TFA: Chiuso ricorso ICSID...

SirLux

Spazio a pagamento
Registrato
30/6/02
Messaggi
7.494
Punti reazioni
1.188
Adesioni? commenti? tutto tace...

Questo il commento di Beppe Scienza docente del dipartimento di Matematica all'Università di Torino, personaggio molto conosciuto negli ambienti finanziari.

Per tenere buoni i poveretti, che le hanno dato retta e non hanno consegnato le loro obbligazioni all'offerta di scambio, la squalificatissima Task Force Argentina (Tfa) ha imbastito a un patetico ricorso all'ICSID, organismo internazionale praticamente privo di poteri, cui si può aderire entro 12-5-2006. C'è quindi da attendersi un nuovo buco nell'acqua.
Ma l'inghippo è che congiuntamente le banche italiane esigono la rinuncia a cause nei loro confronti, il che conferma che la Tfa è prima di tutto al servizio delle banche e non dei loro clienti: d'altronde chi paga Nicola Stock e compagnia?
La Tfa, cosí come la ditta Altroconsumo e le varie associazioni di consumatori, avrebbe dovuto semplicemente dire di aderire allo scambio anziché consigliare sino alla fine di rifiurarlo, finendo per avvantaggiare gli speculatori a danno dei loro "assistiti". Oppure astenersi dall'affrontare questioni troppo al di sopra delle loro competenze.
I piccoli risparmiatori che hanno aderito all'Offerta di Scambio dell'Argentina del 2005 hanno ora, prendendo come esempio una tipica emissione quotata in Italia, complessivamente 54,1 euro ogni 100 di valore nominale dell'obbligazione in default; e i grossi investitori 51,1 euro. Quanti hanno rifiutato, dando retta ai consigli strampalati dei loro sedicenti difensori, con difficoltà realizzerebbero 28 euro


Ora "a bocce ferme" e visto che almeno un annetto di attesa ci stà tutto fioccheranno critiche & consensi.

ps onde evitare commenti fuori luogo, anticipo che non sono un tirapiedi del Dr. Scienza e che quanto sopra riportato è scritto a chiare lettere nel suo sito nonchè su Affari & Finanza di Repubblica a pag.32 Intitolata «Chi ha perso e chi ha guadagnato con i crac».
 
SirLux ha scritto:
Adesioni? commenti? tutto tace...

Questo il commento di Beppe Scienza docente del dipartimento di Matematica all'Università di Torino, personaggio molto conosciuto negli ambienti finanziari.

Per tenere buoni i poveretti, che le hanno dato retta e non hanno consegnato le loro obbligazioni all'offerta di scambio, la squalificatissima Task Force Argentina (Tfa) ha imbastito a un patetico ricorso all'ICSID, organismo internazionale praticamente privo di poteri, cui si può aderire entro 12-5-2006. C'è quindi da attendersi un nuovo buco nell'acqua.
Ma l'inghippo è che congiuntamente le banche italiane esigono la rinuncia a cause nei loro confronti, il che conferma che la Tfa è prima di tutto al servizio delle banche e non dei loro clienti: d'altronde chi paga Nicola Stock e compagnia?
La Tfa, cosí come la ditta Altroconsumo e le varie associazioni di consumatori, avrebbe dovuto semplicemente dire di aderire allo scambio anziché consigliare sino alla fine di rifiurarlo, finendo per avvantaggiare gli speculatori a danno dei loro "assistiti". Oppure astenersi dall'affrontare questioni troppo al di sopra delle loro competenze.
I piccoli risparmiatori che hanno aderito all'Offerta di Scambio dell'Argentina del 2005 hanno ora, prendendo come esempio una tipica emissione quotata in Italia, complessivamente 54,1 euro ogni 100 di valore nominale dell'obbligazione in default; e i grossi investitori 51,1 euro. Quanti hanno rifiutato, dando retta ai consigli strampalati dei loro sedicenti difensori, con difficoltà realizzerebbero 28 euro


Ora "a bocce ferme" e visto che almeno un annetto di attesa ci stà tutto fioccheranno critiche & consensi.

ps onde evitare commenti fuori luogo, anticipo che non sono un tirapiedi del Dr. Scienza e che quanto sopra riportato è scritto a chiare lettere nel suo sito nonchè su Affari & Finanza di Repubblica a pag.32 Intitolata «Chi ha perso e chi ha guadagnato con i crac».

