Tassazione Capital gain - Bertinotti

Giorgiob75

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/11/99
Messaggi
1.867
Punti reazioni
111
Notizia di poco fa.
Trovo interessante e sensata la parte scritta il grassetto.
Si prega di evitare come al solito di ridurre la discussione al solito teatrino comunista-non comunista.
Valutiamo le proposte nel loro contenuto indipendentemente dalla bandiera.

Mi auguro che la proposta di salvaguardia sia estesa a tutti gli strumenti finanziari e non solo ai BOT.

ROMA (MF-DJ)--"La nostra proposta e' di allineare le tasse al 20% su tutte le rendite finanziarie. Attualmente i Cct sono tassati al 27% mentre le plusvalenze al 12,5%, allinearle sarebbe la proposta migliore". Cosi' il leader del Prc Fausto Bertinotti a "Radio Anch'io" torna a parlare della politica fiscale dell'Unione per quanto riguarda le rendite finanziarie. Parlando della tassazione dei Bot, Bertinotti aggiunge che "e' evidente che un'eventuale tassazione sara' fatta sulle future emissioni perche' sarebbe incostituzionale tassare i precedenti. Aggiungo - prosegue - che si potrebbe ipotizzare una soglia di salvaguardia, ad esempio intorno ai 100.000 euro, dove le tasse rimarrebbero invariate". Il leader di Rifondazione tiene a sottolineare che "i piccoli risparmiatori sarebbero totalmente tutelati e messi in una condizione di privilegio. La politica fiscale del prossimo governo - conclude - deve operare innanzitutto una redistribuzione del reddito". gug (END) Dow Jones Newswires March 28, 2006 03:34 ET (08:34 GMT) Copyright (c) 2006 MF-Dow Jones News Srl.
 
Giorgiob75 ha scritto:
Notizia di poco fa.
Trovo interessante e sensata la parte scritta il grassetto.
Si prega di evitare come al solito di ridurre la discussione al solito teatrino comunista-non comunista.
Valutiamo le proposte nel loro contenuto indipendentemente dalla bandiera.

Mi auguro che la proposta di salvaguardia sia estesa a tutti gli strumenti finanziari e non solo ai BOT.

ROMA (MF-DJ)--"La nostra proposta e' di allineare le tasse al 20% su tutte le rendite finanziarie. Attualmente i Cct sono tassati al 27% mentre le plusvalenze al 12,5%, allinearle sarebbe la proposta migliore". Cosi' il leader del Prc Fausto Bertinotti a "Radio Anch'io" torna a parlare della politica fiscale dell'Unione per quanto riguarda le rendite finanziarie. Parlando della tassazione dei Bot, Bertinotti aggiunge che "e' evidente che un'eventuale tassazione sara' fatta sulle future emissioni perche' sarebbe incostituzionale tassare i precedenti. Aggiungo - prosegue - che si potrebbe ipotizzare una soglia di salvaguardia, ad esempio intorno ai 100.000 euro, dove le tasse rimarrebbero invariate". Il leader di Rifondazione tiene a sottolineare che "i piccoli risparmiatori sarebbero totalmente tutelati e messi in una condizione di privilegio. La politica fiscale del prossimo governo - conclude - deve operare innanzitutto una redistribuzione del reddito". gug (END) Dow Jones Newswires March 28, 2006 03:34 ET (08:34 GMT) Copyright (c) 2006 MF-Dow Jones News Srl.


Se ci fosse una franchigia io sarei felicissimo, ma ho paura che sia una classica "promessa elettorale" poi non so proprio che pensare....

Ciao da Rambotre
 
errata corridge "Attualmente i cc sono tassati al 27%"
 
ma io vorrei capire questo 100.000 euro come lo si considera

insomma se si intende come patrimonio totale delle persone è una cosa ridicola che farebbe bene a neanche citare

se si intende come investimenti in titoli di stato azioni etc,è a mio avviso troppo poco,ma comunque è quantomeno una soglia che favorirebbe realmente i meno abbienti e potrei esser d'accordo
 
rambotre ha scritto:
Se ci fosse una franchigia io sarei felicissimo, ma ho paura che sia una classica "promessa elettorale" poi non so proprio che pensare....

Ciao da Rambotre
Sono daccordo.
Comunque, supponiamo un investimento di 100.000 Euro in un BOT che rende il 2,5%.
Il guaragno netto sarebbe di 2500 Euro.
Attualmente ne vanno in tasse 312,5
Con la riforma ne dovrebbero andare 500, quindi 187.5 in piu'.

