Telecom 17/5/2006

aztlan

The House of Blues
Registrato
14/3/04
Messaggi
2.369
Punti reazioni
197
Ormai nn si più quale post usare perciò..... :cool:

MILANO (MF-DJ)--Nel primo trimestre 2006 Telecom I. ha gia' raggiunto, nell'ambito degli obiettivi del piano 2006-2008, il 61% del totale di riduzione dei costi operativi, complessivamente stimata in circa 100 mln euro a fine 2006. Inoltre e' stato raggiunto il 24% del totale di riduzione dei costi di marketing e vendite, complessivamente stimata in circa 100 mln euro a fine 2006, il 9% del totale di riduzione dei costi d'acquisto e per servizi generali e amministrativi, complessivamente stimata in 160 mln euro a fine 2006, l'8% del totale di riduzione dei costi per il personale, stimata in circa 100 mln euro a fine esercizio. A livello domestico, si legge in una nota, la divisione Operations ha cosi' gia' raggiunto il 23% del totale della riduzione dei costi prevista per la fine del 2006 e pari a 460 mln euro, mentre, a livello Corporate, la riduzione dei costi e' stata pari al 12% del totale stimato per la fine dell'anno e pari a 170 mln euro. Complessivamente il gruppo ha quindi raggiunto alla fine del primo trimestre 2006 il 20% della riduzione dei costi prevista entro l'anno e pari a 630 mln euro. Com/pl (END) Dow Jones Newswires Copyright (c) 2006 MF-Dow Jones News Srl. May 17, 2006 07:51 ET (11:51 GMT)
 
aztlan ha scritto:
Ormai nn si più quale post usare perciò..... :cool:

MILANO (MF-DJ)--Nel primo trimestre 2006 Telecom I. ha gia' raggiunto, nell'ambito degli obiettivi del piano 2006-2008, il 61% del totale di riduzione dei costi operativi, complessivamente stimata in circa 100 mln euro a fine 2006. Inoltre e' stato raggiunto il 24% del totale di riduzione dei costi di marketing e vendite, complessivamente stimata in circa 100 mln euro a fine 2006, il 9% del totale di riduzione dei costi d'acquisto e per servizi generali e amministrativi, complessivamente stimata in 160 mln euro a fine 2006, l'8% del totale di riduzione dei costi per il personale, stimata in circa 100 mln euro a fine esercizio. A livello domestico, si legge in una nota, la divisione Operations ha cosi' gia' raggiunto il 23% del totale della riduzione dei costi prevista per la fine del 2006 e pari a 460 mln euro, mentre, a livello Corporate, la riduzione dei costi e' stata pari al 12% del totale stimato per la fine dell'anno e pari a 170 mln euro. Complessivamente il gruppo ha quindi raggiunto alla fine del primo trimestre 2006 il 20% della riduzione dei costi prevista entro l'anno e pari a 630 mln euro. Com/pl (END) Dow Jones Newswires Copyright (c) 2006 MF-Dow Jones News Srl. May 17, 2006 07:51 ET (11:51 GMT)


Azzzòòò..... ke impavido!!! Non ce lo sai che è periglioso assai argomentare su Telecom???!!! :D ;)
 
veraciello ha scritto:
Azzzòòò..... ke impavido!!! Non ce lo sai che è periglioso assai argomentare su Telecom???!!! :D ;)

bah...........io faccio lo s.cemo spesso

ma tante scemate mai le avevo viste :rolleyes:

reiterate da mesi.................... :rolleyes:
 
olivetto ha scritto:
bah...........io faccio lo s.cemo spesso

ma tante scemate mai le avevo viste :rolleyes:

reiterate da mesi.................... :rolleyes:

:confused: :mmmm:
 
scusate ma 31 marzo di che anno ????

elecom Italia (TIT.MI) scende a 2,2 euro con un calo dello 0,9%, sostanzialmente in linea con quello del settore tlc in Europa (indice Stoxx -0,8%). Le notizie diffuse oggi dal presidente Marco Tronchetti Provera non riescono a risollevare un titolo già duramente colpito dal ribasso: dall'inizio del 2006 Telecom Italia ha perso il 10%, mentre l'indice del settore in Europa è sceso del 2,5%.

