tradare il fib....

markino40

Nuovo Utente
Registrato
29/6/03
Messaggi
95
Punti reazioni
2
c'e' qualche trader esperto di buon cuore che mi puo' dire qual'e' (se esiste) la tecnica migliore per tradare sul fib?? io ho sentito parlare di an. statistica, pivottiana, ricerca degli swing...oltre ai soliti supporti e resistenze...:confused: :confused:
 
ciao

mi metto in lista pure io pero mi pare che piu che puntare su sistemi bisogna saperci fare di propia zucca
 
Re: ciao

Scritto da bim007
mi metto in lista pure io pero mi pare che piu che puntare su sistemi bisogna saperci fare di propia zucca
propria zucca senza sistema...?? :eek: :D
 
Scritto da markino40
c'e' qualche trader esperto di buon cuore che mi puo' dire qual'e' (se esiste) la tecnica migliore per tradare sul fib?? io ho sentito parlare di an. statistica, pivottiana, ricerca degli swing...oltre ai soliti supporti e resistenze...:confused: :confused:

Non sono un trader esperto. Il buon cuore posso provare a mettercelo: compra appena comincia a salire e vendi appena cominicia a scendere; non è una provocazione ma l'esplicazione del principio più importante e più raccomandato da tutti che è quello di seguire il trend. Questo come punto di partenza.
Ciao
Arnold
 
Scritto da markino40
c'e' qualche trader esperto di buon cuore che mi puo' dire qual'e' (se esiste) la tecnica migliore per tradare sul fib?? io ho sentito parlare di an. statistica, pivottiana, ricerca degli swing...oltre ai soliti supporti e resistenze...:confused: :confused:

anch'io non sono esperto, piacerebbe anche a me cominciare con il fib,

avendo impostato il grafico a 5 min. si potrebbe tentare l'entrata
sul 123 heigt o low , ed uscire sulla reversal bar avente la chiusura inferiore al minimo della barra precedente.

ciao iugherma
 
Re: Re: tradare il fib....

Scritto da iugherma
anch'io non sono esperto, piacerebbe anche a me cominciare con il fib,


Le due affermazioni sono inconciliabili.
 
Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da Salentino
Le due affermazioni sono inconciliabili.

scusa , non ho capito che cosa è inconciliabile

il fatto che a me piacerebbe cominciare con il fib

o il fatto di adottare la strategia 123 heigt or low

iugherma
 
Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da Salentino
Le due affermazioni sono inconciliabili.



........oppure.........perfettamente conciliabili......chi può dirlo?
Ciao
Arnold
 
Re: Re: tradare il fib....

Scritto da Arnold
Non sono un trader esperto. Il buon cuore posso provare a mettercelo: compra appena comincia a salire e vendi appena cominicia a scendere; non è una provocazione ma l'esplicazione del principio più importante e più raccomandato da tutti che è quello di seguire il trend. Questo come punto di partenza.
Ciao
Arnold
senza offesa... :o :D
 
Re: Re: tradare il fib....

Scritto da iugherma
anch'io non sono esperto, piacerebbe anche a me cominciare con il fib,

avendo impostato il grafico a 5 min. si potrebbe tentare l'entrata
sul 123 heigt o low , ed uscire sulla reversal bar avente la chiusura inferiore al minimo della barra precedente.

ciao iugherma
cosi' va gia' meglio... ;) grassie, comunque si scrive high... :D
 
Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da markino40
senza offesa... :o :D


non capisco le faccine......se avessi voglia di commentare a parole fallo sapendo che qualunque cosa dici non mi offendo.
Ciao
Arnold
 
Re: Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da Arnold
non capisco le faccine......se avessi voglia di commentare a parole fallo sapendo che qualunque cosa dici non mi offendo.
Ciao
Arnold
era un commento sarcastico... mi sembra che la tua risposta fosse un po' troppo ovvia... non che io sia un mago appunto (altrimenti non avrei cominciato la discussione...) ma credo che per fare un buon trade ci voglia qualcosa in piu' ciao
 
Re: Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da iugherma
scusa , non ho capito che cosa è inconciliabile

il fatto che a me piacerebbe cominciare con il fib

o il fatto di adottare la strategia 123 heigt or low

iugherma

E' assurdo che una persona che si dichiara non esperta, voglia cominciare col fib.
Già il minifib sarebbe troppo.
Comincia con i certificates con piccole somme.
Perderai, ma comincerai a fare un po' di indispensabile esperienza diretta.
Altrimenti, poi non dire che non ti ho avvertito.
E non ti entusiasmare se azzecchi le prime due operazioni. E' la cosa peggiore che possa accadere.
 
