Tiscali 13.03.2006

Astro se mi facesse un +10 domani rinuncio al dividendo :D
 
Blue Chip
1. I vantaggi della quotazione sul segmento Blue Chip di Borsa Italiana

Possibilità di finanziare i progetti di crescita (sia per linee interne che esterne) grazie all'afflusso di capitali legati alla quotazione.
Maggiore notorietà e prestigio grazie alla visibilità sui mercati finanziari, agli indici S&P/MIB e MIDEX, ed all'opportunità che il titolo sia sottostante di strumenti derivati (options, stock futures).
Possibilità di attrarre un management più motivato e qualificato per garantire i più vasti interessi di una società a base azionaria diffusa.
2. I requisiti indispensabili per una quotazione di successo

Nella decisione relativa alla quotazione di una società, gli azionisti e il management devono affrontare considerazioni relative ad alcuni aspetti del business e dell'organizzazione aziendale, oltre che ai requisiti formali e sostanziali richiesti per le società Blue Chip dal Regolamento di Borsa Italiana.

3. Struttura e caratteristiche dell’offerta

Secondo la natura del business della società e della necessità di capitale, l’accesso al mercato può avere caratteristiche diverse. E' importante che il management valuti attentamente le differenti tipologie di offerta di azioni.

4. Il processo di quotazione

E’ difficile indicare con precisione il tempo necessario per portare a termine il processo di quotazione; bisogna infatti considerare molti fattori, tra cui la struttura della società, il metodo di quotazione prescelto, il grado e la complessità della due diligence necessaria. In generale, il tempo minimo per la quotazione di una società è stimato in 6 mesi.

Le fasi del processo
Gli attori coinvolti
I documenti da presentare
Scarica i corrispettivi di quotazione

5. Gli obblighi di una società quotata

L'azienda quotata deve attenersi ad alcune regole previste dalla normativa con riguardo a informativa price sensitive, corporate governance, comunicazioni al mercato e internal dealing allo scopo di garantire un corretto andamento del prezzo del titolo sul mercato.

6. Contatti

Contatta il Team Blue Chip di Borsa Italiana.





Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2006 - 16:
 
Astrale ha scritto:
Blue Chip
1. I vantaggi della quotazione sul segmento Blue Chip di Borsa Italiana

Possibilità di finanziare i progetti di crescita (sia per linee interne che esterne) grazie all'afflusso di capitali legati alla quotazione.
Maggiore notorietà e prestigio grazie alla visibilità sui mercati finanziari, agli indici S&P/MIB e MIDEX, ed all'opportunità che il titolo sia sottostante di strumenti derivati (options, stock futures).
Possibilità di attrarre un management più motivato e qualificato per garantire i più vasti interessi di una società a base azionaria diffusa.
2. I requisiti indispensabili per una quotazione di successo

Nella decisione relativa alla quotazione di una società, gli azionisti e il management devono affrontare considerazioni relative ad alcuni aspetti del business e dell'organizzazione aziendale, oltre che ai requisiti formali e sostanziali richiesti per le società Blue Chip dal Regolamento di Borsa Italiana.

3. Struttura e caratteristiche dell’offerta

Secondo la natura del business della società e della necessità di capitale, l’accesso al mercato può avere caratteristiche diverse. E' importante che il management valuti attentamente le differenti tipologie di offerta di azioni.

4. Il processo di quotazione

E’ difficile indicare con precisione il tempo necessario per portare a termine il processo di quotazione; bisogna infatti considerare molti fattori, tra cui la struttura della società, il metodo di quotazione prescelto, il grado e la complessità della due diligence necessaria. In generale, il tempo minimo per la quotazione di una società è stimato in 6 mesi.

Le fasi del processo
Gli attori coinvolti
I documenti da presentare
Scarica i corrispettivi di quotazione

5. Gli obblighi di una società quotata

L'azienda quotata deve attenersi ad alcune regole previste dalla normativa con riguardo a informativa price sensitive, corporate governance, comunicazioni al mercato e internal dealing allo scopo di garantire un corretto andamento del prezzo del titolo sul mercato.

6. Contatti

Contatta il Team Blue Chip di Borsa Italiana.





Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2006 - 16:
Guido io lòa vedo così:
Quest'ammissione al segmento Blue chip è un segnale che gli addetti ai lavori hanno recepito molto bene.....per riammetterla deve come da te postato avere dei requisiti.....e allora vuol dire che siamo all' inizio..... :cool:
 
MarcheseStucchi ha scritto:
Astro se mi facesse un +10 domani rinuncio al dividendo :D

come questo...per esempio eheheh

Quel giorno lo ricordo bene +15 (17,3%)
Qualche mese prima avevo iniziato la mia scommessa su Tiscali
(i Trend parlavano chiaro in anticipo).

Speriamo di rivedere giorni simili, presto.

OK!
 

Allegati

  • 2004.jpg
    2004.jpg
    94,4 KB · Visite: 286
Fate attenzione :rolleyes: ...lunghi sul titolo solo alla rottura dei 2,52 altrimenti meglio puntare su altro ... è possibile che l'ingresso nel midex aiuti il titolo a risollevare un pò le quotazioni ma ci vuole ben altro per far entrare le mani pesanti sul titolo .....personalmente ritengo che una vera inversione di trend la si abbia solo alla rottura dei 2,52 le mani forti del mercato su tiscali entreranno solo sopra i 3,1


Salut

D.
 
Astrale ha scritto:
Dici bene, Gico eheheh

Questa volta deve esserci una svolta, altrimenti Tiscali sprofonda.

T. Pompei Presidente n.e. di Telit mi affascina
relativamente ad una probabile sinergia legata al futuro (a breve) di Tiscali come Operatore Mobile Virtuale.
Mi aspetto anche sorprese nell'azionariato di Tiscali. (Pompei a parte).
Sono curioso di vedere (entro il 2006) come e da chi verrà gestita la quota di Soru...e se verrà incrementata :cool:

;)

presentazione del nuovo piano industriale al mercato...
entro aprile...

qualche esame glielo hanno già fatto, comunque...
per ammetterla al segmento blue chips...
pompei è al lavoro, così come serafino...
tra i motivi dell'ammissione ci sarà sicuramente una valutazione del management...
ma di sicuro qualche domanda a pompei gliel'avranno fatta...
ottima la sottolineatura della nomina a presidente non esecutivo di telit...
molte cose si muovono nel settore, un settore in evoluzione con potenzialità enormi...
ti segnalo anche l'articolo d ame postato prima riguardo alla situazione negli stati uniti...
un articolo molto interessante
riguardo alle tematiche affrontate ed agli sviluppi tecnologici in corso e futuri...
ed intanto continua una forte e massiccia campagna promozionale...
oggi sono stato tutto il giorno in giro per lavoro in auto...
non so quante pubblicità di tiscali ho ascoltato...
a volte anche due nello stesso blocco pubblicitario...
ed anche questo ha un significato...

:cool:
 
interessante anche l'articolo di ieri mi pare su repubblica finanza che parla dei due colossi della telefonia americani con at&t che ha superato verizon per il fatto di aver preferito l'adsl alla fibra ottica...mi ricorda un pò tiscali e fastweb
 
davos ha scritto:
interessante anche l'articolo di ieri mi pare su repubblica finanza che parla dei due colossi della telefonia americani con at&t che ha superato verizon per il fatto di aver preferito l'adsl alla fibra ottica...mi ricorda un pò tiscali e fastweb

spiegati meglio.....
 
Intanto, un collyones poco fa su cfn ha detto ,che su fastweb una casa de affaros ha aumentato il target perchè ha vinto QUEL bando ai danni di tiscali.
 
Ultima modifica:
Sicuramente non vendono la Germania

Le soluzioni Netcentrex al servizio della rete DSL Tiscali per fornire i primi servizi VoIP alternativi alla linea
SYS-CON Media - 1 ora, 5 minuti fa
Netcentrex, il fornitore leader di reti convergenti voce-video-dati e servizi di nuova generazione, e Tiscali GmbH, una filiale di Tiscali S.p.A., una delle più importanti società indipendenti di telecomunicazioni in Europa, hanno annunciato oggi che Tiscali ha scelto le soluzioni IMS di Netcentrex per il lancio dei suoi servizi telefonici in unbundling in Germania.
http://sys-con.com/read/194147.htm
 
Astrale ha scritto:
Sicuramente non vendono la Germania

Le soluzioni Netcentrex al servizio della rete DSL Tiscali per fornire i primi servizi VoIP alternativi alla linea
SYS-CON Media - 1 ora, 5 minuti fa
Netcentrex, il fornitore leader di reti convergenti voce-video-dati e servizi di nuova generazione, e Tiscali GmbH, una filiale di Tiscali S.p.A., una delle più importanti società indipendenti di telecomunicazioni in Europa, hanno annunciato oggi che Tiscali ha scelto le soluzioni IMS di Netcentrex per il lancio dei suoi servizi telefonici in unbundling in Germania.
http://sys-con.com/read/194147.htm
Allora, hanno li sordi.Come li hanno non lo so,ma se continuano a programmare ed investire,vordì che li sordi li avranno.
 
