STM e non solo Antelcat's Friends 16/05/2006

altro che ,37 pure i ,33 hanno fatto...........oggi seguito poco e male.......domani vediamo che combinano per prendere decisioni
ciao ;)
 
topo60 ha scritto:
a schortare si prende sempre .....
ieri......
Dissi che oggi avrebbe pagato pegno per il rialzo di ieri
C'era chi mi diceva di rinviare il cambio di sottonick
C'era chi mi derideva appellandomi come indicatore contrarian

ora vedo che ha stampato un bel 1,71 per cento...
in meno naturalmente.
Ma fa niente, continuate a ridere.....

A domani per i 12 euro

Amee
 
STM/USA - USD 17,00 in agguato...

Attenzione - minimo USA finora a USD 17,03... oggi la trendline dei minimi relativi da giu '05 passa proprio lì...

E se reggesse?

S.
 
Amee ha scritto:
ieri......
Dissi che oggi avrebbe pagato pegno per il rialzo di ieri
C'era chi mi diceva di rinviare il cambio di sottonick
C'era chi mi derideva appellandomi come indicatore contrarian

ora vedo che ha stampato un bel 1,71 per cento...
in meno naturalmente.
Ma fa niente, continuate a ridere.....

A domani per i 12 euro

Amee

...Però alla fine il sottonick non l'hai cambiato... ;)
 
Con tutto il rispetto ....

Amee ha scritto:
ieri......
Dissi che oggi avrebbe pagato pegno per il rialzo di ieri
C'era chi mi diceva di rinviare il cambio di sottonick
C'era chi mi derideva appellandomi come indicatore contrarian

ora vedo che ha stampato un bel 1,71 per cento...
in meno naturalmente.
Ma fa niente, continuate a ridere.....

A domani per i 12 euro

Amee
Amee, ma per caso di professione fai lo jettatore ????? guarda che ad essere ottimisti non ci si rimette niente ...... cià cià :D :D :D
 
Nasdaq buona reazione sui supporti a 2220

Nasdaq 2220 il supporto...per ora tiene..il brent risale a 71 $
 
antelcat ha scritto:
Nasdaq 2220 il supporto...per ora tiene..il brent risale a 71 $


Antel ieri mi sono persoi flussi di capitale verso gli USA sai come sono usciti????
 
antelcat ha scritto:
Nasdaq 2220 il supporto...per ora tiene..il brent risale a 71 $

E STM tiene i 17 $... ed il SOXX ha recuperato quasi per intero le perdite di un'oretta fa...

S.
 
geminix ha scritto:
Antel ieri mi sono persoi flussi di capitale verso gli USA sai come sono usciti????

...non eccezionali ...se non ricordo male....sotto le attese.....
 
Finalmente trovo le perle di saggezza della lince....non posso fare a meno di rendervi partecipi......


16/05/2006 10:46 >> DJ MARKET TALK: Merrill Cuts STMicro EPS On Weak Dollar >STM


0846 GMT [Dow Jones] Merrill Lynch cuts STMicroelectronics (STM) ''07 EPS forecast to $1.04 from $1.17 due to the weakening dollar. Makes assumption EUR1 will cost $1.30 versus previous assumption of $1.24. Cuts the price target to EUR16 from EUR19, but keeps the rating at buy. Adds that STM''s 6K filing reports a 9% increase in backlog and describes an expanding customer base, stronger product pipeline and major new products introduced each quarter this year. Shares -0.4% at EUR13.48. (NAS) Contact us in London. +44-20-7842-9464 Markettalk.eu@dowjones.com (END) Dow Jones Newswires 16-05-06 0846GMT Copyright (c) 2006 Dow Jones & Company, Inc.

Merryl Lynch taglia le previsoni di utili per il 2007 di ST da 1,17 a 1,04$ a causa del dollaro debole. Si basa sulla previsione di un cambio a 1,30$ verso la precedente di 1,24$ e tagli ail target da 19 a 16 € ma mantiene il giudizio a BUY.
Aggiunge che dai report 6k di ST risulta un aumento degli ordini del 9% e descrive una base di clienti in espansione, una più forte linea produttiva ed importanti nuovi prodotti in ogni trimestre quest'anno.


