Unicredit-Hvb

ciale

ex private equiter
Registrato
30/7/04
Messaggi
2.162
Punti reazioni
98
Proviamo qui...magari riscontra maggiore interesse....copio dall'altra sezione

Ciao a tutti, è un po' che non mi faccio vedere da queste parti...ma sono veramente preso dall'uni e da un po' di casini in casa....cmq...devo fare un lavoro di ricerca sulle strategie di crescita per via esterna (quindi fusioni e acquisizioni..) delle organizzazioni..nella fattispecie mi è stato assegnato il caso unicredit-hvb..

Qualcuno aveva seguito la vicenda?? Avete qualche link, del materiale che potrebbe tornarmi utile??

Grazie a tutti e statemi bene

Ho iniziato a dare uno sguardo alla faccenda, ma ci sono alcuni punti che non riesco a capire...
Unicredit emette circa 19,2 miliardi di nuove azioni per potere effettuare l'ops su hvb..che sarà subordinata a una soglia minima pari al 65%
Hvb è proprietaria del 77,5 % di banca austria, la quale a sua volta è proprietaria del 71,2 % di BPH....se l'ops va in porto, unicredit controlla hvb, e di conseguenza, a cascata controllerebbe anche B. Austria e BPH....però Unicredit non vuole un controllo indiretto sulle fabbriche prodotto, ma un controllo diretto...perchè?
HVB si è infatti impegnata a non consegnare le azioni in suo possesso detenute in bank Austria, e si è inoltre impegnata ad adoperarsi affinchè Bank Austria non consegni le azioni in suo possesso detenute da Bph....a che pro?? Non riesco a capire la ratio di questo passaggio, credo sia una finezza di corporate governance, oppure cosa??...Unicredit infatti lancia un'opa diretta a Bank Austria e BPH sul flottante...
Ancora una cosa... ma di che tipo di accordo si può parlare tra unicredit e hvb?? scalata...fusione...aggregazione...non riesco a capirlo...in più fonti ho letto che si tratta di un BCA (business Government Agreement) ovvero un patto di durata prestabilita, nella fattispecie quinquennale...ma poi?? al termine di questi 5 anni cosa succede??
Mi sembra di capire che a tenere le redini del nuovo gruppo bancario sia Unicredit, eppure l'AD Alessandro Profumo parla di FUSIONE tra EGUALI...nessun riferimento a BCA


Sono parecchio confuso, pensavo fosse molto + semplice...

Spero che qualcuno mi possa aiutare..magari qualche revisore, qualche analista...
 
Indietro