Telecom un gioiello da recuperare

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

abile64

Nuovo Utente
Registrato
26/2/03
Messaggi
1.348
Punti reazioni
110
Oggi in un minuto han fatto vedere che si puo salire , sarà stato un test ???
40 milioni di pezzi al volo , son tanti , ma anche pochi :clap:....
Perlomeno ha chiuso verde e di venerdi ...
 

Tony1970

Nuovo Utente
Registrato
24/11/15
Messaggi
1.163
Punti reazioni
47
Oggi in un minuto han fatto vedere che si puo salire , sarà stato un test ???
40 milioni di pezzi al volo , son tanti , ma anche pochi :clap:....
Perlomeno ha chiuso verde e di venerdi ...
Forse un fondo che era uscito lassù in alto oggi ha deciso di rientrare.
Sara il primo di tanti altri?
vedremo…
 

fabio80

Nuovo Utente
Registrato
22/6/07
Messaggi
2.294
Punti reazioni
131
KKR ha i soldi, e io preferisco che nella partita ci sia anche qualcuno che ha i soldi, oltre al governo italiano.

Si, mi piace come si sta mettendo la partita
KKR

come mi piace questo nome

preso un bel chip in asta di chiusura
ovviamente, le risparmio
 

affarone

peace and love
Registrato
26/8/09
Messaggi
16.489
Punti reazioni
707
Metto un grafico aggiornato, rimarcando sempre che l'analisi tecnica su questo titolo ha una attendibilità molto limitata rispetto al normale a causa dei possibili stravolgimenti azionari.
Fatta questa doverosa premessa, sembra che l' ipercomprato sia rientrato e quindi l'oscillatore sembra pronto a una ripartenza.
Ipotesi che sembra trovare una sponda nel canale che si è venuto a creare oggi. Canale che continua a mantenere una intonazione rialzista. Possiamo aggiungere che il supporto statico a 0,20 ha ( almeno fino ad ora) fatto degnamente il suo lavoro.
Se questa sarà la strada percorsa, si potrebbe avere un rialzo contarghet in area 0,27.
Buon week end
NB
Grazie Nic...Sempre importanti i tuoi contributi...buon weekend
 

framau46

Nuovo Utente
Registrato
17/12/10
Messaggi
2.064
Punti reazioni
57
Affarone cosa ne pensi?
Non ti sembra che ci sia un overdose di fake/non news?
Che ti viene in tasca?
La società Usa attende il tavolo con il governo. Le ipotesi: scissione o Opa parziale. In Borsa il titolo sale fino a +4%
Tim, il fondo Kkr ritorna in pista ma l'obiettivo è solo la rete Netco


