Sondaggio per donne (gli uomini scrivano pure!)

  • Ecco la 68° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    La settimana è stata all’insegna degli acquisti per i principali listini internazionali. Gli indici americani S&P 500, Nasdaq e Dow Jones hanno aggiornato i massimi storici dopo i dati americani sui prezzi al consumo di mercoledì, che hanno evidenziato una discesa in linea con le aspettative, con l’inflazione headline al 3,4% e l’indice al 3,6% annuo, allentando i timori per un’inflazione persistente. Anche le vendite al dettaglio Usa sono rimaste invariate su base mensile, suggerendo un raffreddamento dei consumi che hanno fin qui sostenuto i prezzi. Questi dati, dunque, rafforzano complessivamente le possibilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Fed (le scommesse del mercato sono ora per due tagli nel 2024). Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

Dali

Utente Registrato
Registrato
21/7/02
Messaggi
126
Punti reazioni
5
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

Quando un uomo che poco tempo prima vi ha detto che vuole costruire un futuro con voi, che vi ama davvero e che da molto tempo non riusciva a provare sentimenti tanto forti, un uomo che ci ha messo sette mesi a dichiarare le sue emozioni, che vi ha portato in vacanza con i suoi bambini piccoli , che vi ha raggiunto a 800km di distanza per passare con voi un solo giorno e dirvi "che c'è davvero", uno che appare serio, solido, adulto, che parla poco ma che quando dice una cosa è quella.........quando un uomo così vi dice
"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?
 
Trovo molta difficoltà a parlare di sentimenti perchè sempre più convinto che non esistano regole o comportamenti universali.
Siamo tutti troppo diversi, troppo personali sono le nostre vite e i nostri caratteri per riuscire a trovare un minimo comune denominatore sul "cosa fare se".

Le letture della situazione sono diverse.
Dici che lui ha dei figli.Questo sta a significare che quasi sicuramente è separato o vedovo, ambedue situazioni che portano con sé passati di sofferenze e che in un qualche modo potrebbero averlo reso non sicuro, timoroso per i suoi passi e i suoi impegni.
Il naturale desiderio di innamorarsi, di provare il piacere di una passione si potrebbe essere scontrato con i dubbi che comunque ci pone il fatto di legarci ad una persona che non conosciamo ancora a fondo.

Oppure pur con le complicazioni di una famiglia da gestire da solo non vuole rinunciare a quelle piccole libertà delle quali gode.

Oppure a dispetto dell'aspetto serio, solido, adulto, non è in realtà tale.

Oppure...oppure tante altre cose.
Il fatto, come ho detto, è che non esistono risposte certe e solo chi ha vissuto accanto a questa persona ne può conoscere il carattere, l'affidabilità della parola, l'intelligenza.
Sarei portato a dire di seguire l'istinto ma putroppo non tutti abbiamo la capacità di sapere analizzare una persona, anzi troppo spesso non sappiamo nemmeno analizzare noi stessi.
Il solo vero consiglio che mi sento di dare: parlare, parlare, parlare.
Mai tenersi dentro i dubbi, le divergenze, le questioni in sospeso ma discutere pacatamente ma tenacemente di tutto ciò che non ci soddisfa.
Nulla come parlare (ossia confrontare i propri pensieri) risolve le situazioni.

:)
 
Mmm...
Se la domanda non è "cosa pensereste o fareste al mio posto", posso dirti come mi sono comportata io in un frangente analogo.

Sono semplicemente scappata o, meglio, sgusciata via perché convinta di averlo stufato.
Probabilmente è stato meglio così,....ma forse no.

:rolleyes:
 
Scritto da Dali
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

Quando un uomo che poco tempo prima vi ha detto che vuole costruire un futuro con voi, che vi ama davvero e che da molto tempo non riusciva a provare sentimenti tanto forti, un uomo che ci ha messo sette mesi a dichiarare le sue emozioni, che vi ha portato in vacanza con i suoi bambini piccoli , che vi ha raggiunto a 800km di distanza per passare con voi un solo giorno e dirvi "che c'è davvero", uno che appare serio, solido, adulto, che parla poco ma che quando dice una cosa è quella.........quando un uomo così vi dice
"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?

