Venezia allo sfascio: gli albanesi se la stanno comperando con pochi spicci

P.A.T.

Nuovo Utente
Registrato
8/5/01
Messaggi
31.067
Punti reazioni
1.419
Negozi e hotel, mezza Venezia in vendita. E gli albanesi se la stanno comprando


«Vogliono assicurarsi tutto, alberghi, ristoranti, negozi. Chiaro che se offrono una pipa di tabacco, come sta accadendo, l'operazione non va oltre la trattativa ma diverse realtà stanno già passando di mano. Pure le più piccole attività di souvenir, che stanno chiudendo a raffica, sono oggetto di interesse da parte di privati o di gruppi. E dall'altra parte ci sono alberghi anche a 5 stelle che sono stati posti in vendita. Non parliamo dei più famosi nel mondo ma di hotel di lusso da 30 o 40 camere abbastanza rinomati che, con il 10% di occupazione e le spese di manodopera che continuano a correre, non reggono più».
 
Albanesi per conto dei cinesi?
 
Epilogo che avevo previsto 6 mesi fa, alla faccia di tutti quelli che continuano a ripetere (Reganam in primis) che va tutto bene madama la marchesa, che l'immobiliare è in ripresa, che l'economia è in boom, etc...
La cosa più grave è che molte attività passeranno alla malavita , che già ne detiene molte.
 
Epilogo che avevo previsto 6 mesi fa, alla faccia di tutti quelli che continuano a ripetere (Reganam in primis) che va tutto bene madama la marchesa, che l'immobiliare è in ripresa, che l'economia è in boom, etc...
La cosa più grave è che molte attività passeranno alla malavita , che già ne detiene molte.

non ci arrivi eh...
comprano le attività fallite, non valgono niente.
 
non ci arrivi eh...
comprano le attività fallite, non valgono niente.

Fammi capire: tu sostieni che un hotel di Venezia a 4 stelle "fallito" non varrebbe niente dal punto di vista immobiliare?
 
Albanesi per conto dei cinesi?

Leggendo con attenzione e cercando di sintetizzare l'articolo, si dice che a comperare:

A) alberghi di lusso e altre attivita' medio grandi: sono gli albanesi
B) negozi di pochi mq: sono i bengalesi

Di acquirenti russi e cinesi nemmeno l'ombra.
 
comprano l attività, non i muri, sono in affitto

Attenzione che a Venezia non funziona come dalle tue parti: esistono ancora le licenze comunali per le attivita', come in passato esistevano in tutta Italia prima delle liberalizzazioni.

Se a Venezia vuoi ipoteticamente aprire un bar o altro, devi comperare una licenza di uno che sta chiudendo.

Quindi e' impossibile che a Venezia le attivita' non valgano piu' nulla oggi, come sostieni: ci sara' una fortissima penalizzazione nel prezzo di vendita, ma le licenze non sono e non saranno mai regalate a Venezia.

Deteneranno sempre un congruo valore commerciale, anche se non si possono nemmeno fare paragoni con quanto valevano prima del COVID.
 
Attenzione che a Venezia non funziona come dalle tue parti: esistono ancora le licenze comunali per le attivita', come in passato esistevano in tutta Italia prima delle liberalizzazioni.

Se a Venezia vuoi ipoteticamente aprire un bar o altro, devi comperare una licenza di uno che sta chiudendo.

Quindi e' impossibile che a Venezia le attivita' non valgano piu' nulla oggi, come sostieni: ci sara' una fortissima penalizzazione nel prezzo di vendita, ma le licenze non sono e non saranno mai regalate a Venezia.

Deterranno sempre un valore commerciale, anche se non si possono nemmeno fare paragoni con quanto valevano prima del COVID.

Inutile perderci tempo per cercare di farlo ragionare...ha la mente ottenebrata dal mattone ormai...
Per lui l'immobiliare è come l'entropia nell'universo, può solamente aumentare.
 
Segnalo - ma chi conosce Venezia lo sa gia' bene - che Brugnaro ha vinto la campagna elettorale con questi due temi principali:

- TASSA DI INGRESSO, da 3 Euro fino a 10 Euro al giorno
- BLOCCO O LIMITAZIONE DEGLI AFFITTI TURISTICI, per togliere ancora una altra bella fetta di turismo

Il fatto che abbia stravinto con questi due cavalli di battaglia e' una testimonianza che i temi elettorali contino poco rispetto a quanto conta la personalita' ed il carisma di chi li propone.

Onestamente, non so se albanesi e bengalesi abbiano capito l'orientamento di Brugnaro per il futuro ..... :mmmm:
 
lascia stare, il commercio non è il tuo campo.
una licenza è un pezzo di carta, comprala tu a venezia di questi tempi...

Beh, credo che la licenza dell'Harry's Bar o del Quadri un prezzo interessante lo abbia ancora oggi, dopo il Covid.
 
Beh, credo che la licenza dell'Harry's Bar o del Quadri un prezzo interessante lo abbia ancora oggi, dopo il Covid.

parlo di quelle delle attività fallite che sono in vendita.
che ne sai di quelle non in vendita?
 
Segnalo - ma chi conosce Venezia lo sa gia' bene - che Brugnaro ha vinto la campagna elettorale con questi due temi principali:

- TASSA DI INGRESSO, da 3 Euro fino a 10 Euro al giorno
- BLOCCO O LIMITAZIONE DEGLI AFFITTI TURISTICI, per togliere ancora una altra bella fetta di turismo

Il fatto che abbia stravinto con questi due cavalli di battaglia e' una testimonianza che i temi elettorali contino poco rispetto a quanto conta la personalita' ed il carisma di chi li propone.

Onestamente, non so se albanesi e bengalesi abbiano capito l'orientamento di Brugnaro per il futuro ..... :mmmm:

Ma quindi, se ho ben capito, l'idea di Brugnaro è diminuire la quantità di turisti e rendere Venezia più esclusiva. In tal caso gli hotel a 5 stelle degli albanesi perchè dovrebbero risentirne?
 
Indietro