Molto coerente.....si si + clienti + prodotti + ordini.....13 cent in meno di utile previsto e 3 € in meno sul TP......coerente.......con lo short che si sarà aperto di sicuro.....
 
canisi ha scritto:
...non eccezionali ...se non ricordo male....sotto le attese.....

Se Gli Usa non attraggono capitali non finanziano il debito ed il dollaro va a 1,99$ ed ST........ :eek:
Certo che se il $ diventasse una valuta di serie C il mondo adotterebbe l'€ come valuta dominante ed allora per ST finirebberoi problemi :eek: :eek: :eek: :eek: :eek:
 
Se martedì bozotti non annuncia la scoperta del petrolio sotto la sede di Ginevra andiamo a 0.......senza la virgola...solo 0......

SIGNORE E SIGNORI oggi ST ha Fatto peggio di Alitalia......ed alitalia ha presentato un bilancio che è un ipoteca sul fallimento prossimo venturo......
:eek: :eek: :eek:
 
geminix ha scritto:
Se martedì bozotti non annuncia la scoperta del petrolio sotto la sede di Ginevra andiamo a 0.......senza la virgola...solo 0......

SIGNORE E SIGNORI oggi ST ha Fatto peggio di Alitalia......ed alitalia ha presentato un bilancio che è un ipoteca sul fallimento prossimo venturo......
:eek: :eek: :eek:

Beh, se Mediaset con previsioni al ribasso, ricavi in ribasso, Juve, Milan & co. che se ne vanno riesce a chiudere così in positivo... beh, allora è giusto che STM vada peggio anche di Alitalia...

Per rispondere alla tua domanda di prima

quote
Highlights
Foreign demand for U.S. securities fell back in March, with net purchases at $69.8 billion vs. February's $90.5 billion and reflecting weakness in official purchases of Treasuries. Otherwise data showed strength, with private demand for all securities strong especially for U.S. corporate bonds and U.S. equities.

Country by country, demand fell back from leading buyer Japan while growth in Chinese holdings slowed. Holdings from U.K. and Caribbean accounts showed strength.

Though the headline total is a bit soft, the report shouldn't raise concerns over foreign demand for U.S. securities. Financial markets showed little reaction to the data though the dollar did edge lower.
unquote

S.
 
Wall Street: prosegue incerta, vendite sui tech

Wall Street: prosegue incerta, vendite sui tech

(Teleborsa) - Roma, 16 mag - Prosegue molto incerta la seduta a Wall Street che, dopo una partenza pèositiva sulla scia di positivi dati economici e trimestrali superiori alle attese, ha ripiegato in terreno negativo oscillando attorno alla parità. Gli dindici di riferimento del mercato americano restano contrastati con il Nasdaq che cede lo 0,17% e lo S&P in recupero dlelo 0,13%. Meglio fa il Dow Jones che mostra un rialzo dello 0,23%.


Un supporto era stato fornito inizialmente dai posiotivi dati congiunturali, specie quelli sui prezzi che hanno allontanato i timori di ulteriori rialzi dei tassi Usa. Il sentiment resta però negativo e soprattutto il mercato resta soggetto ad una possibile correzione dopo aver corso molto da inizio anno.

Tra i titoli guida del Dow30 si segnala l'ottima performance di Merck +1,93%, seguita da Walt Disnei, Procter & Gamble e Boeing con rialzi sopra l'1%. Ridimensiona la Wal-Mart +1,08%, che ha riportato conti trimestrali migliori delle attese. In terreno negativo si muove la Home Depot che lascia sul parterre il 3,5% dopo aver deluso in termini di fatturato. Giù anche la GM -1,6% e HP -1,3%, quest'ultima in attesa dei risultati trimestrali.​
 
STM sempre sotto pressione a Piazza Affari. La debolezza del dollaro induce i brokers

STM sempre sotto pressione a Piazza Affari. La debolezza del dollaro induce i brokers alla cautela sul titolo

Di Alberto Susic , 16.05.2006 18:01



Si conclude con un’altra pesante flessione la seduta odierna per STM che non riesce in alcun modo a beneficiare del timido rimbalzo messo in atto dall’indice domestico, mostrando una debolezza che tra l’altro accompagna l’intero settore di riferimento.

