Stoltenberg: la decisione di far entrare l'ucraina nella nato e' stata presa nel 2008

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

azz Black ma ancora non ti sei convertito al filoputinismo?

eddai ma che aspetti? io ora che sono filoputista ho chiesto al patriarca cirillo se posso invadere san marino e torturare qualcuno,

ha detto che poi mi monda tutti li peccati eddai vieni con me siam vicini tutti e due a san marino :D
 
azz Black ma ancora non ti sei convertito al filoputinismo?

eddai ma che aspetti? io ora che sono filoputista ho chiesto al patriarca cirillo se posso invadere san marino e torturare qualcuno,

ha detto che poi mi monda tutti li peccati eddai vieni con me siam vicini tutti e due a san marino :D

Direi di invadere San Marino, ma sono mezzi falliti ormai :D
 

:clap:

Fra i sistemi di difesa ucraini che altererebbero l'equilibrio geopolitico globale perché possono intercettare qualsiasi cosa la Russia possa lanciare (ellapeppa...) e la smentita di Putin stesso sulla Crimea, direi che Alice88 sta dando il meglio di sè, oggi OK!
 
Voi chi? Tu e tuo cugino?
La guerra alla Russia è stata dichiarata dal banchiere non eletto da nessuno senza alcuna consultazione popolare e in palese spregio alla Costituzione (Mattarella ci sei?). Io sono convinto che la maggioranza degli italiani sia contraria.

Una grande convinzione, chiaramente "confermata" dal successivo parlamento recentemente eletto (ma quella non è una consultazione popolare, giusto? :D)

Che poi si chiama "supporto all'Ucraina" (perfettamente legale) e non "guerra alla Russia", ma ovviamente lasciamo ai brillanti filo-putiniani la licenza poetica.
 
Va beh tu sarai convinto, ma che ti devo dire? Alle ultime elezioni il 90% degli Italiani ha votato partiti atlantisti, che ci vuoi fare?
E comunque non c'è nessuna guerra, ma un'operazione speciale di polizia e normalissima vendita di armi a prezzo agevolatissimo, cosa perfettamente costituzionale.

Non è che tutti i filo atlantisti la pensano allo stesso.......modo

Io rimango sempre della teoria che la Nato doveva proteggere l'Ucraina e impedire l'invasione.....

E devo dire che ho pure trovato degli ucraini su questa linea.....
 
Una grande convinzione, chiaramente "confermata" dal successivo parlamento recentemente eletto (ma quella non è una consultazione popolare, giusto? :D)

Sappiamo bene che i nostri partiti tutti nessuno escluso non vedono l'ora di riprendere i rapporti commerciali con la Russia e ampliare quelli con la Cina....
 
Sappiamo bene che i nostri partiti tutti nessuno escluso non vedono l'ora di riprendere i rapporti commerciali con la Russia e ampliare quelli con la Cina....

Adesso siamo al "vogliono ma non possono"? :D

Poi, parli di partiti invece che di elettori: ma c'erano i partiti anti-USA, anti-NATO, anti-EU, anti-aiuti all'Ucraina, pro-Russia, ecc.
Anche gli elettori "volevano ma non potevano" votarli?
 
Non è che tutti i filo atlantisti la pensano allo stesso.......modo

Io rimango sempre della teoria che la Nato doveva proteggere l'Ucraina e impedire l'invasione.....

E devo dire che ho pure trovato degli ucraini su questa linea.....

L'invasione andava impedita, concordo. Bisognava silurare subito i primi soldati Russi entrati in Ucraina, ma ormai è tardi.
Comunque nessuno sa che cosa pensano "gli Italiani".
Di sicuro hanno votato per partiti atlantisti, poi tutto può essere.
 
Comunque nessuno sa che cosa pensano "gli Italiani".
Di sicuro hanno votato per partiti atlantisti, poi tutto può essere.

NO. Tutto "non può essere".
Atteniamoci ai fatti, moderatore!
Il mondo della post-verità lasciamolo pure ai filo-putiniani ;)
 
Adesso siamo al "vogliono ma non possono"? :D

Poi, parli di partiti invece che di elettori: ma c'erano i partiti anti-USA, anti-NATO, anti-EU, anti-aiuti all'Ucraina, pro-Russia, ecc.
Anche gli elettori "volevano ma non potevano" votarli?

Lega forza Italia 5stelle mezzo PD mezza fdl e tutta la sinistra ti sembrano atlantisti ....??????
 
L'invasione andava impedita, concordo. Bisognava silurare subito i primi soldati Russi entrati in Ucraina, ma ormai è tardi.
Comunque nessuno sa che cosa pensano "gli Italiani".
Di sicuro hanno votato per partiti atlantisti, poi tutto può essere.

Bastava schierare la NATO..... e non ci sarebbe stata nessuna invasione..... abbiamo sulla coscienza migliaia di ucraini...
 
Maggioranza vasta......ma giustamente si schierano con gli Usa perché conviene......e perché non esistono alternative...,..

Ci vuole fegato e deficienza a schierarsi con Putin

Ribadisco il mio concetto di "partiti" ed "elettori".
Esistevano partiti dichiaratamente anti-USA, anti-NATO, anti-EU.
Se la linea filo-atlantista "conveniva" solo ai partiti e non agli elettori, a questi ultimi bastava votare quei partiti.
Nei fatti non è stato così.
Quindi tutta la storiella che la posizione filo-atlantista non ha base popolare è, appunto, una storiella.
Il mio discorso partiva semplicemente da questo fatto.
Tutta l'altra dietrologia a riguardo sinceramente non mi appassiona :o
 
Ultima modifica:
Ribadisco il mio concetto di "partiti" ed "elettori".
Esistevano partiti dichiaratamente anti-USA, anti-NATO, anti-EU.
Se la linea filo-atlantista "conveniva" solo ai partiti e non agli elettori, a questi ultimi bastava votare quei partiti.
Nei fatti non è stato così.
Quindi tutta la storiella che la posizione filo-atlantista non ha base popolare è, appunto, una storiella.
Il mio discorso partiva semplicemente da questo fatto.
Tutta l'altra dietrologia a riguardo sinceramente non mi appassiona :o

Capisco il tuo di vista

Io penso che la gente vota per interesse e i partiti si adeguano
 
Intanto il 40%non ha votato ....non certo perché contenta dei nostri governi passati.... Draghi compreso..

Il non voto non si può ascrivere a uno o all'altro.
Come dice il Generale Pappalardo. Secondo lui gli astenuti sono voti suoi :D
 
Indietro