Strana imposta sul c/c

Salentino

Nuovo Utente
Registrato
14/3/03
Messaggi
936
Punti reazioni
45
Nel mio ultimo estratto conto è riportata la seguente imposta, per circa 11 euro: imposta ex lege 77/83 art. 10 ter vostra vendita n. 70...

Non può essere un'imposta sulle plusvalenze, sia perché su quel c/c ho delle minusvalenze da tempo, sia perché viene citata, nella causale che ho trascritto sopra, una legge del 1983, mentre le disposizioni legislative sulla tassazione delle plusvalenze ora in vigore risalgono al 1998.
Chi ne sa qualcosa?
 
Scritto da Méchant
Dovresti essere un pò più chiaro sul tipo di fondo che hai compravenduto:D

Nel senso che se sono fondi non quotati e ci hai guadagnato il quid che ti sei messo in tasta non è assoggettabile al regime di capital gain ma è un reddito di capitale che viene trattato (e tassato a parte) cioè non tenendo conto di eventuali crediti di imposta passati.

Spero che, anche se un pò contorto, mi sia spiegato. Ciao :)

Fondo non quotato? Nessun fondo! Del resto se si tratta di un fondo non quotato come potrei averlo venduto (e quindi averci guadagnato qualcosa da tassare), prima della scadenza? In ogni caso, non ho mai avuto fondi non quotati
 
Scritto da Salentino
Nel mio ultimo estratto conto è riportata la seguente imposta, per circa 11 euro: imposta ex lege 77/83 art. 10 ter vostra vendita n. 70...

Non può essere un'imposta sulle plusvalenze, sia perché su quel c/c ho delle minusvalenze da tempo, sia perché viene citata, nella causale che ho trascritto sopra, una legge del 1983, mentre le disposizioni legislative sulla tassazione delle plusvalenze ora in vigore risalgono al 1998.
Chi ne sa qualcosa?

la legge 77 del 1983 riguarda l'istituzione e la disciplina dei fondi comuni di investimento mobiliare. in particolare l'articolo 10 ter riguarda disposizioni tributarie sui proventi delle quote di investimento collettivo in valori mobiliari di diritto estero.

questa disciplina in parte ha successivamente subito delle modifiche.

potrebbe trattarsi di tasse sulla vendita di una sicav ad esempio, oppure un etf non armonizzato e quindi non compensabile con le ordinarie minus.

si tratta di ipotesi formulate da profano, comunque non conoscitore specifico della materia.
 
Allora, c'è di nuovo che sono riuscito a sapere a quale operazione si riferisce il tutto. E' una vecchia operazione di novembre, anche se l'imposta mi è stata contabilizzata solo ora.
Méchant aveva parzialmente ragione, in quanto si trattava di un etf, quindi sì di un fondo, ma quotato.
Ancor di più si è avvicinato Mardukas.
Sapevo, a proposito degli etf non armonizzati, del rischio che venisse tassata la differenza tra valore di mercato e NAV, in aggiunta all'eventuale capital gain. Si tratterà di questo.
Solo che non capisco come un etf quotato alla borsa di Milano possa non essere armonizzato.
A quanto pare invece è proprio così.
 
Scritto da Méchant
Mi ero ripromesso di chiamare il mio ufficio legale, ma vedo che ha già chiarito il problema.

Meglio cosi, ciao.:)

Ben gentile :)
 
Indietro