Secondo esperti geopolitici le forze russe inUcraina aumenteranno a 700/800.000 unità

Sency

Agorista
Registrato
26/8/04
Messaggi
4.222
Punti reazioni
426
Stiamo facendo tutto noi. Se non ci fossimo comportati in maniera aggressiva da fine anni 90 inpoi la situazione
sarebbe completamente diversa. Ha chiesto 20k volte un tavolo sulla sicurezza europea. NIET tutte le volte ... e nel frattempo vai
di rivoluzioni colorate, "scudi", allargamenti, ecc ...
Non erano un pericolo a fine anni 90, che bisogno c'era di farli regredire verso una posizione difensiva? Che bisogno c'era di abbandonareil trattato sui missili antibalistici?
Ma tutto noi cosa? Se i paesi dell'est decidono volontariamente di aderire all'Europa attirati dai soldi occidentali e dalla difesa americana e Putin non è d'accordo, allora bisogna accontentare il tiranno, omicida, despota e ladro? Ma roba da matti
 

Sency

Agorista
Registrato
26/8/04
Messaggi
4.222
Punti reazioni
426
Non ho notizie dettagliate, ma tempo fa avevo sentito che gia' da anni i russi lavorano ad un sistema di intercettazione dei missili balistici basato su potenti esplosioni nucleari ad alta quota quando i missili sono in fase di rientro. Se e' una cag*** o no, sinceramente non lo so.
Si certo. E per difendersi tirano decine di bombe atomiche sopra le proprie città. Geniali
 

Xasa

Nuovo Utente
Registrato
19/10/13
Messaggi
3.729
Punti reazioni
200
Si certo. E per difendersi tirano decine di bombe atomiche sopra le proprie città. Geniali

Più che perdonami Sir. Considerando le correnti d'area, sarebbe un po' come infettare tutto il mondo perché il materiale radioattivo verrebbe comunque "trasportato" dalle correnti. In pratica il problema é quello della ricaduta...
 

Sir Wildman

The White Knight
Registrato
21/6/03
Messaggi
86.210
Punti reazioni
2.816
stiamo parlando di una situazione dove stanno arrivando decine di missili nucleari contro di te .... se un'esplosione nucleare in alta atmosfera puo' farne fuori un po', e' sempre meglio che farmi arrivare.
 

Sir Wildman

The White Knight
Registrato
21/6/03
Messaggi
86.210
Punti reazioni
2.816
Ma tutto noi cosa? Se i paesi dell'est decidono volontariamente di aderire all'Europa attirati dai soldi occidentali e dalla difesa americana e Putin non è d'accordo, allora bisogna accontentare il tiranno, omicida, despota e ladro? Ma roba da matti
E' la stessa cosa che fanno gli americani ben lontani dai loro confini. Figuriamoci nelle vicinanze. Quando i russi installarono missili nucleari a cuba erano pronti ad invadere. Le potenze non tollerano certo la rottura dell'equilibrio strategico e la possibilita' di mettere il proprio deterrente in pericolo.
 

Sency

Agorista
Registrato
26/8/04
Messaggi
4.222
Punti reazioni
426
E' la stessa cosa che fanno gli americani ben lontani dai loro confini. Figuriamoci nelle vicinanze. Quando i russi installarono missili nucleari a cuba erano pronti ad invadere. Le potenze non tollerano certo la rottura dell'equilibrio strategico e la possibilita' di mettere il proprio deterrente in pericolo.
Ma come ti è stato spiegato varie volte, nessuno ha messo missili ai confini russi. Inoltre la Russia confina già da sempre con l'Europa, che anzi aveva invaso più che gli americani a Cuba.
La Russia ha messo missili ai confini europei ed ha finalità politiche molte più pericolose rispetto a quelle americane. Detto in altre parole: la Russia non ha gli stessi diritti degli americani, ma neanche per sogno. Chiedere a tutti i vicini russi...
 

jurassic88

Nuovo Utente
Registrato
27/1/17
Messaggi
12.464
Punti reazioni
461
Ma tutto noi cosa? Se i paesi dell'est decidono volontariamente di aderire all'Europa attirati dai soldi occidentali e dalla difesa americana e Putin non è d'accordo, allora bisogna accontentare il tiranno, omicida, despota e ladro? Ma roba da matti