Se questi soldi servono ad abbassare il cuneo fiscale del 5%, prendendo un reddito di 20.000 Euro, dovremmo trovarci in busta paga 1000 Euro in piu' l'anno.

Sembrerebbe molto conveniente per i lavoratori.
Chissenefrega di pagare 187 euro in piu' di tasse sui bot, quando allo stesso tempo me ne rientrano 1000 in busta paga ?

Non escludo che il mio calcolo sulla busta paga sia sbagliato.
 
Giorgiob75 ha scritto:
Notizia di poco fa.
Trovo interessante e sensata la parte scritta il grassetto.
Si prega di evitare come al solito di ridurre la discussione al solito teatrino comunista-non comunista.
Valutiamo le proposte nel loro contenuto indipendentemente dalla bandiera.

Mi auguro che la proposta di salvaguardia sia estesa a tutti gli strumenti finanziari e non solo ai BOT.

ROMA (MF-DJ)--"La nostra proposta e' di allineare le tasse al 20% su tutte le rendite finanziarie. Attualmente i Cct sono tassati al 27% mentre le plusvalenze al 12,5%, allinearle sarebbe la proposta migliore". Cosi' il leader del Prc Fausto Bertinotti a "Radio Anch'io" torna a parlare della politica fiscale dell'Unione per quanto riguarda le rendite finanziarie. Parlando della tassazione dei Bot, Bertinotti aggiunge che "e' evidente che un'eventuale tassazione sara' fatta sulle future emissioni perche' sarebbe incostituzionale tassare i precedenti. Aggiungo - prosegue - che si potrebbe ipotizzare una soglia di salvaguardia, ad esempio intorno ai 100.000 euro, dove le tasse rimarrebbero invariate". Il leader di Rifondazione tiene a sottolineare che "i piccoli risparmiatori sarebbero totalmente tutelati e messi in una condizione di privilegio. La politica fiscale del prossimo governo - conclude - deve operare innanzitutto una redistribuzione del reddito". gug (END) Dow Jones Newswires March 28, 2006 03:34 ET (08:34 GMT) Copyright (c) 2006 MF-Dow Jones News Srl.


Nominali ?
Famigliari ?
Conti cointestati?
su operazione chiusa o su guadagno virtuale?
annuale?
Come dimostri la somma dei vari gain investimenti.. denuncia dei redditi?

e poi 100.000 investiti o gain
se sono 100.000 investiti e li raddoppi "capitalia/fiat allora non avresti NESSUN aumento ad esempio :confused:

ne hanno già parlato e evrebbe costi molto alti per gestire e controllare una differenzazione del genere
 
Vittorio's ha scritto:
ma io vorrei capire questo 100.000 euro come lo si considera

insomma se si intende come patrimonio totale delle persone è una cosa ridicola che farebbe bene a neanche citare

se si intende come investimenti in titoli di stato azioni etc,è a mio avviso troppo poco,ma comunque è quantomeno una soglia che favorirebbe realmente i meno abbienti e potrei esser d'accordo
Tu puoi avere anche 1 miliardo di Euro.
Pero' se compri 100.000 Euro di BOT, paghi il 20% di tasse.
Se ne compri 99.999 Euro, paghi il 12,5% di tasse.

Secondo me e' meglio mettere una tassazione progressiva.
 
Marcolino ha scritto:
Nominali ?
Famigliari ?
Conti cointestati?
su operazione chiusa o su guadagno virtuale?
annuale?
Come dimostri la somma dei vari gain investimenti.. denuncia dei redditi?

e poi 100.000 investiti o gain
se sono 100.000 investiti e li raddoppi "capitalia/fiat allora non avresti NESSUN aumento ad esempio :confused:

ne hanno già parlato e evrebbe costi molto alti per gestire e controllare una differenzazione del genere
Sono le stesse domande che mi faccio io.
Trovavo interessante che nell'articolo si parlasse di franchigia.

Certo sarebbe bello se tirassero fuori una tabellina riassuntiva di quello che vorrebbero fare.

