SHORT SELLING per copertura portafoglio

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

Giardiniere

Trading & Fishing
Registrato
18/9/03
Messaggi
3.369
Punti reazioni
362
Ho bisogno di capire un po meglio qualche aspetto un po "fumoso" della delibera CONSOB per capire fino a che punto è ancora lecito aprire posizioni corte sui derivati per copertura di portafogli azionari.

"Gli investitori (non esentati) con posizioni lunghe aperte sul mercato azionario o su di un paniere di azioni tra quelle incluse nell’elenco ex Delibera n. 17902 possono coprire il relativo rischio mediante operatività in derivati o altri strumenti finanziari (ad es. ETF) su indice.
In relazione a ciò, la Consob permette l’assunzione di posizioni nette corte in strumenti finanziari oggetto di divieto, che possono rinvenire dalla negoziazione di derivati o altri strumenti finanziari su indice, purché siano marginali e a patto che la negoziazione dell’indice sia finalizzata a coprire il rischio di mercato complessivo del proprio portafoglio.
Sono, tuttavia, vietate strategie operative che combinano l’operatività in derivati o altri strumenti finanziari su indice con altre transazioni allo scopo di aggirare il divieto.
Un esempio di strategia operativa su derivati su indice che comporta l’assunzione di una posizione netta corta vietata può essere la seguente:
acquistare contratti future su singoli titoli azionari non oggetto di divieto; e successivamente
vendere contratti future su un indice che includa fra i suoi costituenti sia titoli azionari non oggetto di divieto – a fine di copertura rispetto alle operazioni di cui al punto precedente – sia titoli azionari oggetto del divieto."


Allora da quello che ho capito, si puo shortare un derivato su un indice, che include anche azioni italiane oggetto del divieto purchè si posseggano nel proprio portafoglio azioni da coprire che siano proprio quelle del divieto, (assicurativi o bancari) e non ad esempio ENEL o ENI.

Quindi faccio un esempio.

Supponiamo che ho in portafoglio 5000 UCG che oggi quota circa 3 euro=15000 euro che voglio coprire.
Mi shorto quindi un eurostoxx che contiene anche azioni italiane (sia oggetto di divieto che non) e che vale ad esempio 23000 euro (2300 punti x 10 euro).

Genero una posizione netta corta (quindi vietata)?

Oppure, considerando che il peso totale dei titoli italiani oggetto del divieto (Intesa, Generali e UCG) sull'eurostoxx non supera il 7%, la mia posizione short sensibile all'attenzione della Consob dovrebbe essere in proporzione di 1610 euro (7% di 23000) inferiore quindi alla mia esposizione su UCG (15000 euro) quindi lecita?

Mi farebbe piacere che oltre a utenti magari più esperti di me rispondesse anche qualche intermediario.
Grazie.
 
Ultima modifica:
Ho bisogno di capire un po meglio qualche aspetto un po "fumoso" della delibera CONSOB per capire fino a che punto è ancora lecito aprire posizioni corte sui derivati per copertura di portafogli azionari.

"Gli investitori (non esentati) con posizioni lunghe aperte sul mercato azionario o su di un paniere di azioni tra quelle incluse nell’elenco ex Delibera n. 17902 possono coprire il relativo rischio mediante operatività in derivati o altri strumenti finanziari (ad es. ETF) su indice.
In relazione a ciò, la Consob permette l’assunzione di posizioni nette corte in strumenti finanziari oggetto di divieto, che possono rinvenire dalla negoziazione di derivati o altri strumenti finanziari su indice, purché siano marginali e a patto che la negoziazione dell’indice sia finalizzata a coprire il rischio di mercato complessivo del proprio portafoglio.
Sono, tuttavia, vietate strategie operative che combinano l’operatività in derivati o altri strumenti finanziari su indice con altre transazioni allo scopo di aggirare il divieto.
Un esempio di strategia operativa su derivati su indice che comporta l’assunzione di una posizione netta corta vietata può essere la seguente:
acquistare contratti future su singoli titoli azionari non oggetto di divieto; e successivamente
vendere contratti future su un indice che includa fra i suoi costituenti sia titoli azionari non oggetto di divieto – a fine di copertura rispetto alle operazioni di cui al punto precedente – sia titoli azionari oggetto del divieto."


Allora da quello che ho capito, si puo shortare un derivato su un indice, che include anche azioni italiane oggetto del divieto purchè si posseggano nel proprio portafoglio azioni da coprire che siano proprio quelle del divieto, (assicurativi o bancari) e non ad esempio ENEL o ENI.

Quindi faccio un esempio.

Supponiamo che ho in portafoglio 5000 UCG che oggi quota circa 3 euro=15000 euro che voglio coprire.
Mi shorto quindi un eurostoxx che contiene anche azioni italiane (sia oggetto di divieto che non) e che vale ad esempio 23000 euro (2300 punti x 10 euro).

Genero una posizione netta corta (quindi vietata)?

Oppure, considerando che il peso totale dei titoli italiani oggetto del divieto (Intesa, Generali e UCG) sull'eurostoxx non supera il 7%, la mia posizione short sensibile all'attenzione della Consob dovrebbe essere in proporzione di 1610 euro (7% di 23000) inferiore quindi alla mia esposizione su UCG (15000 euro) quindi lecita?

