Trad&Co. - Vol. 28 - Tutto per il gain

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
buone notizie fa Francoforte.....

Il giornale economico Wirtschafswoche sostiene l'ipotesi che la cancelliera sia pronta ad accettare un ampliamento del fondo salva stati, in sostanza salirebbe a 790 miliardi e costituirebbe un deterrente per la speculazione......se confermato lunedì il mercato dovrebbe reagire positivamente :):)


Berlino pronta ad ampliamento fondo Esm
L'ipotesi è unire avanzo fondi Efsf ai 500 mld di Esm

L'ipotesi è unire avanzo fondi Efsf ai 500 mld di Esm Francoforte, 28 gen. (TMNews) - Dopo mesi di dilemmi e diffidenze, Berlino sarebbe pronta ad accettare un rafforzamento del fondo Esm che vada oltre i 500 miliardi di euro finora concordati. Lo afferma il settimanale economico tedesco, WirtschaftsWoche, in edicola lunedì, secondo il quale la possibilità presa in esame dalla Germania sarebbe quella di unire gli strumenti finanziari dell'Esm, il Fondo di soccorso permanente che entrerà in funzione a luglio, con quel che resta dell'Efsf, il Fondo europeo di stabilità finanziaria, creato transitoriamente nel 2010. L'Efsf dispone ancora di circa 290 miliardi di euro, quindi le capacità complessive di prestito potrebbero salire a 790 miliardi di euro, un pozzo comune cui attingere che permetterebbe all'eurozona di andare incontro, ove se ne presentasse la necessità, anche alle esigenze di Italia e Spagna. In questi ultimi giorni la Germania è stata oggetto di crescenti pressioni da parte dei suoi partner europei e del Fondo monetario internazionale affinché accetti di accrescere le risorse a disposizione dei paesi in difficoltà dell'eurozona in cambio dei loro accresciuti sforzi sul piano del rigore fiscale e di bilanci Ma questa ipotesi, ammonisce Hans Werner Sinn, responsabile dell'Ifo (Istituto di ricerche economiche di Monaco), aumenta il rischio di una bancarotta della stessa Germania. "I mercati finanziari stimano l'ipotesi di una bancarotta tedesca nei prossimi dieci anni con il 12% delle probabilità e la tendenza è al rialzo".


ciao
 
Buon giorno a tutti, ci siete? :cool:
 
08:49:00
Intesa Sanpaolo: Citigroup alza il target price a 1,6 euro dal
precedente 1,45 euro. Milano, Finanza.com
 
08:45:00
Unicredit Group: Citigroup alza il target price a 4,65 euro dal
precedente 4 euro. Milano, Finanza.com
 
----------- Briefing lunediì 30 gennaio 2012 -----------

CELL THERAPEUTICS
Cell Therapeutics ritira la domanda per l'autorizzazione all'immissione in commercio di un nuovo farmaco per Pixuvri (pixantrone)
Reuters - 30/01/2012 07:25:24
_________________

E.ON
Morgan Stanley abbassa il rating a equal weight dal precedente overweight
_________________

FONDIARIA - SAI
Comunicato stampa - Aumento di capitale - C.d.A. del 29 gennaio 2012.
Reuters - 30/01/2012 07:59:36
COMUNICATO STAMPA
FONDIARIA-SAI S.P.A.: AUMENTO DI CAPITALE
Milano, 30 gen aio 2012 Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di Fondiaria-SAI riunitosi nelpomeriggio di ieri, ha deliberato di straordinaria della Società per i giorni 16 marzo 2012, in prima convocazione e 19 marzo 2012, in eventuale seconda convocazione, al fine di sottoporre ai soci una proposta di aumento di capitale in opzione per un importo complessivo massimo di Euro 1.100 milioni.
__________________
Fonsai passa a Unipol. Aumento da 1,1 miliardi per Fondiaria, lo stesso ammontare richiesto a Unipol, fino a 400 milioni per Premafin. Poi la fusione. Ligresti resta quindi nell'azionariato, seppur diluito. (Corriere della Sera 19)
_________________
FONDIARIA SAI - Ok al piano di integrazioni con Unipol
Websim - 30/01/2012 08:22:00
Occhi puntati su Fondiaria Sai (FSA.MI) e Unipol (UNI.MI). Sabato Unipol e Premafin (la holding che controlla Fondiaria) hanno firmato ieri l'accordo per il piano di fusione a quattro.