Re: Re: Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da markino40
era un commento sarcastico... mi sembra che la tua risposta fosse un po' troppo ovvia... non che io sia un mago appunto (altrimenti non avrei cominciato la discussione...) ma credo che per fare un buon trade ci voglia qualcosa in piu' ciao


Forse continuerò a dire delle ovvietà; la cosa non mi spaventa granchè perché le cose ovvie, appunto in quanto tali, sono le prime a essere dimenticate. Credo che per il Fib e più in generale per il trading non esiste una tecnica migliore delle altre ma il modo in cui ognuno di noi utilizza tale tecnica. In sostanza non troveremo mai due trader che utilizzano la stessa tecnica in maniera identica, quindi credo che inevitabilmente solo noi siamo in grado di adattare le tecniche che utilizziamo alla nostra operatività. Se si crede in questo fino in fondo ci si rende conto che anche lo spunto più banale come quello da me esposto può essere sufficiente per costruirci sopra un’operatività efficace. A prescindere dalla mia idea personale credo rimanga oggettivamente difficile trovare qualcosa di specifico per il Fib che sia particolarmente efficace. Posso solo indicarti questo testo (mi spiace non riuscire a fare di meglio )
(http://www.tradinglibrary.it/cgilocal/m.pl?page=sklibro.htm&id=88331)
mi è venuto in mente perché tratta anche delle tecniche da te accennate all’inizio del thread, credo quindi che vale la pena di dare un’ochiata a meno che tu non lo conosca già. Io l’ho acquistato (anche perché attualmente è in offerta speciale) e ho dato un’occhiata molto superficiale ma al momento, in tutta sincerità, non ho avuto particolari stimoli ad approfondire la lettura. Vedi tu.
Ciao.
Arnold
 
Re: Re: Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da Salentino
E' assurdo che una persona che si dichiara non esperta, voglia cominciare col fib.
Già il minifib sarebbe troppo.
Comincia con i certificates con piccole somme.
Perderai, ma comincerai a fare un po' di indispensabile esperienza diretta.
Altrimenti, poi non dire che non ti ho avvertito.
E non ti entusiasmare se azzecchi le prime due operazioni. E' la cosa peggiore che possa accadere.



Tutto giusto, ma dai toni mi sembri un po' troppo pessimista.
Ciao
Arnold
 
Re: Re: Re: Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da Arnold
Forse continuerò a dire delle ovvietà; la cosa non mi spaventa granchè perché le cose ovvie, appunto in quanto tali, sono le prime a essere dimenticate. Credo che per il Fib e più in generale per il trading non esiste una tecnica migliore delle altre ma il modo in cui ognuno di noi utilizza tale tecnica. In sostanza non troveremo mai due trader che utilizzano la stessa tecnica in maniera identica, quindi credo che inevitabilmente solo noi siamo in grado di adattare le tecniche che utilizziamo alla nostra operatività. Se si crede in questo fino in fondo ci si rende conto che anche lo spunto più banale come quello da me esposto può essere sufficiente per costruirci sopra un’operatività efficace. A prescindere dalla mia idea personale credo rimanga oggettivamente difficile trovare qualcosa di specifico per il Fib che sia particolarmente efficace. Posso solo indicarti questo testo (mi spiace non riuscire a fare di meglio )
(http://www.tradinglibrary.it/cgilocal/m.pl?page=sklibro.htm&id=88331)
mi è venuto in mente perché tratta anche delle tecniche da te accennate all’inizio del thread, credo quindi che vale la pena di dare un’ochiata a meno che tu non lo conosca già. Io l’ho acquistato (anche perché attualmente è in offerta speciale) e ho dato un’occhiata molto superficiale ma al momento, in tutta sincerità, non ho avuto particolari stimoli ad approfondire la lettura. Vedi tu.
Ciao.
Arnold
ciao arnold

hai comperato FIB 30 E MINIFIB
io l'ho appena preso e devo dire che è un bel mattone
ho trovato molto più interessante il libro precedente di franco poggi
ti saluto iugherma
 
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da iugherma
ciao arnold

hai comperato FIB 30 E MINIFIB
io l'ho appena preso e devo dire che è un bel mattone
ho trovato molto più interessante il libro precedente di franco poggi
ti saluto iugherma


Ciao Iugherma
Per il momento lo trovo troppo complicato per i miei gusti. Conoscendomi mi sa che continuerà a prender polvere in libreria
per un bel po' ancora. Mai dire mai comunque.
Posso chiederti se hai ricevuto il mio messaggio?
Ciao
Arnold
 
Re: Re: Re: Re: Re: tradare il fib....