In un mondo ideale si, tutti sono benvenuti nella nato e nell occidente, nel mondo reale ci sono dei limiti.
Ma continuando a ragionare alla occidentale non andrai piu in la del giusto e del sbagliato o del bianco e del nero
 

manroma92

Nuovo Utente
Registrato
27/12/21
Messaggi
691
Punti reazioni
68
In un mondo ideale si, tutti sono benvenuti nella nato e nell occidente, nel mondo reale ci sono dei limiti.
Ma continuando a ragionare alla occidentale non andrai piu in la del giusto e del sbagliato o del bianco e del nero
Non e’ un dettaglio di poco conto che noi siamo occidentali ma LOL
E che gli interessi dell’Occidente sono diametralmente opposti a quelli dei russi/cinesi. Nel corso della storia ci sono sempre state guerre tra paesi europei e Russia mica x gioco.
 

Infinity76

Nuovo Utente
Registrato
17/2/21
Messaggi
1.721
Punti reazioni
265
Non e’ un dettaglio di poco conto che noi siamo occidentali ma LOL
E che gli interessi dell’Occidente sono diametralmente opposti a quelli dei russi/cinesi. Nel corso della storia ci sono sempre state guerre tra paesi europei e Russia mica x gioco.
Comprare il gas a prezzi bassi fa così schifo?
 

jurassic88

Nuovo Utente
Registrato
27/1/17
Messaggi
12.464
Punti reazioni
461
Non e’ un dettaglio di poco conto che noi siamo occidentali ma LOL
E che gli interessi dell’Occidente sono diametralmente opposti a quelli dei russi/cinesi. Nel corso della storia ci sono sempre state guerre tra paesi europei e Russia mica x gioco.
Siamo occidentali ma possiamo esserlo anche senza manie di controllo del mondo.
Vedo che fino all' anno scorso bene o male si conviveva
Fra 10 anni faremo guerra alla Cina per il controllo dell' Africa perché e alle porte dell' Europa?
 

Alice88

Bunny
Registrato
25/6/02
Messaggi
37.257
Punti reazioni
1.038
Ma come ti è stato spiegato varie volte, nessuno ha messo missili ai confini russi. Inoltre la Russia confina già da sempre con l'Europa, che anzi aveva invaso più che gli americani a Cuba.
La Russia ha messo missili ai confini europei ed ha finalità politiche molte più pericolose rispetto a quelle americane. Detto in altre parole: la Russia non ha gli stessi diritti degli americani, ma neanche per sogno. Chiedere a tutti i vicini russi...
A te non l'ha spiegato nessuno che se aspetti che piazzino i missili poi sei fregato?
Se vedi che qualcuno sta mettendo filo spinato tutto intorno alla tua casa che fai, mangi pop corn tranquillo davanti al TV?
La F.R. ha ancora piu' 20.000 Km di confini terrestri da difendere.
Perchè questa ostilità nei confronti della F.R. che ha fatto di tutto per collaborare con l'occidente desiderando anche di entrare a farne parte se non per danneggiare loro e l'Europa?
Che sei americano tu?
 

Alice88

Bunny
Registrato
25/6/02
Messaggi
37.257
Punti reazioni
1.038
Non e’ un dettaglio di poco conto che noi siamo occidentali ma LOL
E che gli interessi dell’Occidente sono diametralmente opposti a quelli dei russi/cinesi. Nel corso della storia ci sono sempre state guerre tra paesi europei e Russia mica x gioco.
Infatti, gli Europei Occidentali hanno provato piu' volte a invaderla, sarà per questo se sono nervosi, l'ultima volta gli è costato ca. 30 milioni di morti.
 