Dopo aver tentato di risalire la china ieri, portando a casa un progresso dello 0,67%, le azioni della società italo-francese sono tornate ad essere nuovamente bersaglio dei ribassisti oggi. Il titolo infatti ha infatti concluso la sessione odierna con un calo dell’1,71% a quota 13,38 euro, dopo aver segnato un minimo a 13,33 e un massimo a 13,67 euro, poco al di sopra dei valori di chiusura della vigilia.

La rottura del supporto a 14 euro, avvenuta nella giornata di martedì scorso, ha prodotto l’attesa accelerazione ribassista che ha spinto le quotazioni quasi un euro più in basso, con un minimo segnato ieri a 13,28 euro, in corrispondenza dei livelli lasciati alle spalle lo scorso mese di ottobre.
Di sicuro nessun aiuto giunge ad STM dalla perdurante debolezza del dollaro che inevitabilmente si riflette sull’andamento delle quotazioni, dal momento che la società esprime buona parte del suo fatturato proprio nella valuta americana.


Il titolo dunque non sembra trovare alcuno spunto positivo per dare vita ad un deciso rimbalzo e al contrario tende ad amplificare ogni movimento ribassista del Nasdaq Composite e del Soxx. Come se non bastasse, a deprimere ulteriormente la debole intonazione delle azioni, ha contribuito la prudenza espressa da Merrill Lynch che pur confermando la raccomandazione d’acquisto su STM, ha deciso oggi di dare una sforbiciata al target price che scende così da 19 a 16 euro.


La mossa degli analisti scaturisce dalla revisione al ribasso delle stie sull’utile per azione relative al 2007, quanto l’eps dovrebbe attestarsi a 1,04 dollari, in linea con il consensus, rispetto agli 1,19 indicati in precedenza. Principale responsabile di questa visione più cauta è ancora una volta il biglietto verde, per il quale si prevede ora un rapporto di cambio con l’euro a 1,3 dagli 1,24 precedenti. Resta comunque confermata la view di lungo periodo, tanto da lasciare invariato il fair value a 20,3 dollari, valore che ora corrisponde però a 15,9 euro e non più a 16,4 di prima.

Non dimentichiamo che non più tardi di qualche giorno fa, una decisione
simile era stata presa anche dagli analisti di Ubs che hanno confermato la raccomandazione “buy” su STM, limando però il prezzo obiettivo da 19 a 17 euro. La banca elvetica ha sottolineato infatti che nel caso in cui la moneta unica dovesse rafforzarsi ulteriormente rispetto al dollaro, passando così da un cambio di 1,21 del primo trimestre a 1,3 entro la fine dell’anno in corso, l’utile per azione del 2007 scenderebbe da 1,32 a 1,16 dollari. Ed è proprio la limitata copertura della società verso il rischio dei tassi di cambio che contribuisce a diminuire e ad intaccare i benefici derivanti dalla ristrutturazione in atto.
 
Spriz'05 ha scritto:
Beh, se Mediaset con previsioni al ribasso, ricavi in ribasso, Juve, Milan & co. che se ne vanno riesce a chiudere così in positivo... beh, allora è giusto che STM vada peggio anche di Alitalia...

Per rispondere alla tua domanda di prima

quote
Highlights
Foreign demand for U.S. securities fell back in March, with net purchases at $69.8 billion vs. February's $90.5 billion and reflecting weakness in official purchases of Treasuries. Otherwise data showed strength, with private demand for all securities strong especially for U.S. corporate bonds and U.S. equities.

Country by country, demand fell back from leading buyer Japan while growth in Chinese holdings slowed. Holdings from U.K. and Caribbean accounts showed strength.

Though the headline total is a bit soft, the report shouldn't raise concerns over foreign demand for U.S. securities. Financial markets showed little reaction to the data though the dollar did edge lower.
unquote

S.


Grazie, gentilissimo ;)
 
Amee ha scritto:
ieri......
Dissi che oggi avrebbe pagato pegno per il rialzo di ieri
C'era chi mi diceva di rinviare il cambio di sottonick
C'era chi mi derideva appellandomi come indicatore contrarian

ora vedo che ha stampato un bel 1,71 per cento...
in meno naturalmente.
Ma fa niente, continuate a ridere.....

