Telecom Italia Risparmio

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
Buonasera,
mi permetto di aprire una discussione in questa sezione del forum poiché nell'altra la questione viene affrontata essenzialmente in ottica di trading ed analisi tecnica. Quello che mi interessava invece è un parere dai voi esperti di analisi fondamentale. Mi chiedo infatti cosa ne pensate delle Telecom Italia Risp in ottica di lungo termine.
Per quel che vale, la mia tesi sul titolo è la seguente:
1. Si tratta della quinta azienda italiana per fatturato e sempre della quinta per utili conseguiti.
2. Alla valutazione attuale è vicina ai minimi storici e paga circa un 6,5% lordo di dividendo.
3. Nel caso in cui fosse convertita dovrebbero pagare un premio interessante rispetto all'attuale prezzo di mercato.
4. E' una delle poche big nostrane non legata al prezzo del petrolio (petroliferi) o all'andamento dei btp (bancari).
5. Un lungo periodo di tassi prossimi allo zero la dovrebbe aiutare nella sostenibilità del debito e nei futuri investimenti per il 5g e l'ammodernamento della rete.
6. Essendo proprietaria della principale rete di comunicazioni del paese non è solo una grande azienda, ma è anche assolutamente strategica.
7. Il fatto che Vivendi ed Elliott stiano lottando per il suo controllo credo sia una conferma del fatto che nell'azienda ci sono valore e margini di crescita non prezzati dal mercato.
Voi cosa ne pensate? Ringrazio in anticipo chi vorrà contribuire alla discussione.
Saluti
 

cruciverba

Nuovo Utente
Registrato
4/6/03
Messaggi
67
Punti reazioni
2
Ciao,
da un punto di vista dell'analisi fondamentale e giudizi value lascio la parola ai piu' esperti.

Personalmente credo nel lungo periodo sul titolo su cui sono (forse anche troppo) ben esposto.
A questo prezzi cosi bassi il rendimento connesso al privilegio è particolarmente allettante e comunque ti permette di tirare il fiato. Io che sono in minus sono comunque due anni che incasso dividendo del 5% annuo (10 % in due anni).

La differenza è che chi ha l'ordinaria rispetto alla risparmio ha perso molto valore, chi ha invece la risparmio si è 'consolato'. Lo stesso privilegio è poi una garanzia per il futuro.

Personalmente a meno di premio sostanzioso non vedo con favore un possibile tentativo di conversione. Altri azionisti risparmio la vorrebbero e invocano per me rischia di essere potenzialmente poco interessante e una fregatura per azionista risparmio (almeno se dentro a certi prezzi).

Lo scenario ideale sarebbe una consistente risalita del titolo ordinario e quindi quello risparmio e poi dopo eventualmente conversione.

Sul fronte azione telecom in generale credo che il titolo sia compresso da concorrenza intensa (vedi anche ingresso di iliad in italia) e da openfiber con cui si spera si raggiunga accordo, nonché da debito elevato (quando sale spread anche titolo soffre).

Cmq Se non ne avessi già una valanga a questi prezzi entrerei.
Ciao
 

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
Per quanto riguarda il prezzo sono entrato qualche mese fa, sicuramente chi le ha in carico ai prezzi di 10-15 anni fa non credo sia felice dell'investimento. Per il momento credo anche io che chi ha le azioni di risparmio preferisca il dividendo alla conversione.
Più che altro a me il titolo sembrava interessante in quanto large cap che paga un dividendo alto ed opera in un settore strategico, ma che non è legato alla variazione del prezzo del greggio (es. Eni), non è sui massimi degli ultimi 10 anni (es. Enel), non è direttamente collegato all'andamento dello spread come i bancari (es. IntesaSanPaolo).
I pareri dei più esperti sono benvenuti...
 