Mi farebbe piacere che oltre a utenti magari più esperti di me rispondesse anche qualche intermediario.
Grazie.


Ciao capo!!!!

Ti giro il contenuto di una mail non ricevuta direttamente da me però...


Salve,
nelle FAQ non viene definito un livello quantitativo di marginalità.
Tuttavia, è opportuno sottolineare che il divieto di assumere posizioni nette corte si applica solamente ai titoli del settore finanziario, tre dei quali sono componenti l'indice Eurostoxx50 (Unicredit, Intesa Sanpaolo e Generali).
Pertanto la marginalità (per operazioni sull'indice Eurostoxx50) va considerata limitatamente a questi tre titoli.
Cordiali saluti.
CONSOB - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa
The Italian Financial Services Authority
Ufficio Post-Trading
Via G.B. Martini, 3 - 00198 Roma
E-mail: post-trading@consob.it
Tel. +39 06 84 77 364 - Fax +39 06 84 77 757
 
Ciao capo!!!!

Ti giro il contenuto di una mail non ricevuta direttamente da me però...


Salve,
nelle FAQ non viene definito un livello quantitativo di marginalità.
Tuttavia, è opportuno sottolineare che il divieto di assumere posizioni nette corte si applica solamente ai titoli del settore finanziario, tre dei quali sono componenti l'indice Eurostoxx50 (Unicredit, Intesa Sanpaolo e Generali).
Pertanto la marginalità (per operazioni sull'indice Eurostoxx50) va considerata limitatamente a questi tre titoli.
Cordiali saluti.
CONSOB - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa
The Italian Financial Services Authority
Ufficio Post-Trading
Via G.B. Martini, 3 - 00198 Roma
E-mail: post-trading@consob.it
Tel. +39 06 84 77 364 - Fax +39 06 84 77 757

Ciao e grazie amico mio :)

Quindi se non ho compreso male, anche la consob ritiene che nello short sull'eurostoxx sia da considerare sotto esame solo la parte marginale limitata ai nostri tre titoli finanziari, che rappresentano nel loro insieme il 7% di un 'intera posizione corta (allego tabella). Quindi lecita per coprire posizioni lunghe di un portafoglio che ha lo stesso peso per questi titoli (si rientra nel secondo caso da me citato).

P.s.

E' un po inquietante l'immagine del tuo nick che hai scelto! :)
 

Allegati

  • eu1.JPG
    eu1.JPG
    70 KB · Visite: 316
  • eu2.JPG
    eu2.JPG
    66,8 KB · Visite: 310
Ultima modifica:
Ciao e grazie amico mio :)

Quindi se non ho compreso male, anche la consob ritiene che nello short sull'eurostoxx sia da considerare sotto esame solo la parte marginale limitata ai nostri tre titoli finanziari, che rappresentano nel loro insieme il 7% di un 'intera posizione corta (allego tabella). Quindi lecita per coprire posizioni lunghe di un portafoglio che ha lo stesso peso per questi titoli (si rientra nel secondo caso da me citato).


Per la Consob si....poi però essendoci delle restrizioni anche in francia, non so se ti vengono a cercare loro.....:D
 
Per la Consob si....poi però essendoci delle restrizioni anche in francia, non so se ti vengono a cercare loro.....:D

:D

Ma cambia l'immagine del tuo nick! Quello di prima era rassicurante questo mi ricorda la manovra lacrime e sangue di Monti!
 
Siete splendidi tutti e due...nespole ma splendidi..
 
questo è il 3d dell'amicizia...

mi accodo dicendo che vi voglio bene anche io e i vostri avatar son proprio carini...
 
Ciao
Mi accodo al Trhead ponendo il Caso di ricopertura con FIB o MiniFib....

Per esempio se ho in carico 500 Generali, e mi voglio ricoprire con un MiniFib posso farlo, sempreche' ho le posizioni di Generali aperte...

Ma se chiudo le 500 Generali e il Minifib mi rimane aperto dandomi la copertura e poniamo il caso Gain /short, la posizione del Mini e' da considerare in divieto sulla Normativa..?
 
Ciao
Mi accodo al Trhead ponendo il Caso di ricopertura con FIB o MiniFib....

Per esempio se ho in carico 500 Generali, e mi voglio ricoprire con un MiniFib posso farlo, sempreche' ho le posizioni di Generali aperte...

Ma se chiudo le 500 Generali e il Minifib mi rimane aperto dandomi la copertura e poniamo il caso Gain /short, la posizione del Mini e' da considerare in divieto sulla Normativa..?

Se chiudi la posizione sul titolo, da li sei in posizione netta corta e quindi in violazione della normativa. Che poi la posizione finisca in gain o loss è irrilevante.
 
In effetti effettuare ricoperture e' sempre piu' complicato.......
Togli il Fib, Togli lo Stoxx, rimane il Dax e il Bund, ma li trovo trovo poco adatti a questa funzione...
Unica e' Shortare ENI e ricoprirsi con il Fib o Mini a seconda del caso....

Oppure alla meno peggio diventare Cassettisti di Generali per 100 Azioni, quindi un lotto minimo e ovviare il problema....
 
Ultima modifica:
Indietro