A domani per i 12 euro

Amee


......no! un momento!..il nomignolo di contrarian oscillator te l' ho affibbiato io ...quindi mi sento tirato in causa....
...sia chiaro una volta per tutte che io non "derido" nessuno!!...faccio uso ( e forse talora anche ....abuso) di ironia....soprattutto di autoironia...perchè il bersaglio il più delle volte sono io stesso......
...nel tuo caso ...su di te che aborrisci righe onde grafici analisi tecnica e analisi fondamentale e utilizzi ( a tuo dire) solo "sensazioni"...io ironizzo solo sul fatto che ti ...mancano i tempi....è da mò che paventi e vaticini crolli ....sangue ...."epurazioni"..
... lo facevi in pieno trend ascendente di breve e medio al primo stornetto... salvo poi sparire nelle risalite....
...lo fai tuttora ...che il trend di lungo è ancora up....anche se quello di breve ha invertito...e quello di medio sta invertendo..(..'sta invertendo...non ha ancora invertito...:p )
...non aspetti mai i close prima di trinciare giudizi....giudizi che azzardi...e talvolta ci prendi pure...perché è risaputo che non si può sempre salire ... ...mentre tu sei convinta che ad ogni storno ci sia un 1929 in agguato.....
...alla fine del bel discorso naturalmente tu sei liberissima di esprimere il tuo catastrofismo...ma non puoi pretendere che non lo si censuri....
...ti amo! Amee...se avessi vent' anni di meno ti farei la corte...:D ....ma puoi sempre accettare gli inviti a cena di hackmachine...lo conosco di persona ed è un fustaccio...:D :D ;) ;)
 
Wall Street,Dow ok con Boeing e Wal-Mart, Staples pesa su Nasdaq

Wall Street,Dow ok con Boeing e Wal-Mart, Staples pesa su Nasdaq

Reuters - 16/05/2006 19:49:13



NEW YORK, 16 maggio (Reuters) - Gli indici di Wall Street sono in leggero rialzo, sebbene il Nasdaq continui a mostrare segni di sofferenza.

I dati sui prezzi alla produzione in aprile hanno ridotto i timori riguardo all'andamento dell'inflazione, rilanciando le quotazioni della scommessa che la Fed si prenderà una pausa nel ciclo di rialzo dei tassi.

Il Dow Jones beneficia soprattutto della tonicità di Boeing (BA.N), che guadagna oltre l'1%, rimbalzando il giorno dopo la
caduta che ha fatto seguito all'annuncio del raggiungimento di un accordo con il governo Usa per pagare 615 milioni di dollari e chiudere così un'indagine su irregolarità negli acquisti.

L'indice principale di Wall Street viene frenato dal forte
calo di Home Depot (HD.N), che lascia sul terreno oltre il 3% dopo aver comunicato un rallentamento delle vendite.

Oltre a Boeing, il Dow è sostenuto da Wal-Mart (WM.N), che sale dell'1% circa dopo aver riportato utili trimestrali superiori alle attese.

A zavorrare il Nasdaq, che già la settimana scorsa aveva sofferto per via di una serie di trimestrali e outlook deludenti, è il crollo del fornitore di materiali per ufficio Staples (SPLS.O), che arretra di oltre il 5% sulla scorta della
comunicazione sulla frenata delle vendite di mobili e tecnologia.

Attorno alle 19,35 italiane, il Dow Jones guadagna lo 0,24%, a 11.456,55 punti, dopo aver toccato un massimo di 11.460,07. Lo Standard & Poor's 500 avanza dello 0,17%, a 1.296,67 punti, sui massimi di seduta. Il Nasdaq, invece, perde lo 0,06%, a 2.237,10 punti, dopo aver registrato un punto più basso di 2.222,80.​
 
Dollaroo non dollaro.....vi faccio vedere una cosa.....Fonte sito di STM.....

GUardate la voce TOTAL ASSETS ossia totale del valore dei beni e dell'azienda.....e notate anche come sia aumentato mentre il titolo scendeva......
 

Allegati

  • st.jpg
    st.jpg
    76,7 KB · Visite: 100
Indietro