Stavo ascoltando Caruso,…

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

narese

ex cantiniere
Registrato
4/2/01
Messaggi
2.274
Punti reazioni
47
…immergendomi in questo sfondo!


..mi chiedevo cosa abbia spinto Lucio, poeta, a scrivere e musicare questo capolavoro;….già mi immagino la scena, lui seduto con davanti un pianoforte pronto a elargire note a un testo sublime, scritto tutto di un fiato….!….lo sfondo reale sarà quello di Sorrento, che si affaccia sul golfo di Napoli, ove persino gli Dei non possono che contemplare e meravigliarsi del creato……; le note iniziano a premiare i tasti, colpiti con dolcezza e celerità dalle dita del <poeta>, che ha fretta di finire la canzone, per paura che la melodia possa svanire dalla sua testa….; ad un tratto il poeta si alza e decide di meravigliarsi delle bellezze del paesaggio, ma la cosa più strana che ad affacciarsi al grande terrazzo sarà Caruso;….ad un tratto il mare luccicante attira un forte vento che porta le note del poeta;…le note si abbassano e quasi a baciare il mare, solcato nel mentre da una barchetta, si alzano verso l’immenso cielo che non sa cosa fare, ubriacato da quella melodia, prigioniero di una catena si dimentica persino del giorno;….le note danzanti attirano gli occhi di Caruso, oramai vivo solo nella mente e nel ricordo del poeta, e vivo per un solo istante anche per noi grazie al poeta, arrivano alle orecchie dell’amata che tanto Caruso prima di morire avrebbe voluto abbracciare e vedere per l’ultima volta……..!
 
Scritto da narese
…immergendomi in questo sfondo!
Capri%20800x600.jpg


..mi chiedevo cosa abbia spinto Lucio, poeta, a scrivere e musicare questo capolavoro;….già mi immagino la scena, lui seduto con davanti un pianoforte pronto a elargire note a un testo sublime, scritto tutto di un fiato….!….lo sfondo reale sarà quello di Sorrento, che si affaccia sul golfo di Napoli, ove persino gli Dei non possono che contemplare e meravigliarsi del creato……; le note iniziano a premiare i tasti, colpiti con dolcezza e celerità dalle dita del <poeta>, che ha fretta di finire la canzone, per paura che la melodia possa svanire dalla sua testa….; ad un tratto il poeta si alza e decide di meravigliarsi delle bellezze del paesaggio, ma la cosa più strana che ad affacciarsi al grande terrazzo sarà Caruso;….ad un tratto il mare luccicante attira un forte vento che porta le note del poeta;…le note si abbassano e quasi a baciare il mare, solcato nel mentre da una barchetta, si alzano verso l’immenso cielo che non sa cosa fare, ubriacato da quella melodia, prigioniero di una catena si dimentica persino del giorno;….le note danzanti attirano gli occhi di Caruso, oramai vivo solo nella mente e nel ricordo del poeta, e vivo per un solo istante anche per noi grazie al poeta, arrivano alle orecchie dell’amata che tanto Caruso prima di morire avrebbe voluto abbracciare e vedere per l’ultima volta……..!
lascia perdere... ascolta il vero, che è meglio:D:D:D:D
caruso1.jpg
 
Indietro