Ultimo intervento per i poco esperti

valuetrader

Nuovo Utente
Registrato
19/1/06
Messaggi
380
Punti reazioni
63
Struttura semplificata di valutazione

A) ANALISI FONDAMENTALE

L'obiettivo è quello di trovare un parametro univoco che rappresenti la situazione del titolo nei confronti di una situazione media di mercato.

Total Stockholders Equity ( da sezione Balance Sheet) : (1) =
Shares Outstanding ( da sezione Key Statistics): (2) =
Prezzo: (3) =
Capitalizzazione: Prodotto di (2) per (3) = (4)

Net Income available to Common: (5) =
Total debt: (6) =
Total cash: (7) =

Somma algebrica di (5) + (6) + (7) = (8)
Somma algebrica di (1) + (8) = (9)

Indice di considerazione (10) = (4)/(9)

Valore Medio di Mercato di tale indice = 3,5


Enterprise Value/Revenue (da sezione key Statistics) (11)
Revenue( Da sezione Key Statistics) = (12)
Enterprise Value = (11) * 12) = (13)

Indice di Enterprise Value/ Equity= (13) / 1) =

Questi dati possono essere messi su un foglio di lavoro


B) SENTIMENT CONTRARIAN

L'atteggiamento contrarian non consiste nel comprare titoli che sembrano poco cari ma titoli che hanno basse aspettative. Infatti capita spesso che prezzi alti non corrispondano ad alte aspettatite e così per i prezzi bassi non è detto che analogamente le aspettative siano basse.

Alcune considerazioni fondamentali della valutazione contrarian:

I rally avvengono scalando le mura del timore, mentre le cadute si nutrono di ottimismo
La folla degli investitori ha sempre ragione durante i trend ma quasi mai nei punti di inversione

Gli indici del sentiment:

1)Open Interest

E' il rapporto tra il numero di contratti di opzioni put e il numero di contratti di opzioni call aperte. Ogni contratto si riferisce ad un sottostante di 100 azioni.

Un rapporto inferiore a 1 dà un'indicazione ottimistica (più call) e un rapporto superiore a 1 una pessimistica (più put). Conta molto il percentile di lettura nelle ultime 52 settimane. Un percentile vicino a zero dà un'indicazione ottimistica in quanto è molto alta la percentuale (quasi 100%) di letture superiori e quindi più pessimistiche. Un percentile vicino al 100% dà un'indicazione pessimistica per le ragioni contrarie.

Valutazioni molto pessimistiche indicano che c'è ancora denaro sulle sidelines pronto ad entrare. Valutazioni ottimistiche indicano che il denaro è già stato speso.

Questi valori si trovano sul sito www.schaeffersresearch.com


2)Shorting

Un numero di giorni superiori a 5 per la ricopertura dà un'indicazione molto pessimistica.

3)Valutazione degli analisti

Solitamente si incontrano valutazioni su 5 livelli:

strong buy
buy
hold
sell
strong sell

Un elevato valore di strong buy a buy è molto ottimistica e indica alte aspettative sul titolo
Il contrario per sell e strong sell.

Troppi strong buy quando le cose non vanno appunto come ci si aspetta significano possibilità di downgrades. Troppi hold che sono in effetti dei sell indicano la possibilità contraria. Di sell ne trovate sempre pochi.

Tutti questi dati sono sempre reperibili sullo stesso sito


C)VALUTAZIONE BUSINESS

E' il compito degli analisti. In genere però gli analisti (non sono tutti disonesti) tendono a sopravalutare i risultati oppure a vedere più nero di quanto sia veramente. Ma gli aspetti comportamentali del management possono essere valutati anche dai piccoli investitori come noi. Il sistema di reporting è ampio in USA e consente di farsi una idea. Si può giudicare solo quello che si vede (il sito web, le comunicazioni, i forum yahoo e altri).Contro le truffe non c'è rimedio.
Due considerazioni importanti:

a) I CEO passano mentre le aziende restano ed in genere i CEO pensano di essere molto più importanti di quanto sia realmente vero.
b) Le aziende hanno una vita propria e propri sistemi immunitari. Purtroppo succede molto spesso che i CEO creino situazioni di rigetto fatali.

D)VALUTAZIONE TECNICA

Qui ci sono dei veri maestri e non ho proprio niente da aggiungere.

