TAR- Fondiaria: può la Consob ricorrere?

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
Può la Consob appellarsi (al Consiglio di Stato, credo) alla decisione del TAR (favorevole al fondo Liverpool) sul caso dell'azione di concerto su Fondiaria?

Grazie.
 
Certo che può. Peccato che l'Antitrust in barba anche al TUF non gli consegna la documentazione necessaria.

Saluti.
 
DOMANDONA

l'annullamento parziale -da parte del Tar del Lazio- del provvedimento con cui era stato escluso l'obbligo di Opa su Fondiaria... COME PUò incidere sulla decisione alla fusione tra SAI e LAFOND?
nel senso che può essere annullata tale decisione?
può la Consob revocare l'approvazione alla fusione perchè tale decisione era condizionata dalla mancata OPA?
Gli azionisti di LAFOND si sono trovati costretti ad accetare le condizioni di MEdiobanca ed "amici" per cui ora possono rivedere ed annullare le decisioni?
 
Re: DOMANDONA

Scritto da tontolina
l'annullamento parziale -da parte del Tar del Lazio- del provvedimento con cui era stato escluso l'obbligo di Opa su Fondiaria... COME PUò incidere sulla decisione alla fusione tra SAI e LAFOND?
nel senso che può essere annullata tale decisione?
può la Consob revocare l'approvazione alla fusione perchè tale decisione era condizionata dalla mancata OPA?
Gli azionisti di LAFOND si sono trovati costretti ad accetare le condizioni di MEdiobanca ed "amici" per cui ora possono rivedere ed annullare le decisioni?

Sul sole di venerdì c'era scritto che sul caso sai -fondiaria si deve pronunciare in settimana l'antitrust europeo che dovrebbe aver ricevuto oggi la documentazione di sai-premafin in merito ai rilievi dell'autorità stessa. dice il sole di venerdì ''se (l'autorità europea) dovesse condividere i rilievi dell'autorità italiana aprirebbe un'istruttoria e, a quel punto, l'intero progetto di fusione potrebbe essere rimesso in discussione. sulla sua sorte potrebbero influire anche i nuovi pronunciamenti attesi da Consob e dall'Isvap. In quel nuovo scenario anche la prospettiva di un'opa potrebbe tornare d'attualità. Il caleidoscopio della vicenda sai-fondiaria suggerisce sempre nuove figure''. così chiosa il sole. Tutto è possibile dice l'articolista anche che la decisione del tar riporti indietro l'orologio a prima dellìassemblea che cambiò i vertici....che casino!!!!
 
il Tar ha revocato la decisione di "non opa" da parte di Mediobanca e C; è un modo un po' contorto per dire che l'obbligo sussiste se non tanto per Ligresti, almeno per gli atri cavalieri e mediobanca perchè cmq il concerto negli intenti c'è stato (anche il modo di sfuggire alla legalità)

ma il problema che mi pongo è come conciliare la presente situazione con le decisioni assembleari; a mio avviso dovrebbero essere dichiarate NULLE perchè condizionate da decisioni superiori che non avevano ragione d'essere e pertanto inficiate.

Non ditemi che gli azionisti LAFONDIARIA avrebbero accettato un concambio così penalizzante se la Consob non avesse revocato (il motivo mi è sconosciuto) l'obbligo di opa (non voglio pensare che non ci fosse buona fede, ma la preparazione in tal caso dov'è?)
 
Re: DOMANDONA

Scritto da tontolina
l'annullamento parziale -da parte del Tar del Lazio- del provvedimento con cui era stato escluso l'obbligo di Opa su Fondiaria... COME PUò incidere sulla decisione alla fusione tra SAI e LAFOND?
nel senso che può essere annullata tale decisione?
può la Consob revocare l'approvazione alla fusione perchè tale decisione era condizionata dalla mancata OPA?
Gli azionisti di LAFOND si sono trovati costretti ad accetare le condizioni di MEdiobanca ed "amici" per cui ora possono rivedere ed annullare le decisioni?

In sintesi circa fusione: ciò che è stato è stato (dopo iscrizione nel reg. imprese). Ammissibili azioni di risarcimento del danno.
 
La fusione non è mai stata perfezionata...
 
Scritto da lastfix
La fusione non è mai stata perfezionata...
hai notato la risposta precedente?
è sufficiente l'iscrizione al registro delle imprese
tantè che LAFOND ha già rilasciato ai suoi azionisti gli Warrant gratuiti

Ora bisogna capire (dato che l'opa è obbligatoria! il TAR ha revocato la revoca e pertanto ha riaffermato l'obbligo di opa da parte dei cavalieri e di mediobanca) come la faranno?
 
Tontolina.....Tontolina

Punto primo....La fusione non è stata perfezionata...in merito
ha deliberato solo l'assemblea degli azionisti.

Punto secondo....Per perfezionare la fusione è necessario l'OK dell'antitrust

Punto terzo....I Warrant sono a doppia la chiamo "chance" sia per avere azioni fondiaria a 0,52 euro oppure in caso di fusione reale ogni 4 warrant un'azione FAS SAI. Qui nasce un dubbio in caso di opa i warrant avranno ancora un valore, visto che se ci sara un'opa totalitaria non ci saranno piu azioni fondiaria in giro ?

Ciao Tontolina
 
In caso di ostacoli di legge, la fusione può sempre rientrare: tutte le operazioni complesse prevedono tale via di uscita.

Gli stessi warrants Fondiaria sono assegnati a Sai tramite una "serie speciale", appunto perché il tutto non è ancora portato a termine.
 
Indietro