Tassazione titoli obbligazionari esenti

jellyfish

Nuovo Utente
Registrato
4/5/01
Messaggi
117
Punti reazioni
0
Ho bisogno, cortesemente, di conoscere nello specifico la disciplina della tassazione delle obbligazioni esenti.

Ho sottomano la situazione di una BIRS emessa nel 1985 e scadente nel 2015. Si tratta di una zero-coupon.

Il decreto legge 461/97, in vigore dal luglio 98, stabilisce che i titoli di stato italiani o titoli esteri ad essi assimilati (e ci siamo) emessi prima del 1992 (e ci siamo) sono da considerare esenti da imposta sostitutiva del 12,5% fino alla scadenza del titolo.
Si legge che tale disposizione riguarda i "redditi da capitale", vale a dire interessi e disaggio di emissione.
Ma non si fa cenno a plusvalenze. :confused:

Ho letto da qualche parte, ma non ho i riferimenti giuridici, che i titoli esenti emessi prima del 1998 restano esenti fino alla scadenza per la quota di interessi e disaggio, ma sono esenti per l'imposta sulle plus solo fino al 1998. A partire dal 1998 sono soggette al 12,5% come gli altri titoli. :confused:

Il titolo è ancora in portafoglio, il problema è emerso per via dell'equalizzatore: la banca ha prelevato l'imposta e ritiene di essere nel giusto invocando semplicemente un articolo generico del d.l. del 97. :(

Chiedo ai cervelli giuridici del forum: avete qualche indicazione più precisa e, possibilmente, qualche riferimento normativo?

Grazie mille. :)
Jelly
 
Formulo meglio la domanda: il succo della questione è

La differenza fra il prezzo di acquisto di uno zero-coupon ed il prezzo rimborso è da considerarsi capital gain o interesse?

La banca, applicando l'imposta, l'ha considerato come capital gain.

Jelly
 
Tutto compreso, passo più tardi per postare i dettagli.
 
purtroppo, per gli zc l'equalizzatore è rimasto!
 
Scritto da bluck
purtroppo, per gli zc l'equalizzatore è rimasto!
Vero, ma non è questo il punto: il punto è che l'obbligazione in questione è esente per quanto riguarda gli interessi (lo dice esplicitamente la normativa), mentre non si sa per quanto riguarda il capital gain.
Nell'ignoranza, la banca ha applicato l'equalizzatore come se si trattasse tutto di capital gain.
Ma è poi vero che è capital gain?

E' tutto il giorno che cerco in rete riferimenti normativi... l'unico cenno che ho trovato dice che siccome di tali titoli ne circolano ancora pochi, è un problema modesto. :confused:
E non mi dice qual è la soluzione però... :confused:

Ufff...
 
Scritto da jellyfish
Vero, ma non è questo il punto: il punto è che l'obbligazione in questione è esente per quanto riguarda gli interessi (lo dice esplicitamente la normativa), mentre non si sa per quanto riguarda il capital gain.
Nell'ignoranza, la banca ha applicato l'equalizzatore come se si trattasse tutto di capital gain.
Ma è poi vero che è capital gain?

E' tutto il giorno che cerco in rete riferimenti normativi... l'unico cenno che ho trovato dice che siccome di tali titoli ne circolano ancora pochi, è un problema modesto. :confused:
E non mi dice qual è la soluzione però... :confused:

Ufff...


domani vedo di documentarmi sulla questione birs...
 
Re: Re: Tassazione titoli obbligazionari esenti

Scritto da jellyfish
Formulo meglio la domanda: il succo della questione è

La differenza fra il prezzo di acquisto di uno zero-coupon ed il prezzo rimborso è da considerarsi capital gain o interesse?

La banca, applicando l'imposta, l'ha considerato come capital gain.

Jelly

Con una certa sicurezza ti posso dire che la differenza tra prezzo di acquisto di uno ZC bond ed il prezzo di rimborso è considerato interesse. Plusvalenza è la differenza tra prezzo di vendita e prezzo di emissione più rateo maturato (se positiva).
Questo vale per tutti gli zero coupon bond.

