Uni Land (Ex Perlier) Il Nuovo Nome Non Porta Fortuna

  • Ecco la 68° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    La settimana è stata all’insegna degli acquisti per i principali listini internazionali. Gli indici americani S&P 500, Nasdaq e Dow Jones hanno aggiornato i massimi storici dopo i dati americani sui prezzi al consumo di mercoledì, che hanno evidenziato una discesa in linea con le aspettative, con l’inflazione headline al 3,4% e l’indice al 3,6% annuo, allentando i timori per un’inflazione persistente. Anche le vendite al dettaglio Usa sono rimaste invariate su base mensile, suggerendo un raffreddamento dei consumi che hanno fin qui sostenuto i prezzi. Questi dati, dunque, rafforzano complessivamente le possibilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Fed (le scommesse del mercato sono ora per due tagli nel 2024). Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Buongiorno sig.ri! che tempo fara' oggi? Si continuera' a salire?
 
scusate (purtroppo ho poco tempo per seguire) ... ma il collocamento delle quote da parte di carisbo (e credo anche di altri ...) qualcuno sa o si ricorda quando deve avvenire ?
o è già avvenuto ?
e a che condizioni ?

(considerando le "manovrine" che la proprietà ha fatto gli scorsi mesi ... penso possa essere un dato iportante per capire in che direzione si possa muovere questo bel titolino ...)
 
plonsky ha scritto:
c'è nessuno ?
Io ci sono, ma sull'altro 3d: questo aveva un titolo veramente brutto...con buona pace del buon vekkio LucioTrader.... :rolleyes:
 
adm.ackbar ha scritto:
Io ci sono, ma sull'altro 3d: questo aveva un titolo veramente brutto...con buona pace del buon vekkio LucioTrader.... :rolleyes:

ah ... non sapevo ... quale 3d sarebbe per cortesia ?
(sono un novellino per il forum e non ho ancora capito bene come si fa a cercare per titolo)
 
plonsky ha scritto:
ah ... non sapevo ... quale 3d sarebbe per cortesia ?
(sono un novellino per il forum e non ho ancora capito bene come si fa a cercare per titolo)

trovato ... terra unica !
 
Pagano le azioni gratis

Ieri Uni Land, società specializzata nell’acquisto di terreni da rendere edificabili, ha chiuso con un balzo del 9,76% a 1,52 euro. Sono passati di mano 16,6 milioni di titoli contro una media mensile di circa un terzo (5,2 milioni). Alla base del rialzo, il via libera dell’assemblea dei soci al bilancio consolidato al 31 dicembre 2005 e la delibera di distribuzione di azioni a titolo gratuito (una ogni dieci possedute) nei prossimi quattro esercizi fino al 2009. Gli aumenti di capitale gratuiti sono finalizzati a una politica di remunerazione dei soci, in alternativa al dividendo, e garantiranno a tutti gli azionisti un aumento del numero di azioni possedute del 40% nei prossimi quattro esercizi, al 30 giugno di ogni anno. «Nel dna della nostra società - ha spiegato Alberto Mezzini, ad di Uni Land - c’è l’avversione al debito e quindi, per continuare a crescere, come stiamo facendo da due generazioni, è necessario aprire il capitale a soggetti interessati e conferire loro parte del patrimonio immobiliare». Mezzini ha poi aggiunto: «Abbiamo avviato contatti per rilevare terreni in Piemonte e in Lombardia».
 
MF

I casi di borsa

Uniland -1,89% Perde Terreno Nonostante Lo Shopping

Uni Land sottotono a piazza Affari. Ieri il titolo della land banking ha chiuso la seduta in calo dell'1,89% a 1,19 euro nonostante la notizia della sottoscrizione di una lettera di intenti, con privati, per l'acquisto di un terreno agricolo di 75 mila mq a Castelfranco (Modena). Offerta vincolata all'inserimento del terreno (con destinazione residenziale) nel nuovo Psc (Piano strutturale comunale) e alle dimensioni della superficie edificabile, che non deve essere al di sotto di 13 mila mq, per un controvalore non inferiore a 5,2 milioni di euro, (per il minimo della superficie edificabile). La transazione sarà regolata mediante la cessione di azioni Uni Land agli attuali proprietari dell'immobile. ´L'operazione', ha dichiarato l'a.d. Alberto Mezzini, ´rientra nella strategia della società di incrementare il portafoglio immobiliare cedendo in cambio una partecipazione azionaria'.
 
Uni Land

da Finanza&Mercati del 07-06-2006
[Nr. 110 pagina 2]

Comprare terreni per ricostituire il flottante. È questo il senso di un’operazione in via di perfezionamento (è stata firmata la lettera d’intenti) attraverso la quale la società acquisterà un appezzamento agricolo di 75mila mq a Castelfranco, in provincia di Modena. L’operazione, rende noto la società, è condizionata all’inserimento dell’area nel piano regolatore di Castelfranco, con destinazione residenziale. Anche per questo l’importo della transazione non è definito, ma Uni Land precisa che non sarà inferiore a 5,2 milioni. A vendere sono sei privati, che verranno pagati in azioni della società. In questo modo Uni Land, che è controllata al 95% dalla Cemlux di Alberto Mezzini potrà ricostituire la soglia minima di flottante, che per l’Expandi il 10% del capitale. Lunedì scorso anche un’altra small cap aveva annunciato un’operazione finalizzata al medesimo obiettivo. Si tratta della Garboli, rilevata (con alcune vicende tempestose) dal gruppo Pizzarotti. La società ha depositato il prospetto informativo relativo alla vendita di 2,69 milioni di azioni, attraverso la quale il flottante passerà dallo 0,1 al 10 per cento. Attraverso queste operazioni due small cap riusciranno a soddisfare il requisito della diffusione tra il pubblico e quindi a restare in quotazione. Ma si tratta pur sempre di controvalori molto modesti: il 10% di Uni Land vale 5,8 milioni, quello di Garboli 6,3. Già ora - ma a maggior ragione nel grande circuito delle Borse mondiali al quale Piazza Affari vuole aderire - sono grandezze irrisorie, anche se spesso è questo il genere di aziende che si affaccia al listino. Ma il gigantismo delle Borse richiede delle regole particolari per questi emittenti.
 
