TTF: ecco tutti gli emendamenti presentati (c'è anche Lannutti - IFMA)

Miki63

Utente Registrato
Registrato
5/12/07
Messaggi
8.672
Punti reazioni
600
Il DDL stabilità approvato alla Camera è suddiviso in 3 articoli, la TTF sta nel terzo ai commi 14 - 15 - 16 - 17 (pag. 59 - 61):

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00687538.pdf

Questo è il documento che racchiude tutti gli emendamenti all'articolo 3 presentati al Senato, quelli riguardanti la TTF vanno da pagina 156 alla 179 inclusa.

http://www.senato.it/application/xm...bilita_2013/VOLUME6_3584_art.3_commi_1_24.pdf

C'è di tutto, quindi buona lettura:D

Ci sono molti emendamenti per farla alla Francese, esenzione dei privati neppure l'ombra.
 
esenzione dei privati neppure l'ombra.

ma come?!?!?!??!
Ma Lannutti l'aveva promesso!!!

AHAHAHHAHAH!!!

Nel frattempo ha proposto di aumentare da 0,05% a 0,06% sui derivati

Grazie Lannutti

:bow:
 
Quando votano i ragazzi?

Il vice-direttore di MF è uno solitamente bene informato

Caos-Parlamento: il Tesoro dimezza il Tagliatasse, decreto Ilva e mille proroghe nella legge di stabilit - Milano Finanza Interactive Edition

Mario Monti va avanti sulla sua strada di premier dimissionario nonostante la difficile situazione dei mercati e la lontana possibilità di un reincarico da parte del Colle. L’indiscrezione che ha cominciato a circolare in mattinata, quando è parso evidente che si era di fronte ad un nuovo lunedì nero per spread e borsa, è stata smentita decisamente a MF-Milano Finanza da fonti di Palazzo Chigi.

Si va avanti così con Monti sempre più vicino ad una candidatura che a questo punto dovrebbe coagulare tutte le forze centriste da Montezemolo a Fini. Il problema è che, come sottolineato a suo tempo dal Capo dello Stato, si sta verificando una rotta clamorosa di tutti i partiti prossimi alle elezioni ed in Parlamento regna il caos.

Secondo le ultime indiscrezioni, nel disegno di legge Stabilità alla seconda lettura in Senato e dove già gravano oltre 1.500 emendamenti, dovrebbero confluire i seguenti ulteriori provvedimenti: parte del decreto sviluppo, appena licenziato da Palazzo Madama e ora fermo alla Camera per la terza e definitiva lettura che ora appare molto incerta; il decreto salva-Ilva appena licenziato dal governo, il decreto mille proroghe (sono decine, come di consueto, le misure che necessitano di un allungamento dei tempi, dalle missioni internazionali ad alcune norme fiscali e locali).

In questo clima di incertezza ne fa le spese il Fondo Tagliatasse, l’unico provvedimento che sulla carta, come suggerito da MF-Milano Finanza, doveva dare un po' di fiato ai contribuenti dal 2013 utilizzando i proventi del recupero dell’evasione per la riduzione della pressione fiscale: un emendamento presentato dai relatori della Stabilità, prevede infatti che al tesoretto che dovrebbe essere di almeno 2-4 miliardi di euro vengano tolte tutte le risorse che provengono dal risparmio degli interessi dovuto al calo dello spread.

Pare che la misura sia stata caldeggiata direttamente dal ministro dell’Economia, Vittorio Grilli, che desidera mettere in sicurezza il debito pubblico proprio in questo momento di burrasca dovuta all’annuncio delle dimissioni di Monti. Molto incerta anche la revisione della Tobin Tax.
 
Ma gli emendamenti di Lannutti?

In uno propone il rialzo dell'aliquota mentre nell'altro propone il fisso di 1 Euro??
 
E pensare che un emendamento serio e sensato ci sarebbe pure:
(Ma nessuno lo propone)
 

Allegati

  • Immagine.jpg
    Immagine.jpg
    91,8 KB · Visite: 18
Calma e gesso...
lo sa nessuno per adesso...
ripassa fra qualche giorno...

che babilonia in mezzo a tutti quegli emendamenti...
ci si capisce piu' niente...

chi piu' ne ha...
piu' ne ha messi.
:mmmm::D

La Commissione Bilancio per tutta la settimana, a partire da martedì 11 dicembre alle ore 11, prosegue l'esame congiunto del ddl n. 3585 in materia di bilancio di previsione anno finanziario 2013 e triennio 2013-2015, e del ddl n. 3584 riguardante la legge di stabilità 2013, avviato nella seduta di mercoledì 5 dicembre. Venerdì 7 dicembre, alle ore 18, è scaduto il termine per la presentazione degli emendamenti. I provvedimenti, già approvati dalla Camera, sono calendarizzati in Aula a partire da martedì 18 dicembre.