Il primo passo sarà un aumento di capitale Unipol che si doterà delle risorse necessarie per l'intera operazione. Il secondo passaggio è un altro aumento di capitale di Premafin per massimi 400 milioni riservato a Unipol, che acquisirà così il controllo della holding. L'operazione è condizionata all'esenzione dall'obbligo di Opa su Premafin e sulle controllate. I giornali spiegavano nel fine settimana che il cambio di programma, ossia la rinuncia all'Opa su Premafin in favore di un aumento riservato al nuovo socio, è nata in seguito al pressing di Consob.

Il terzo passaggio prevede un altro aumento di capitale da 1,1 miliardi di euro per Fondiaria Sai che dovrebbe chiudere l'anno con una perdita di pari importo. Fondiaria Sai prima dell'aumento di capitale raggrupperà il numero delle proprie azioni in rapporto di 1 a 100. L'operazione di aumento è in agenda per maggio.

L'ultimo passaggio prevede l'integrazione tra Premafin, Unipol, Fondiaria e Milano Assicurazioni
_________________

De' Longhi

Lettera dell'investitore. De' Longhi accelera il passo con Ebitda 2011 a 230 milioni di euro. (la Repubblica, Affari&Finanza 16)
________________

Unicredit, Citi alza target price a 4,65 da 4 euro
Reuters - 30/01/2012 08:33:53

Stamattina in un report, Citigroup scrive di preferire le banche italiane a quelle spagnole. Unicredit è l'unica banca italiana con giudizio buy dal broker americano che stamattina ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo a 4,65 euro per azione.
________________

Banco Popolare, Citi alza target price a 1,3 da 1,15 euro
Reuters - 30/01/2012 08:38:14
________________

STMicro, Citigroup abbassa prezzo obiettivo a 4,6 da 4,8 euro
Reuters - 30/01/2012 08:42:46
_________________

Pop Milano, Citi alza target price a 0,45 da 0,40 euro
Reuters - 30/01/2012 08:39:48
________________

Mps, Citi alza target price a 0,35 da 0,33 euro
Reuters - 30/01/2012 08:36:25
________________

Ubi, Citi alza target price a 3,7 da 3,2 euro
Reuters - 30/01/2012 08:37:16
________________

Intesa Sanpaolo, Citi alza target price a 1,60 da 1,45 euro
Reuters - 30/01/2012 08:35:24
_________________

ENEL - La Spagna esclude nuove tasse su idroelettrico e nucelare
Websim - 30/01/2012 08:47:00

Il Ministro dell'Industria spagnolo José Manuel Soria ha dichiarato, a margine della presentazione del decreto che taglia gli incentivi per i nuovi impianti rinnovabili, che il governo non intende introdurre nuove tasse sugli impianti idroelettrici e nucleari, ma che allo stesso tempo non intende farsi interamente carico del tariff deficit.

Il mercato temeva nuove tasse, che avrebbero colpito anche Endesa, controllata spagnola di Enel. Nuove incertezze invece arrivano sul fronte del tariff deficit, ovvero il rimborso che lo Stato deve ai produttori di energia elettrica spagnolo per il mancato rialzo delle tariffe.
__________________

Titolo: A2A
Emittente: Equita sim
Data: 30/01/2012
Giudizio: Hold
Target price: 1.00 euro

Titolo: Iren
Emittente: Equita sim
Data: 30/01/2012
Giudizio: Buy
Target price: 1.42 euro

...
 
Buondì!

Riposto di qui:


MILANO (MF-DJ)--Prevista una partenza con il segno meno per i mercati
azionari europei in attesa di novita' sul fronte delle trattative tra i
creditori privati e la Grecia.

"Chiusura di seduta contrastata - commenta un analista - per le borse
Usa, spinte al ribasso dalle indicazioni deludenti arrivate dal fronte
macro. Negli ultimi 3 mesi del 2011 la crescita statunitense (prima
lettura) ha evidenziato un rialzo del 2,8%, dato inferiore al +3% atteso
dagli analisti. Sotto le stime anche il dato relativo i consumi
personali".