La "variabile" di cui l'esimio luminare non tiene conto nelle sue considerazioni è principalmente che chi non ha accettato lo scambio non ha bisogno e soprattutto non vuole realizzare "difficilmente" i 28 euro di oggi.
Vediamo quanto varranno i titoli scambiati tra un anno. Detto questo non perdo neanche ulteriore tempo a controbattere affermazioni che starebbero meglio sulla bocca di un membro del governo argentino: come la pensa il signore in questione è noto da tempo.
 
Fabrizio67 ha scritto:
La "variabile" di cui l'esimio luminare non tiene conto nelle sue considerazioni è principalmente che chi non ha accettato lo scambio non ha bisogno e soprattutto non vuole realizzare "difficilmente" i 28 euro di oggi.
Vediamo quanto varranno i titoli scambiati tra un anno. Detto questo non perdo neanche ulteriore tempo a controbattere affermazioni che starebbero meglio sulla bocca di un membro del governo argentino: come la pensa il signore in questione è noto da tempo.

Essendo detentore sono curiosamente interessato, (Ho i titoli ma pur avendone tutti i diritti ho scelto di non aderire alla causa) dovremo vedere anche cosa potrebbe accadere su voci di una possibile riapertura...
 
SirLux ha scritto:
Essendo detentore sono curiosamente interessato, (Ho i titoli ma pur avendone tutti i diritti ho scelto di non aderire alla causa) dovremo vedere anche cosa potrebbe accadere su voci di una possibile riapertura...

Che presto o tardi riapriranno lo scambio è cosa della quale sono sempre stato convinto: gli costa poco e apporta enormi benefici (solo agli argentini naturalmente, checchè ne dica il prof. scienza).
Certo che la tempistica di queste "voci" è abbastanza sospetto: guarda caso proprio quando la TFA stà per avviare la sua causa davanti all'ICSID (per la cronaca, qualora ancora non si sapesse, anche io non ho aderito pur avendone i requisiti, fatto salvo un titolo switchato post-default).
A questo punto i casi possono essere diversi:
1) si mira a prendere più tempo portando davanti all'ICSID il fatto che l'argentina sta per riaprire lo scambio.
2) hanno effettivamente paura di una sentenza dell'ICSID
3) sono già d'accordo a riaprire lo scambio a 25 per cedere poi davanti all'ICSID per un 50/60 sul nominale stragiudiziale (in altri titoli multidecennali) che chiuderebbe gran parte della faccenda.

Arrivati a questo punto voglio proprio vedere come va a finire, in ogni caso vociferare la riapertura dello scambio è un chiaro segno di debolezza da parte dei ladroni.
 
Fabrizio67 ha scritto:
...per la cronaca, qualora ancora non si sapesse, anche io non ho aderito pur avendone i requisiti, fatto salvo un titolo switchato post-default

Bene "fratello" la barca è la stessa...navighiamo a vista... ;)
 
Si Fabrizio, c'è debolezza ma anche strafottenza insieme. Non sono mai diretti. Ricorrono a raggiri: "Il governo prodi deve aggiungere...deve...etc". Poi che rispetto è: in due giorni, ufficiale in Spagna e in Italia uno scappa e fuggi. Ma che ci vieni a fare da queste parti lercione! Mezzo si e mezzo no. Vengo ma non so...forse cerco di convincervi voi...ma però...dovete...capite io...
Anch'io mi astengo dal commentare il peppino. Solo lui, professorino dei numeri, crede di essere la sede della scienza finanziaria e di qualcos'altro. Se, mettiamo, la risultante dopo nuove tragiche offerte dovesse essere di seppur anche solo minimamente miglior risultato, come la mette il professorino dell'uggia. Se sarà negativa, sapremo con chi sta certa gentina...Sempre dalla una parte che non ci piace. Dei ladri!!! Ma sono amici loro! E questo è quello che conta (per loro). Non quello che è giusto e sacrosanto.
 