La proposta IFMAdvisor sembra essere quella di pag 166 (De Angelis. Da confermare...)
 
Ma gli emendamenti di Lannutti?

In uno propone il rialzo dell'aliquota mentre nell'altro propone il fisso di 1 Euro??

ESATTO! Divertente vero?

Comunque credo che con la situazione politica attuale ci sia poco spazio per chiaccherare di emendamenti. O il governo riesce a trovare un accordo con l'ex centrodestra (al Senato sono ancora maggioranza) per farsi votare il suo emendamento o si rischia che resti tutto così, come del resto adombra Sommella nell'articolo di MF che ho postato
 
Lannutti pag 157:

sbaglio o è la prima volta che si vede aggiunta la parolina "obbligazioni" all'inizio del comma 14? :wall:

mi sa che non sbaglio, negli altri emendamenti non se ne fa menzione, le obbligazioni sono menzionate solo nell'emendamento 3.137, e anche nel 3.146 sempre firmato da Lannutti insieme ad un altro

pensavo di poter dormire sonni tranquilli almeno per quel settore e invece adesso è a rischio persino quello :angry: :wall::wall:
 

Allegati

  • Cattura.PNG
    Cattura.PNG
    24,6 KB · Visite: 13
Ultima modifica:
L'unico emendamento sensato non c'è!
"La TTF è una cagata e non deve essere applicata in nessuna forma" questo doveva essere il testo.
Contestualmente l'imposta sul capital gain dopo 6 anni di crolli e discese andrebbe riportata al 12.5% per favorire un ritorno all'investimento azionario.
Borsa italiana dovrebbe anche varare un sistema tipo quello del mercato Chi-X, ovvero premiare pagando chi si mette in book e viene eseguito, e facendo pagare chi invece colpisce il book, questo per aumentare la liquidità del mercato.

Il nostro mercato ha un problema di liquidità pazzesco, stamani con volumi ridicoli siamo andati a -3.50% e i rendimenti dei BTP sono schizzati di quasi mezzo punto e questi vogliono mettere una tassa che azzererà lo spessore del mercato e alzare anche il capital gain al 23%, quando nei portafogli della gente ci sono azioni in carico a 10 volte l'attuale valore di borsa.
Sono pazzi.
 
L'unico emendamento sensato non c'è!
"La TTF è una cagata e non deve essere applicata in nessuna forma" questo doveva essere il testo.
Contestualmente l'imposta sul capital gain dopo 6 anni di crolli e discese andrebbe riportata al 12.5% per favorire un ritorno all'investimento azionario.
Borsa italiana dovrebbe anche varare un sistema tipo quello del mercato Chi-X, ovvero premiare pagando chi si mette in book e viene eseguito, e facendo pagare chi invece colpisce il book, questo per aumentare la liquidità del mercato.

Il nostro mercato ha un problema di liquidità pazzesco, stamani con volumi ridicoli siamo andati a -3.50% e i rendimenti dei BTP sono schizzati di quasi mezzo punto e questi vogliono mettere una tassa che azzererà lo spessore del mercato e alzare anche il capital gain al 23%, quando nei portafogli della gente ci sono azioni in carico a 10 volte l'attuale valore di borsa.
Sono pazzi.


dove passano distruggono, sono come Attila
 
L'unico emendamento sensato non c'è!
"La TTF è una cagata e non deve essere applicata in nessuna forma" questo doveva essere il testo.
Contestualmente l'imposta sul capital gain dopo 6 anni di crolli e discese andrebbe riportata al 12.5% per favorire un ritorno all'investimento azionario.
Borsa italiana dovrebbe anche varare un sistema tipo quello del mercato Chi-X, ovvero premiare pagando chi si mette in book e viene eseguito, e facendo pagare chi invece colpisce il book, questo per aumentare la liquidità del mercato.

Il nostro mercato ha un problema di liquidità pazzesco, stamani con volumi ridicoli siamo andati a -3.50% e i rendimenti dei BTP sono schizzati di quasi mezzo punto e questi vogliono mettere una tassa che azzererà lo spessore del mercato e alzare anche il capital gain al 23%, quando nei portafogli della gente ci sono azioni in carico a 10 volte l'attuale valore di borsa.
Sono pazzi.

Pazzia vorrebbe per certi versi dire cognizione di causa, lor signori invece sono solo un branco, seguono il più forte in attesa del pasto ma non sanno assolutamente nulla di ciò che i testi trattano, NULLA.
 
la vedo male , molto male...

non vedo come non possano tassare anche i tds......

è la fine del trading cosi come lo conosciamo.......
 
Indietro