Unicredit: l'adc rimarrà indigesto? Vol 2‎

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

verhuisd

Utente Registrato
Registrato
7/1/12
Messaggi
1.047
Punti reazioni
18
chi sta comprando i diritti dell'aumento di capitale?

;)
 
Ultima modifica:
Potrebbero essere gli arbitraggisti al lavoro a fare il loro sporco mestiere;

Il 90% degli acquisti sui diritti e le vendite sull'azione viene da loro....
 
ci stanno menando un bel tufo
l'unica possibilità di cavarsela è restare al traino delle fondazioni e fare quello che fanno loro
difficile che giocano a perdere ;)
 
con questo thread siamo all'apoteosi dell'ignoranza finanziaria :yes::yes: :rolleyes:
 
con questo thread siamo all'apoteosi dell'ignoranza finanziaria :yes::yes: :rolleyes:

da quando sono trattati i diritti - ieri e stamane - la spesa per acquistare 2 azioni UCG sul mercato è sempre stata abbondantemente superiore a quella necessaria per acquistare 1 diritto e sottoscrivere le 2 azioni corrispondenti

e questo apre un thread per domandare chi sta comprando i diritti :rolleyes::wall::wall::wall:
 
Oggi abbiamo visto i diritti di UCG crollare inesorabilmente dopo una massiccia vendita probabilmente da parte di quegli investitori che non si possono permettere di sottoscrivere l'aumento quindi preferiscono liquidare i diritti e fare così almeno un pò di cassa, magari per abbassare il pmc. Oppure più semplicemente c'è chi non crede più alla società e non vuole più metterci soldi freschi, magari rinunciando a mediare il pmc già disatrato :'(

Di conseguenza è sceso anche il titolo sul mercato secondario.

Mi viene naturale domandarmi chi è che sta "regalando" questi soldi al retail e che quindi si sta accollando i diritti a prezzi stracciati o quasi? Chi sta dentro all'azionariato non ha bisogno di comprare i diritti, al massimo li esercita o li vende.

Quindi questo denaro arriva da "fuori".


MA CHI SONO QUESTI BENEFATTORI?


  • Potrebbero essere gli arbitraggisti al lavoro a fare il loro sporco mestiere;

  • Potrebbero essere i fondi hedge Inglesi che chiudono i loro short tramite i diritti e non sul secondario;

  • Potrebbero essere semplici speculatori che fanno la propria scommessa, sfruttando l'effetto leva dei diritti in caso decollino.

Non mi vengono in mente altri scenari, anche perché allo stato attuale non fa alcuna differenza aderire all'adc o comprare le azioni sul secondario.

Dal punto si vista dell'analisi fondamentale, UCG adesso vale meno del suo libro assets.

C'è anche la promessa da parte del ceo di un ottimo dividendo nei prossimi anni, in questo caso la società al prezzo attuale offrirebbe un ottimo P/E :yes:

Ma tornando ai diritti, dato che il periodo dell'aumento è abbastanza lungo, secondo voi è così scontato che scendano e basta?

Uno scenario della società a 1,9430 euro ad azione sarebbe stato da fantascienza alcuni mesi fa :eek:

io ieri ne ho presi...
non sono arbitraggista, ne fono hedge ne speculatore
 
io ieri ne ho presi...
non sono arbitraggista, ne fono hedge ne speculatore

beh

ma è ovvio ;)

chiunque intenda acquistare UCG con orizzonte successivo alla fine dell'AdC lo può fare a sconto acquistando i diritti e sottoscrivendo

ci sarebbe da domandarsi chi sta comprando le azioni ?
 
beh

ma è ovvio ;)

chiunque intenda acquistare UCG con orizzonte successivo alla fine dell'AdC lo può fare a sconto acquistando i diritti e sottoscrivendo

ci sarebbe da domandarsi chi sta comprando le azioni ?

esatto.
Il diritto è a sconto di vari cent.
 
semplice speculazione di chi i diritti se li venderà prima dell'adc...
no... nè ? :rolleyes:
 
Premesso che sono fuori dal titolo....

Mi pare strano che sussista la condizione di sconto su acquisto diritti rispetto ad acquisto a mercato.

In altre parole, andando ora short 1000 azioni e long 500 diritti avrei un profitto sicuro qualunque sia il prezzo post adc.

Meglio ancora se dopo ADC l'azione va sotto al prezzo di ADC....

Dove sbaglio?
 
Premesso che sono fuori dal titolo....

Mi pare strano che sussista la condizione di sconto su acquisto diritti rispetto ad acquisto a mercato.

In altre parole, andando ora short 1000 azioni e long 500 diritti avrei un profitto sicuro qualunque sia il prezzo post adc.

Meglio ancora se dopo ADC l'azione va sotto al prezzo di ADC....

Dove sbaglio?

che evidentemente nessuna controparte ti quoterebbe lo short al valore attuale del titolo in borsa. Perche' vorrebbe guadagnare facendo l'opposto.
 
la situazione è questa:


diritto trattato dal 9 al 20 gennaio € 0,870
valore arbitrato € 2,378
Valore medio azione € 2,460

differenza azione e arbitraggio € 0,082 -3,335%
 
Proprio questo è il problema!

Il presupposto dovrebbe essere che non esista una differenza tra prezzo corrente azione e prezzo ADC + costo diritti, altrimenti c'è una situazione di guadagno 'risk-free', detto anche 'pasto gratis'.

:mmmm::mmmm:
 
Diritti ucg

Ieri pomeriggio in preda a pazzia ho comperato a 0,50 200.000€ di diritti........Grazie di cuore OK!
 
Indietro