Scritto da Salentino
E' assurdo che una persona che si dichiara non esperta, voglia cominciare col fib.
Già il minifib sarebbe troppo.
Comincia con i certificates con piccole somme.
Perderai, ma comincerai a fare un po' di indispensabile esperienza diretta.
Altrimenti, poi non dire che non ti ho avvertito.
E non ti entusiasmare se azzecchi le prime due operazioni. E' la cosa peggiore che possa accadere.

sono dentro nella borsa dal 1993 ed ho sempre guadagnato senza l'analisi tecnica con 50.000.000 di vecchie lire investite in tre titoli fideuram espresso e seat nel 1997 mi sono ritrovato nel febbraio 2000 con 300.000.000, ho venduto tutto, poi sono rientrato sempre a naso ed ho perso 70.000.000.
l'anno scorso ho cominciato a studiare l'analisi tecnica,ho una decina di libri e svariate dispense ed adottando le tattiche di ross e i pattern descritti da michele maggi ad aprile ho ricominciato con 25000 euro , sempre operazioni long , trading di posizione, un gg,due gg, una settimana, un mese, a seconda del trend
ho chiuso l'anno con un guadagno netto di 12240 euro
netto intendo, pagate le commissioni e pagato internet
avendo un lavoro su tre turni mattino notte pomeriggio,devo dire che il tempo libero l'ho dedicato alla borsa è stato per me un secondo lavoro, però sono contento perchè un guadagno c'è stato, ho sempre e solo fatto trading con azioni senza margine e leva con la piattaforma base di fineco e quella della banca agricola mantovana, che è quella di milano finanza con i dati in pull
40 operazionio al mese.
però non ho mai tradato il fib, e confesso mi piacerrebbe, soprattutto poter chiudere l'operazione in giornata
quindi noi cercavamo qualche tattica sul fib ed io l'ho detta, 123 heigt or low, tu che mi sembri più esperto invece non l'hai detta
non ti preoccupare che le nasate le ho sbattute abbastanza
e francamente adesso lascio la precedenza agli altri-
 
"cercavamo qualche tattica sul fib ed io l'ho detta, 123 heigt or low"

avrai poco tempo da dedicare allo borsa (come me)....però hai scelto sicuramente quello che credo essere (per il mio modesto parere, e per il grande parere di JOE ROSS) la miglior tecnica in assoluto per qualsiasi mercato finanziario...dalle azioni ai futures, su qualsiasi timeframe...;)

io la uso sul dax, anche su 1 min




ciao
Giacomo
 
Ho tradato il Fib e Mini per circa tre anni, in overnight e in intraday.Un lavoro spaventoso.Quasi otto ore di PC al giorno e vita sociale quasi azzerata.
I risultati ci sono stati…ma, col senno di poi, ho perso una grande occasione.
Da circa un anno tale mercato ha cambiato struttura.E’ diventato poco liquido e pieno di movimenti anomali.Inoltre, cosa decisamente più importante, poco tecnico.
Un po’ per il superlavoro, un po’ per le mutate condizioni tecniche ed il conseguente aumento del rischio, ho abbandonato questo mercato circa sei mesi orsono.Lasciai un post su questo forum.
Ora mi occupo di trading overnight sulle commodity: l’olimpo dei traders.Ho riconquistato la mia vita sociale e sono molto più vicino ad essere un professionista.
Di tanto in tanto mi faccio un giretto sul forum.Vedo che ormai sono rimasti solo i più freschi.
Dove sono i post di Quirus, Scalpo etc.?
Va bè.
Un consiglio?
Lasciate stare il Fib ed il Mini fino a quando non avremo un range medio giornaliero di 1000 punti e volumi medi consistenti.
Ora, il gioco non vale la candela.
Ancora una cosa, negli anni d’oro, dal 2000 al 2002, il Fib è stato una grande fucina di traders.Quel mercato era liquido e tecnico…una miniera d’oro per chi sapeva muoversi bene.Però, anche allora, la maggior parte di quelli che si sono avviati per questa difficile strada ci hanno lasciato le penne.
Con simpatia…Giken.
 
Indietro