Un occhio al futuro: sarà fondamentale avere una casa con box auto per ricaricare l'a

sandalio

Part-time trader
Registrato
22/2/07
Messaggi
7.141
Punti reazioni
238
L'auto elettrica sarà l'ennesima botta all'industria europea e italiana che tirandosi la zappa sui piedi darà ai cinesi in mano il settore automotive.
La cosa divertente è che paghiamo e pagheremo uno spavento di incentivi alle rinnovabili e all'auto elettrica, per poi trovarci il settore refining e automotive completamente devastati. Nella filiera dell'auto al massimo l'Europa può rimanere un assemblatore, auguri.

La cosa divertente sarà poi vedere come tutte queste centinaia di miliardi di incentivi impatteranno molto meno del previsto sul profilo ambientale.

No, c'è altro oltre all'auto elettrica. Tutto l'industriale non può star dietro l'elettrico. Per quello ci saranno i combustibili sintetici. Tutto l'esistente può usare senza grosse modifiche i combustibili sintetici. L'Italia può giocare un ruolo in questo settore.
 

Benjamin_Malaussène

Nuovo Utente
Registrato
12/8/19
Messaggi
5.436
Punti reazioni
600
Io penso invece che molti negozi sfitti ed inutilizzati non avranno altra scelta se non diventare box auto o punti di ricarica. Non parlo di quelli nel centro storico, che magari potranno essere convertiti in qualcos'altro, ma quelli appena appena fuori. Semmai la limitazione la vedo nei permessi e nelle problematiche dovute alla riqualificazione. In Italia è duro abbattere e ricostruire, anche se questo è quello che servirà in futuro appena fuori dai centri urbani. I palazzoni con i negozi sotto dovranno essere abbattuti per dare spazio a box e altri locali nei piani bassi e interrati, e edifici abitativi più larghi, con più terrazzi-giardini privati, con piu tecnologia (fibra), con maggiore efficienza energetica, con impianti fotovoltaici sul tetto. Ha senso predisporre piccole centrali di quartiere con impianto fotovoltaico, e con centrali per teleriscaldamento.Con il calo della popolazione questi progetti si possono pianificare, ma servono nuove normative (l'italiano è troppo legato al suo fazzoletto di terra) e una programmazione a medio termine.

Ormai anche nelle medie città si vedono tanti piccoli locali sfitti e tante auto parcheggiate in strada.

A prescindere dall'elettrico non capisco perché, anche normativamente, non si spinga nella riconversione di piccoli spazi commerciali in spazi privati (garage per auto o cantine di pertinenza ad appartamenti in stesso stabile).
 

Megatron

Nuovo Utente
Registrato
16/10/08
Messaggi
2.038
Punti reazioni
88
Per il momento è così in linea di massima, dimentichi però che siamo solo agli inizi, devi dare tempo al tempo, non puoi pretendere tutto e subito.

Probabilmente a fine decennio le cose saranno già migliorate di molto e quello che si leggeva ora farà ben capire l'evoluzione che ci sarà stata nel frattempo.

Tempo al tempo?
Sono 10 anni buoni che l'elettrico ha iniziato a circolare...
Fino a quando sarà alimentato con le batterie al litio non si andrà molto lontano, se ci pensate la tecnologia è la stessa degli smartphone, le batterie litio esistono da 20 anni e a parte un piccolo miglioramento non si è mai verificata la tanto decantata rivoluzione che da anni annunciano.
Certo è possibile raggiungere autonomie elevate, con l'utilizzo di pacchi batteria molto ingombranti e pesanti (200 kwh) e costosi...
L'unica possibilità che ha l'elettrico è di passare alle celle a combustibile (metano) e di conseguenza tornare ad essere un'auto alimentata ad idrocarburi.
 

Megatron

Nuovo Utente
Registrato
16/10/08
Messaggi
2.038
Punti reazioni
88
Ormai anche nelle medie città si vedono tanti piccoli locali sfitti e tante auto parcheggiate in strada.

A prescindere dall'elettrico non capisco perché, anche normativamente, non si spinga nella riconversione di piccoli spazi commerciali in spazi privati (garage per auto o cantine di pertinenza ad appartamenti in stesso stabile).

perchè i proprietari sperano ancora di affittare o vendere gli spazi commerciali come commerciali e non come box auto...
 

Megatron

Nuovo Utente
Registrato
16/10/08
Messaggi
2.038
Punti reazioni
88
L'auto elettrica sarà l'ennesima botta all'industria europea e italiana che tirandosi la zappa sui piedi darà ai cinesi in mano il settore automotive.
La cosa divertente è che paghiamo e pagheremo uno spavento di incentivi alle rinnovabili e all'auto elettrica, per poi trovarci il settore refining e automotive completamente devastati. Nella filiera dell'auto al massimo l'Europa può rimanere un assemblatore, auguri.

La cosa divertente sarà poi vedere come tutte queste centinaia di miliardi di incentivi impatteranno molto meno del previsto sul profilo ambientale.

certamente...i vari gretini & Co. stanno facendo gli interessi della Cina che è il primo produttore di batterie e il più grande detentore di miniere di litio
 

Megatron

Nuovo Utente
Registrato
16/10/08
Messaggi
2.038
Punti reazioni
88
Tieni presente che è solo la 5 macchina che fanno, siamo agli inizi. Nel battery day hanno già parlato di grossi miglioramenti lato batteria. Anche il prezzo calerà, una tesla che oggi costa 40-50k andrà a costare 25k (parole di Musk). Sicuramente non avverrà tra 2 anni, ma tempo 10-15 credo sarà la norma ricaricare la macchina 1 volta a settimana per la gente comune che non fa 300 km al giorno.

benissimo...quando (e se mai accadrà) avremo una macchina elettrica che costa 15-20k € che avrà 1000 km di autonomia e le prestazioni di un'auto benzina/diesel ne parleremo
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
Tempo al tempo?
Sono 10 anni buoni che l'elettrico ha iniziato a circolare...
Fino a quando sarà alimentato con le batterie al litio non si andrà molto lontano, se ci pensate la tecnologia è la stessa degli smartphone, le batterie litio esistono da 20 anni e a parte un piccolo miglioramento non si è mai verificata la tanto decantata rivoluzione che da anni annunciano.
Certo è possibile raggiungere autonomie elevate, con l'utilizzo di pacchi batteria molto ingombranti e pesanti (200 kwh) e costosi...
L'unica possibilità che ha l'elettrico è di passare alle celle a combustibile (metano) e di conseguenza tornare ad essere un'auto alimentata ad idrocarburi.

Capisco l'amore di polemica ma un minimo di senso di realta' bisognerebbe mantenerlo. Confronta la batteria di un cellulare odierno con una di 10 anni fa. Confronta una tesla o una etron con un'elettrica di 10 anni fa.
 

Megatron

Nuovo Utente
Registrato
16/10/08
Messaggi
2.038
Punti reazioni
88
Capisco l'amore di polemica ma un minimo di senso di realta' bisognerebbe mantenerlo. Confronta la batteria di un cellulare odierno con una di 10 anni fa. Confronta una tesla o una etron con un'elettrica di 10 anni fa.

Certo, infatti ho parlato di piccole migliorie, che comunque non hanno consentito all'elettrico di guadagnare quella diffusione mondiale che già si paventava anni fa...

Poi se mi vengono fatti esempi di auto che costano 200-250k € grazie al ca**
Le auto elettriche finora sono state un bel giocattolo per ricchi, niente di più. Aspettiamo la vera svolta.
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
Certo, infatti ho parlato di piccole migliorie, che comunque non hanno consentito all'elettrico di guadagnare quella diffusione mondiale che già si paventava anni fa...

Poi se mi vengono fatti esempi di auto che costano 200-250k € grazie al ca**
Le auto elettriche finora sono state un bel giocattolo per ricchi, niente di più. Aspettiamo la vera svolta.

La svolta c'e' gia' stata, sono sul rettilineo e stanno accelerando.
 

Giga1979

Nuovo Utente
Registrato
31/1/15
Messaggi
2.980
Punti reazioni
189
Buongiorno a tutti.
Volevo chiedere ai più visionari del futuro quanto sarà importante e richiesto l'immobile con box auto per ricaricare elettricamente a casa la propria autovettura del domani.
Leggendo vari articoli è menzionato chiaramente che la ricarica a casa è più lenta ma più economica almeno del 50%. Pensate che ci sarà un innalzamento delle richieste di immobili che dispongono di box auto per ricarica auto e che quindi tra dieci anni circa potranno avere un innalzamento del prezzo di mercato?
Grazie!

Magari in futuro si ma un futuro abbastanza lontano secondo me. Allo stato attuale l'elettrico è ancora abbastanza limitato ed è quasi impossibile ricaricare con la corrente domestica.
Poi per carità il garage è utilissimo sempre è nelle grandi città o cmq in tutti i posti densamente popolati i prezzi sono gia altissimi (uno dei pochi segmenti che non conosce crisi nell'immobiliare ) ma prenderlo solo in quella prospettiva mi sembra un azzardo
 

Megatron

Nuovo Utente
Registrato
16/10/08
Messaggi
2.038
Punti reazioni
88
La svolta c'e' gia' stata, sono sul rettilineo e stanno accelerando.

vedremo...ripeto quando entrerò in un concessionario e con 20k € avrò l'auto da 600-700 km di autonomia e con la batteria garantita minimo 10 anni (altra nota dolente che nessuno considera, l'efficienza delle batterie degrada con gli anni, basta osservarlo nei telefonini) vi darò ragione
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
vedremo...ripeto quando entrerò in un concessionario e con 20k € avrò l'auto da 600-700 km di autonomia e con la batteria garantita minimo 10 anni (altra nota dolente che nessuno considera, l'efficienza delle batterie degrada con gli anni, basta osservarlo nei telefonini) vi darò ragione

Perche' non 10k, 1000 di autonomia, batterie almeno 15 anni? Comunque tranquillo che il mondo ti aspetahahahahahah
 

Napoli1986

Nuovo Utente
Registrato
5/7/19
Messaggi
2.488
Punti reazioni
107
Ma infatti, a parte rivoluzionare il settore auto, mandare razzi e persone nello spazio, rivoluzionare internet, che altro ha fatto?

ad oggi Tesla è una società perennemente in perdita e che vende 300mila auto all'anno ed è capitalizzata più di Volskwagen e Ferrari messe insieme. (la migliore casa automobilistica e il simbolo del lusso fatto automobile, che a differenza di tesla macinano utili e vendono auto in tutto il mondo).

è stato in gamba a cavalcare l'onda ma io oggi se fossi un investitore che vuole investire in qualcosa di solido (e non un trader della domenica che guarda le candele) Tesla è l'ultima azienda che andrei a guardare... chissà fino a quando continuerà questa farsa che un'azienda che brucia miliardi (M I L I A R D I) di $ ogni anno senza creare valore per gli azionisti continuerà ad essere uno dei titoli più capitalizzati di Wall Street...

ah, i russi i razzi e le persone nello spazio li mandano da anni....
 

rickiconte

Promosso dallo Staff
Registrato
30/10/12
Messaggi
25.683
Punti reazioni
920
vedremo...ripeto quando entrerò in un concessionario e con 20k € avrò l'auto da 600-700 km di autonomia e con la batteria garantita minimo 10 anni (altra nota dolente che nessuno considera, l'efficienza delle batterie degrada con gli anni, basta osservarlo nei telefonini) vi darò ragione

Senza stare a quotare il post col quale precedentemente mi hai risposto polemicamente, io ho semplicemente detto che con lo stato evolutivo dell'elettrico siamo ancora agli inizi (inutile citare 10 anni addietro quando molti nemmeno sapevano cosa fosse) e sono il primo a dire che attualmente per molte fasce di utenti e per via delle carenze di infrastrutture ad hoc siamo ancora parecchio indietro oltre al fatto che le auto costano ancora troppo (ma già meno di prima:o.)
Ciò non toglie che stiamo andando nella giusta direzione e che già ora abbiamo raggiunto prestazioni che solo 4-5 anni fa nemmeno ci immaginavamo.

Continuo a dire di dare tempo al tempo (secondo me già a fine decennio ci saranno ottime offerte con l'autonomia di un normale benzina), non puoi limitarti a fare il confronto con le pile dei cellulari facendo sembrare che lo stadio evolutivo delle batterie sia impossibile e NON passibile di miglioramenti.
Insomma tutto e subito (la pappa pronta:o) penso che sarebbe pretenzioso in ogni ambito e la scienza non si è evoluta in 1 giorno, tu che dici?:cool:
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
ad oggi Tesla è una società perennemente in perdita e che vende 300mila auto all'anno ed è capitalizzata più di Volskwagen e Ferrari messe insieme. (la migliore casa automobilistica e il simbolo del lusso fatto automobile, che a differenza di tesla macinano utili e vendono auto in tutto il mondo).

è stato in gamba a cavalcare l'onda ma io oggi se fossi un investitore che vuole investire in qualcosa di solido (e non un trader della domenica che guarda le candele) Tesla è l'ultima azienda che andrei a guardare... chissà fino a quando continuerà questa farsa che un'azienda che brucia miliardi (M I L I A R D I) di $ ogni anno senza creare valore per gli azionisti continuerà ad essere uno dei titoli più capitalizzati di Wall Street...

ah, i russi i razzi e le persone nello spazio li mandano da anni....

Ah, e in che aziende innovative hai investito in questi anni?
 

Giga1979

Nuovo Utente
Registrato
31/1/15
Messaggi
2.980
Punti reazioni
189
Io penso invece che molti negozi sfitti ed inutilizzati non avranno altra scelta se non diventare box auto o punti di ricarica. Non parlo di quelli nel centro storico, che magari potranno essere convertiti in qualcos'altro, ma quelli appena appena fuori. Semmai la limitazione la vedo nei permessi e nelle problematiche dovute alla riqualificazione. In Italia è duro abbattere e ricostruire, anche se questo è quello che servirà in futuro appena fuori dai centri urbani. I palazzoni con i negozi sotto dovranno essere abbattuti per dare spazio a box e altri locali nei piani bassi e interrati, e edifici abitativi più larghi, con più terrazzi-giardini privati, con piu tecnologia (fibra), con maggiore efficienza energetica, con impianti fotovoltaici sul tetto. Ha senso predisporre piccole centrali di quartiere con impianto fotovoltaico, e con centrali per teleriscaldamento.Con il calo della popolazione questi progetti si possono pianificare, ma servono nuove normative (l'italiano è troppo legato al suo fazzoletto di terra) e una programmazione a medio termine.

Hai centrato il punto...in Italia non si abbatte mai nulla e cosi facendo abbiamo milioni di immobili brutti,pericolosi e disabitati;inoltre se non vogliamo stare Lontanissimi dalle attività produttive e dai servizi dobbiamo abitare in case vecchie raggiunte da strade vecchie(e strette)
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
Hai centrato il punto...in Italia non si abbatte mai nulla e cosi facendo abbiamo milioni di immobili brutti,pericolosi e disabitati;inoltre se non vogliamo stare Lontanissimi dalle attività produttive e dai servizi dobbiamo abitare in case vecchie raggiunte da strade vecchie(e strette)

Tant'e' vero che col 110% ti puoi fare la colonnina gratis.