Mah! ...... domanda da un milione di Euro.... che dire Dali?
se ci tieni a Lui aspetta, ma nel contempo guardati intorno, io personalmente lo consedererei un bell'episodio e via...... mi ricordo di uno scrittore milanese che scrisse "i donn in minga gent" io direi lo stesso per gli uomini.


Ciao stella
Civ.
 
Caro Qohèlet........

Scritto da ~Qohèlet~
Trovo molta difficoltà a parlare di sentimenti perchè sempre più convinto che non esistano regole o comportamenti universali.
Siamo tutti troppo diversi, troppo personali sono le nostre vite e i nostri caratteri per riuscire a trovare un minimo comune denominatore sul "cosa fare se".

Le letture della situazione sono diverse.
Dici che lui ha dei figli.Questo sta a significare che quasi sicuramente è separato o vedovo, ambedue situazioni che portano con sé passati di sofferenze e che in un qualche modo potrebbero averlo reso non sicuro, timoroso per i suoi passi e i suoi impegni.
Il naturale desiderio di innamorarsi, di provare il piacere di una passione si potrebbe essere scontrato con i dubbi che comunque ci pone il fatto di legarci ad una persona che non conosciamo ancora a fondo.

Oppure pur con le complicazioni di una famiglia da gestire da solo non vuole rinunciare a quelle piccole libertà delle quali gode.

Oppure a dispetto dell'aspetto serio, solido, adulto, non è in realtà tale.

Oppure...oppure tante altre cose.
Il fatto, come ho detto, è che non esistono risposte certe e solo chi ha vissuto accanto a questa persona ne può conoscere il carattere, l'affidabilità della parola, l'intelligenza.
Sarei portato a dire di seguire l'istinto ma putroppo non tutti abbiamo la capacità di sapere analizzare una persona, anzi troppo spesso non sappiamo nemmeno analizzare noi stessi.
Il solo vero consiglio che mi sento di dare: parlare, parlare, parlare.
Mai tenersi dentro i dubbi, le divergenze, le questioni in sospeso ma discutere pacatamente ma tenacemente di tutto ciò che non ci soddisfa.
Nulla come parlare (ossia confrontare i propri pensieri) risolve le situazioni.

:)


bella la tua risposta ma.........maschile! Ovviamente generalizzo ma vedi (e questo pure credo possa essere oggetto di dibattito in questo forum che, come dice il prof. , langue!) c'è una sostanziale differenza tra uomini e donne (e qui generalizzo già molto meno perché molti studi sono stati fatti sulle differenti modalità di comunicazione tra uomo e donna): l'uomo "riceve" le parole e risponde coi fatti. La donna invece "riceve" i fatti e parla con le parole. Sembra un gioco ma spesso è così. Dalla nascita, come bimbe, ci insegnano a credere a ciò che c'è e non a ciò che ci viene detto e purtroppo per quanto si provi a modificare questa modalità, la nostra percezione è molto "cenestesica". Io credo,nella mia esperienza di comunicazione con l'altrui sesso, che le parole non approdino a molto ma troppe volte mi sforzo di usarle come veicolo di confronto in più situazioni. Ma il valore che dò alle cose che dico è spesso sostanzialmente differente dal valore che molti uomini danno alle stesse parole. Così ho dubbi sul significato di "condividere", dubbi sul significato di "amare" ecc. A tratti la spiegazione che mi dò per molte cose che negli anni recenti mi sono accadute, è che per quanto si usi la stessa lingua l'attribuzione di significato e valore non sia la stessa. Ad esempio: può essere che l'uomo si esponga con affermazioni troppo grosse rispetto al futuro e che possa invece impegnarsi, pur pensando al futuro, solo sul presente? Allora perché non tacere un po' di più? Se un uomo mi dice "ti amo" io capisco "ti amo" e mi aspetto che questo abbia implicazioni coerenti. Invece spesso scopro che è un'affermazione azzardata, a volte coerente con l'intento di essere "come si crede che l'altro ci vorrebbe".
Al netto di questo sproloquio, scusamene, credo che tu abbia ragione. Mille spiegazioni sono possibili, quindi........nessuna!

Ciao

PS ma tu sei quello che scrive "c'è un tempo per danzare e uno per ballare, uno per ridere ed uno per gridare......."?
 
Anche io Maf......

Scritto da Mafaldita
Mmm...
Se la domanda non è "cosa pensereste o fareste al mio posto", posso dirti come mi sono comportata io in un frangente analogo.