dodecaneso ha scritto:
Si Fabrizio, c'è debolezza ma anche strafottenza insieme. Non sono mai diretti. Ricorrono a raggiri: "Il governo prodi deve aggiungere...deve...etc". Poi che rispetto è: in due giorni, ufficiale in Spagna e in Italia uno scappa e fuggi. Ma che ci vieni a fare da queste parti lercione! Mezzo si e mezzo no. Vengo ma non so...forse cerco di convincervi voi...ma però...dovete...capite io...
Anch'io mi astengo dal commentare il peppino. Solo lui, professorino dei numeri, crede di essere la sede della scienza finanziaria e di qualcos'altro. Se, mettiamo, la risultante dopo nuove tragiche offerte dovesse essere di seppur anche solo minimamente miglior risultato, come la mette il professorino dell'uggia. Se sarà negativa, sapremo con chi sta certa gentina...Sempre dalla una parte che non ci piace. Dei ladri!!! Ma sono amici loro! E questo è quello che conta (per loro). Non quello che è giusto e sacrosanto.

Gianfranco, spesso la strafottenza serve a mascherare la paura, specialmente nei palloni gonfiati. Questo nelle persone +o - normali, in gente (?) di quella risma non saprei.
Che venga in Italia o meno non me ne potrebbe fregare di meno, senonchè, se non ci venisse proprio,avremmo dell'aria leggermente meno inquinata e più respirabile. Quello che è giusto e sacrosanto lo avremo, ma sarà necessario combattere duramente.
 
intanto. come boi ben saprete.. c'e' una legge che vieta l'apertura dello scambio.
vieta altresi' trattative private con i creditori. l'ipotesi di una riapertura serve solo a saggiare il terreno.
l'icsid decide senza cheidere offerte.. mentre le parti si possono accordare prima della sentenza dell'icsid
poiche' l'argentina conosce bene la valenza delle sentenze ICSID cerchera' in ogni modo di opporvisi.
ma ormai i giochi sono fatti entro breve sapremo quanti hanno aderito all'Icsid e con quanti bonds.
secondo me Kirchner vuole solamente fare un viaggio senza ricevere tonnellate di pomodori in faccia..
Non credo che Prodi accetti di vederlo, senza rammentargli dei rispaRMIATORI truffati..
poi tutto finisce a tarallucci evino.. ( Mortadella e lambrusco)
 
poprad ha scritto:
intanto. come boi ben saprete.. c'e' una legge che vieta l'apertura dello scambio.
vieta altresi' trattative private con i creditori. l'ipotesi di una riapertura serve solo a saggiare il terreno.
l'icsid decide senza cheidere offerte.. mentre le parti si possono accordare prima della sentenza dell'icsid
poiche' l'argentina conosce bene la valenza delle sentenze ICSID cerchera' in ogni modo di opporvisi.
ma ormai i giochi sono fatti entro breve sapremo quanti hanno aderito all'Icsid e con quanti bonds.
secondo me Kirchner vuole solamente fare un viaggio senza ricevere tonnellate di pomodori in faccia..
Non credo che Prodi accetti di vederlo, senza rammentargli dei rispaRMIATORI truffati..
poi tutto finisce a tarallucci evino.. ( Mortadella e lambrusco)

Caro Poprad, il valore delle leggi in argentina è inversamente proporzionale a ciò che più conviene a chi comanda in quel momento. Per essere precisi, fintanto che dura l'emergenza economica, il presidente ha il potere di aggirare quella legge e fare comunque ciò che vuole. (era una notizia di parecchi mesi fa della quale ovviamente ho perso il riferimento, ma che ricordo molto bene).
Ricordo che qualche settimana fa lo stesso Stock si disse pronto a fermare tutto in caso di riapertura da parte argentina, è chiaro che una volta arrivati davanti all'ICSID, a meno di eventi straordinari che dovessero verificarsi, l'argentina sarà costretta ad onorarne le sentenze. Vi auguro ogni bene, ma allo stesso tempo auguro a me stesso che siate davvero in tanti. Mi assumo un bel rischio certo, ma non vedo altre alternative valide, almeno in questo momento.
 
