ts

pea_mi

Nuovo Utente
Registrato
30/4/03
Messaggi
662
Punti reazioni
29
sono stato al metting della 'concorrenza' di milano e non quello di rimini pubblicizzato su fol, e devo dire che ne e' uscito un panorama dei ts abbastanza destabilizzante ma sul quale in parte concordo.
una delle affermazioni che mi è piaciuta maggiormente e che ritengo piu' veritiere è la seguente: 'la validità di un ts commercializzato sotto qualunque forma è minata alla sua stessa radice. nel momento preciso in cui rendo commercializzabile il mio pur ottimo ts ne ho minato la sua stessa efficacia per il futuro'.
ottima frase direi. il pensiero non è mio ma è stato sviluppato da Angelo Malavolti nella sua relazione sui tradingsystem.
e secondo me è molto intelligente nella sua semplicità, oltre che veritiera.
 
Scritto da pea_mi
sono stato al metting della 'concorrenza' di milano e non quello di rimini pubblicizzato su fol, e devo dire che ne e' uscito un panorama dei ts abbastanza destabilizzante ma sul quale in parte concordo.
una delle affermazioni che mi è piaciuta maggiormente e che ritengo piu' veritiere è la seguente: 'la validità di un ts commercializzato sotto qualunque forma è minata alla sua stessa radice. nel momento preciso in cui rendo commercializzabile il mio pur ottimo ts ne ho minato la sua stessa efficacia per il futuro'.
ottima frase direi. il pensiero non è mio ma è stato sviluppato da Angelo Malavolti nella sua relazione sui tradingsystem.
e secondo me è molto intelligente nella sua semplicità, oltre che veritiera.

Interessante affermazione, però bisogna considerare la quantità di operazioni fatte tramite il TS su un determinato sottostante. Credo che l'affermazione abbia valenza in base alla diffusione del TS .... .
ps. Quale prove ha portato questo signore delle sue affermazioni ( grafici , statistiche , ecc..) ???
Ciao.
 
Scritto da pea_mi
sono stato al metting della 'concorrenza' di milano e non quello di rimini pubblicizzato su fol, e devo dire che ne e' uscito un panorama dei ts abbastanza destabilizzante ma sul quale in parte concordo.
una delle affermazioni che mi è piaciuta maggiormente e che ritengo piu' veritiere è la seguente: 'la validità di un ts commercializzato sotto qualunque forma è minata alla sua stessa radice. nel momento preciso in cui rendo commercializzabile il mio pur ottimo ts ne ho minato la sua stessa efficacia per il futuro'.
ottima frase direi. il pensiero non è mio ma è stato sviluppato da Angelo Malavolti nella sua relazione sui tradingsystem.
e secondo me è molto intelligente nella sua semplicità, oltre che veritiera.

ok per quanto riguarda un normale TS fatto con software come Metastock o Tradestation sono daccordo, se però si passa a modelli finanziari ben più articolati entrano in campo altri fattori, come le distribuzioni dei parametri lungo la gaussiana che portano già a ridurre di un buon 60% il problema...
meffe
 
Re: Re: ts

Scritto da kalos
Interessante affermazione, però bisogna considerare la quantità di operazioni fatte tramite il TS su un determinato sottostante. Credo che l'affermazione abbia valenza in base alla diffusione del TS .... .
ps. Quale prove ha portato questo signore delle sue affermazioni ( grafici , statistiche , ecc..) ???
Ciao.
no, nessuna prova, almeno non ce n'è stato il bisogno.
la trattazione era volutamente superficiale, e la frase era inserita in un contesto del tipo: 'qualcunque ts, anche quello teoricamente perfetto(eresia!), non lo puo' piu' essere dal momento che viene reso pubblico sotto qualunque forma'. Ma lo scopo era quello di far capire ai presenti l'importanza della personalizzazione del ts, anche del piu' semplice ts che uno utlizzi. smettere di credere una volta per tutte che qualcuno, un bel giorno, abbia deciso di metterti a disposizione uno strumentino facile facile (o difficile difficile) per fare soldi.
se fosse cosi' realmente questo qualcuno non avrebbe avuto bisogno di rendere pubblico questo strumentino per 2 motivi essenzialmente:
1) avrebbe già abbastanza soldi per poter fare quello che vuole in questa e in altre esistenze senza aver bisogno di pubblicare nulla;
2) non avrebbe bisogno nemmeno di rendere pubblico il ts per scopo gratificatorio, perchè proprio per il concetto di cui sopra, il potenziale di questo fantomatico ts ne verrebbe inficiato e sminuito. e poi basterebbe la pubblicazione di un normalissimo capitalgain per avere controprova dell'efficiacia di un ts...
 
Indietro