Sono semplicemente scappata o, meglio, sgusciata via perché convinta di averlo stufato.
Probabilmente è stato meglio così,....ma forse no.

:rolleyes:

Faccio sempre così! Squaglio e oggi so che questo non sempre è un buon gioco. Credo che abbia a che fare con la mia bassa autostima che troppo spesso non mi consente una chiave di lettura più ampia che non......"è stufo"

ma vedi, recentemente ho compreso una cosa importante: anche se così fosse, perché rendergli la vita facile? Se è stufo che parli: questo almeno mi è dovuto! poi forse non è gratificante beccarsi un dichiarato di abbandono ma di solito, non ce lo becchiamo lo stesso colludendo con il silenzio?
Bacio e buon anno
 
Scritto da Dali
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

Quando un uomo che poco tempo prima vi ha detto che vuole costruire un futuro con voi, che vi ama davvero e che da molto tempo non riusciva a provare sentimenti tanto forti, un uomo che ci ha messo sette mesi a dichiarare le sue emozioni, che vi ha portato in vacanza con i suoi bambini piccoli , che vi ha raggiunto a 800km di distanza per passare con voi un solo giorno e dirvi "che c'è davvero", uno che appare serio, solido, adulto, che parla poco ma che quando dice una cosa è quella.........quando un uomo così vi dice
"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?

Dali, anch'io penso che non sia facile capire cosa lui vuole dire con "In questo momento ecc.." se tu, che lo conosci più di noi, hai già difficoltà a capirlo, figuriamoci noi. Non lo vedrei come un rifiuto a volerti parlare. A volte capita a tutti di voler rimanere soli, per cui credo che, con il tempo, capirai.


Baci


Ram
 
Ciò che il cuore pensa, la lingua dice.
 
Re: Re: Sondaggio per donne (gli uomini scrivano pure!)

Scritto da Rosaram


A volte capita a tutti di voler rimanere soli, per cui credo che, con il tempo, capirai

sicuramente il tempo aiuta moltissimo in queste situazioni....il tempo ci aiuta a valutare le ns storie d'amore, noi stessi e la persona che ci è vicina...

penso che tu abbia ragione dicendo che capita a tutti di voler rimanere soli, ma credo che dietro ogni ns comportamento c'è una spiegazione....un perche'....e credo che bisogna essere onesti con se stessi ma soprattutto con la persona con la quale abbiamo condiviso tante emozioni....quindi forse qualche spiegazione nn farebbe male!

;)
 
Non so.......

Scritto da Scardanelli
Ciò che il cuore pensa, la lingua dice.


A volte invece credo che la lingua dicae ciò che immaginiamo (spesso arbitrariamente!) che il cuore altrui vorrebbe ascoltare.......


Baci prof
 
Scritto da Dali
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

Quando un uomo che poco tempo prima vi ha detto che vuole costruire un futuro con voi, che vi ama davvero e che da molto tempo non riusciva a provare sentimenti tanto forti, un uomo che ci ha messo sette mesi a dichiarare le sue emozioni, che vi ha portato in vacanza con i suoi bambini piccoli , che vi ha raggiunto a 800km di distanza per passare con voi un solo giorno e dirvi "che c'è davvero", uno che appare serio, solido, adulto, che parla poco ma che quando dice una cosa è quella.........quando un uomo così vi dice
"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?

Portarti in vacanza coi bimbi, fare 800 km in un giorno, dire frasi come quelle, sono cose che fanno piacere, indubbiamente

Ma per dimostrare che ti vuole bene veramente, esiste un solo modo: starti vicino, il resto è fuffa da parolai

Scusa la franchezza
 
Scritto da Dali
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

Quando un uomo che poco tempo prima vi ha detto che vuole costruire un futuro con voi, che vi ama davvero e che da molto tempo non riusciva a provare sentimenti tanto forti, un uomo che ci ha messo sette mesi a dichiarare le sue emozioni, che vi ha portato in vacanza con i suoi bambini piccoli , che vi ha raggiunto a 800km di distanza per passare con voi un solo giorno e dirvi "che c'è davvero", uno che appare serio, solido, adulto, che parla poco ma che quando dice una cosa è quella.........quando un uomo così vi dice
"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?