Di certo non possono pretendere che quando fai un investimento devi portarti dietro la dichiarazione dei redditi...ecchecc.a.z.z.o.
 
ponete anche l'attenzione su:

"tassazione sara' fatta sulle future emissioni perche' sarebbe incostituzionale tassare i precedenti"

cioè chi compra oggi un BTP che rende per esempio il 3 netto avrà il 3 netto da qui alla sua naturale scadenza.

in ptf ho una vecchia obbligazione in lire che è rimasta esentasse (perchè già allora lo era).
 
Vittorio's ha scritto:
ma io vorrei capire questo 100.000 euro come lo si considera

insomma se si intende come patrimonio totale delle persone è una cosa ridicola che farebbe bene a neanche citare

se si intende come investimenti in titoli di stato azioni etc,è a mio avviso troppo poco,ma comunque è quantomeno una soglia che favorirebbe realmente i meno abbienti e potrei esser d'accordo

è quì il problema, come viene considerato? Si considera se il risparmiatore ha una casa di proprietà?
 
Giorgiob75 ha scritto:
Tu puoi avere anche 1 miliardo di Euro.
Pero' se compri 100.000 Euro di BOT, paghi il 20% di tasse.
Se ne compri 99.999 Euro, paghi il 12,5% di tasse.

Secondo me e' meglio mettere una tassazione progressiva.


se fosse così ti ripeto son anche favorevole ma non cè chiarezza neanche su questo

primo

1-come li dimostri essendo i titoli al portatore?
2-100.000 è per titolo o la somma dei miei titoli ? (anche perchè fosse così tutti ne comprebbero a scaglioni da 90.000 ... )
3-si somman anche le obbligazioni , la liquidità sui c/c (visto che si aprla anche di quello) etc?

insomma messa così è assolutamente troppo poco chiaro

mentre ripeto che cmq una soglia di esenzione mi trova d'accordo anche se 100.000 la reputo bassa (altro esempio importante : come la mettiamo con la leva finanziaria? )
 
Giorgiob75 ha scritto:
Sono le stesse domande che mi faccio io.
Trovavo interessante che nell'articolo si parlasse di franchigia.

Certo sarebbe bello se tirassero fuori una tabellina riassuntiva di quello che vorrebbero fare.

Di certo non possono pretendere che quando fai un investimento devi portarti dietro la dichiarazione dei redditi...ecchecc.a.z.z.o.

ad esempio in altri stati le minus le puoi detrarre dal 740 o altro e qui cosa vogliono fare sulle minus?
 
Yu Yu Yu ha scritto:
ponete anche l'attenzione su:

"tassazione sara' fatta sulle future emissioni perche' sarebbe incostituzionale tassare i precedenti"

cioè chi compra oggi un BTP che rende per esempio il 3 netto avrà il 3 netto da qui alla sua naturale scadenza.


sull'argomento ti rimando all'altro mio 3d peccato non aver trovato risposte serie
 
Vittorio's ha scritto:
sull'argomento ti rimando all'altro mio 3d peccato non aver trovato risposte serie

non me ne volere , ma la risposta seria era nel ps.
Non era serio l'intervento di Brunetta perchè di parte.
In europa i rendimenti son legati ai tassi. La nuova tassazione colpirà gli
italiani ma anche sull'acquisto di titoli esteri.
Gli italiani da soli non sono in grado di alterare i tassi europei.

bye :bye:
Yu
 
stavo postando gli stessi interrogativi vostri. 100000 di patrimonio (troppo pochi), 100000 di interessi (avete presente che capitale occorre?), 100000 di gain (chi ci arriva?). Finira' come al solito il 12,5 e il 27 passeranno al 20 e il famoso 5% di riduzione del costo del lavoro si fermera' al 2 - 3 (come una buona mediazione sindacale) il tutto giustificato dal fatto che dato i conti lasciati dal precedente governo (berlusconi lo ha fatto prima di loro) di piu' non si puo' fare. E avanti in attesa che con la legge elettorale attuale non si possa governare, la modificheranno, ritorneremo a votare e ci ritroveremo tutti raggruppati al centro. Sara' un bene o un male ? A questo punto non lo so!
 
Yu Yu Yu ha scritto:
non me ne volere , ma la risposta seria era nel ps.
Non era serio l'intervento di Brunetta perchè di parte.
In europa i rendimenti son legati ai tassi. La nuova tassazione colpirà gli
italiani ma anche sull'acquisto di titoli esteri.
Gli italiani da soli non sono in grado di alterare i tassi europei.

bye :bye:
Yu


io non te ne voglio se si discute ;)

e ti ripeto : non me ne intendo di titoli e obblig me ne intendo di trading quindi non so sinceramente come sia
 
Giorgiob75 ha scritto:
Sono daccordo.
Comunque, supponiamo un investimento di 100.000 Euro in un BOT che rende il 2,5%.
Il guaragno netto sarebbe di 2500 Euro.
Attualmente ne vanno in tasse 312,5
Con la riforma ne dovrebbero andare 500, quindi 187.5 in piu'.