"Dopo due mesi di rialzi - prosegue l'esperto - le Borse si sono prese
una piccola pausa di riflessione. La domanda ora potrebbe essere: i
listini potranno continuare a salire? La risposta e' affermativa se vi
saranno continui progressi sul fronte della soluzione alla crisi europea,
se gli utili aziendali continueranno a crescere e se la Cina non
riservera' brutte sorprese. C'e' spazio per una crescita moderata e un
modesto ottimismo e' presente sui listini, ma un sano realismo e' sempre
da tenere ben presente. Listini asiatici in ribasso, scontano l'incertezza
sul protrarsi della crisi in Europa. L'indice cinese lascia sul terreno
l'1% dopo che sono andate deluse le attese per nuovi stimoli monetari".

Previste "deboli le aperture in Europa con occhi puntati sulla Grecia in
attesa di un raggiungimento di un accordo per evitare il default del
Paese. Sul primario l'Italia offrira' Btp per un importo massimo di 8
miliardi di euro", conclude l'esperto.

Sul fronte azionario a Piazza Affari ancora il settore finanziario a
farla da padrone. Da segnalare, in particolare, i titoli della galassia
Ligresti e Unipol dopo l'accordo siglato ieri per la realizzazione del
progetto di fusione.

Nel comparto bancario occhi puntati su Unicredit dopo il successo
dell'aumento di capitale, che si e' chiuso con adesioni pari al 99,8% dei
titoli offerti.

Tra le altre blue chip focus su Eni grazie al successo della sua
emissione obbligazionaria.

Nel resto del listino da monitorare soprattutto Coin grazie alle parole
del numero uno Stefano Beraldo sul riassetto dell'azienda e Seat P.G. in
attesa di novita' sul fronte della ristrutturazione del debito.
fus
marco.fusi@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
3008:45 gen 2012
 
Buon giorno Ciccio, mi stavo preoccupando della tua assenza, grazie per le prime notizie che ci posti. OK!
 
buondi.. sempre gente nuova mi pare :)
 
'ngiorno, grazie ai mattinieri per le news e la voglia di alzarsi a postarle
 
mah, nn si capaisce
 
UNIPOL
Websim - 30/01/2012 09:03:00
FATTO

La struttura dell'operazione di fusione tra Unipol (UNI.MI) e Fonsai (FSA.MI) cambia su richiesta di Consob e Unipol dovrebbe a questo punto evitare il lancio dell'Opa su FonSai e Milano Assicurazioni (MI.MI): Unipol sottoscriverà un aumento di capitale fino a 400 milioni di euro in Premafin divenendone il principale azionista con una quota superiore al 70% del capitale e poi sottoscriverà l'aumetno di FonSai che potrebbe essere nell'intorno di 1 miliardo di euro (dai precedenti 750 milioni di euro). Infine, la stessa UGF promuoverà un aumento di capitale per 1,1 miliardi di euro per finanziare l'operazione e sostenere Unipol Assicurazioni nella fusione con FonSai e Milano e la stessa Premafin.

EFFETTO
Non cambia la sostanza dell'operazione che nella nuova struttura risulta più lineare. Cade il premio agli azionisti Premafin ma l'operazione nel suo complesso presenta criticità legate agli elevati aumenti di capitale per FonSai (intorno a 1 miliardo di euro) e Unipol (1,1 miliardo) superiori alle nostre attese iniziali.

Confermiamo il giudizio NEUTRALE con prezzo obiettivo 0,15 eur
____________

FONDIARIA-SAI - Aumento di capitale da 1,1 miliardi, perdita a 1,1 miliardi nel 2011
Websim - 30/01/2012 09:06:00
FATTO
Indicazioni peggiori delle attese da Fondiaria Sai (FSA.MI): il 2011 si chiude con una perdita di 1,1 miliardi di euro (da precedente stima di 925 milioni di euro e contro la nostra stima di 950 milioni) e un solvency margin al 75%, inferiore alle indicazioni di circa 90%, per effetto delle maggiori perdite.

FonSaiprocederà con una ricapitalizzazione fino a 1,1 miliardi di euro rispetto alle precedenti indicazioni di 750 milioni di euro.

EFFETTO
Le indicazioni sono peggiori delle attese, rimangono forti dubbi sugli effetti degli aumenti di capitale per i soci di minoranza di FonSai.

Confermiamo il giudizio NEUTRALE con prezzo obiettivo a 0,60 euro.
 
Indietro