Francesco Semprini LA STAMPA 10.12.2022
New York
Kkr torna in campo per giocarsi la "partita della rete" Tim. Il fondo americano, già azionista di Fibercorp con il 37, 5% che un anno fa era pronto a lanciare un'Opa da 33 miliardi sull'intera Tim, sarebbe disposto a riprovarci ma con un'offerta solo per la rete Netco e soprattutto solo con il governo Meloni al fianco. Fonti nordamericane riferiscono a «La Stampa» che «c'è un interesse di Kkr per la Netco, in ogni caso tutto è fermo e condizionato al tavolo che il governo avvierà – si auspica – la prossima settimana. Il super fondo americano non può certo agire per conto suo prima di aver preso atto di quelle sono orientamenti e ragionamenti dell'esecutivo guidato da Giorgia Meloni».
A Piazza Affari piace il ritorno sulla scena di Kkr, dopo una fiammata del 4% il titolo Tim chiude la seduta a +1, 35%, riagguantando la soglia dei 20 centesimi.
Secondo fonti finanziarie sarebbero due le architetture possibili dell'operazione. L'ipotesi della scissione proporzionale con le stesse quote degli azionisti nelle due società. Cdp potrebbe salire nella società di rete post spin-off scambiando titoli della società di servizi con Vivendi che scenderebbe nella rete per salire nei servizi. Vivendi, del resto conferma di voler rimanere concentrata nella società di servizi. L'altra opzione è l'Opa parziale, ma che è più appropriato chiamare "take private", dove tutti partecipano. In questo caso si rende privata Tim (attraverso il ritiro della società dalla Borsa) e dopo si procede alle scissioni che risultano più agevoli. Kkr vuole essere della partita perché il fondo Usa è già azionista tramite FiberCop, lo stesso discorso vale per Macquarie Capital che è interessata perché è in Open Fiber. L'obiettivo del fondo a stelle e strisce, secondo le citate fonti nordamericane, è giocare un ruolo nella rete sia di Tim che di Rete unica. Ed è interessato anche a un take private. La logica è chiara: difendere l'investimento effettuato e a questo punto diventare un socio di peso di Netco.
Sulla carta a Kkr potrebbero interessare entrambe le opzioni (la scissione proporzionale e l'Opa parziale), ma le operazioni devono essere studiate in modo approfondito dagli advisor anche dal punto di vista dei concambi. Interlocuzioni informali tra il fondo statunitense e l'esecutivo e altri soggetti in campo ci sono stati, ma ora tocca al governo proporre delle soluzioni.
Si aspetta dunque il tavolo che la presidenza del consiglio e il ministero delle Imprese e del Made in Italy, attraverso il sottosegretario Alessio Butti e il ministro Adolfo Urso hanno promesso entro il 31 dicembre e che dovrebbe coinvolgere le società interessate e i loro azionisti. In attesa di una data certa da Palazzo Chigi, il 15 dicembre si riunisce intanto il Cda di Tim per la consueta riunione prenatalizia sul budget ma che potrebbe fare il punto sul Piano di separazione e di riduzione del debito. Da discutere resta anche la sostituzione del consigliere Franck Cadoret, che rappresentava (insieme ad Arnaud de Puyfontaine) il primo azionista Vivendi in cda: il nome più accreditato al momento è quello dell'attuale presidente di Fibercop, Massimo Sarmi. . —
 

rokka

Prudenza Sabauda
Registrato
15/5/00
Messaggi
17.806
Punti reazioni
848
Secondo me "l'ipotesi della scissione proporzionale con le stesse quote degli azionisti nelle due società" non verrà praticata poichè coinvolgerebbe anche il retail valorizzandone eventualmente la partecipazione. Meglio procedere alla seconda ipotesi "OPA parziale" con ritiro del titolo dalla quotazione, molti uscirebbero da TIM e resterebbe solo chi avrebbe il coraggio di affrontare il turnaround con i grandi azionisti privati e la CDP ...
Questo, ovviamente, dal punto di vista dei grandi azionisti, ben inteso ...
 

hidalgo

A moi la Légion !
Registrato
1/2/00
Messaggi
4.483
Punti reazioni
377
Secondo me "l'ipotesi della scissione proporzionale con le stesse quote degli azionisti nelle due società" non verrà praticata poichè coinvolgerebbe anche il retail valorizzandone eventualmente la partecipazione. Meglio procedere alla seconda ipotesi "OPA parziale" con ritiro del titolo dalla quotazione, molti uscirebbero da TIM e resterebbe solo chi avrebbe il coraggio di affrontare il turnaround con i grandi azionisti privati e la CDP ...
Questo, ovviamente, dal punto di vista dei grandi azionisti, ben inteso ...
Non mi piace fare la vittima ma nel corso degli anni son già stato cacciato a calci in kulo (seppur con infimi guadagni) da Camfin e da Prelios.Va bene che non c'è 2 senza 3 ma ora sarebbe troppo,anche perché,come diceva Lord Keynes,nel lungo periodo...
 

@ngelo

Nuovo Utente
Registrato
7/1/01
Messaggi
2.081
Punti reazioni
81
Secondo me "l'ipotesi della scissione proporzionale con le stesse quote degli azionisti nelle due società" non verrà praticata poichè coinvolgerebbe anche il retail valorizzandone eventualmente la partecipazione. Meglio procedere alla seconda ipotesi "OPA parziale" con ritiro del titolo dalla quotazione, molti uscirebbero da TIM e resterebbe solo chi avrebbe il coraggio di affrontare il turnaround con i grandi azionisti privati e la CDP ...
Questo, ovviamente, dal punto di vista dei grandi azionisti, ben inteso ...
Sai quanti ricorsi e polemiche …..dovranno procedere pro quote con attivi e passivi per ogni socio ……gli conviene? Certo tutto é possibile
 

rumba

Nuovo Utente
Registrato
15/6/07
Messaggi
6.479
Punti reazioni
234
Per Butti & Co è solo una questione politica di estrema dx come è uguale alla estrema sx, vogliono nazionalizzare , e ora è questo,il vento che corre in Europa , vedi Francia e Germania .