Arbus 1 ha scritto:
Allora, hanno li sordi.Come li hanno non lo so,ma se continuano a programmare ed investire,vordì che li sordi li avranno.

E intanto qualcuno mordicchia la lettera senza fretta.
Come se fosse all'inizio del lavoro. OK!
 
:clap: :clap: :clap: :clap: HURCA...cosa vedono le mie pupille Tiscali a ridosso della resistenza di breve periodo e finalmente POSITIVA :eek: :eek: :eek:
 
yoris ha scritto:
spiegati meglio.....
semplicemente in grande negli stati uniti le due principali telecom hanno una deciso di investire sull'adsl e l'altra sulla fibra assendo la tecnologia vincente l'adsl quella che ha investito sulla fibra è rimasta al palo perdendo la leadership del mercato
 
Buonasera

Siamo sulla linea di partenza;
prestare attenzione alla rottura dei 2,51 e ad una eventuale chiusura sopra i 2,53.
Il Trend attuale T13/03/06 potrebbe diventare il primario di una nuova fase al rialzo; dobbiamo vedere i volumi....altrimento "all'occhio".

Ciao
 
davos ha scritto:
interessante anche l'articolo di ieri mi pare su repubblica finanza che parla dei due colossi della telefonia americani con at&t che ha superato verizon per il fatto di aver preferito l'adsl alla fibra ottica...mi ricorda un pò tiscali e fastweb


l'ho postato appunto in questo thread...
interessante per quello...
e per le altre dinamiche che si leggono in filigrana...

:cool:
 
Astrale ha scritto:
Sicuramente non vendono la Germania

Le soluzioni Netcentrex al servizio della rete DSL Tiscali per fornire i primi servizi VoIP alternativi alla linea
SYS-CON Media - 1 ora, 5 minuti fa
Netcentrex, il fornitore leader di reti convergenti voce-video-dati e servizi di nuova generazione, e Tiscali GmbH, una filiale di Tiscali S.p.A., una delle più importanti società indipendenti di telecomunicazioni in Europa, hanno annunciato oggi che Tiscali ha scelto le soluzioni IMS di Netcentrex per il lancio dei suoi servizi telefonici in unbundling in Germania.
http://sys-con.com/read/194147.htm

c.v.d.

;)
 
Internet con il turbo grazie alle linee elettriche

La Cina vuole crescere economicamente e per farlo punta tutte le sue risorse sulle connessioni a Banda Larga. Dopo aver sperimentato su un'aria vastissima la tecnologia WiMax, che ha permesso a 16milioni di utenti di accedere a Internet a velocità prossime ai 70mbps, il governo ha dato il via alla sperimentazione di una più interessante, rete Powerline. Il progetto, che ha coinvolto 150 mila utenti residenti in 540 quartieri di Pechino ai quali ogni settimana si aggiungono altre 800 nuove famiglie, permette agli utenti di collegarsi a Internet utilizzando una comune presa elettrica e uno speciale modem.
Le velocità di accesso al Web, almeno per il momento, non si discosta di molto da quelle ottenibili con il WiMax. Il punto di forza delle linee Powerline è tuttavia evidente: l'elettricità raggiunge aree rurali difficilmente copribili con altre tecnologie. La Cina, che conta oggi 110 milioni di utenti, ha dunque lanciato il guanto della sfida al mondo intero.

"Il piano strategico del governo cinese - ha commentato Ermanno Delia dell'Associated Firms for International Law - prevede di dotare di una linea telefonica tutte le famiglie cinesi entro il 2020. L'amministrazione centrale che ha iniziato ad erogare i propri servizi alle imprese ed ai cittadini anche attraverso internet ed ha una strategia dichiarata e perseguita di ammodernamento delle aree rurali, non può permettersi di emarginare per almeno altri quindici anni una quota significativa della Popolazione. La Power Line è dunque una soluzione esperibile, insieme al WiMax per ridurre celermente il Digital Divide tra le aree metropolitane e quelle rurali".
 
Indietro