Una mano al risparmio gestito????

bluck

Membrone
Registrato
28/5/01
Messaggi
128.321
Punti reazioni
2.186
Legge delega riforma sistema fiscale (L. 80/03).
Per i fondi comuni di diritto italiano il passaggio (dal 1° gennaio 2005) dall'attuale regime di tassazione sul "maturato" con imposizione in capo al fondo medesimo, al regime di tassazione sul "realizzato", con imposizione in capo all'investitore.

Insomma...l'Assogestioni c'aveva provato obbligando all'applicazione dell'equalizzatore (poi abolito, anche per gli zc dal 1/1/2004) per "equalizzare la tassazione del gestito rispetto all'aministrato...


doveva pure trovare altri modi no??? :censored: ;)
 
Già pronto da tempo, ma l'enorme credito di imposta maturato (che con la riforma diventa immediatamente "spendibile") dai fondi di diritto italiano ha ostacolato l'entrata in vigore.

Non so se la data del 1 gennaio 2005 sarà rispettata.

Tra le altre cose previste: abrogazione della differenza tra redditi di capitale e redditi diversi, con conseguente possibilità per tutti gli investitori di detrarre plus/minus tra tutte le tipologie di investimento (anche cedole, interessi di c/c, ecc.).

Poi c'è anche l'aliquota unica del 12.5%, con sparizione del 27%.
 
Scritto da Voltaire
Già pronto da tempo, ma l'enorme credito di imposta maturato (che con la riforma diventa immediatamente "spendibile") dai fondi di diritto italiano ha ostacolato l'entrata in vigore.

Non so se la data del 1 gennaio 2005 sarà rispettata.

Tra le altre cose previste: abrogazione della differenza tra redditi di capitale e redditi diversi, con conseguente possibilità per tutti gli investitori di detrarre plus/minus tra tutte le tipologie di investimento (anche cedole, interessi di c/c, ecc.).

Poi c'è anche l'aliquota unica del 12.5%, con sparizione del 27%.

e sarebbe ben ora :clap: :clap: :clap:
 
Indietro