oscar.pettinari

Buy & Hold
Registrato
23/10/14
Messaggi
1.906
Punti reazioni
209
Le ho in portafoglio ma non e' tutt'oro quello che luccica; 1)Telecom italia e' una societa' fortemente indebitata 2) 4 societa' di tlc in Italia mi sembrano un po' troppe ..... una eventuale fusione con un altro operatore avrebbe l'ok dall'antitrust solo cedendo frequenze ad altri operatori ( vedi Wind-3...Iliad) 4) costo del personale eccesivo 5) margini di guadagno costantemente in ribasso 6) frequenze 5G pagate a caro prezzo....7) fusione con Open Fiber in alto mare...ecc
Ma il nodo principale per me e' il seguente: le RNC prima o poi verranno delistate...ma a quale prezzo? Io ho l'impressione che il comcambio venga fatto 1 a 1 ....e buonanotte ai suonatori.

Ps dimenticavo che a breve Sky dovrebbe sbarcare mercato delle TLC .......troppi cani intorno all'osso.
 

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
Le ho in portafoglio ma non e' tutt'oro quello che luccica; 1)Telecom italia e' una societa' fortemente indebitata 2) 4 societa' di tlc in Italia mi sembrano un po' troppe ..... una eventuale fusione con un altro operatore avrebbe l'ok dall'antitrust solo cedendo frequenze ad altri operatori ( vedi Wind-3...Iliad) 4) costo del personale eccesivo 5) margini di guadagno costantemente in ribasso 6) frequenze 5G pagate a caro prezzo....7) fusione con Open Fiber in alto mare...ecc
Ma il nodo principale per me e' il seguente: le RNC prima o poi verranno delistate...ma a quale prezzo? Io ho l'impressione che il comcambio venga fatto 1 a 1 ....e buonanotte ai suonatori.

Ps dimenticavo che a breve Sky dovrebbe sbarcare mercato delle TLC .......troppi cani intorno all'osso.

Mi pare che ci stiamo concentrando soltanto sul mercato mobile, dove in realtà i player sono molti di più (considerando i virtuali), ma le reti per adesso sono solo tre: vodafone e tim (eccellenti), windtre (un po' meno). Così molti virtuali pagano comunque l'accesso ai ripetitori Tim.
Stesso discorso per la rete in rame/fibra, per quanti concorrenti vogliono entrare, sempre da lì devono passare (rete tim/openfiber).

Per il debito tutti sanno che è enorme, ma un prolungato periodo di tassi infimi dovrebbe aiutare non poco.

Infine non credo possano convertire le RNC 1:1, altrimenti lo avrebbero già fatto... risparmiando il dividendo annuale.
 

mondo 69

Nuovo Utente
Registrato
16/4/10
Messaggi
787
Punti reazioni
19
Buongiorno vi segnalo che x mia modesta conoscenza le risp oggi sono a buon prezzo,valutando che il dividendo si aggira non meno di 2,7 cents a azione sono un buon paracadute in un contesto come ci si trova ora...accetto commenti o smentite
Saluti
 

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
Con un dividendo minimo di 2,75 cent... siamo ad un rendimento dell'8% se non le convertono. Insomma, è come avere una bella obbligazione perpetual. Per altro non credo che il paese possa permettersi il fallimento della compagnia telefonica nazionale principale che, per quanto sia stata gestita male negli anni, dovrebbe avere per le mani un business strategico e "sicuro". Opinioni?
 

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
https://www.finanzaonline.com/notiz...pinge-su-fusione-reti-con-open-fiber-analisti

Ennesima puntata della telenovela...sempre i soliti tempi biblici italiani. Probabilmente i vari dirigenti CDP, Enel e Telecom si stanno scannando per chi si accaparra la fetta più bella della torta di una fusione che sarebbe sacrosanta e da fare velocemente.

Con Vodafone Towers, per la fusione in INWIT, non mi pare abbiano fatto tutta questa sceneggiata.
 