Sir Wildman

The White Knight
Registrato
21/6/03
Messaggi
86.210
Punti reazioni
2.816
Ma come ti è stato spiegato varie volte, nessuno ha messo missili ai confini russi. Inoltre la Russia confina già da sempre con l'Europa, che anzi aveva invaso più che gli americani a Cuba.
La Russia ha messo missili ai confini europei ed ha finalità politiche molte più pericolose rispetto a quelle americane. Detto in altre parole: la Russia non ha gli stessi diritti degli americani, ma neanche per sogno. Chiedere a tutti i vicini russi...
La russia ha messo i missili in risposta agli "scudi" in polonia e romania. Ma e' una risposta parziale. La posizione di Kaliningrad non compromette il deterrente USA, che sono il loro vero contendente. Lo scuso in polonia/romania potrebbe essere adeguatamente corrisposto da uno scudo a cuba.
I missili intercontinentali sono piu' facilmente intercettabile nella fase di ascensione, dove sono nettamente piu' lenti. E' questa l'essenza del mettere gli "scudi" il piu' vicino possibile ai confini del nemico. Gli scudi in romania/polonia hanno potenzialmente la capacita' di intercettare un certo numero di ICBM russi in fase di ascensione. Ovviamente la russia e' grande, quindi al momento e' una copertura parziale. Cosi' come sicuramente c'e' qualcosa del genere in alaska che copre un'altra area. Allo stesso modo cercano di muoversi per piazzare qualcosa in centro asia. Oltre il polo il canada ma non e' abbastanza vicino.
E questo trascurando il fatto che i tubi di lancio di questi "scudi" sono praticamente gli stessi che ci sono sulle navi e sui sottomarini, quindi sono convertibili in tempi brevi per lanciare testate nucleari compatibili con quelle presenti su navi e sottomarini.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.396
Punti reazioni
3.205
E' la stessa cosa che fanno gli americani ben lontani dai loro confini. Figuriamoci nelle vicinanze. Quando i russi installarono missili nucleari a cuba erano pronti ad invadere. Le potenze non tollerano certo la rottura dell'equilibrio strategico e la possibilita' di mettere il proprio deterrente in pericolo.
Tu continui a difendere il Comunismo, come se avesse gli stessi diritti delle democrazie. Prima o poi dovrai capire che non è così e fine.
E chi lo decide? Le democrazie, finchè sono più forti dei Comunisti. Quando saranno più forti i Comunisti, vinceranno loro e imporranno il Comunismo ovunque nel mondo e sarai contento finalmente. Ah no, tu non sei per un mondo Comunista, sei solo per un mondo dove i Comunisti avranno lo stesso potere delle democrazie all'inizio e successivamente maggior potere. Ma mica sei per la Cina Comunista e la Russia di Putin. Vuoi solo il mondo multipolare così, teorico. Ed è ovvio che in questo mondo multipolare staremo tutti meglio, perchè la Cina Comunista, che sarà il potere dominante, è fantastica.
E' tutta teoria, tutto bello, il mondo dove tutti sono uguali, hanno pari diritti, dove la Siria di Assad è uguale alla Francia, anzi la Francia fa schifo perchè c'è "il gerontofilo" e "ci rubbbbano le aziende".
Tutto bellissimo. E allora gli USA?

Ti ripeto le parole di Adinolfi (lui lo dice del mondo attuale): a te piace un mondo così? A me fa cagare un mondo così.

Ed è ciò che sarà quando chi la pensa come te sarà la maggioranza. Questo è ciò che succederà DI FATTO e non sui forum. QUesto è ciò che auspichi, ammantato ovviamente di tutta la bella retorica di cui sei capace :-D
 

