Vendita immobile con caparra continuativa

Toro207

Nuovo Utente
Registrato
27/8/17
Messaggi
301
Punti reazioni
4
Buon Natale a tutti,
Volevo cortesemente un consiglio per la vendita di un appartamento con caparra confirmatoria iniziale di 25.000 poi caparra sempre confirmatoria. continuativa Per 400 euro mensili per 7 anni ed infine saldo prezzo di 35.000 appunto al rogito fra 7 anni.
Domandavo che rischi corro come venditore con un preliminare di questo tipo visto che la proprietà verrà trasferita fra 7 anni?
Vorrei inserire una clausola che tutte le spese ordinarie e straordinarie che dovranno essere sostenute dopo la firma del preliminare e l' immissione del possesso saranno a carico del promittente acquirente. Che ne pensate?



.
 

broken brick

Nuovo Utente
Registrato
18/11/10
Messaggi
27.828
Punti reazioni
843
Premesso che non ho esperienza di rent to buy vedo due lati negativi: fino al rogito sei tu responsabile e devi pagare tu tutte le tasse e, secondo me, anche le spese straordinarie. Secondo lato negativo, se il tipo smette di pagare mi sembra molto difficile risolvere il contratto e buttarlo fuori.
 

stefano1966

Nuovo Utente
Registrato
1/2/04
Messaggi
910
Punti reazioni
49
Buon Natale a tutti,
Volevo cortesemente un consiglio per la vendita di un appartamento con caparra confirmatoria iniziale di 25.000 poi caparra sempre confirmatoria. continuativa Per 400 euro mensili per 7 anni ed infine saldo prezzo di 35.000 appunto al rogito fra 7 anni.
Domandavo che rischi corro come venditore con un preliminare di questo tipo visto che la proprietà verrà trasferita fra 7 anni?
Vorrei inserire una clausola che tutte le spese ordinarie e straordinarie che dovranno essere sostenute dopo la firma del preliminare e l' immissione del possesso saranno a carico del promittente acquirente. Che ne pensate?

.

Mi astengo dall’esprimere giudizi su quali clausole valide legalmente sia possibile inserire in un contratto del genere (per mia ignoranza sull’argomento).

Invece per la ripartizione dell’importo, considerando che incasseresti solo un 25% dell’importo complessivo prima di consegnare le chiavi, darei un giudizio negativo.
Che succede se ti imbatti in una causa civile della durata di 10 anni?

Inoltre....
considerando il fatto che i tassi sono ai minimi storici, come mai l’acquirente non ha pensato a chiedere un mutuo per poco più di 60.000 euro ? :confused::rolleyes:
 

Toro207

Nuovo Utente
Registrato
27/8/17
Messaggi
301
Punti reazioni
4
Premesso che non ho esperienza di rent to buy vedo due lati negativi: fino al rogito sei tu responsabile e devi pagare tu tutte le tasse e, secondo me, anche le spese straordinarie. Secondo lato negativo, se il tipo smette di pagare mi sembra molto difficile risolvere il contratto e buttarlo fuori.

Infatti è proprio questo il mio dubbio è vero che gli acconti sono come caparra confirmatoria e l' immobile rimane a me intestato però inserendo clausole in cui si fa carico il promittente acquirente di tutte le spese ordinarie e straordinarie se non sono contra legem penso che un minimo di garanzia c'è. La settimana prossima vorrei sentire un avvocato cosa ne pensa
 

broken brick

Nuovo Utente
Registrato
18/11/10
Messaggi
27.828
Punti reazioni
843
Metti anche la tua domanda nella sez.: "Diritto etc. etc."
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
25.629
Punti reazioni
594
Mi astengo dall’esprimere giudizi su quali clausole valide legalmente sia possibile inserire in un contratto del genere (per mia ignoranza sull’argomento).

Invece per la ripartizione dell’importo, considerando che incasseresti solo un 25% dell’importo complessivo prima di consegnare le chiavi, darei un giudizio negativo.
Che succede se ti imbatti in una causa civile della durata di 10 anni?

Inoltre....
considerando il fatto che i tassi sono ai minimi storici, come mai l’acquirente non ha pensato a chiedere un mutuo per poco più di 60.000 euro ?
:confused::rolleyes:

Forse perchè è difficile trovare banche che fanno mutui per importi sotto i 70K.
 

er cash

Nuovo Utente
Registrato
18/1/19
Messaggi
2.656
Punti reazioni
144
Buon Natale a tutti,
Volevo cortesemente un consiglio per la vendita di un appartamento con caparra confirmatoria iniziale di 25.000 poi caparra sempre confirmatoria. continuativa Per 400 euro mensili per 7 anni ed infine saldo prezzo di 35.000 appunto al rogito fra 7 anni.
Domandavo che rischi corro come venditore con un preliminare di questo tipo visto che la proprietà verrà trasferita fra 7 anni?
Vorrei inserire una clausola che tutte le spese ordinarie e straordinarie che dovranno essere sostenute dopo la firma del preliminare e l' immissione del possesso saranno a carico del promittente acquirente. Che ne pensate?

Quella che tu descrivi e' una vendita con patto di riservato dominio
Patto di riservato dominio - Wikipedia
Meglio farlo con un preliminare trascritto. La trascrizione dura tre anni quindi accordarsi per 7 pone un problema direi piu per il promissario acquirente che per te.
Scaduti i 3 anni potrebbe ad esempio succedere che il venditore venda ad altri lo stesso bene i il precedente acquirente non sarebbe tutelato dalla trascrizione.
 

er cash

Nuovo Utente
Registrato
18/1/19
Messaggi
2.656
Punti reazioni
144
Che succede se ti imbatti in una causa civile della durata di 10 anni?

"Se l’acquirente non paga più?

Se l’acquirente smette di pagare, il venditore può far dichiarare al giudice la risoluzione del contratto, e la liberazione dell’immobile non è soggetta alle sospensioni e ai rischi tipici degli sfratti.

Se la risoluzione ha luogo per l’inadempimento del venditore, il venditore deve restituire le rate riscosse, salvo il diritto ad un equo compenso per l’uso del bene, oltre al risarcimento del danno. Il risarcimento viene stabilito dal giudice, ma le parti possono già prevedere nel contratto quale sia la somma che il venditore avrà facoltà di trattenere per ogni mese di occupazione dell’immobile.

La vendita con riserva di proprietà di un bene immobile deve essere fatta con atto notarile e viene trascritta nei pubblici registri immobiliari come una vendita sottoposta ad una condizione, anche al fine di evitare che l’acquirente “con riserva” possa compiere atti dispositivi del bene durante tutta la pendenza della condizione.

All’integrale pagamento del prezzo sarà dunque necessario un atto notarile di quietanza che consentirà di far risultare nei registri immobiliari il venir meno della riserva e quindi il passaggio di proprietà.

notaio Massimo d’Ambrosio"
 

Toro207

Nuovo Utente
Registrato
27/8/17
Messaggi
301
Punti reazioni
4
Il tipo di vendita sarebbe un preliminare con effetti anticipati e con caparra confirmatoria continuativa.
Il riservato dominio se il rogito non si fa più prevede la restituzione delle somme riscosse salvo che ti puoi trattenere un equo compenso per l’ uso della cosa.
Io invece le somme le dovrei riscuotere come caparra confirmatoria quindi con diritto a trattenerle.