le leggi servono in argentina quando servono ai ladrones.
Certo, se Kirchner vuole.. fa' abrogare la legge. se non vuole. invoca la legge.
IO vorrei scommettere sul ricorso ICSID che fra l'altro aprirebbe la strada ad altri ricorsi.Fino ad ora l'argentina non ha rinnegato nessuna sentenza ICSID.. ha solo fatto ritirare i ricorsi.
Le sentenze ICSID sono esecutive in qualsiasi stato aderente all'Icsid.. e quindi l'argentina avrebbe dei bei problemi.
Personalmente.. ritengo che l'argentina verra' a trattare..
forse la riapertura dello scambio e' un indizio
strano e' che sulla stampa argentina non si e' mai parlato del ricorso ICSID
 
poprad ha scritto:
le leggi servono in argentina quando servono ai ladrones.
Certo, se Kirchner vuole.. fa' abrogare la legge. se non vuole. invoca la legge.
IO vorrei scommettere sul ricorso ICSID che fra l'altro aprirebbe la strada ad altri ricorsi.Fino ad ora l'argentina non ha rinnegato nessuna sentenza ICSID.. ha solo fatto ritirare i ricorsi.
Le sentenze ICSID sono esecutive in qualsiasi stato aderente all'Icsid.. e quindi l'argentina avrebbe dei bei problemi.
Personalmente.. ritengo che l'argentina verra' a trattare..
forse la riapertura dello scambio e' un indizio
strano e' che sulla stampa argentina non si e' mai parlato del ricorso ICSID

Sono pienamente d'accordo, l'argentina tratterà. Forse stanno cominciando a capire che in uno scenario di tassi in crescita, conviene andare a finanziarsi dal FMI a tassi più bassi, piuttosto che dal loro amichetto chavez.
Per fare questo però serve uscire dal default (da qui la possibile riapertura dello scambio,un primo passo certo, non la soluzione del loro problema)....malditos holdouts :D
 
Argentina May Reopen Debt Offer to Italian Holders, Ambito Says
2006-05-17 11:44 (New York)


By Daniel Helft
May 17 (Bloomberg) -- Argentina may give Italian creditors
a second chance to exchange their defaulted bonds for new
securities, Ambito Financiero newspaper reported, citing a
government official it didn't identify.
Argentina, as a condition for re-opening the exchange,
would demand Italy provide some of the money needed to make
payments on the $5 billion of defaulted debt that Italian
investors hold, Ambito reported. The re-opening would not be
available to investors from other countries, the newspaper said.
Argentine President Nestor Kirchner is considering making
the move as part of an effort to improve diplomatic relations
with Italy, Ambito said. The government in June restructured
about $104 billion in defaulted debt in an offer that got 76
percent acceptance from investors, Ambito said.
The government would have to get congress to overturn a law
that forbids it from reopening the swap. Congress passed that
bill last year at the request of the government, a tactic to try
to get more creditors to accept the country's offer, which paid
out about 30 cents for every dollar of defaulted debt. Economy
Ministry spokesman Silvio Robles didn't return a telephone call
made by Bloomberg seeking comment.
 
Mi son fatto l'idea che verrano a proporre a coloro che hanno fatto ricorso all'ICSID una transazione sull'ordine del 40/50 per cento allo scopo di far ritirare il ricorso .
Infatti sembra rivolta solo agli italiani la riapertura dello scambio .

Tutti gli altri, tribunali.
 
probabilmente si cerchera' di fare un accordo per evitare il ricorso all'Icsid. Intanto Il resto del carlino pubblica la vittoria a New York dell'avv. sandri e 66 detentori di bonds acquistati dopo il default.
Il Giudice ha condannato l'argentina a pagare capitale ed interessi.
l'icsid non si discostera' molto da questo..
per questo motivo ritendo che l'argentina voglia evitare la sentenza icsid.
 