L’amore, per quanti sforzi si facciano, esce da qualsiasi schema razionale, spesso i tentativi di ricondurlo alla ragione sono vani, ma quando tra due persone agiscono Le affinità elettive qualsiasi resistenza è inutile. Il fatto che tu ti ponga queste domande fa capire che hai delle perplessità…
Ciao Dali :)
 
ciao bella topa

ciao bella topa!
Se "un uomo così"...
Non so perché ma siamo tutti portati a pensare che l'uomo che amiamo sia meraviglioso, ma poi spesso a fine storia ci accorgiamo che non è così.
Ho molte amiche che dicono di essere state con "l'uomo migliore del mondo"... quindi o lui è poligamo oppure il bisogno d'amore e la voglia d'amore soprattutto fa un po' esagerare nei giudizi.
Sai Susi, magari non tutti abbiamo gli stessi parametri, mi riferisco alle cosiddette "follie" che ha fatto quest'estate per te.
Guardarsi intorno? Non è facile, lo so bene e spesso anche senza senso, ma volersi un po' di bene da soli è fondamentale, senza aspettare, il tempo passa comunque che tu lo voglia o no.
Un bacio grosso
 
Scritto da Dali
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

Quando un uomo che poco tempo prima vi ha detto che vuole costruire un futuro con voi, che vi ama davvero e che da molto tempo non riusciva a provare sentimenti tanto forti, un uomo che ci ha messo sette mesi a dichiarare le sue emozioni, che vi ha portato in vacanza con i suoi bambini piccoli , che vi ha raggiunto a 800km di distanza per passare con voi un solo giorno e dirvi "che c'è davvero", uno che appare serio, solido, adulto, che parla poco ma che quando dice una cosa è quella.........quando un uomo così vi dice
"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?

Cara Dali è veramente difficile dare un consiglio in questi casi. C'è di mezzo un sentimento troppo prezioso e delicato, e le risposte che ricevi possono in qualche modo "influenzare" il tuo pensiero, mentre invece dovresti solo ascoltare il tuo cuore e il tuo sentire. Anche se credo tu lo abbia già fatto e vuoi solo una conferma... che sai già non ti piacerà.
Posso solo dirti che personalmente, quando ho detto una frase del genere, è perchè volevo stare sola... definitivamente! Scusa la franchezza...
Ora non lo farei più, non userei più una vigliacca frase di comodo. Ho imparato con il tempo a parlare sempre, anche se ciò che devo dire può essere doloroso, consapevole che lo è molto di più, per chi ascolta, il dubbio e l'incertezza.
Non sempre si vuole stare soli perchè l'amore finisce, ma il desiderio di solitudine è sempre sintomo di un disagio. E solo lui può dirti di che si tratta.
Anni fa lessi una frase: spazza via la neve prima che diventi ghiaccio. Credo sia davvero così... spazza via i dubbi prima che siano troppi e intacchino irrimediabilmente la tua fiducia in lui. Parlatene con franchezza, una spiegazione te la deve dare, devi "pretenderla", se è l'uomo che hai descritto.

Speriamo che l'anno iniziato in maniera così incerta, ti riservi delle bellissime sorprese e tanta gioia... con o senza di lui :-)

Ciao

Dulcinea :)
 
Cara Dali, tu sai già la risposta.
Sovente la paura dei propri sentimenti spinge all'autodifesa, e si fugge. Non per questo non si ama, solo si ama più noi stessi che l'altro, e, temendo di soffrire, si lascia decantare e poi finire un rapporto, che magari ci sembra diventi troppo importante e coinvolgente.
Succede a tutte le età, ad ambo i sessi e, sempre, comunque sia, fa soffrire chi si sente dire la fatidica frase: "ho bisogno di un periodo di riflessione.
Spesso, però, la riflessione si antropomorfizza in un altra lei o in un altro lui, per cui, se fossi io, gli manderei un biglietto ( sono ancora e sempre ferma al biglietto scritto a mano :mad: ), con su scritto: "Riposa in pace". Amen.
Ma questo vale per me, e ognuno di noi ha le sue motivazioni e le sue contromosse.
Ti auguro tanta serenità, perchè la forza già ce l'hai.

Masca
 
Scritto da Dali
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?

Che è una frase solitamente femminile. Oggi , se una mi dovesse rispondere così, non avrei esitazioni nel troncare ogni rapporto.
 