Se questi soldi servono ad abbassare il cuneo fiscale del 5%, prendendo un reddito di 20.000 Euro, dovremmo trovarci in busta paga 1000 Euro in piu' l'anno.

Sembrerebbe molto conveniente per i lavoratori.
Chissenefrega di pagare 187 euro in piu' di tasse sui bot, quando allo stesso tempo me ne rientrano 1000 in busta paga ?

Non escludo che il mio calcolo sulla busta paga sia sbagliato.


Se vogliamo far tornare i conti, della serva, dovrebbe essere 187,5 in busta altrimenti da dove arriva la differenza ? Non bastano i titoli di stato, il resto deve (dovrebbe) arrivare dalle altre rendite di azioni, fondi, polizze (così ha detto Letta), dividendi, ecc.
 
Giorgiob75 ha scritto:
Sono daccordo.
Comunque, supponiamo un investimento di 100.000 Euro in un BOT che rende il 2,5%.
Il guaragno netto sarebbe di 2500 Euro.
Attualmente ne vanno in tasse 312,5
Con la riforma ne dovrebbero andare 500, quindi 187.5 in piu'.

Se questi soldi servono ad abbassare il cuneo fiscale del 5%, prendendo un reddito di 20.000 Euro, dovremmo trovarci in busta paga 1000 Euro in piu' l'anno.

Sembrerebbe molto conveniente per i lavoratori.
Chissenefrega di pagare 187 euro in piu' di tasse sui bot, quando allo stesso tempo me ne rientrano 1000 in busta paga ?

Non escludo che il mio calcolo sulla busta paga sia sbagliato.


Guarda che non si fa fifty-fifty con le aziende, ma ben che vada 80-20 (basterebbe chiedersi perché la proposta è stata lanciata agli industriali e non alla CGIL). :rolleyes:









P.S. Si parla sempre di salvaguardare i "piccoli patrimoni", quindi non è derimente quanto si investe in un singolo strumento, ma la consistenza del patrimonio dell'investitore: se vuoi essere considerato piccolo investitore, lo devi dichiarare tu al fisco quanto hai di patrimonio. altrimenti come fanno a saperlo?
 
Giorgiob75 ha scritto:
Sono daccordo.
Comunque, supponiamo un investimento di 100.000 Euro in un BOT che rende il 2,5%.
Il guaragno netto sarebbe di 2500 Euro.
Attualmente ne vanno in tasse 312,5
Con la riforma ne dovrebbero andare 500, quindi 187.5 in piu'.

Se questi soldi servono ad abbassare il cuneo fiscale del 5%, prendendo un reddito di 20.000 Euro, dovremmo trovarci in busta paga 1000 Euro in piu' l'anno.

Sembrerebbe molto conveniente per i lavoratori.
Chissenefrega di pagare 187 euro in piu' di tasse sui bot, quando allo stesso tempo me ne rientrano 1000 in busta paga ?

Non escludo che il mio calcolo sulla busta paga sia sbagliato.


allora Gesù adesso diventa Prodi...........Ci fa la moltiplicazione dei pani e dei pesci.

Ma quando mai si è visto che un aumento delle tasse ha portato soldi ai comuni cittadini?

così come il berlusca ha fatto gli affari suoi, anche Prodi & company faranno i loro ........la differenza sta che i primi cercano di non toccare il portafoglio dei risparmiatori, i secondi invece ne fanno vanto in campagna elettorale, figuriamoci dopo, quante manovrine faranno......
 
credo, ma è solo una mia ipotesi campata per aria (c'è nè molte in giro) , che la cosa più semplice sia:

tassazione diretta per nuove obbligazioni (e plusv. azionarie) al 20% fissa.

possibilità di portare sul 730 i gain annuali e se il reddito complessivo è sotto i 100000 euro (prima casa esclusa) si ha diritto ad un credito d'imposta che riporta la tassazione di tali gain al 12,5%.

Vi piace ??
Yu
 
Indietro