trasferimento di GPF in amministrato

mac

Nuovo Utente
Registrato
9/1/01
Messaggi
3.762
Punti reazioni
315
Abbiamo sempre detto che vale il teorema: GPF = Gestioni Per Finta

Abbiamo sempre detto che conviene chiudere il mandato di gestione e trasferire sul dossier titoli le varie quote di fondo (si risparmiano le commissioni della "finta gestione")

Ho consigliato questo ad un mio amico rimasto (come tanti) incagliato in una GPF bilanciata che dall'inizio dell'anno si stà "limitando" a fargli perdere il 20% (per bilanciare, appunto, tutti gli stipendi incassati nello stesso periodo dall'intera sua famiglia) e sentite cosa gli hanno detto allo sportello:

"poiché la gestione è rappresentata presso le varie SGR dei fondi da un unico certificato cumulativo (facile così nevvero...) occorre dematerializzare questo certificato per ogni fondo di cui è composta la gestione (a fronte di un controvalore di oramai solo 25.000€ vi sono circa 45 tra fondi e Sicav -molti della stessa asset class e duplicati uno dell'altro ma tutti rigorosamente della stessa "casa"... e già la diversificazione...) per poter trasferire le quote di pertinenza sul singolo dossier.... ciò necessita di un tempo di almeno 3 mesi durante il quale non sarà possibile operare"


Tralasciando che alcuni dei fondi inseriti in gestione hanno un controvalore dello 0,5% (125€) a voi non puzzano un pochino queste affermazioni?


Altra domanda: il mio amico potrebbe imporre (che brutta parola) al gestore della gestione di "pulire" la sua GPF di tutti gli spezzoni di quote?
So che sarebbe un bel problema ma ricordo male o i contratti di gestione, così come prevedono le leggi, devono consentire di dare "istruzioni" al gestore?
 
Scritto da mac
occorre dematerializzare...........ciò necessita di un tempo di almeno 3 mesi durante il quale non sarà possibile operare"



Mai sentita una cosa del genere, spero passi qualcuno maggiormente dentro la materia, e dal vivo. Tre mesi mi sembrano un termine lunghissimo, però.


Scritto da mac
"potrebbe imporre (che brutta parola) al gestore della gestione di "pulire" la sua GPF di tutti gli spezzoni di quote?


Certo che può, e dovrebbe trovarlo scritto nel contratto a sua disposizione. Inoltre, mica impone, ma esercita un suo diritto che è nel mandato conferito.
 
Scritto da mac
alcuni dei fondi inseriti in gestione hanno un controvalore dello 0,5% (125€)


Normale amministrazione, nelle Gestioni Per Finta......
 
Indietro