Dal punto di vista industriale non ci capiscono 'na mazza e buon gioco ha KKR a dire di voler seguire il Gobierno, tanto sicuro che loro conterranno di più.

Cmq o con Franza o con Spagna importante che se magna........forse:D
 

hidalgo

A moi la Légion !
Registrato
1/2/00
Messaggi
4.483
Punti reazioni
377
Per Butti & Co è solo una questione politica di estrema dx come è uguale alla estrema sx, vogliono nazionalizzare , e ora è questo,il vento che corre in Europa , vedi Francia e Germania .

Dal punto di vista industriale non ci capiscono 'na mazza e buon gioco ha KKR a dire di voler seguire il Gobierno, tanto sicuro che loro conterranno di più.

Cmq o con Franza o con Spagna importante che se magna........forse:D
Ok.Mi sa però che con gli Yankees se magna ben poco..
 

affarone

peace and love
Registrato
26/8/09
Messaggi
16.489
Punti reazioni
707
Affarone cosa ne pensi?
Non ti sembra che ci sia un overdose di fake/non news?
Che ti viene in tasca?
Membro...:Dmi viene in tasca che se si avvera qlcs di positivo...il mio investimento va a buon fine...altrimenti resto a leggere le continue lamentele e passo il tempo...almeno io ci metto la fonte nelle news postate...mentre in molti solo il proprio sentiment dovuto ad anni di frustazione...saluti
 

delios

nomen numen
Registrato
14/3/06
Messaggi
20.278
Punti reazioni
754
Bisognerebbe cambiare il titolo della discussione in: "il circolo dei frustrati". :censored: :censored:
 

jack65

TRADER
Registrato
25/10/10
Messaggi
8.654
Punti reazioni
284
Bisognerebbe cambiare il titolo della discussione in: "il circolo dei frustrati". :censored: :censored:
Mi pare di ricordare che sia sicuramente la prima volta che apro un thread, e di non avere nessuna velleità nel continuare a farlo, anzi.... ma, leggo che suggerisci di cambiare il titolo ( è già la seconda volta), per me non c'è problema, ma leggendo i tuoi vari post così precisi, distaccati e sarcastici, dall'alto della tua esperienza ti suggerirei di aprirlo tu, il prossimo 3D, magari potrebbe pure portare un po' di fortuna a tutti noi "poveri frustrati" OK!
 

scoppiettante

Nuovo Utente
Registrato
25/11/17
Messaggi
6.215
Punti reazioni
377
certo che ci sarebbe da andare ad indagare sul perchè abbiamo ceduto il 37.5% di fibercorp per 1.8 miliardi a kkr, fibercorp che se fosse quotata varrebbe da sola più di telecom parliamo di una società che ha chiuso il 2021 con fatturato di 977 milioni ebitda di 852 milioni e utile netto di 321 milioni
Corrisponde a un P/E = 15.
Mi sembra un prezzo normale.
 

hidalgo

A moi la Légion !
Registrato
1/2/00
Messaggi
4.483
Punti reazioni
377
Mi pare di ricordare che sia sicuramente la prima volta che apro un thread, e di non avere nessuna velleità nel continuare a farlo, anzi.... ma, leggo che suggerisci di cambiare il titolo ( è già la seconda volta), per me non c'è problema, ma leggendo i tuoi vari post così precisi, distaccati e sarcastici, dall'alto della tua esperienza ti suggerirei di aprirlo tu, il prossimo 3D, magari potrebbe pure portare un po' di fortuna a tutti noi "poveri frustrati" OK!
Suggerisco ,giunti a tal punto "il circolo dei miracolati?" aggiungedno il 57 che è forse il numero più fortunato della smorfia napoletana, in quanto rappresenta “il gobbo”, e come si sa, nella tradizione popolare, toccare la gobba porta fortuna..


Nb io son un dei "gobbi" ma mi sembra che per noi Butti male..
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.