Ultima modifica:

zuzzu

Nuovo Utente
Registrato
15/11/02
Messaggi
348
Punti reazioni
29
telecom risparmio

se non ricordo male (leggo quando posso e spesso ricordo male per cui correggete pure se sbaglio) la risparmio ha un valore nominale di 0.52 cents ed un rendimento garantito agli azionisti (non ricordo quanto).
Secondo voi questo come influirebbe in una eventuale fusione o (gli dei ce ne scampino) ad un aumento di capitale per ridurre il debito che a questi tassi di interesse non mi sembra rappresentare un problema ...
grazie
 

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
se non ricordo male (leggo quando posso e spesso ricordo male per cui correggete pure se sbaglio) la risparmio ha un valore nominale di 0.52 cents ed un rendimento garantito agli azionisti (non ricordo quanto).
Secondo voi questo come influirebbe in una eventuale fusione o (gli dei ce ne scampino) ad un aumento di capitale per ridurre il debito che a questi tassi di interesse non mi sembra rappresentare un problema ...
grazie

Staccano un dividendo di 0,0275 euro per azione. Tutto sta nel capire quanto sia una situazione di deep value, e quanto sia una value trap...
 

Prax

Nuovo Utente
Registrato
2/11/11
Messaggi
328
Punti reazioni
5
Staccano un dividendo di 0,0275 euro per azione. Tutto sta nel capire quanto sia una situazione di deep value, e quanto sia una value trap...

8% per chi entra ora a 0,34.. grossi rischi di ulteriore perdita in capitale? :mmmm:
 

vz

MEMBER
Registrato
7/10/02
Messaggi
4.597
Punti reazioni
367
8% per chi entra ora a 0,34.. grossi rischi di ulteriore perdita in capitale? :mmmm:

il nodo del concambio con le ord sta nel recesso (che molti eserciterebbero) portando alle stelle il costo dell'operazione
con il recesso viene corrisposta la media degli ultimi 6 mesi del titolo (ed ha sempre scoraggiato l'operazione)
ma la media ora si sta abbassando
 

lucrezio

Nuovo Utente
Registrato
19/11/02
Messaggi
40.979
Punti reazioni
1.103
il nodo del concambio con le ord sta nel recesso (che molti eserciterebbero) portando alle stelle il costo dell'operazione
con il recesso viene corrisposta la media degli ultimi 6 mesi del titolo (ed ha sempre scoraggiato l'operazione)
ma la media ora si sta abbassando

Quale media?
 

Al1565

Nuovo Utente
Registrato
11/2/01
Messaggi
5.252
Punti reazioni
159
Quindi all'orizzonte inchia pp e ttata in arrivo x le risparmio??
Al
 

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
Quindi all'orizzonte inchia pp e ttata in arrivo x le risparmio??
Al
Io avevo letto da qualche parte che attualmente il valore di una eventuale conversione di sarebbe aggirato poco sopra i 50cent... non ho mai letto da nessuna parte delle media degli ultimi 6 mesi. Per caso qualcuno ha il link relativo alla documentazione informativa di TIM?
 

lastlord84

Nuovo Utente
Registrato
28/10/09
Messaggi
333
Punti reazioni
18
Tim pesante in borsa, Berenberg: la speranza di M&A contro conti prevedibili - MilanoFinanza.it

Per quello che ho capito, appare una scommessa (relativa alla fusione della rete in Italia ed alle acquisizioni in Brasile) puntare sul titolo nella speranza di un aumento del prezzo delle azioni ordinarie. Anche gli amici di Berenberg concludono che sono da preferire le azioni di risparmio in ottica dividendo.
Per il resto prevedono ulteriori cali di fatturato, ebitda e cash flow superiori alle altre TLC europee (notizia negativa se le previsioni sono attendibili).
Secondo me, ad ogni modo, ha senso prendere un po' di risparmio sotto 35 cent... a quel prezzo il rendimento da dividendo si avvicina all'8%.
 
Ultima modifica: