Sudare

Dicono che fa bene.......
a me non piace sudare
 
Scritto da ti.ka
Dicono che fa bene.......
a me non piace sudare

Distinguerei il sudare dall'effetto che provoca (sugli indumenti e al livello - per così dire - delle relazioni sociali)

Ad esempio, posso dire che a me piace sudare quando faccio sport; quando sono al mare (e posso con facilità andare in acqua); per non dire di quando addirittura faccio la sauna (qui proprio è cercato, il sudare). E' come se sentissi una perfetta corrispondenza tra tutti i fattori e le condizioni esterne e il mio corpo.
In più, quando invece si è in situazione di "relazione sociale" e per il gran caldo si suda, non direi neanche che è spaicevole il fatto di sudare, perché è una reazione dell'organismo del tutto naturale, un rilassamento (non direi piacevole perché si pensa subito allo sguardo altrui) sul quale, propriamente, non si ha alcun potere di inibizione.
Piuttosto è l'effetto che dà noia, e qui sono d'accordo con te.
 
L'argomento non "incontra"?
 
sembra di no :)
Forse sono tutti troppo sudati ;)
 
Scritto da orario continuato
e se poi si suda freddo?
Beh, dovrebbe essere "strizza" (o emotività7indisposizione, più in generale)
 
Scritto da MissKim
Io sudo poco prima di svenire. Non è che sia una sensazione bellissima...

Credo che il tuo caso sia da annoverare tra quelli segnalati da o. c.

Non so se sia sgradevole la sensazione prima dello svenimento. Ricordo però che quando ero piccolo, a Sorrento, sulla bicicletta, ebbi una mezza estasi (o chissà cos'altro): bene, devo dire che tutto il "pre" (svenimento e impatto in un camion in sosta, tre punti in bocca senza anestesia, d'urgenza; mi riecheggia ancora nei timpani il nome del medico condotto di S. Agnello: Stanislao Coppola) lo ricordo, molto vagamente, come "sensazione bellissima"
 
Indietro