Re: ciao bella topa

Scritto da wicca
ciao bella topa!
Se "un uomo così"...
Non so perché ma siamo tutti portati a pensare che l'uomo che amiamo sia meraviglioso, ma poi spesso a fine storia ci accorgiamo che non è così.
Ho molte amiche che dicono di essere state con "l'uomo migliore del mondo"... quindi o lui è poligamo oppure il bisogno d'amore e la voglia d'amore soprattutto fa un po' esagerare nei giudizi.
Sai Susi, magari non tutti abbiamo gli stessi parametri, mi riferisco alle cosiddette "follie" che ha fatto quest'estate per te.
Guardarsi intorno? Non è facile, lo so bene e spesso anche senza senso, ma volersi un po' di bene da soli è fondamentale, senza aspettare, il tempo passa comunque che tu lo voglia o no.
Un bacio grosso


Ué bellezza sei tornata?
mammmmmmmma mia come sei incoraggiante! Ero al circeo in questi giorni e ti ho pensato ma pioveva che dio la mandava così non ti ho neppure proposto di passare........ Ma sei tuuuuuuu?
Baci
 
Re: Re: ciao bella topa

Scritto da Dali
Ué bellezza sei tornata?
mammmmmmmma mia come sei incoraggiante! Ero al circeo in questi giorni e ti ho pensato ma pioveva che dio la mandava così non ti ho neppure proposto di passare........ Ma sei tuuuuuuu?
Baci

sono ioooooooooooo

baci topona, in bocca al lupo!!

e crepi il cacciatore!!!
 
prima di tutto se ti dice cosi' vuol dire che tu gli hai fatto una domanda.
Sarebbe interessante capire quale.

Ma, a parte le probabili situazioni che hanno deteminato questa sua risposta, trovo legittimo che un uomo dica che ha bisogno di stare solo e quindi non reagirei se non con una profonda riflessione su cio' che volevo io da quella storia.
Se il mio uomo mi dovesse dire che ha bisogno di stare solo io lo lascerei in pace, almeno per un po', almeno fino a quando non ci siamo chiariti le idee su cio' che vorremmo dal nostro rapporto e quali equilibri dovremmo creare per farlo funzionare al meglio.
Altrimenti raggiungilo dove lui si trova (800km sono pochi) e chiedigli spiegazioni (a dire il vero io reagirei cosi').
Magari ha solo bisogno di tirare fuori qualcosa e da solo non ce la fa a dirtelo.
 
Scritto da Dali
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione:

Quando un uomo che poco tempo prima vi ha detto che vuole costruire un futuro con voi, che vi ama davvero e che da molto tempo non riusciva a provare sentimenti tanto forti, un uomo che ci ha messo sette mesi a dichiarare le sue emozioni, che vi ha portato in vacanza con i suoi bambini piccoli , che vi ha raggiunto a 800km di distanza per passare con voi un solo giorno e dirvi "che c'è davvero", uno che appare serio, solido, adulto, che parla poco ma che quando dice una cosa è quella.........quando un uomo così vi dice
"in questo momento ho bisogno di stare solo......" voi cosa pensate? e soprattutto come reagite?

Se, come scrivi, appare serio e solido e non è persona dalle parole facili, il suo bisogno di stare solo può effettivamente essere bisogno di prendere un poco le distanze, per riflettere su una relazione che lo coinvolge e, proprio per questo, può intaccare gli equilibri da lui raggiunti, destabilizzandolo. Ma è difficile procedere con i "se".
Non necessariamente, comunque, un'affermazione di quel genere significa che lui comincia ad allontanarsi da te, anche se sono parole che "suonano male". Forse commettiamo spesso l'errore, come donne, di fare fretta agli uomini, di scambiare spesso un normale bisogno di stare un poco con se stessi per segnale di distacco. A questo punto, solo il tempo potrà farti capire e aiutare anche lui a capirsi. Quanto tempo dargli, darti, dipende da te.
Penso che reagirei cercando di rispettare il suo silenzio. Col tempo, poi, certe situazioni evolvono da sé, in un modo o nell'altro.
Il suggerimento di kika è ottimo se lui davvero ha bisogno di dire e fare qualcosa che da solo non riesce a dire e a fare, ma se così non fosse, il raggiungerlo potrebbe risultargli oppressivo e farlo irrigidire. Tu lo conosci, rifletti su ciò che potrebbe essere più adatto alla vostra situazione.
 
Ultima modifica:
Indietro