Gianluca ha scritto:
aggiungo che a questi signori non importa nulla di creare un precedente, quindi se tanto mi da tanto, potrebbero arrivare pure a fare una proposta valida solo x chi ha ricordo all'icsid .... tanto che gli frega di cosa diranno tutti gli altri?

certamente sara' cosi' :

non" possono " riaprire lo scambio per motivi tecnici

vogliono fare un accordo con gli italiani

1 piu' 1 fa 2

proporranno a coloro che han fatto il ricorso ICSID circa il 40 per cento e inviteranno le banche o lo Stato italiano a metterci qualcosa .

Mi sembra ormai chiaro e la cosa mi rende assai poco felice perche' il ricorso ICSID non l'ho fatto se non per una piccola parte .
 
Ultima modifica:
Vi allego corrispondenza inviata alla TFA ancora senza risposta da parte della medesima TFA.
Gentili Signori,
alcuni giorni fa ho Loro inviato il messaggio copiato più sotto.
Non avendo avuto riscontro, desiderei sapere se lo hanno ricevuto o meno e, nel caso lo abbiano ricevuto, fosse Loro intenzione rispondere in proposito.
Distinti saluti


Gentili Signori,
avendo conferito mandato alla TFA per il default dei bond della repubblica Argentina, desidererei mi chiariste un dubbio.
Il mandato prevede anche di "negoziare e concludere accordi transattivi con l'Argentina, sia in sede giudiziale che stragiudiziale". Supposto che venga raggiunto un accordo stragiudiziale che non preveda un risarcimento completo o comunque soddisfcente per il mandate, la TFA continuerebbe l'azione presso l'ICSID per coloro che non volessero accettare questo accordo stragiudiziale?
Spero di essere stato chiaro.
Ringraziando per l'attenzione porgo i miei migliori saluti

HO PAURA CHE VOGLIANO FARE UNA TRANSAZIONE DA QUATTRO SOLDI COL BENEPLACITO DEL NOSTRO GOVERNO . COSA NE PENSATE????
 
hej ha scritto:
Vi allego corrispondenza inviata alla TFA ancora senza risposta da parte della medesima TFA.
Gentili Signori,
alcuni giorni fa ho Loro inviato il messaggio copiato più sotto.
Non avendo avuto riscontro, desiderei sapere se lo hanno ricevuto o meno e, nel caso lo abbiano ricevuto, fosse Loro intenzione rispondere in proposito.
Distinti saluti


Gentili Signori,
avendo conferito mandato alla TFA per il default dei bond della repubblica Argentina, desidererei mi chiariste un dubbio.
Il mandato prevede anche di "negoziare e concludere accordi transattivi con l'Argentina, sia in sede giudiziale che stragiudiziale". Supposto che venga raggiunto un accordo stragiudiziale che non preveda un risarcimento completo o comunque soddisfcente per il mandate, la TFA continuerebbe l'azione presso l'ICSID per coloro che non volessero accettare questo accordo stragiudiziale?
Spero di essere stato chiaro.
Ringraziando per l'attenzione porgo i miei migliori saluti

HO PAURA CHE VOGLIANO FARE UNA TRANSAZIONE DA QUATTRO SOLDI COL BENEPLACITO DEL NOSTRO GOVERNO . COSA NE PENSATE????


T = Ti
F = Freghiamo
A = Ancora


Ti auguro una risposta, a me personalmente non ne è mai arrivata una, quando ho voluto conferire ho dovuto telefonare a Roma e mi ha risposto una persona (gentile) ma totalmente incompetente.
Mi hanno stancato al pari dei ladroni.
 
SirLux ha scritto:
Dove hai trovato il dato dell'adesione?

Grazie

Mi sono espresso male .40 per cento è la mia previsione su quanto daranno se raggiungono un accordo extragiudiziale.
 
castore ha scritto:
Mi sono espresso male .40 per cento è la mia previsione su quanto daranno se raggiungono un accordo extragiudiziale.

:D Io l'ho cancellato perchè avendo capito (un po' in ritardo) volevo evitarti una risposta OK!
 
Gianluca ha scritto:
per avere oggi un 50% bastava aderire al primo scambio ... io non l'ho fatto allora e non lo farò di certo oggi, spero non aderisca nessuno, specie coloro che hanno aderito all'icsid

A saperlo che si sarebbe arrivato al 54 per cento ........
 
Indietro