Sta arrivando la recessione,vendete tutto dal mercato azionario (vol.3)

pipe74

Nuovo Utente
Registrato
27/11/12
Messaggi
2.712
Punti reazioni
117

testazza75

Greed is Good
Registrato
4/5/07
Messaggi
12.347
Punti reazioni
408
Tra 2 settimane viene rilasciata la prognosi, previsioni?

Io non credo che riusciranno a trovare un accordo comune su come procedere... Troppo diverse le posizioni dei paesi del nord e del sud (inclusa la Francia)... Opinione personale.

Vedo molto male l'Europa purtroppo...
 

Berserk85

Sono un essere perfetto, fiero di ogni mio difetto
Registrato
12/12/19
Messaggi
4.250
Punti reazioni
317
Io non credo che riusciranno a trovare un accordo comune su come procedere... Troppo diverse le posizioni dei paesi del nord e del sud (inclusa la Francia)... Opinione personale.

Vedo molto male l'Europa purtroppo...

Vedo molto male l Italia vorrai dire.... Prepariamoci al massacro
 

Conteleroy

Nuovo Utente
Registrato
10/3/20
Messaggi
151
Punti reazioni
4
Vediamo in partenza come si comportano... Questi due giorni di rialzi sono preoccupanti e l'incertezza di ieri può dare ancora verdi
 

Conteleroy

Nuovo Utente
Registrato
10/3/20
Messaggi
151
Punti reazioni
4
Partenza in calo per le Borse europee, dopo i recenti guadagni. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostoxx 50 segna un -1,80%. A Francoforte il Dax scivola dell’1,7%, a Parigi il Cac40 cede l’1,8% e a Londra l’indice FTse100 perde oltre il 3%
 

mrmm

Nuovo Utente
Registrato
10/5/11
Messaggi
3.987
Punti reazioni
295
Secondo me nessuno stato dell'eurozona può avere un interesse nel mandare tutto all'aria tra 10 giorni. Germania inclusa.

Se gli eurobond erano fantasia, il MES già c'è.

L'accordo si potrebbe raggiungere attraverso questo strumento, magari elargendo dei contentini ai vari stati "prossimi al default" per far scendere meglio la supposta.

Purtroppo lo scenario economico (non finanziario) per il nostro paese è veramente drammatico… penso che, come è stato 10 anni fa, le famiglie faranno un ulteriore passo indietro nella qualità della loro vita (rimanente)
 

Conteleroy

Nuovo Utente
Registrato
10/3/20
Messaggi
151
Punti reazioni
4
Mes Ses Pes ....L'unica soluzione è regalare soldi a cittadini e imprese.Lo abbiamo capito e devono fare questo.L'economia così nn si fermerá.Avremo solo perso due mesi della nostra esistenza e molte persone care purtroppo.
 

mrmm

Nuovo Utente
Registrato
10/5/11
Messaggi
3.987
Punti reazioni
295
L'unica soluzione è regalare soldi a cittadini e imprese.


Da noi non accadrà. Mai.

Da noi lo Stato contrae debiti ed usa quei soldi per questa o quella riforma che, sulla (loro) carta, dovrebbe… ed invece poi si scopre che non…

A sto giro a perdere 15-20 punti di PIL è un attimo… ulteriore passo indietro generalizzato come quello post 2008 da cui non ci siamo più ripresi…

E poi (come al solito) festeggeremo il primo +0.3% :D
 

TessaS

Nuovo Utente
Registrato
20/7/16
Messaggi
1.638
Punti reazioni
97
Si continua da qui.

Sta arrivando la recessione,vendete tutto dal mercato azionario (vol.2)

Il pensiero di questa mattina è che, purtroppo, il malato (economico) del mondo continua ad essere il continente Europeo.