E) 1^ SCELTA

Titoli che hanno un indice Ic minore di 2,5 (-30% rispetto al valore medio) e un valore di EV/Equity non superiore a 1,6. Per questi titoli è abbastanza normale trovare una situazione tecnica generalmente negativa e un sentiment altrettanto negativo. Ma la sottovalutazione può nascondere una reale sottostima di un valore intrinseco oppure è dovuta ad una temporanea situazione negativa data da diversi fattori: management inadeguato, accounting lacunoso, perdita di clienti, downgrades e quant'altro.

F) SECONDA SCELTA

Per i titoli che hanno valori di Ic e di EV/Equity più alti conviene considerare le due situazioni base:

1)Titoli con Situazione tecnica positiva e sentiment fortemente negativo. Sono titoli che hanno molta più probabilità di salire ancora
2)Titoli che hanno una situazione tecnica negativa o in via di deterioramento e comunque di incertezza e mantengono un sentiment positivo. Hanno molta più probabilità di scendere oppure sono stati spinti a valori molto difficilmente superabili.
3) Per tutte le altre situazioni le probabilità di scendere o di salire sono abbastanza equilibrate.


G) METODOLOGIA OPERATIVA (Miei suggerimenti assolutamente discutibili)

1)Non considerate titoli con equity inferiore a 25 milioni di dollari e men che meno titoli con equity negativa. Non considerate titoli con indice negativo. Vuol dire che il debito è elevatissimo. Il costo del denaro è destinato a salire e non a scendere.
2)Entrate gradualmente sul titolo sui supporti importanti (li trovate su www.stockconsultant.com)
3)Cercate sempre di tenere una parte di cash dosando le entrate


H) DISPONIBILITA' E POSIZIONI (Mia esperienza personale altrettanto assolutamente discutibile)

Il valore della disponibilità è dato da Disp= (n * 3* X) + X.

Dove :

X = il valore della tranche
n = numero delle posizioni contemporanee

Quindi il numero delle posizioni contemporanee è dato da n = (Disp. - X)/3X

Se X è = 2000 DOLLARI , bisogna avere almeno una disponibilità di 14.000 dollari per avere due posizioni contemporanee

Questo atteggiamento prudente non mette al riparo dalle perdite e dalle sconfitte ma almeno ti mette nelle condizioni di metterti a posto con te stesso quando si prendono le sberle come succede in questo periodo. Di sberloni mi sembra che ne volino molto in questo momento. Infine ti consente di non morire d'infarto davanti al monitor, magari occupando il tempo per cose migliori.

I) CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE

E' molto più facile perdere che vincere. Per esempio vengo da una serie molto positiva di trades ma ultimamente ho preso una sberla (SFNT) di notevoli dimensioni: ergo niente è sicuro ma comunque è meglio avere un metodo e questo che suggerisco può essere uno.
Il mio è solo un contributo per i meno esperti ed un invito ad intraprendere una analisi più sistemica e più razionale prima di entrare sul titolo.
Con questo finisco i miei interventi su questi temi e non spacco più i marr.oni. Grazie


L)DUE ESEMPI:


MPET

Total Stockholders Equity ( da sezione Balance Sheet) : (1) = 27 M.
Shares Outstanding ( da sezione Key Statistics): (2) = 25,78 M
Prezzo: (3) = 1,74
Capitalizzazione: Prodotto di (2) per (3) = (4) = 44,86

Net Income available to Common: (5) = 0,20 M
Total debt: (6) = 0 M
Total cash: (7) = 22,94 M

Somma algebrica di (5) + (6) + (7) = (8) = 23,14 M
Somma algebrica di (1) + (8) = (9) = 50,14 M

Indice di considerazione (10) = (4)/(9) = 0,89

Valore Medio di Mercato di tale indice = 3,5


Enterprise Value/Revenue (da sezione key Statistics) (11) = 0,90
Revenue( Da sezione Key Statistics) = (12) = 24,39 M
Enterprise Value = (11) * 12) = (13) = 31,46

Indice di Enterprise Value/ Equity= (13) / 1) = 1,17

MPET ha ottimi indici.

Ma: totale assenza di sentiment e di analisti e short pressoché inesistente.

Situazione Tecnica Negativa anche se il supporto attorno a 1,7 sembra forte.

Comunicazione: molto scarsa, sito web ridicolo, poca attenzione agli stakeholders secondo me.

In conclusione : molto poca chiarezza ( sempre a mio avviso)


2)XOM

(Non sto a rifare i conti )

Indice di considerazione : 2,13 (buono)
Indice di Enterprise: 3,08 (alto)


Sentiment: Open Interest a 0,98 e al 100% di percentile, cioè piuttosto ottimistico anche se al massimo delle letture.
Short interest di 1,88 (non un gran che)
Analisti molto ottimisti: 11 strong buy, 3 buy e 3 hold. Molto spazio per downgrades
Situazione tecnica: in forte calo nelle ultime sedute e la media a 10 sta intersecando negativamente la 50. Inoltre sta lottando per non perdere la 200.