In un incontro con gli investitori organizzato oggi a Milano da Deutsche Bank, Tronchetti e l'amministratore delegato Riccardo Ruggiero hanno annunciato che alla fine del primo trimestre il gruppo Telecom Italia ha raggiunto il 20% della riduzione dei costi prevista entro il 2006 e pari a 630 milioni di euro. Inoltre la società dice di avere spazio per migliorare la politica dei dividendi nel periodo 2005-2008 bilanciando gli interessi degli azionisti e dei detentori di bond.

I conti sono importanti, ma i gestori sono attenti anche al calendario: mancano infatti solo due settimane al 31 maggio, la data prevista per l'uscita di Hopa da Olimpia, la holding che controlla il 18% di Telecom Italia. Nei giorni scorsi Tronchetti Provera ha specificato che il contratto in essere prevede che Hopa sarà liquidata da Pirelli, principale azionista di Olimpia, sulla base del prezzo di Borsa di Telecom del 31 marzo. Da quel giorno se Telecom salirà in Borsa per Tronchetti saranno solo piaceri. Per ancora due settimane, invece, rischia di essere un mix fra gioia e dolori.
 
COME PREVISTO DA TEMPO ..... LA PORTERANNO A 2,12per fine Mese !!!!
 
C@fe'delm@r ha scritto:
COME PREVISTO DA TEMPO ..... LA PORTERANNO A 2,12per fine Mese !!!!


2,1 - 2 per poi risalire post 31/5 ... si spera! :mmmm:
 
palo ha scritto:
2,1 - 2 per poi risalire post 31/5 ... si spera! :mmmm:
Il trochettone sta preparando il piatto ai nuovi arrivi!!!!!!! ;) ;)
 
aliex67 ha scritto:
elecom Italia (TIT.MI) scende a 2,2 euro con un calo dello 0,9%, sostanzialmente in linea con quello del settore tlc in Europa (indice Stoxx -0,8%). Le notizie diffuse oggi dal presidente Marco Tronchetti Provera non riescono a risollevare un titolo già duramente colpito dal ribasso: dall'inizio del 2006 Telecom Italia ha perso il 10%, mentre l'indice del settore in Europa è sceso del 2,5%.

In un incontro con gli investitori organizzato oggi a Milano da Deutsche Bank, Tronchetti e l'amministratore delegato Riccardo Ruggiero hanno annunciato che alla fine del primo trimestre il gruppo Telecom Italia ha raggiunto il 20% della riduzione dei costi prevista entro il 2006 e pari a 630 milioni di euro. Inoltre la società dice di avere spazio per migliorare la politica dei dividendi nel periodo 2005-2008 bilanciando gli interessi degli azionisti e dei detentori di bond.

I conti sono importanti, ma i gestori sono attenti anche al calendario: mancano infatti solo due settimane al 31 maggio, la data prevista per l'uscita di Hopa da Olimpia, la holding che controlla il 18% di Telecom Italia. Nei giorni scorsi Tronchetti Provera ha specificato che il contratto in essere prevede che Hopa sarà liquidata da Pirelli, principale azionista di Olimpia, sulla base del prezzo di Borsa di Telecom del 31 marzo. Da quel giorno se Telecom salirà in Borsa per Tronchetti saranno solo piaceri. Per ancora due settimane, invece, rischia di essere un mix fra gioia e dolori.

è un refuso...si riferivano al 31 maggio sicuramente
 
C@fe'delm@r ha scritto:
Il trochettone sta preparando il piatto ai nuovi arrivi!!!!!!! ;) ;)


sei in grado di fare delle previsioni post 31/5?
 
Indietro