non può tornare indietro per compiacere il tiranno di turno. PEr te non hanno diritto? Come la Polonia, la Romania, l'Ungheria e tutti gli altri? Hanno diritto o no? Se è sì, allora si fa in modo che ciò accada. Se è no amen. Ma per me è sì. E non solo per me, a quanto pare. Lo è per loro, lo è per tutto il mondo libero.
Fattene una ragione Sir.
Guarda, discutere con te e' peggio che discutere con Stoltenberg. Probabilmente non ci credi neanche tu.
Gli USA sono ossessionati dal liberare l'ucraina dall'orco cattivo. Poi, gli stessi, sono kiulo e camicia con regimi
come quello saudita. E nella stessa NATO c'e' lo zio Erdy che sta bombardando il kiulo ai curdi che fino all'altro
giorno sono stati usati come kleenex dagli USA. Probabilmente stai ridendo mentre scrivi ste fregnacce.
 
Registrato
9/6/00
Messaggi
64.681
Punti reazioni
2.923
Non sono affatto "ossessionati". E' Putin che è ossessionato. L'Occidente vuole liberare i paesi ex sovietici, che hanno il diritto di stare con noi col mondo libero e avanzato e allontanarsi dalla Russia che li ha oppressi per decenni. Possono? Se non possono che Putin vada affangalla e si fa lo stesso. Si è fatto per tutti gli altri, si fa anche per l'Ucraina. La storia non può tornare indietro per compiacere il tiranno di turno. PEr te non hanno diritto? Come la Polonia, la Romania, l'Ungheria e tutti gli altri? Hanno diritto o no? Se è sì, allora si fa in modo che ciò accada. Se è no amen. Ma per me è sì. E non solo per me, a quanto pare. Lo è per loro, lo è per tutto il mondo libero.
Fattene una ragione Sir.
è bene che gli USA NATO EUROPA e occidente facciano qualunque cosa per liberare il mondo da criminali come putin cicciokim gli ayatollah iraniani e tutta le fetenzie terroriste del mondo

wiwa gli USA wiwa la NATO (y)
:cool:
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.581
Punti reazioni
3.272
Putin non aveva obiezioni all'ingresso dell'Ucraina nella UE, non voleva solo che entrasse a far parte della NATO.

E come ha detto il Sir l'Ucraina nella NATO sarebbe un pericolo per tutti noi.
A parte il fatto che siamo così affidabili che accordi, patti ecc. li onoriamo solo se ci conviene per cui vorrei vedere (si fa per dire) se l'Italia si mobiliterebbe perché l'Ucraina ha provoacato qualcuno!!
Allora ok, facciamola entrare nella UE. Sicura eh.
 

pulviscolo

InterStellar Medium
Registrato
4/9/02
Messaggi
15.636
Punti reazioni
611
Allora ok, facciamola entrare nella UE. Sicura eh.

Dovrà essere totalmente ricostruita, prima vediamo se bastano i mld di euro che gli oligarchi russi, in segno di disprezzo hanno lasciato generosamente in occidente, immobili, yacht, conti correnti, aziende,.. il famoso detto chi disprezza compra. Per quello svernavano in costa azzurra ma ambivano alla manciuria. Era un segnale di disprezzo.
 

Waller75

Slava Ukraini!
Registrato
20/1/18
Messaggi
5.218
Punti reazioni
230
La Nato dovrebbe, da alleanza militare, ambire a diventare un'alleanza politica, economica ed area culturale.
Alla base deve esserci una lingua comune, l'Inglese.
 

gmc

Nuovo Utente
Registrato
3/4/08
Messaggi
24.765
Punti reazioni
804
La Nato dovrebbe, da alleanza militare, ambire a diventare un'alleanza politica, economica ed area culturale.
Alla base deve esserci una lingua comune, l'Inglese.
mai capito perche' supinamente dobbiamo dare questo vantaggio agli anglo .
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.581
Punti reazioni
3.272
Dovrà essere totalmente ricostruita, prima vediamo se bastano i mld di euro che gli oligarchi russi, in segno di disprezzo hanno lasciato generosamente in occidente, immobili, yacht, conti correnti, aziende,.. il famoso detto chi disprezza compra. Per quello svernavano in costa azzurra ma ambivano alla manciuria. Era un segnale di disprezzo.
Si sia va bene, niente NATO, solo UE. 😁
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.581
Punti reazioni
3.272
mai capito perche' supinamente dobbiamo dare questo vantaggio agli anglo .
Perché è una lingua diffusissima e se vai in giro nel mondo libero la parli ovunque coi giovani e chi fa business.
 

Waller75

Slava Ukraini!
Registrato
20/1/18
Messaggi
5.218
Punti reazioni
230
mai capito perche' supinamente dobbiamo dare questo vantaggio agli anglo .
Vantaggio da poco, l'Inglese è già molto diffuso ed è una lingua, almeno a livello medio, piuttosto semplice.
Poi, parlare 2 lingue, quella del proprio paese ed una lingua internazionale non mi pare troppo impegnativo.
La NATO "rafforzata" che immagino io, oggi non includerebbe la Turchia, che resterebbe nella NATO attuale, ma un gruppo di paesi simili per identità culturale. Dove ci deve essere moneta unica, libera circolazione di merci e cittadini.