E' probabile che i dubbi emersi nelle ultime ore si possano tramutare in nuove tensioni sui mercati finanziari…


Guarda che le prese per il qulo arrivano dagli Usa.
Siamo all'inizio di vera guerra con morti prima tra le persone, poi arriverà l'ora delle aziende.
Ebbene questa settimana che sta per finire, al momento lo s&p 500 fa una performance settimanale positiva del 20%!
Solo chi ha l'anello al naso non capisce che qualcosa non quadra. Da anni ormai i mercati Usa sono nelle mani dei vari Plunge Protectiom Team e/o uomini col ciuffo biondo che devono riconfermare la carica di presidente.
 

santabrianza

Damm a trà
Registrato
15/4/17
Messaggi
2.519
Punti reazioni
307
questa volta è diverso rispetto al 2008.
questa volta se non si immette liquidità in aziende che restano chiuse 2-3 o più mesi, alla riapertura 2/3 di italia resta ferma.

il settore in cui lavoro (eventi) è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, significa fatturato 0.
Il turismo è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, anche qui fatturato 0.
I negozi, ristoranti, bar, pub e le altre attività chiuse più avanti nel tempo tra poco "festeggeranno" comunque 1 mesetto di fatturati a 0 e credo che dinanzi a noi vi sia quantomeno 1 altro mese così se non 2.

tutto questo non è pensabile che possa essere sostenuto dalle attività.
un cuscinetto di liquidità chi può lo avrà certamente tenuto, ma bollette, fatture di fornitori, affitti, stipendi, mutui ecc. sono sempre li... non scappano.

hanno fatto un primo passo con la posticipazione delle rate di mutui e leasing, stanno facendo un altro passo con le 9 settimane di cassa integrazione... ma restano i contributi pensionistici, le bollette, gli affitti, le fatture da pagare...

o immettono liquidità nelle aziende, o quando il resto del mondo ripartirà, noi ci ritroveremo ai livelli del nord africa
 
  • Like
Reazioni: mkg

smania

Nuovo Utente
Registrato
7/1/11
Messaggi
675
Punti reazioni
18
questa volta è diverso rispetto al 2008.
questa volta se non si immette liquidità in aziende che restano chiuse 2-3 o più mesi, alla riapertura 2/3 di italia resta ferma.

il settore in cui lavoro (eventi) è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, significa fatturato 0.
Il turismo è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, anche qui fatturato 0.
I negozi, ristoranti, bar, pub e le altre attività chiuse più avanti nel tempo tra poco "festeggeranno" comunque 1 mesetto di fatturati a 0 e credo che dinanzi a noi vi sia quantomeno 1 altro mese così se non 2.

tutto questo non è pensabile che possa essere sostenuto dalle attività.
un cuscinetto di liquidità chi può lo avrà certamente tenuto, ma bollette, fatture di fornitori, affitti, stipendi, mutui ecc. sono sempre li... non scappano.

hanno fatto un primo passo con la posticipazione delle rate di mutui e leasing, stanno facendo un altro passo con le 9 settimane di cassa integrazione... ma restano i contributi pensionistici, le bollette, gli affitti, le fatture da pagare...

o immettono liquidità nelle aziende, o quando il resto del mondo ripartirà, noi ci ritroveremo ai livelli del nord africa

aggiungo che facendo fatturato 0 oltretutto lo Stato incasserà 0 di tasse proprio mentre aumentano le spese per cassa integrazione ecc ecc. Mi pare un bel cane che si morde la coda.
 

megliodicosì

PTF in progress
Registrato
3/4/18
Messaggi
2.537
Punti reazioni
148
aggiungo che facendo fatturato 0 oltretutto lo Stato incasserà 0 di tasse proprio mentre aumentano le spese per cassa integrazione ecc ecc. Mi pare un bel cane che si morde la coda.

L'unica soluzione che mantenga in piedi il flusso di entrate/uscite è elargire "simil-pensioni" agli autonomi e P.IVA cosicché loro possano pagare contributi, bollette, affitti e pagare le tasse. Trump sta facendo così.
 

mrmm

Nuovo Utente
Registrato
10/5/11
Messaggi
3.987
Punti reazioni
295
Purtroppo resto molto pessimista sulle iniezione di liquidità direttamente in tasca.

Il massimo che vedremo saranno proroghe sulle scadenze fiscali… moratorie su sfratti e tagli degli allacci… forse prestiti a tassi agevolati…

Tutto qui.
 

mrmm

Nuovo Utente
Registrato
10/5/11
Messaggi
3.987
Punti reazioni
295
L'unica soluzione che mantenga in piedi il flusso di entrate/uscite è elargire "simil-pensioni" agli autonomi e P.IVA cosicché loro possano pagare contributi, bollette, affitti e pagare le tasse. Trump sta facendo così.