Per le BIRS invece non so.

ciao
Marco
 
Re: Re: Re: Tassazione titoli obbligazionari esenti

Scritto da marcotrader


Con una certa sicurezza ti posso dire che la differenza tra prezzo di acquisto di uno ZC bond ed il prezzo di rimborso è considerato interesse. Plusvalenza è la differenza tra prezzo di vendita e prezzo di emissione più rateo maturato (se positiva).
Questo vale per tutti gli zero coupon bond.

Per le BIRS invece non so.

ciao
Marco
Plusvalenza in realtà è la differenza tra il prezzo di rimborso ed il prezzo di acquisto aumentato del rateo di interessi dall'acquisto alla scadenza. Se si tratta di zc acquistati ante 1/7/98 si applica normalmente come prezzo d'acquisto la media di giugno '98. Normalmente non dovremmo avere plusvalenze alla scadenza perché in quel periodo i tassi erano molto bassi e i prezzi di conseguenza molto alti.
 
Domanda: hanno applicato l'equalizzatore, ma non hai venduto il titolo?
 
Scritto da Voltaire
Domanda: hanno applicato l'equalizzatore, ma non hai venduto il titolo?
No, il titolo è ancora in portafoglio, ma l'equalizzatore si applica comunque: il provvedimento che l'ha eliminato non ha valore retroattivo.
 
i titoli in questione sono soggetti a tassazione capital gain...
...sono esenti da altre imposte ma non da questa...
...la cosa strana è l'affermazione del fatto che tu i titoli
li abbia ancora in portafoglio...
...a meno che la banca applichi in modo per me errato
il calcolo dell'equalizzatore non al rimborso (o vendita
che sia ) e/o scadenza ma con tempistiche diverse!
...non ci metterei la mano sul fuoco ma per me si tratta
di un errore!
 
Scritto da bluck
...la cosa strana è l'affermazione del fatto che tu i titoli
li abbia ancora in portafoglio...
...a meno che la banca applichi in modo per me errato
il calcolo dell'equalizzatore non al rimborso (o vendita
che sia ) e/o scadenza ma con tempistiche diverse!
...non ci metterei la mano sul fuoco ma per me si tratta
di un errore!
:confused: :confused: :confused:
non ho capito...
 
L'equalizzatore si applica ancora per tale tipologia di titoli, ma si applica al momento della vendita/rimborso e non se ancora hai il titolo in portafoglio: ecco perché ti chiedevo conferma sul fatto che tu lo abbia ancora.
 
Ciao Jellyfish,
ma non potresti dire per maggiore comodità:
- prezzo di emissione;
- data di emissione;
- data di scadenza
- prezzo di acquisto;
- data di acquisto;
- prezzo di rimborso se diverso da 100.

In questa maniera risulta molto più semplice dirti ad una certa data (31-12-2001?) qual'è la parte interesse e la parte plusvalenza del titolo.

Dovresti anche specificare se negli anni passati i redditi da questo strumento sono stati soggetti a qualche forma di tassazione. Non dovresti, ma visto il tuo caso... non si sa mai.

ciao
marco
 
Re: Re: Tassazione titoli obbligazionari esenti

Scritto da jellyfish
Formulo meglio la domanda: il succo della questione è

La differenza fra il prezzo di acquisto di uno zero-coupon ed il prezzo rimborso è da considerarsi capital gain o interesse?

