Un aiuto da Voltaire

  • ANNUNCIO: 36° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Sui mercati azionari prevale l’avversione al rischio, dopo i toni restrittivi della Fed che in settimana ha segnalato tassi più elevati e per più tempo. Mercoledì scorso la banca centrale americana ha deciso di mantenere i tassi invariati ma al tempo stesso le nuove proiezioni indicano che la maggior parte dei funzionari è favorevole ad un nuovo rialzo entro fine anno. Giovedì si è riunita la Bank of England che non ha toccato i tassi e c’è chi parla della fine del ciclo restrittivo. Al termine della riunione, i tassi sono rimasti invariati al 5,25%, interrompendo così la striscia di 14 strette consecutive. Venerdì, invece, è stato il turno della Bank of Japan che ha mantenuto i tassi negativi e ha lasciato inalterata la politica monetaria, confermando la visione secondo cui l’inflazione sta decelerando. Per continuare a leggere visita il link

LucioTrader

The Last Frontier
Sospeso dallo Staff
Registrato
17/7/01
Messaggi
6.813
Punti reazioni
512
Un amico mi ha parlato di Oblligazioni Aprilia, mica mi sai dire nulla in merito?

Grazie
 
Appena emesse, adesso le banche le stanno comprando a 101 per ammollarle a 103 e rotti al borsino.

Prima di tutto: a che prezzo le hanno proposte?

Secondo: il rating implicito (non ha rating ufficiale, si determina in base al rendimento offerto) è BB-, puo' sopportare un rischio del genere?

Passo dopo con i dati del bond.
 
Dal report di ieri di R. Coletta:

Il titolo Aprilia emesso a 99,43 con rimborso alla pari e rendimento del 7,5% lordo, si è in due giorni portata a ridosso dei 101 con grossi acquisti da parte di alcuni istituti bancari specializzati nell’area retail, che vedono nel titolo una buona opportunità di guadagno offerta dalla possibilità di rivendere la stessa emissione, presso i propri borsini, con un sovraprezzo anche superiore ai due punti.

Ricordiamo che, vista la ristrettezza dell’offerta e di conseguenza la bassa liquidità del titolo, tale emissione sembra maggiormente indicata verso il mercato retail che verso quello istituzionale; al momento il titolo gode di un buon sostegno da parte del Lead Manager Abbax Bank, ma problemi di liquidità potrebbero esserci al momento che esso potrebbe far venir meno il suo sostegno.

Tale tipologia di titoli, che possiamo classificare nella categoria dei titoli speculativi (rating implicito BB- ) riteniamo che non debbano essere visti come un’alternativa ai titoli ad elevata capitalizzazione e dal rating di titoli di investimento ( sino a BBB ), ma che essi possano rappresentare per i portafogli di maggiore dimensione una buona possibilità di diversificazione, se inseriti in una quota non superiore al 5/8% del totale.
 
Aprilia paga 305 punti sopra il tasso swap a 3 anni.

Credo che lo propongano a prezzi alti: se anche a prezzo di euromercato, 101 e qualcosa, non ne vale la pena, immagina a 103.
 
Indietro