Conclusione: anche se l'indice di considerazione non è alto, l'indice di Enterprise lo è e le probabilità dall'analisi integrata sono per una ulteriore discesa.
 

Trasparente

Nuovo Utente
Registrato
17/9/03
Messaggi
110.202
Punti reazioni
1.760
Ciao Valuetrader,
stavo guardando i tuoi calcoli su MPET
e mi sono accorto che i dati di yahoo
hanno qualche incongruenza (o almeno credo).

Infatti l'E.V. con i tuoi calcoli risulta di 31,46 mln
mentre l' E.V. fornito dallo stesso yahoo (inizio Key statistic)
è di 21,92 mln. :mmmm:
 

Malthus

Nuovo Utente
Registrato
5/2/05
Messaggi
417
Punti reazioni
31
grazie valuetrader, preziosissimo intervento! :bow: :bow: :bow:
 

valuetrader

Nuovo Utente
Registrato
19/1/06
Messaggi
380
Punti reazioni
63
Giusta osservazione

Trasparente ha scritto:
Ciao Valuetrader,
stavo guardando i tuoi calcoli su MPET
e mi sono accorto che i dati di yahoo
hanno qualche incongruenza (o almeno credo).

Infatti l'E.V. con i tuoi calcoli risulta di 31,46 mln
mentre l' E.V. fornito dallo stesso yahoo (inizio Key statistic)
è di 21,92 mln. :mmmm:

In effetti il valore di EV è dato dalla capitalizzazione (prezzo) + debito e - cash in sostanza ed è più corretto tenere conto dell'EV dato al 22 maggio 2006 che tiene conto del prezzo corrente, mentre l'EV/Revenue probabilmente è legato all'ultimo dato sulle revenue. Nel caso di MPET rende ancora più interessante il titolo
 

nasdaqtrading

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/3/04
Messaggi
9.564
Punti reazioni
262
valuetrader ha scritto:
Struttura semplificata di valutazione

A) ANALISI FONDAMENTALE

L'obiettivo è quello di trovare un parametro univoco che rappresenti la situazione del titolo nei confronti di una situazione media di mercato.

Total Stockholders Equity ( da sezione Balance Sheet) : (1) =
Shares Outstanding ( da sezione Key Statistics): (2) =
Prezzo: (3) =
Capitalizzazione: Prodotto di (2) per (3) = (4)

Net Income available to Common: (5) =
Total debt: (6) =
Total cash: (7) =

Somma algebrica di (5) + (6) + (7) = (8)
Somma algebrica di (1) + (8) = (9)

Indice di considerazione (10) = (4)/(9)

Valore Medio di Mercato di tale indice = 3,5


Enterprise Value/Revenue (da sezione key Statistics) (11)
Revenue( Da sezione Key Statistics) = (12)
Enterprise Value = (11) * 12) = (13)

Indice di Enterprise Value/ Equity= (13) / 1) =

Questi dati possono essere messi su un foglio di lavoro


B) SENTIMENT CONTRARIAN

L'atteggiamento contrarian non consiste nel comprare titoli che sembrano poco cari ma titoli che hanno basse aspettative. Infatti capita spesso che prezzi alti non corrispondano ad alte aspettatite e così per i prezzi bassi non è detto che analogamente le aspettative siano basse.

Alcune considerazioni fondamentali della valutazione contrarian:

I rally avvengono scalando le mura del timore, mentre le cadute si nutrono di ottimismo
La folla degli investitori ha sempre ragione durante i trend ma quasi mai nei punti di inversione

Gli indici del sentiment:

1)Open Interest

E' il rapporto tra il numero di contratti di opzioni put e il numero di contratti di opzioni call aperte. Ogni contratto si riferisce ad un sottostante di 100 azioni.

Un rapporto inferiore a 1 dà un'indicazione ottimistica (più call) e un rapporto superiore a 1 una pessimistica (più put). Conta molto il percentile di lettura nelle ultime 52 settimane. Un percentile vicino a zero dà un'indicazione ottimistica in quanto è molto alta la percentuale (quasi 100%) di letture superiori e quindi più pessimistiche. Un percentile vicino al 100% dà un'indicazione pessimistica per le ragioni contrarie.

Valutazioni molto pessimistiche indicano che c'è ancora denaro sulle sidelines pronto ad entrare. Valutazioni ottimistiche indicano che il denaro è già stato speso.