Jelly

ipotizziamo per assurdo che uno zc emesso a 50 rimborsi a 100 e al momento dell'acquisto la quotazione sia 90 ed abbia
un rateo di 45 (sia cioè quotato a sconto).
al rimborso verra' applicato il capital gain sui 5 (diff tra prezzo d'acquisto e rateo) e sul 5 verra' tassato sugli interessi (logicamente sulle birs emesse
ante 92 quest'ultima voce non viene applicata, mentre la prima si!!!!).
Ribadisco che comunque tutto questo viene applicato al rimborso
o alla vendita o in caso di trasferimento titoli tra depositi amministarti diversamente intestati. altro non so! ;)
 
Ultima modifica:
Re: Re: Re: Tassazione titoli obbligazionari esenti

Scritto da bluck


ipotizziamo per assurdo che uno zc emesso a 50 rimborsi a 100 e al momento dell'acquisto la quotazione sia 90 ed abbia
un rateo di 45 (sia cioè quotato a sconto).
al rimborso verra' applicato il capital gain sui 5 (diff tra prezzo d'acquisto e rateo) e sul 5 verra' tassato sugli interessi (logicamente sulle birs emesse
ante 92 quest'ultima voce non viene applicata, mentre la prima si!!!!).
Ribadisco che comunque tutto questo viene applicato al rimborso
o alla vendita o in caso di trasferimento titoli tra depositi amministarti diversamente intestati. altro non so! ;)
Torno dopo un periodo di latitanza con qualche novità relativa a questa situazione.

Tanto per incominciare ho riportato un'informazione sbagliata: il titolo non è più in portafoglio ed è stato venduto l'8 febbraio di quest'anno.

Comunque, con la banca si è mosso qualcosa: ho riportato il parere comune relativamente alla maturazione degli interessi e la banca ha riconosciuto che non tutta la differenza fra il prezzo di acquisto e quello di vendita è da tassare: ha depurato tale differenza di una cifra che dichiara essere gli interessi maturati ed ha sottoposto a tassazione il resto, in quanto plusvalenza.
Il problema è che i conti non tornano, perchè a me risulterebbe una minus! :(

Ho riportato il problema con i dati in una sezione più consona.
Ecco il link al thread.
http://www.finanzaonline.com/forum/showthread.php?s=&threadid=238951

Ogni parere è ben accetto. ;)

Grazie :)
Jelly
 
Re: Re: Re: Re: Tassazione titoli obbligazionari esenti

Scritto da jellyfish
Torno dopo un periodo di latitanza con qualche novità relativa a questa situazione.

Tanto per incominciare ho riportato un'informazione sbagliata: il titolo non è più in portafoglio ed è stato venduto l'8 febbraio di quest'anno.

Jelly


e porca miseria, mi sembrava strano!!!
per ora mi fermo qui...leggero il resto la prossima volta!!!;)
 
cara medusa

letto tutto

quello che manca in tutti i tuoi dati è il rateo

se mi dici che il prezzo emissione è 13 al 20/12/85
e tu l'hai acquistato a 42,328 il 15/6/98, sarebbe interessante
sapere qual'era il rateo al 15/6/98, perche' se il rateo fosse
stato di es. 30 mi capisci bene che sarebbe stato acquistato
un titolo a sconto...
13 prezzo d'emissione+30 rateo = 43
prezzo d'acquisto 42,328
sulla differenza dei due viene applicato il capital gain!
comprese le birs

sulla differenza 43 e 100 prezzo di rimborso, per le
birs (esenti) non viene applicata la ritenuta del 12,5%
chiaro che per altri zc viene applicata!!!

dunque importantissimo sapere quant'era il rateo al
momento dell'acquisto per verificare se il titolo viene
acquistato a sconto o è a premio e di conseguenza
applicare il capital gain o creare addirittura una minus!
 
Scritto da bluck
cara medusa
:D :D :D
Scritto da bluck
quello che manca in tutti i tuoi dati è il rateo
Esatto!
E' proprio lì il problema.

Ma poichè si tratta di uno zero-coupon, è paragonabile ad un qualunque investimento: investo 13 (prezzo di emissione), e dopo 30 anni incasso 100 (prezzo di rimborso).
Con la capitalizzazione composta posso calcolare il rendimento annuo, e sulla base di questo stabilire il rateo alle date che mi interessano.
L'ho già fatto e rifatto, ma la banca ha dei risultati diversi. :(
Vorrei che qualcuno mi facesse i conti per verificare se sono nel giusto o se ho toppato. :)
 
Indietro