ccc

Nuovo Utente
Registrato
14/6/09
Messaggi
45.435
Punti reazioni
559
Diciamo che l'Ucraina probabilmente sara' l'Afghanistan della Russia se continua ancora per molto......
Forse peggio per numero di soldati russi morti......e anche ucraini ovviamente......
Senza contare il problema economico......dei russi, degli ucraini e anche nostro.......:mad:
:confused:
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.396
Punti reazioni
3.205
La russia ha messo i missili in risposta agli "scudi" in polonia e romania. Ma e' una risposta parziale. La posizione di Kaliningrad non compromette il deterrente USA, che sono il loro vero contendente. Lo scuso in polonia/romania potrebbe essere adeguatamente corrisposto da uno scudo a cuba.
I missili intercontinentali sono piu' facilmente intercettabile nella fase di ascensione, dove sono nettamente piu' lenti. E' questa l'essenza del mettere gli "scudi" il piu' vicino possibile ai confini del nemico. Gli scudi in romania/polonia hanno potenzialmente la capacita' di intercettare un certo numero di ICBM russi in fase di ascensione. Ovviamente la russia e' grande, quindi al momento e' una copertura parziale. Cosi' come sicuramente c'e' qualcosa del genere in alaska che copre un'altra area. Allo stesso modo cercano di muoversi per piazzare qualcosa in centro asia. Oltre il polo il canada ma non e' abbastanza vicino.
E questo trascurando il fatto che i tubi di lancio di questi "scudi" sono praticamente gli stessi che ci sono sulle navi e sui sottomarini, quindi sono convertibili in tempi brevi per lanciare testate nucleari compatibili con quelle presenti su navi e sottomarini.
Quindi fammi capire...la Russia è in svantaggio, quindi se si prende il Donbass cambia tutto...giusto?
E se è in svantaggio e cerca di andare in vantaggio, come mai gli USA non lanciano i missili? Dovrebbero farlo, perchè non possono perdere il vantaggio strategico e poi odiano la Russia e non vedono l'ora di distruggerla.
Su Putin si dice sempre che non può rinunciare all'attacco atomico, perchè sarebbe minacciato e quindi deve colpire per primo.
Però non vale per noi della NATO? Dobbiamo aspettare che la Russia vada in vantaggio? Non ti vedo scrivere ovunque che la NATO è costretta a lanciare. Si dice solo per il povero Zio, ma per la NATO non vale?
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.396
Punti reazioni
3.205
A te non l'ha spiegato nessuno che se aspetti che piazzino i missili poi sei fregato?
Se vedi che qualcuno sta mettendo filo spinato tutto intorno alla tua casa che fai, mangi pop corn tranquillo davanti al TV?
La F.R. ha ancora piu' 20.000 Km di confini terrestri da difendere.
Perchè questa ostilità nei confronti della F.R. che ha fatto di tutto per collaborare con l'occidente desiderando anche di entrare a farne parte se non per danneggiare loro e l'Europa?
Che sei americano tu?
I missili li possiamo mettere ovunque, te l'ho già detto.
Intanto possiamo metterli nell'Ucraina senza Donbass. Cambia qualcosa nella distanza da Mosca? No!
E poi possiamo metterli nelle Repubbliche Baltiche. Cambia qualcosa nella distanza da Mosca? No!
Tutto inutile per lo Zio. I missili se li ritrova lo stesso, se vogliamo metterli. E lui lo sa. Quindi c'è altro sotto.
Probabilmente volontà imperialistica da nazionalista del 1900. Problemi di consenso interno da rinverdire con una conquista militare, in stile Fascista. Manie di grandezza, boh? Perchè dal punto di vista pratico, Putin si può ritrovare missili ovunque già adesso.
O tra qualche settimana. Se ci sono già, è già finita qui. Se non ci sono, si mettono.
Poi con tutto il giro di rifornimenti che c'è adesso, quanto ci vuole a piazzare qualche altro missile in giro e metterci una testata atomica? Non ci vuole niente.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.396
Punti reazioni
3.205
Tranquillo, chi la pensa cosi' non e'certo la maggioranza.......
Ma l'ho ben detto. Per fortuna i FascioComunisti in Occidente sono largamente minoritari. Sono forti online, tra quelli veri e le troll farm, ma alle elezioni non prendono manco un voto. Giusto quel numero di voti che serve loro per avere qualche speranza decennio dopo decennio :ROFLMAO:
 

ccc

Nuovo Utente
Registrato
14/6/09
Messaggi
45.435
Punti reazioni
559
I missili li possiamo mettere ovunque, te l'ho già detto.
Intanto possiamo metterli nell'Ucraina senza Donbass. Cambia qualcosa nella distanza da Mosca? No!
E poi possiamo metterli nelle Repubbliche Baltiche. Cambia qualcosa nella distanza da Mosca? No!
Tutto inutile per lo Zio. I missili se li ritrova lo stesso, se vogliamo metterli. E lui lo sa. Quindi c'è altro sotto.
Probabilmente volontà imperialistica da nazionalista del 1900. Problemi di consenso interno da rinverdire con una conquista militare, in stile Fascista. Manie di grandezza, boh? Perchè dal punto di vista pratico, Putin si può ritrovare missili ovunque già adesso.
O tra qualche settimana. Se ci sono già, è già finita qui. Se non ci sono, si mettono.
Poi con tutto il giro di rifornimenti che c'è adesso, quanto ci vuole a piazzare qualche altro missile in giro e metterci una testata atomica? Non ci vuole niente.
A parte che gli Usa hanno a disposizione dei sottomarini con le testate nucleari sempre in movimento, impossibili da localizzare.....
sono praticamente invisibili......
basta poco a lanciare quei missili......un ordine ed il disastro e' bello che fatto...... :mad: :mad: