Un Ts per Amico "2": F.F.S.S

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Forse, forse, è troppo semplicistico dire "lo S&P500 è correlato negativamente al Vix.." e forse, quel gioco con la correlazione che non tiene conto della "direzione" fatto tempo addietro..forse va approfondito o quanto meno tenuto presente.

La correlazione è meno banale di quel che si crede.

(..........)
 

Allegati

  • Ah Ecco!!.jpg
    Ah Ecco!!.jpg
    151,5 KB · Visite: 190

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Ovvero, senza scomodare Skew & Co...ma se il Vix perde il 70% ..quali aspettative potra mai scontare a 30giorni? Ovvero..ma come fa a rimanere decorrelato???

Quanto potrà ancora perdere prima di essere costretto..banalmente...a salire insieme all'indice???

Non so se mi sono spiegato..

Credo che una strategia come quella postata, con segnali estratti dall'indice, se si dovesse replicare una situazione simile andrebbe male. Molto male.

Peggio.

(la volatilità storica in quei giorni crollo intorno a 5% annualizzato..vado a memoria)
 

Allegati

  • Ah Ecco!!.jpg
    Ah Ecco!!.jpg
    146,8 KB · Visite: 178

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Fenomeno: "(Implied) Volatility Mean Reverting" che non vuol dire solo dall'alto in basso. Ma anche (con condizioni meno frequenti), dal basso verso l'alto.

E non serve per forza fare conti complicatissimi. Basta sommare e attendere.

Quindi, vendere volatilità funziona se c'è volatilità da vendere.

Ma sotto certi livelli, IMHO, o si va lunghi di sottostante (indice) o si va lunghi di volatilità.

Ma vendere è pericoloso.:)

Spero di non avere annoiato manco oggi.

:bye:
 

Paolo1956

LOREM IPSUM
Registrato
20/6/10
Messaggi
6.473
Punti reazioni
274
Non è un fenomeno isolato.

Quello che vedi è l'indice comit dal 1975.

Osserva i tre periodi cerchiati: dal '78 all'81, dall'85 all'86, e il 97/98.
Prezzi in forte salita e volatilità idem. Si tratta evidentemente di salite che un AT definirebbe impulsive, e che oggi non siamo più abituati a vedere. Però esistono.

Ho l'impressione che la volatilità ci potrebbe dire più di quello che noi non sappiamo leggerci.
 

Allegati

  • FOL189.jpg
    FOL189.jpg
    65,3 KB · Visite: 4.949

Paolo1956

LOREM IPSUM
Registrato
20/6/10
Messaggi
6.473
Punti reazioni
274
Ritorno all'sp500 nel periodo in esame e osservo i rendimenti.

Se faccio eccezione per quello scivolone di fine '97, sembra un processo abbastanza uniforme, è sicuramente asimmetrico, ma se levassi quei due extrarendimenti, probabilmente non più di tanto.
 

Allegati

  • FOL190.jpg
    FOL190.jpg
    27,6 KB · Visite: 4.906

Paolo1956

LOREM IPSUM
Registrato
20/6/10
Messaggi
6.473
Punti reazioni
274
Per eliminare lo scivolone prendo i primi 400 dati da sopra e costruisco l'istogramma: piacerebbe a Cren per i suoi garch, praticamente no skew, no kurt. sigma nella norma, solo la media dei rendimenti è molto più alta della media dello storico.
 

Allegati

  • FOL192.jpg
    FOL192.jpg
    19,1 KB · Visite: 4.900

Paolo1956

LOREM IPSUM
Registrato
20/6/10
Messaggi
6.473
Punti reazioni
274
Vado al periodo successivo, 98/2001 e qui la situazione cambia completamente.

I rendimenti già all'occhio mostrano un processo molto più variabile, gli outlier sono numerosissmi, la distribuzione è chiaramente kurtotica e nonostante il vix sia un meno nervoso di un garch, mi pare che sarebbe difficile associare all'alta volatilità solo l'orso.

Vabbè, scusate la divagazione un po' off-topic. E' che i discorsi fatti da Ernesto si ricollevano in qualche modo a cose che sto studiando.
 

Allegati

  • FOL193.jpg
    FOL193.jpg
    58,7 KB · Visite: 4.891

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Il trigger del Ts Amico si avvicina al cambio segnale.

94 ora l'omegaw*100.

>100 scatterebbe (dopo mesi) il long.


Il TSA.2 prosegue con una volatilità molto bassa..e girerà insieme al "fratello" ovviamente.
 

Allegati

  • TSA.jpg
    TSA.jpg
    78,2 KB · Visite: 229
  • TSA.2.jpg
    TSA.2.jpg
    116,3 KB · Visite: 174

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Aggiorno anche la versione "soft" della "Strategia Malnati" che prevede l'utilizzo dell' IPATH VXZ (ETN - futures MEDIO termine sul Vix) ed ha gli stessi segnali per il cambio di posizione del TSA.

Insomma, ognuno scelga..:)
 

Allegati

  • MIBRID.jpg
    MIBRID.jpg
    109,6 KB · Visite: 128

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Forse, forse, è troppo semplicistico dire "lo S&P500 è correlato negativamente al Vix.." e forse, quel gioco con la correlazione che non tiene conto della "direzione" fatto tempo addietro..forse va approfondito o quanto meno tenuto presente.

La correlazione è meno banale di quel che si crede.

(..........)

Abbiamo visto che il Vix è "mediamente" correlato negativamente con lo S&P500.

Sappiamo che la volatilità esplode in "clusters" e tende a regredire verso una media.

Quindi, "mediamente", venderla su valori elevati comporta extrarendimento.


Pochi tuttavia hanno ben presente cosa accade se "mediamente" cede il passo a "puntualmente".

VaR(e NeW) sul ViX. Le barre sono le perforazioni ovvero quei rendimenti giornalieri che sfuggono dalla stima a "tempo+1".

Prendiamo il periodo di Paolo, quello tranquillo, dove una strategia "x" vende volatilità se l'indice sale, la compra se scende.

Misuriamo il rischio "sopra", quindi rendimenti positivi, quindi VIX che sale (e noi perdiamo) e "sotto", rendimenti negativi, quindi VIX che scende (e noi guadagnamo..)




(............)
 

Allegati

  • VaR VIX.jpg
    VaR VIX.jpg
    148,8 KB · Visite: 111

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Quanto sopra spiega il perchè, per quanto possiamo essere bravi a tirar fuori un forecast mediamente attendibile dell'implicita e per quanto possiamo esser bravi a costruire un MM efficace, il rischio di trading su futures della volatilità è quanto di più pericoloso possa esistere.

Perchè "mediamente" in borsa non ha senso se usi i soldi e sei a mercato.

Esiste "ora" e "ora" non è MAI medio. Ma proprio mai.

Quindi, modelli italiani, finlandesi, cingalesi o bantù..sul VIX sono teorici.

Ovvero, se robusti possono essere usati mettendo in conto l'azzeramento di capitale.

Ovvero vanno usati con leva negativa.

Ovvero, se osservate l'Upper Bound, troverete valori > del Lower e una distribuzione "Boh!" diversa dalla normale.

Ovvero, poichè di modelli non lineari puri io non ne conosco e soprattutto non conosco le varianti infinite della distribuzione "Boh!"..per tradare i futures sul Vix servono i soldi.

I soldi, non gli spicci...per acchiappare se va bene un 30% (se va bene) di quella equity. Accorti come un giaguaro.

A domani con "Kazzenger".

 

Allegati

  • BMODEL.jpg
    BMODEL.jpg
    152,3 KB · Visite: 112

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Quanto sopra spiega il perchè, per quanto possiamo essere bravi a tirar fuori un forecast mediamente attendibile dell'implicita e per quanto possiamo esser bravi a costruire un MM efficace, il rischio di trading su futures della volatilità è quanto di più pericoloso possa esistere.

Perchè "mediamente" in borsa non ha senso se usi i soldi e sei a mercato.

Esiste "ora" e "ora" non è MAI medio. Ma proprio mai.

Quindi, modelli italiani, finlandesi, cingalesi o bantù..sul VIX sono teorici.

Ovvero, se robusti possono essere usati mettendo in conto l'azzeramento di capitale.

Ovvero vanno usati con leva negativa.

Ovvero, se osservate l'Upper Bound, troverete valori > del Lower e una distribuzione "Boh!" diversa dalla normale.

Ovvero, poichè di modelli non lineari puri io non ne conosco e soprattutto non conosco le varianti infinite della distribuzione "Boh!"..per tradare i futures sul Vix servono i soldi.

Cosa vuol dire leva negativa(usato forse in maniera impropria).

Devo proteggere l'esposizione rischiosa a mercato con qualcosa che copra, in un tempo ragionevole, la perdita totale di detta esposizione o che consenta, nella migliore delle ipotesi, di accumulare rendimento per rimpinguare le inevitabili "scoppole".

Esempio su una strategia trend follower.

Per andare "lungo", come abbiamo visto, sfrutto un bias dei future sul Vix e il carattere mean reverting della volatilità.

Ovvero, poichè volatilità e rendimenti positivi sono "mediamente" anticorrelati, se la vendo ottengo, teoricamente, una posizione assimilabile ad un long sul sottostante (teoricamente e ripeto MEDIAMENTE).

Se accade l'imprevisto(terrorismo, catastrofe naturale,fallimento eclatante etc..etc..etc..) la leva implicita del future mi sbatte fuori in un battito di ciglia (osservate i valori del VaR sul Vix per il giorno seguente..qualche giorno di sbandamento e si perdono le mutande(delle generazioni future anche)).

Quindi bisogna essere cauti, soprattutto nella fase lunga soggetta agli spikes.

Ho inserito i drawdowns peak to valley tanto per essere chiaro.

Il primo grafico prevede un'esposizione massima short di volatilità (ovvero punto ad un periodo favorevole del sottostante) del 10% sul capitale. Il 90% è in RiskFree. La pendenza è garantita dalla parte "forte" della strategia. I soldi.

L'esposizione della parte long volatilità e short indice "Ix" è del 30%, il 70% è in Risk Free.

Questo perchè: perchè la volatilità tende ad autocorrelarsi, a raggrupparsi in clusters e la parte long di vola, strano a dirsi,copre parte della posizione short di "Ix".

Non è una posizione short "netta" ma ibrida.

I soldi sono fondamentali se si vuole rimanere sul mercato. Contano molto più di un buon modello predittivo che, per quanto robusto, non potrà mai, MAI, prevedere il futuro. La strategia evidenziata è, imho(sempre imho..) sostenibile.

Ovvero è una strategia che rispetta, teoricamente, il concetto di investimento.

(.......)
 

Allegati

  • UVD.jpg
    UVD.jpg
    126,3 KB · Visite: 96

Sig. Ernesto

Nuovo Utente
Registrato
14/8/01
Messaggi
21.247
Punti reazioni
805
Una precisazione. Non vi fate ingannare come molti dal mio uso di MS.

Programmavo in basic e compilavo in linguaggio macchina quando molti qui si toglievano i draghi dal naso (ed io avevo appena smesso di farlo..)

Un software, se ha un linguaggio proprietario decente, fa gli errori del programmatore. Poichè il programmatore (io) iniziò con l'introduzione dei calcoli a virgola mobile nel basic per home pc..un poco di esperienza credo di averla. Poca. Sono passati 30anni (quindi semmai potrei iniziare ad accusare una sclerotizzazione arteriosa..questo è probabile).

(...........)
 

luka46

the boring system
Registrato
18/6/04
Messaggi
6.799
Punti reazioni
312
Buongiorno, io avrei una domanda molto terra terra riguardante gli strumenti da utilizzare, voi siete a conoscenza di qualche sim che fa shortare etf e etn per non dover shortare futures.
poi cancello..volevo scriverla di là ma il 3D è esaurito...
 

Paolo1956

LOREM IPSUM
Registrato
20/6/10
Messaggi
6.473
Punti reazioni
274
no bello, io ho sentito dire che qualcuno lo fa fare, ma sinceramente non saprei. Prova a chiedere nelle sezioni generaliste.

Ciao.
 

luka46

the boring system
Registrato
18/6/04
Messaggi
6.799
Punti reazioni
312
no bello, io ho sentito dire che qualcuno lo fa fare, ma sinceramente non saprei. Prova a chiedere nelle sezioni generaliste.

Ciao.

Già fatto, mi hanno risposto di usare gli etf short :rolleyes::rolleyes::rolleyes::wall::wall::wall: non dico altro
 

PedaloPiano

Nuovo Utente
Registrato
10/6/11
Messaggi
772
Punti reazioni
0
Buongiorno, io avrei una domanda molto terra terra riguardante gli strumenti da utilizzare, voi siete a conoscenza di qualche sim che fa shortare etf e etn per non dover shortare futures.
poi cancello..volevo scriverla di là ma il 3D è esaurito...
InteractiveBrokers di sicuro. L'ho già scritto da qualche parte in questo thread.
Per le quantità devi controllare sempre sul loro sito.
Occhio però ... il prestito titoli può essere sospeso in qualsiasi momento e la posizione viene forzatamente chiusa ... indovina un po' quando questo succederà?
 

Paolo1956

LOREM IPSUM
Registrato
20/6/10
Messaggi
6.473
Punti reazioni
274
I soldi sono fondamentali se si vuole rimanere sul mercato. Contano molto più di un buon modello predittivo che, per quanto robusto, non potrà mai, MAI, prevedere il futuro. La strategia evidenziata è, imho(sempre imho..) sostenibile.

Ovvero è una strategia che rispetta, teoricamente, il concetto di investimento.

(.......)

E questo discorso mi piace molto.