La casse private hanno già detto… "sunnu c4zz1 tua"… però se muori vinci 5000 euro (per il funerale)… non scherzo…
 

J3huty

Nuovo Utente
Registrato
14/9/19
Messaggi
368
Punti reazioni
6
Secondo voi Draghi come avrebbe gestito?
 

megliodicosì

PTF in progress
Registrato
3/4/18
Messaggi
2.537
Punti reazioni
148
La casse private hanno già detto… "sunnu c4zz1 tua"… però se muori vinci 5000 euro… non scherzo…

Se "soggiocassero" il sistema dando soldi in tasca come prestito speciale al TAEG -10% da ripagare dal 2021 per 12 mesi sarebbe ottima come soluzione.
Dai 1000 € a persona fino a luglio. Sono 5000 € di prestito con cui ci paghi tutto.
Da gennaio '21 rateizzi il pagamento (4500 €) che in 1 anno è circa 380 €/mese.
 

Antoniano2

Algo-trader
Registrato
7/9/16
Messaggi
21.942
Punti reazioni
470
questa volta è diverso rispetto al 2008.
questa volta se non si immette liquidità in aziende che restano chiuse 2-3 o più mesi, alla riapertura 2/3 di italia resta ferma.

il settore in cui lavoro (eventi) è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, significa fatturato 0.
Il turismo è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, anche qui fatturato 0.
I negozi, ristoranti, bar, pub e le altre attività chiuse più avanti nel tempo tra poco "festeggeranno" comunque 1 mesetto di fatturati a 0 e credo che dinanzi a noi vi sia quantomeno 1 altro mese così se non 2.

tutto questo non è pensabile che possa essere sostenuto dalle attività.
un cuscinetto di liquidità chi può lo avrà certamente tenuto, ma bollette, fatture di fornitori, affitti, stipendi, mutui ecc. sono sempre li... non scappano.

hanno fatto un primo passo con la posticipazione delle rate di mutui e leasing, stanno facendo un altro passo con le 9 settimane di cassa integrazione... ma restano i contributi pensionistici, le bollette, gli affitti, le fatture da pagare...

o immettono liquidità nelle aziende, o quando il resto del mondo ripartirà, noi ci ritroveremo ai livelli del nord africa

Rilancio una provocazione letta. Per lo stato le p Iva si possono accontentare di 600 euro. Ecco riduciamo i 23 milione di pensioni e i 4,5 milione di stipendi pubblici tranne ffdoo militari e sanità a quella cifra mensile e poi vediamo quanto dura la quarantena

Sarebbe un meno 60% di spesa pubblica
 

-Volumista-

Nuovo Utente
Registrato
3/3/19
Messaggi
487
Punti reazioni
36
questa volta è diverso rispetto al 2008.
questa volta se non si immette liquidità in aziende che restano chiuse 2-3 o più mesi, alla riapertura 2/3 di italia resta ferma.

il settore in cui lavoro (eventi) è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, significa fatturato 0.
Il turismo è COMPLETAMENTE fermo da fine febbraio, anche qui fatturato 0.
I negozi, ristoranti, bar, pub e le altre attività chiuse più avanti nel tempo tra poco "festeggeranno" comunque 1 mesetto di fatturati a 0 e credo che dinanzi a noi vi sia quantomeno 1 altro mese così se non 2.

tutto questo non è pensabile che possa essere sostenuto dalle attività.
un cuscinetto di liquidità chi può lo avrà certamente tenuto, ma bollette, fatture di fornitori, affitti, stipendi, mutui ecc. sono sempre li... non scappano.

hanno fatto un primo passo con la posticipazione delle rate di mutui e leasing, stanno facendo un altro passo con le 9 settimane di cassa integrazione... ma restano i contributi pensionistici, le bollette, gli affitti, le fatture da pagare...

o immettono liquidità nelle aziende, o quando il resto del mondo ripartirà, noi ci ritroveremo ai livelli del nord africa

io voglio capire se davvero un p iva chiude se resta mettiamo due mesi chiusa.....ma come è possibile?? è il solito piangere dell italiano medio...ovvio che sono mancati guadagni, ma se uno non ha soldi da parte appunto per gli "imprevisti" vuol dire che c'è un problema di fondo nella sua attività e gestione.