Comunicato stampa Uni Land S.p.A.: cessione del 1,99% a Sociètè Gènèrale Corporate & Investment Banking nell’ambito di un Equity Swap Monghidoro (BO) 8 giugno 2006 - Si comunica che in data odierna Cem Lux S.A. ha sottoscritto con Sociètè Gènèrale Corporate & Investment Banking un contratto di equity swap con sottostanti n° 16.400.000 azioni Uni Land (pari al 1,99% del capitale sociale), i titoli saranno venduti a Sociètè Gènèrale ai blocchi non appena le stesse saranno negoziabili sul MTA al prezzo di mercato della data in cui avverrà l’effettiva transazione. In considerazione della finalità di ricostituzione del flottante, si precisa che il menzionato contratto è caratterizzato da un settlement in cash e pertanto le Azioni, oggetto dello Swap, non saranno in alcun modo restituite a Cem Lux S.A a scadenza. A seguito di tale cessione Cemlux possiederà n. 741.330.003 azioni ordinarie della Società, pari all’ 89,836% del capitale sociale di Uni Land, pertanto, avendo completato la ricostituzione del flottante CemLux d’ora in poi non opererà più nessuna vendita sull’ MTA . Il Dott.Ing. Alberto Mezzini possiede poi direttamente n. 16.060.546 azioni ordinarie della Società (di cui n. 525.546 azioni, negoziabili sul MTA e n. 15.535.000 azioni di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale), pari all’1,942% del capitale sociale di Uni Land; le azioni di nuova emissione saranno riservate ad investitori istituzionali, mentre le azioni già negoziabili resteranno nelle disponibilità dell’azionista di controllo. Ai sensi dell’art. 114 comma 7 si rende inoltre noto quanto segue: dal 24 aprile 2006 (data del precedente comunicato) ad oggi sono state complessivamente scambiate sul mercato n°180.612.769 azioni Uni Land S.p.A., il Dott. Ing. Alberto Mezzini ha venduto n° 26.350.848 di azioni (pari all’ 14,59% dei volumi complessivi) dei quali, nel dettaglio tramite CemLux n° 12.000.000 ai blocchi ad investitori istituzionali e n° 6.947.000 direttamente sul mercato, personalmente ne sono state vendute n° 7.403.848 ed acquistate n° 7.276.517 di azioni (pari all’ 4,03% dei volumi complessivi).
 
pellizza2 ha scritto:
Comunicato stampa Uni Land S.p.A.: cessione ......, personalmente ne sono state vendute n° 7.403.848 ed acquistate n° 7.276.517 di azioni (pari all’ 4,03% dei volumi complessivi).
ha fatto un pò di trading ?
 
MF

Uni land compra il 51% di Globalcasa per 2,55 mln

Ancora una ventata di shopping in casa Uni land. La società immobiliare di Monghidoro (Bologna) ha annunciato, ieri, di aver acquistato il 51% di Globalcasa spa, società che opera nel real estate attraverso 40 punti vendita e presente in Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Sicilia, Abruzzo e Puglia. Il controvalore dell'operazione è di 2,55 milioni di euro. Lo shopping verrà pagato al 50% in cash, mentre la restante parte mediante l'assegnazione di titoli Uni land. In particolare, la partecipazione, irrilevante secondo il regolamento Consob visto che sarà pari allo 0,13% circa, verrà acquistata da una società immobiliare costituita ad hoc, Traghetto srl, controllata al 100% da Cem lux, principale azionista di Uni land. Traghetto riceverà, quindi, le azioni del gruppo immobiliare da Cem lux in base a un contratto a titolo gratuito. Inoltre, una volta acquisita una massa adeguata di terreni o partecipazioni da parte del veicolo, la società di Monghidoro darà il via libera all'aumento di capitale riservato a Traghetto per trasferire gli asset acquisiti nella stessa Uni land. ´Con questo tipo di operazione', ha spiegato l'amministratore delegato, Alberto Mezzini, ´tenderemo ad aumentare il patrimonio della società e cresceremo senza fare una lira di debito'. Inoltre, ha aggiunto il numero uno, ´faciliteremo le procedure di acquisizione, garantendo la massima trasparenza al mercato'.
Al momento Uni land è alle prese con la ricostituzione del flottante. E in previsione di questo, il gruppo ha sottoscritto un contratto di equity swap con Société genérale per 16,4 milioni di azioni. A seguito dell'operazione Cem lux possederà 741.330.003 azioni ordinarie della società, pari all'89,836% del capitale. Inoltre, come ha sottolineato lo stesso Mezzini, ´nell'azionariato entreranno a breve alcuni fondi; sono in molti', ha concluso l'a.d., ´gli investitori che mi hanno chiesto di entrare con quote rilevanti'.
 
Indietro