Questi valori si trovano sul sito www.schaeffersresearch.com


2)Shorting

Un numero di giorni superiori a 5 per la ricopertura dà un'indicazione molto pessimistica.

3)Valutazione degli analisti

Solitamente si incontrano valutazioni su 5 livelli:

strong buy
buy
hold
sell
strong sell

Un elevato valore di strong buy a buy è molto ottimistica e indica alte aspettative sul titolo
Il contrario per sell e strong sell.

Troppi strong buy quando le cose non vanno appunto come ci si aspetta significano possibilità di downgrades. Troppi hold che sono in effetti dei sell indicano la possibilità contraria. Di sell ne trovate sempre pochi.

Tutti questi dati sono sempre reperibili sullo stesso sito


C)VALUTAZIONE BUSINESS

E' il compito degli analisti. In genere però gli analisti (non sono tutti disonesti) tendono a sopravalutare i risultati oppure a vedere più nero di quanto sia veramente. Ma gli aspetti comportamentali del management possono essere valutati anche dai piccoli investitori come noi. Il sistema di reporting è ampio in USA e consente di farsi una idea. Si può giudicare solo quello che si vede (il sito web, le comunicazioni, i forum yahoo e altri).Contro le truffe non c'è rimedio.
Due considerazioni importanti:

a) I CEO passano mentre le aziende restano ed in genere i CEO pensano di essere molto più importanti di quanto sia realmente vero.
b) Le aziende hanno una vita propria e propri sistemi immunitari. Purtroppo succede molto spesso che i CEO creino situazioni di rigetto fatali.

D)VALUTAZIONE TECNICA

Qui ci sono dei veri maestri e non ho proprio niente da aggiungere.

E) 1^ SCELTA

Titoli che hanno un indice Ic minore di 2,5 (-30% rispetto al valore medio) e un valore di EV/Equity non superiore a 1,6. Per questi titoli è abbastanza normale trovare una situazione tecnica generalmente negativa e un sentiment altrettanto negativo. Ma la sottovalutazione può nascondere una reale sottostima di un valore intrinseco oppure è dovuta ad una temporanea situazione negativa data da diversi fattori: management inadeguato, accounting lacunoso, perdita di clienti, downgrades e quant'altro.

F) SECONDA SCELTA

Per i titoli che hanno valori di Ic e di EV/Equity più alti conviene considerare le due situazioni base:

1)Titoli con Situazione tecnica positiva e sentiment fortemente negativo. Sono titoli che hanno molta più probabilità di salire ancora
2)Titoli che hanno una situazione tecnica negativa o in via di deterioramento e comunque di incertezza e mantengono un sentiment positivo. Hanno molta più probabilità di scendere oppure sono stati spinti a valori molto difficilmente superabili.
3) Per tutte le altre situazioni le probabilità di scendere o di salire sono abbastanza equilibrate.


G) METODOLOGIA OPERATIVA (Miei suggerimenti assolutamente discutibili)

1)Non considerate titoli con equity inferiore a 25 milioni di dollari e men che meno titoli con equity negativa. Non considerate titoli con indice negativo. Vuol dire che il debito è elevatissimo. Il costo del denaro è destinato a salire e non a scendere.
2)Entrate gradualmente sul titolo sui supporti importanti (li trovate su www.stockconsultant.com)
3)Cercate sempre di tenere una parte di cash dosando le entrate


H) DISPONIBILITA' E POSIZIONI (Mia esperienza personale altrettanto assolutamente discutibile)

Il valore della disponibilità è dato da Disp= (n * 3* X) + X.

Dove :

X = il valore della tranche
n = numero delle posizioni contemporanee

Quindi il numero delle posizioni contemporanee è dato da n = (Disp. - X)/3X

Se X è = 2000 DOLLARI , bisogna avere almeno una disponibilità di 14.000 dollari per avere due posizioni contemporanee

Questo atteggiamento prudente non mette al riparo dalle perdite e dalle sconfitte ma almeno ti mette nelle condizioni di metterti a posto con te stesso quando si prendono le sberle come succede in questo periodo. Di sberloni mi sembra che ne volino molto in questo momento. Infine ti consente di non morire d'infarto davanti al monitor, magari occupando il tempo per cose migliori.

I) CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE

E' molto più facile perdere che vincere. Per esempio vengo da una serie molto positiva di trades ma ultimamente ho preso una sberla (SFNT) di notevoli dimensioni: ergo niente è sicuro ma comunque è meglio avere un metodo e questo che suggerisco può essere uno.
Il mio è solo un contributo per i meno esperti ed un invito ad intraprendere una analisi più sistemica e più razionale prima di entrare sul titolo.
Con questo finisco i miei interventi su questi temi e non spacco più i marr.oni. Grazie


L)DUE ESEMPI:


MPET

Total Stockholders Equity ( da sezione Balance Sheet) : (1) = 27 M.
Shares Outstanding ( da sezione Key Statistics): (2) = 25,78 M
Prezzo: (3) = 1,74
Capitalizzazione: Prodotto di (2) per (3) = (4) = 44,86

Net Income available to Common: (5) = 0,20 M
Total debt: (6) = 0 M
Total cash: (7) = 22,94 M

Somma algebrica di (5) + (6) + (7) = (8) = 23,14 M
Somma algebrica di (1) + (8) = (9) = 50,14 M

Indice di considerazione (10) = (4)/(9) = 0,89

Valore Medio di Mercato di tale indice = 3,5


Enterprise Value/Revenue (da sezione key Statistics) (11) = 0,90
Revenue( Da sezione Key Statistics) = (12) = 24,39 M
Enterprise Value = (11) * 12) = (13) = 31,46

Indice di Enterprise Value/ Equity= (13) / 1) = 1,17

MPET ha ottimi indici.

Ma: totale assenza di sentiment e di analisti e short pressoché inesistente.

Situazione Tecnica Negativa anche se il supporto attorno a 1,7 sembra forte.

Comunicazione: molto scarsa, sito web ridicolo, poca attenzione agli stakeholders secondo me.

In conclusione : molto poca chiarezza ( sempre a mio avviso)


2)XOM

(Non sto a rifare i conti )

Indice di considerazione : 2,13 (buono)
Indice di Enterprise: 3,08 (alto)


Sentiment: Open Interest a 0,98 e al 100% di percentile, cioè piuttosto ottimistico anche se al massimo delle letture.
Short interest di 1,88 (non un gran che)
Analisti molto ottimisti: 11 strong buy, 3 buy e 3 hold. Molto spazio per downgrades
Situazione tecnica: in forte calo nelle ultime sedute e la media a 10 sta intersecando negativamente la 50. Inoltre sta lottando per non perdere la 200.

Conclusione: anche se l'indice di considerazione non è alto, l'indice di Enterprise lo è e le probabilità dall'analisi integrata sono per una ulteriore discesa.

ciao e grazie ma volevo farti una domanda da inespertisasimo trader fondamentale,calcolando questi parametri possiamo avere un giudizio piu o meno concreto su una determinata societa'? OK!
 

valuetrader

Nuovo Utente
Registrato
19/1/06
Messaggi
380
Punti reazioni
63
E' un punto di partenza

nasdaqtrading ha scritto:
ciao e grazie ma volevo farti una domanda da inespertisasimo trader fondamentale,calcolando questi parametri possiamo avere un giudizio piu o meno concreto su una determinata societa'? OK!

Ti permette di vedere come è posizionata. In buona sostanza
a) se i parametri sono bassi c'è sempre un perché e bisogna cercare di capire
b) se sono alti occorre integrare con sentiment e analisi tecnica.

Il mio obiettivo era quello di dare una specie di valore iniziale di posizionamento, basandosi su un gran numero di aziende selezionate per avere un valore medio di mercato. Ne ho plottate più di 2000 e quindi penso che il parametro sia abbastanza valido. Vale per il suo rapporto rispetto proprio a questo valore medio e non tanto per la scelta di quei valori fondamentali. Se ne possono scgliere altri. L'ho fatto in molti studi ma la deviazione rispetto alla classica configurazione normale era sempre troppo alta.
 

nasdaqtrading

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/3/04
Messaggi
9.564
Punti reazioni
262
valuetrader ha scritto:
Ti permette di vedere come è posizionata. In buona sostanza
a) se i parametri sono bassi c'è sempre un perché e bisogna cercare di capire
b) se sono alti occorre integrare con sentiment e analisi tecnica.

Il mio obiettivo era quello di dare una specie di valore iniziale di posizionamento, basandosi su un gran numero di aziende selezionate per avere un valore medio di mercato. Ne ho plottate più di 2000 e quindi penso che il parametro sia abbastanza valido. Vale per il suo rapporto rispetto proprio a questo valore medio e non tanto per la scelta di quei valori fondamentali. Se ne possono scgliere altri. L'ho fatto in molti studi ma la deviazione rispetto alla classica configurazione normale era sempre troppo alta.
grazie per la risposta,mi stampo il tuo schema e provo a capirci qualcosa,ottimo 3d complimenti OK!